Artenauta Teatro presenta venerdì 10 maggio “Napoli atto unico”

Venerdì 10 maggio alle ore 21,00 la compagnia Artenauta Teatro presenta al Diana di Nocera Inferiore, nell’ambito della rassegna L’Essere e l’Umano, ideata e diretta artisticamente da Simona Tortora, “Napoli atto unico”, adattamento e regia di Antonello Ronga; aiuto regia Giuseppe Citarella; disegno luci Giuseppe Petti. Dalle note del regista: “Napoli è la città dove tutto è teatro, abitata da persone inconsapevolmente attori; inventori di regole, stili e modi di fare e di arrangiarsi. Tutto diventa teatro nelle strade: una discussione, una compravendita al mercato, o un semplice caffè al bar, diventa spettacolo. Tutto viene inscenato e raccontato con delle vere e proprie regole teatrali, attraverso toni di voce, mimica, gestualità e comicità, dando vita ad un’arte: la Napoletanità. Imitata in tutto il mondo ha fatto scuola. Le storie di Napoli si intrecciano e si creano dal nulla, mescolando regole ed anarchia. Questo spettacolo vuole rendere omaggio a questa Napoletanità, ad una grandissima tradizione teatrale ormai punto fermo per la drammaturgia mondiale. Un racconto che si svolge nell’arco di un’unica incredibile giornata. Il mattino con il risveglio sonnacchioso delle anime, il pranzo momento fondamentale di questa città, fino ad arrivare alla notte ed i suoi abitanti cupi, nostalgici e malinconici. Una Storia che è tutta un omaggio: alla lingua, al rumore, all’ammore, alla passione, al dramma, agli odori, alla sporcizia, al cuore, alla donna, alla dignità, al sudore, al sangue, alla rivalsa, alla lava, al miracolo”.

 

 

A Pagani la tradizionale ed emozionante tammurriata in onore della Madonna delle Galline

E anche quest’anno Pagani è stato teatro di emozioni, devozione, tammurriate, eventi sacri e profani, proprio come vuole la tradizione. Un bagno di folla ha assistito alla suggestiva, toccante e tradizionale cerimonia d’apertura delle porte del Santuario che ha sancito ufficialmente l’inizio dei festeggiamenti in onore della Madonna del Carmelo, detta delle Galline. Il Salotto di Bry ha intervistato Antonio De Lucia, maestro dell’arte della tammorra, che da circa 40 anni realizza straordinarie tammorre artigianali, e il cantore pellegrino Vincenzo Romano che con la sua inimitabile voce ha coinvolto gli spettatori provenienti da tutta Europa, facendoli sfrenare con il ballo tradizionale: ‘a tammurriata.

Il Salotto di Bry è condotto dalla giornalista Brigitte Esposito per la regia e riprese di Gerardo Roberto Tartaglia, riprese e fotografia di Angelandrea Falcone. Una produzione www.360gradiwebtv.it in collaborazione con TAone canale 639 visibile in tutta la Campania.

VIDEO E INTERVISTE

 

 

Keep on Movin’, il bryoso viaggio in diretta di Radio Base e 360gradiwebtv

Ovunque siate preparatevi per un bryoso ed energico viaggio radiofonico in diretta! Keep On Moovin’ è il programma radio/web/tv che, in continuo movimento, conduce gli ascoltatori in un tour assolutamente coinvolgente ed interattivo. Una postazione esclusiva, avvincenti ospiti, interviste, cusiosità, tendenze, dediche ed immancabili selfie. Il programma è condotto da Brigitte Esposito con la regia radiofonica di Errico Marrazzo, la regia televisiva di Gerardo Roberto Tartaglia e le riprese di Angelandrea Falcone.

Keep On Movin’… il programma che lascia dietro di sé musica, movimento e brio”

Città Europea del Vino 2019, il Sud riparte da “Sannio Falanghina” e Matera

Entra nel vivo la macchina organizzativa di Sannio Falanghina “Città europea del Vino 2019”, il prestigioso riconoscimento assegnato al territorio beneventano da Recevin, la rete delle 800 Città del Vino presenti in 11 Paesi europei.
Il 25 marzo, a Matera, la capitale europea del vino incontrerà la capitale europea della cultura per presentare il progetto “BioWine”, asset portante e fondante del dossier inviato a Bruxelles a supporto della candidatura.
Ad un mese di distanza dalla cerimonia ufficiale di investitura, che ha segnato il passaggio di testimone dalle cittadine portoghesi di Torres Vedras e Alenquer, il Sannio è pronto a seguire il percorso tracciato nel 2016 dalle terre del Prosecco Superiore DOCG Conegliano-Valdobbiadene e a raccogliere la sfida: promuovere la cultura del vino e realizzare una filiera vitivinicola innovativa, condividendo uno statuto del Paesaggio rurale per valorizzare il territorio e disciplinare l’uso degli spazi interni.

“ Il nostro obiettivo – spiega Floriano Panza, sindaco di Guardia Sanframondi – è adottare un Piano regolatore comune in tutti i territori di Sannio Falanghina, progettando un paesaggio armonioso e tutelando i nostri centri urbani ma soprattutto stimolando il senso di appartenenza ad una comunità. Il titolo di Città europea del Vino rappresenta una opportunità straordinaria per rafforzare la nostra reputazione a livello internazionale, promuovere le eccellenze, attrarre turisti e favorire uno sviluppo economico sostenibile anche per i giovani che vogliono restare nel Sannio. Abbiamo già definito il programma con gli eventi, a partire dalla partecipazione a Vinitaly e dalla presentazione del testimonial europeo e del manifesto ufficiale firmato dall’artista Mimmo Paladino”.

Per capire ancora meglio l’importanza dell’iniziativa, basta vedere le cifre di Sannio Falanghina: 12 mila ettari di vigneto, la più estesa area vitivinicola in Campania; 3 denominazioni di origine ed 1 indicazione geografica per più di 60 tipologie di vini; il 50% dell’intera produzione vitivinicola regionale, con oltre la metà del vino campano tutelato da denominazioni di origine; 900 ettari di vigne specializzate solo a Castelvenere (il 60% della superficie totale), il territorio più vitato della Campania e tra i più vitati d’Italia; 10 mila aziende impegnate nella produzione di uva; oltre 100 aziende che vinificano ed etichettano; 160 cantine con circa 2.500 lavoratori, senza considerare l’indotto; 2 milioni di euro destinati alla promozione, oltre agli investimenti già annunciati dal governatore Vincenzo De Luca; 1 sfilata dei carri realizzati ogni anno a Solopaca con i primi chicchi d’uva della stagione; 120 abitazioni già acquistate da turisti stranieri nel borgo di Guardia Sanframondi (provenienti da Scozia, Stati Uniti e Canada); la più importante realtà cooperativa della Campania ed una delle principali del Mezzogiorno, la Guardiense, con 1.000 soci, circa 140 mila ettolitri di vino prodotti annualmente, 5 milioni di bottiglie vendute in Italia e nei principali mercati internazionali. E non solo.

In programma oltre 120 eventi in 365 giorni – tra degustazioni, convegni tematici, manifestazioni culturali ed enogastronomiche – e la partecipazione a Parigi alla settimana dedicata alla cucina italiana. I prossimi impegni: 23 marzo – Guardia Sanframondi, cerimonia e nomina del testimonial europeo; 23 marzo – Spazio Campania (Milano), presentazione del progetto Sannio Falanghina e delle iniziative previste dalla Regione Campania a Vinitaly; 25 marzo – Matera, presentazione del progetto “BioWine” della Città europea del Vino 2019; 7-10 aprile – Vinitaly (Verona), presentazione del manifesto ufficiale firmato da Mimmo Paladino.
Proprio in occasione di Vinitaly, la più grande manifestazione dedicata al mondo del vino, Sannio Falanghina sarà protagonista nel padiglione della Regione Campania e nel padiglione del Ministero delle Politiche Agricole Alimentari, Forestali e del Turismo.

“ Il governo regionale – afferma Erasmo Mortaruolo, consigliere regionale e delegato del presidente De Luca per Sannio Falanghina – sta lavorando per predisporre uno specifico Programma operativo complementare come valido contributo per elevare l’asticella organizzativa delle iniziative più importanti. Stiamo lavorano a pieno ritmo per il definitivo rilancio del comparto enologico facendo leva su tutti gli strumenti finanziari a disposizione con un obiettivo ben preciso: rafforzare la nostra presenza sul mercato nazionale ed internazionale. Ho voluto che si costituisse un tavolo permanente con tutti gli attori della Città europea del Vino, insieme alla Direzione regionale per le Politiche Agricole, Alimentari e Forestali, finalizzato a mettere in piedi una progettualità di sistema ed elaborare dei contributi specifici per costruirvi le linee caratterizzanti della programmazione 2021-2027”.

Un vero e proprio distretto del vino, dunque, che comprende 23 territori sanniti e rappresenta la locomotiva del vino campano: i 6 Comuni che hanno sostenuto la candidatura (Castelvenere, Guardia Sanframondi, Sant’Agata dei Goti, Solopaca, Torrecuso e Benevento) ed i 17 Comuni che hanno deciso di aderire all’associazione Città del Vino (Telese, Montesarchio, Dugenta, Amorosi, Bonea, Campoli del Monte Taburno, San Lorenzo Maggiore, Melizzano, San Lorenzello, Faicchio, San Lupo, Cerreto, Vitulano, Frasso Telesino, Paupisi, Foglianise, Ponte), oltre alla Provincia di Benevento.

Al Grand Hotel Ristorante Meridiana di Lettere si respira amore a 360 gradi

Amore infinito, emozioni e un’esplosione di gioia nel cuore. Tutto ciò si può vivere solo al Grand Hotel Ristorante Meridiana, nel cuore di Lettere, che in occasione di S. Valentino ha dato portato in scena una serata di gala per celebrare l’amore esclusivo, speciale, sorprendente. Il Salotto di Bry è andato alla scoperta di questa location davvero unica che offre tutto quello che si cerca per celebrare i momenti romantici. Tina De Simone, direttrice dell’Hotel, con la sua affabilità, dolcezza e professionalità ha condotto gli innamorati in un mondo incantato regalando una notte di magia pura. I fiori, la musica, le candele accese e il love menu realizzato dall’estro degli chef si sono plasmati perfettamente con lo scintillio delle stelle, la vista spettacolare sul Golfo di Napoli e l’immensità del Castello di Lettere. La posizione del locale permette, infatti, di scoprire la bellezza del territorio circostante regalando anche momenti di estremo benessere a bordo della piscina situata nel roof garden. La professionalità e la continua disponibilità del personale, l’eleganza delle sale, i preziosi arredi, l’attenzione per la cura dei dettagli, l’ottima presentazione artistica, scenica e gustosa dei piatti hanno decretato il successo di una serata d’amore che anche offerto alle soddisfatte coppie la possibilità di scegliere la location per gli eventi da ricordare. Basta poco per progettare e realizzare i sogni: ogni dettaglio d’amore ha solo bisogno di fantasia e semplicità, ciò che il Gran Hotel Ristorante Meridiana ha offerto per il Valentine’s Day.

Il Salotto di Bry è scritto e condotto dalla giornalista Brigitte Esposito per la regia e riprese di Gerardo Roberto Tartaglia, aiuto riprese e fotografia di Angelandrea Falcone, Una produzione www.360gradiwebtv.it in collaborazione con TAone Teleangri Uno canale 639 visibile in tutta la Campania

VIDEO E INTERVISTE

CLICCARE SULLA FOTO PER GUARDARE LA PHOTOGALLERY 

Ospite nel Salotto di Bry il sindaco di Sanremo Alberto Bianchieri

Sanremo registra eccezionali presenze in città e il tutto esaurito in occasione del 69° Festival della Canzone Italiana favorendo ampiamente il turismo e la cultura.  Il sindaco Alberto Bianchieri, ospite nel Salotto di Bry ha espresso il suo parere circa la kermesse canora mostrando grande soddisfazione per l’immenso e sinergico lavoro di tutta la macchina operativa. Fiero della grande comunicazione mediatica, anche a livello internazionale, ha voluto salutare tutti gli Italiani nel Mondo.

Il Salotto di Bry è condotto dalla giornalista Brigitte Esposito per la regia e riprese di Gerardo Roberto Tartaglia, riprese di Angelandrea Falcone, fotografia di Pasquale Genco, riprese drone Carlo Tortora, editing di Antonio Mauro e Simona Stucchio. Una produzione www.360gradiwebtv.it in collaborazione con TAone Teleangri Uno canale 639 visibile in tutta la Campania.

 

Il Salotto di Bry: Conferenza stampa di presentazione del Festival di Sanremo 2019

Al via le conferenze stampa del 69° Festival di Sanremo 2019 per scoprire tutte le anteprime della rassegna canora, in onda dal 5 al 9 febbraio 2019 su Raiuno. “Bisogna mettersi al servizio del festival e curarlo come fosse una creatura” – ha dichiarato Claudio Baglioni durante la conferenza stampa – E’ il festival dell’armonia e ho cercato la simmetria anche nelle scenografie e nella grafica. Lo stesso logo richiama lo yin e yang“. Il direttore artistico ha inoltre sottolineato che sarà un festival molto simile a quello dell’anno scorso”. Tra gli ultimi arrivati, come ospite, ha annunciato anche la presenza sul palco dell’Ariston di Riccardo Cocciante, nella seconda serata. Non sarà un festival politico ma una kermesse basata solo ed esclusivamente sulle canzoni e sulla leggerezza.

Il Salotto di Bry è condotto dalla giornalista Brigitte Esposito per la regia e riprese di Gerardo Roberto Tartaglia, riprese di Angelandrea Falcone, fotografia di Pasquale Genco, riprese drone Carlo Tortora, editing di Antonio Mauro e Simona Stucchio. Una produzione www.360gradiwebtv.it in collaborazione con TAone Teleangri Uno canale 639 visibile in tutta la Campania.

Il Salotto di Bry: Aspettando il 69° Festival della Canzone Italiana

In diretta dalla Sala Stampa Rai “Lucio Dalla” del Palafiori in attesa delle conferenze stampa dei protagonisti del 69° Festival della Canzone Italiana di Sanremo. Giornalisti all’opera e prime impressioni del pubblico sulla kermesse canora raccolte il 3 febbraio presso il Teatro Ariston.

Il Salotto di Bry è condotto dalla giornalista Brigitte Esposito per la regia e riprese di Gerardo Roberto Tartaglia, riprese di Angelandrea Falcone, fotografia di Pasquale Genco, riprese drone Carlo Tortora, editing di Antonio Mauro e Simona Stucchio. Una produzione www.360gradiwebtv.it in collaborazione con TAone Teleangri Uno canale 639 visibile in tutta la Campania.

VIDEO 

Pasta&Pasta di S. Maria la Carità a Sanremo con il programma TV Il Salotto di Bry

Pasta&Pasta di Anna Todisco con le sue specialità è a Sanremo con il programma tv Il Salotto di Bry.  Una realtà giovane e dinamica, un laboratorio artigianale dedito alla produzione di pasta fresca e pasta secca. Da sempre opta per una scelta delle migliori materie prime, per la cura di ogni singola fase della produzione e il rigoroso rispetto delle norme igienico sanitarie. Ogni prodotto viene realizzato attraverso materie prime accuratamente selezionate rifiutando categoricamente l’utilizzo di conservanti o additivi aggiunti. Questo è l’obiettivo che si persegue ad ogni ciclo produttivo. Uova fresche selezionate, semola ad alto contenuto proteico preveniente al 100% da campi italiani, impasto lento ed omogeneo, trafilatura al bronzo costante e graduale, sono questi i segreti che donano il piacevole colore oro, consistenza ed elasticità alla nostra sfoglia. Per i ripieni vengono scelti prodotti del territorio, che variano a seconda dei periodi e delle stagioni.  Ravioli alla carne, alla zucca, ai funghi porcini, spinaci, provolone del monaco, polpa di granchio, speck, patate e provola.

Il Salotto di Bry è condotto dalla giornalista Brigitte Esposito per la regia e riprese di Gerardo Roberto Tartaglia, riprese di Angelandrea Falcone, fotografia di Pasquale Genco, riprese drone Carlo Tortora, editing di Antonio Mauro e Simona Stucchio. Una produzione www.360gradiwebtv.it in collaborazione con TAone Teleangri Uno canale 639 visibile in tutta la Campania.

PASTA & PASTA è in Via Petraro 116 – Santa Maria la Carità (NA)

CLICCA SUL LOGO PER ACCEDERE ALLA PHOTOGALLERY

L’Agenzia Generale di Vincenzo Ciancio DIRETTAmente a Sanremo con Il Salotto di Bry

L’Agenzia Generale di Vincenzo Ciancio in occasione del Festival della Canzone Italiana è Sanremo con Il Salotto di Bry. Uno studio leader nel settore assicurativo a Nocera Superiore che si caratterizza da sempre per la competenza, per la professionalità e per la solida relazione di fiducia con i propri clienti mettendo a disposizione del privato e del libero professionista diversi servizi nel ramo assicurativo. Presso l’agenzia oltre all’eccellente esperienza del dott. Ciancio vi è un personale altamente cortese e preparato.  

Il Salotto di Bry è condotto dalla giornalista Brigitte Esposito per la regia e riprese di Gerardo Roberto Tartaglia, riprese di Angelandrea Falcone, fotografia di Pasquale Genco, riprese drone Carlo Tortora, editing di Antonio Mauro e Simona Stucchio. Una produzione www.360gradiwebtv.it in collaborazione con TAone Teleangri Uno canale 639 visibile in tutta la Campania.

CLICCA SUL BANNER PER GUARDARE LA PHOTOGALLERY 

Via Roma 12 – 84015 Nocera Superiore

Viaggiare a 360gradi: Il Salotto di Bry alla scoperta dei saperi e dei sapori di Tramonti

Il Salotto di Bry In Tour” in questa puntata fa tappa in alcune frazioni di Tramonti (Sa). Un suggestivo percorso alla scoperta di una terra ricca di bellezze paesaggistiche, antiche tradizioni, storie millenarie, cultura ed una stuzzicante enogastronomia. Chiancolelle, Novella, Polvica e Pucara sono solo alcuni dei meravigliosi gioielli incastonati tra le montagne con una vista spettacolare verso l’infinito mare della Costa D’Amalfi. Una Tramonti, tutta da conoscere, da ammirare e da gustare.

Il Salotto di Bry in Tour è scritto e condotto da Brigitte Esposito, regia riprese e montaggio a cura di Gerardo Roberto Tartaglia, aiuto riprese Angelandrea Falcone, fotografia Pasquale Genco, riprese drone Tortora Carlo, organizzazione e tour planner Carolina Di Martino. Una produzione www.360gradiwebtv.it in collaborazione con TAone Teleangri Uno canale 639 visibile in tutta la Campania.

VIDEO E INTERVISTE 

PHOTOGALLERY 

Cliccare sulla foto per vedere la photogallery

Boom di visitatori allo spettacolare Presepe Vivente della Salette a S. Antonio Abate

Con la meravigliosa comunità abatese Il Salotto di Bry ha fatto un emozionante viaggio nel tempo, in quella tradizione che unisce un paese, la storia e la vita religiosa: il Presepe Vivente della Salette a S. Antonio Abate. Un evento che vanta primati di presenze e di consensi da tutta Italia. Un’ambientazione realistica e suggestiva, un’atmosfera incantata, ricostruita fedelmente nelle scene di vita di duemila anni fa con oltre 250 figuranti, tra pastori, mercanti, lavandaie, pescivendoli, scalpellini, falegnami, fabbri, massaie, animali e un’umile grotta scaldata dal respiro di un bue e di un asinello, di una stella che guida il cammino dei Magi e dall’emozione di Giuseppe e Maria che contemplano il figlio Gesù. Un’undicesima edizione di successo ideata e curata magistralmente dal Comitato del Presepe Vivente, nato nel 2008 grazie alla creatività, allo spirito d’iniziativa e all’energia del vicesindaco di S. Antonio Abate Antonio Criscuolo, da Augusto Veniero e Antonio Staiano. Un plauso per aver coinvolto con passione i cittadini ognuno dei quali, con le proprie professionalità, ha dato un fattivo e importante contributo. I visitatori hanno potuto, infatti, intrufolarsi nelle capanne, tra gli artigiani che hanno riproposto la vita della piccola Betlemme con gli antichi mestieri per evitare che il tempo potesse cancellare le tradizioni e le umili origini contadine, ma soprattutto per far assaporare un cammino appassionante, spirituale e artistico. Presenti ed emozionati Mons. Francesco Alfano Arcivescovo di Sorrento – Castellammare di Stabia, Fra Filippo Rizzo Direttore Centro Educativo “Bartolo Longo” di Pompei, Alfonso Longobardi Consigliere Regionale della Campania, Antonio Varone sindaco S. Antonio Abate, Sebastiano Giordano sindaco di Lettere e il Cav. Vincenzo Staiano titolare Pizzeria O’ Zi Aniello di Gragnano e pizzaiolo di Papa Francesco.

Il Salotto di Bry è scritto e condotto da Brigitte Esposito, regia riprese e montaggio di Gerardo Roberto Tartaglia, aiuto riprese Angelandrea Falcone, fotografia Pasquale Genco, riprese drone Carlo Tortora. Una produzione www.360gradiwebtv.it in collaborazione con TAone Teleangriuno canale 639 visibile in tutta la Campania

VIDEO

PHOTOGALLERY