Le meraviglie di Sant’Egidio del Monte Albino, Orta Loreto e San Lorenzo nel documentario di “Wonderful”

Wonderful Uno Spettacolo nello Spettacolo” continua il suo entusiasmante viaggio con una nuova tappa in luoghi che custodiscono bellezze immutate nel tempo e patrimoni inestimabili.  Stavolta le telecamere del format itinerante, ideato e condotto dalla giornalista Brigitte Esposito per la regia di Gerardo Tartaglia e fotografia di Angelandrea Falcone, si sono accese sull’antico e fascinoso borgo di Sant’Egidio del Monte Albino e sulle sue armoniose frazioni, San Lorenzo e Orta Loreto. In questa puntata, confezionata a metà tra reportage on the road e docu-reality, la troupe ha mostrato quanto sia importante guardare un paese a 360 gradi proponendo angolazioni sempre diverse e riscoprendo un territorio che sa offrire molto a chi lo visita. Sant’ Egidio del Monte Albino, San Lorenzo e Orta Loreto sono scrigni che custodiscono innumerevoli e preziosi tesori ai piedi dei Monti Lattari, dove l’arte diventa poesia e la storia una colonna sonora. E’ qui che la maestosità incontra l’essenzialità, l’antico sposa il moderno e il sacro si miscela al profano. Cortili, vicoli, chiese, palazzi nobiliari, vecchie botteghe artigiane, acquedotti, fontane, giardini nascosti e cripte regalano da secoli emozioni tutte da vivere. Il programma ha dedicato ampio spazio alle testimonianze degli abitanti che, spaziando dal patrimonio artistico e archeologico a quello enogastronomico, hanno promosso e valorizzato con stile gli usi, i costumi e le tradizioni. Ad accogliere e ad accompagnare la troupe in tour il vulcanico sindaco Nunzio Carpentieri, l’attivissimo consigliere comunale Massimo Giordano, il propositivo e coinvolgente Presidente della ProLoco Angela De Rosa con i suoi instancabili e fantastici associati. Un grazie al grande storico Prof. Gerardo De Marco e a tutte le simpatiche famiglie che, protagoniste della puntata, hanno gentilmente concesso i loro cortili durante le riprese. Energiche, entusiasmanti e pulsanti le performances delle scuole di danza locali La Space Dance Academy di Cristina Grimaldi, Non Smettere di Sognare Dance di Maria Buonocore e La Team Twerk di Angela Grimaldi che artisticamente rendono viva la comunità. A valorizzare religiosamente e vocalmente gli importanti luoghi di culto Il Coro Polifonico Millennium diretto dall’esimia Prof.ssa Maria Rosaria Fiocco e coordinato da Rosario Damiano. Avvincente il combattimento medievale a cura degli avvincenti e possenti Cavalieri del Giglio, sempre presenti alla rievocazione medievale internazionale I Cortili della Storia.  A chiudere gustosamente la puntata le prelibatezze dell’Osteria Marcsin che quest’anno compie 100 anni di attività. L’identità sangiliana è forte dunque nei sapori, così come nel carattere dei suoi gioiosi abitanti. E’ in questo borgo, infatti, che si rimane straordinariamente colpiti dai sorrisi e dal gran senso di ospitalità della gente. Ci si sente a casa, si creano amicizie che si coltivano e non possono mai più essere “cancellate”.  

Wonderful Uno Spettacolo nello Spettacolo è ideato e condotto dalla giornalista Brigitte Esposito, regia e riprese Gerardo Tartaglia, foto Angelandrea Falcone. Realizzazione e produzione www.360gradiwebtv.it

CLICCARE SULLA FOTO PER ACCEDERE ALLA PHOTOGALLERY

Wonderful sbarca a Cetara alla ricerca dell’oro ambrato

Wonderful”, il seguitissimo programma realizzato e prodotto da www.360gradiwebtv.it, è sbarcato a sorpresa in un borgo dalla seducente bellezza e dalla forte identità marinara: Cetara. E’ qui che grazia e poesia si fondono da sempre facendo percepire il legame indissolubile tra questa località turistica di pregio, la sua storia, i suoi abitanti e il mare. La giornalista Brigitte Esposito ha raggiunto in barca il caratteristico e famoso porticciolo della Costa d’Amalfi dove sono ormeggiati i pescherecci e ha condotto gli spettatori alla scoperta dei segreti e delle tecniche di pesca svelati accuratamente da Mario Piscino, grande esperto di mare. Le telecamere, guidate dal regista Gerardo Tartaglia, sono state puntate sullo spettacolare incanto del borgo immortalato anche dagli scatti di Angelo Falcone: dagli scorci paesaggistici alle opere d’arte, dal perpetuo infrangersi delle onde sulla selvaggia scogliera all’attività peschereccia da sempre fiore all’occhiello dell’offerta gastronomica locale. Cetara è, infatti, famosa in tutto il mondo per una gustosa specialità, la colatura di alici. A descriverne con passione ed estro le fasi principali della lavorazione è stato Giulio Giordano, titolare dell’Azienda Nettuno che, dal 1950, lavora artigianalmente il pescato locale realizzando prodotti genuini come la colatura. Il viaggio è continuato, poi, dal mare alla tavola del Ristorante Pane e coccos’, situato nel centro storico a pochi passi dal mare. Il locale offre piatti tipici e innovativi della cultura cetarese nel nome della qualità e della sicurezza accompagnati dalla simpatica e piacevole accoglienza del titolare Luigi Torrente e della sua famiglia.

Wonderful Uno Spettacolo nello Spettacolo è ideato e condotto dalla giornalista Brigitte Esposito, regia e riprese Gerardo Tartaglia, foto Angelandrea Falcone, assistant planner Carolina Di Martino. Realizzazione e produzione www.360gradiwebtv.it

CLICCARE SULLA PRIMA FOTO PER ACCEDERE ALLA PHOTOGALLERY

Mario Piscino – Esperto di mare e pesca
Giulio Giordano – Titolare Azienda Nettuno
Ristorante Pane e coccos’
La redazione di www.360gradiwebtv.it

Wonderful fa tappa a Positano tra scorci mozzafiato, case da sogno e sapori mediterranei

Prosegue il viaggio itinerante di “Wonderful uno Spettacolo nello Spettacolo” che, in questa nuova avvincente puntata, ha accompagnato il pubblico alla scoperta di scenografici rifugi naturali, incantevoli case dai toni pastello ed eccellenti sapori tutti da raccontare. La giornalista Brigitte Esposito ha raggiunto a Positano Carla Orlando, raggiante imprenditrice e titolare della Re/Max Red presso uno degli esclusivi ed eleganti appartamenti con sensazionale vista sul mare. Durante l’emergenza sanitaria Covid-19 l’agenzia immobiliare, con sede ad Angri, non ha mai smesso di comunicare con i suoi clienti adottando strategie innovative e offrendo ai brokers l’occasione di utilizzare efficienti metodologie di lavoro high tech. La Re/Max Red ha operato sin da subito da remoto rispettando le normative in vigore, organizzando importanti training formativi e infondendo fiducia in chi ha dovuto fittare, vendere o comprare casa. La Costiera Amalfitana è da sempre legata ad eccellenti specialità gastronomiche e, proseguendo il tour, è stato impossibile non fare tappa presso una location sospesa tra cielo e mare. A svelare le ricette e i segreti della cucina del luogo è stato, infatti, il famoso Ristorante Mediterraneo. Incastonato in uno dei meravigliosi scorci di Positano e caratterizzato da un’eleganza marinara, il Mediterraneo gode di un panorama decisamente superlativo. I simpatici titolari Rodrigo Cinque e Lorenzo Esposito, hanno accolto la troupe con grande charme e impeccabile ospitalità, regalando un bellissimo viaggio tra suggestioni visive, sapori autentici della tradizione campana e mete inesplorate di gusto. Lo chef Ciro Milano ha proposto, nella puntata, un piatto simbolo a base di pesce contaminato da stuzzicanti pennellate di respiro internazionale.

Wonderful è ideato e condotto da Brigitte Esposito, per la regia e riprese di Gerardo Roberto Tartaglia, fotografia di Angelo Falcone e assistant planner Carolina Di Martino, realizzato e prodotto da www.360gradiwebtv.it

Special Thanks to De Vivo Europein Veicoli srl di Maurizio e Pasquale De Vivo, che con gli straordinari e meravigliosi veicoli sono in tour con la troupe di www.360gradiwebtv.it

CLICCARE SULLA FOTO PER ACCEDERE ALLA PHOTOGALLERY

CARLA ORLANDO – IMPRENDITRICE E TITOLARE RE/MAX RED
RISTORANTE MEDITERRANEO – POSITANO
REDAZIONE DI WWW.360GRADIWEBTV.IT

Il 16 luglio “Le ricette del Vesuvio” di Nunzia Gargano presso Il Bagatto

Pronti, partenza, via…

Da un’idea di Silvio Iaquinandi, patron di “Dimora Il Bagatto”,  in collaborazione con “Ritratti di Territorio”, il progetto culturale della giornalista Nunzia Gargano, è nato “Vesuvio e Dintorni”. L’evento si svolgerà giovedì 16 luglio, alle 20.30, presso la struttura di via Termine Bianco in Pagani. Un’occasione per ripartire tutti insieme e provare a dimenticare le dure prove a cui ognuno di noi è stato sottoposto a causa della chiusura totale della nazione nel pieno rispetto delle regole del distanziamento fisico e sociale. Sarà delineato un percorso culturale-enogastronomico alla scoperta dei gusti nostrani.

Sedici compagni di viaggio tra chef, produttori, maestri pasticcieri e ristoratori che si ispireranno al libro di Nunzia Gargano, “Le ricette del Vesuvio”, edito dalle Edizioni dell’Ippogrifo, coprotagonista della serata. Un manoscritto che è un vero e  proprio viaggio sulle vie delle tradizioni culinarie di tre zone campane: Agro Nocerino-Sarnese, Agro Vesuviano, Monti Lattari.

Silvio Iaquinandi, entusiasta dell’iniziativa, così si esprime: “È difficile dire di no a Nunzia Gargano. Questa volta però ha avuto proprio ragione. Ognuno di noi, dopo la particolarità del periodo vissuto, sentiva il bisogno di organizzare qualcosa insieme a tutti gli altri per sentirsi meno soli e finalmente ricominciare. Infatti, basta leggere gli amici che hanno aderito per comprendere meglio ciò di cui si ha bisogno”.

Protagonisti di “Vesuvio e dintorni”, oltre allo chef residente Mario Zingone, saranno: Caseificio Aurora (Sant’Egidio del Monte Albino);  Famiglia Pagano 1968 (Torrecuso); Famiglia Principe 1968 (Nocera  Superiore); Giulio Coppola, chef (Gragnano); Vincenzo Donnarumma, campione del mondo di pasticceria juniores (Pimonte); Il Mondo Senza Glutine (Nocera Inferiore); La Locanda dei Falchi (Nocera Inferiore); Macelleria del Centro Storico (San Marzano Sul Sarno); Mamma Elena (San Giuseppe Vesuviano); Osteria La Pignata (Bracigliano); Mood Steakhouse & Garden Bar (Salerno); Pastificio Vicidomini (Castel San Giorgio); Pepe Mastro Dolciere (Sant’Egidio del Monte Albino); Ristorante Pizzeria La Cascina (Sant’Egidio del Monte Albino); Ristorante Pizzeria La Pergola (Scafati).

Wonderful – Alla scoperta dei Limoni Costa D’Amalfi tra storia, sapori, musica. Ospite Rosy D’Angiò

Campinola, borgo incantato di Tramonti, è protagonista della seconda puntata di “Wonderful – Uno Spettacolo nello Spettacolo“, il programma in onda su www.360gradiwebtv.it ideato e condotto dalla giornalista Brigitte Esposito per la regia e riprese di Gerardo R. Tartaglia, fotografia di Angelandrea Falcone e planner assistent Carolina Di Martino. Uno spettacolare viaggio alla scoperta dei Limoni IGP, eccellente tesoro coltivato sulle celebri terrazze della Costa D’Amalfi tra storia, sapori e musica. Ospite la seguitissima cantante partenopea Rosy D’Angiò che, on the road con la conduttrice, ha raccontato la sua carriera e il suo amore per la musica napoletana. L’artista, accompagnata dalla ballerina Myriam Giordano della Scuola di Danza Arabesque diretta da Elisa Bove,haregalato ai telespettatori il suo ultimo singolo in vetta alle classifiche per le migliaia di visualizzazioni. Piacevole la passeggiata nello storico agrumeto “Da Regina”, situato in un contesto territoriale suggestivo in cui si fondono mare e montagna, per scoprire le tecniche di coltivazione e produzione del famoso Sfusato Amalfitano. Squisita la degustazione dei raffinati e gustosi, “Tagliolini all’oro giallo della Costiera” preparati dallo chef Giuseppe Francese presso l’Azienda AgrituristicaAntichi Sapori” rilassante oasi che accoglie coloro che amano il contatto diretto con la natura.


Cliccare sulla foto per accedere alla PHOTOGALLERY

“Wonderful Uno Spettacolo nello Spettacolo”, al via il nuovo bryoso programma di 360gradiwebtv battezzato eccezionalmente da Ottavio Lucarelli

L’emergenza sanitaria Covid19 ha fermato tutto per mesi, ma non i cuori delle città e degli artisti che continuano a pulsare fortemente. “Wonderful – Uno Spettacolo nello Spettacolo” è il nuovo format on the road, condotto e ideato dalla giornalista Brigitte Esposito per la regia e riprese di Gerardo Roberto Tartaglia e fotografia di Angelandrea Falcone, realizzato e prodotto da www.360gradiwebtv.it. L’obiettivo del programma è valorizzare energicamente il patrimonio storico, artistico e culturale del nostro Paese, rilanciare e promuovere attività di turismo sociale e culturale,riaccendere i riflettori sul mondo dello spettacolo dopo la profonda crisi provocata dallo stop forzato. Gli spettatori saranno condotti in luoghi meravigliosi, veri scrigni di tesori, in compagnia di tanti protagonisti del mondo artistico e culturale. Ma non solo: racconti, leggende, curiosità, itinerari gastronomici e interviste. Primo ospite d’eccezione Ottavio Lucarelli, Presidente dell’Ordine dei Giornalisti della Campania, che ha battezzato e presentato il programma passeggiando in uno dei luoghi più incantevoli d’Italia, la Divina Costiera Amalfitana, apprezzandone la bellezza dei suoi paesaggi mozzafiato, i borghi pittoreschi e l’intimità dei vicoletti in un silenzio particolarmente suggestivo. “Ringrazio Brigitte – ha dichiarato Ottavio Lucarelli per avermi invitato a Wonderful, la sua ultima creatura, il programma organizzato per dare un contributo al rilancio della cultura in Campania esaltando le nostre tradizioni, l’arte, la storia, i monumenti, la natura. Ringrazio la strepitosa redazione di 360gradiwebtv. Un programma così dopo il lockdown, poteva solo chiamarsi “Wonderful”. Entusiasmante la collaborazione e partecipazione al programma dell’event planner Carolina Di Martino, dell’Associazione “Antiche Ruote Angri” presieduta da Nino La Mura e Carmine Nocera che, con le loro storiche auto d’epoca, hanno accompagnato i giornalisti in tour e della prestigiosa Scuola di Danza “Arabesque” di Tramonti, diretta artisticamente dalla spumeggiante Elisa Bove. Le dolci ballerine Katiuscia Savino, Miriam Di Mauro e Myriam Giordano, attraverso poetiche coreografie, hanno abbracciato la natura mostrando il delicato equilibrio tra la bellezza degli scenari e la perfezione della danza.

 Ogni giorno è un nuovo giorno per ricominciare e la redazione di www.360gradiwebtv.it lo farà insieme ai telespettatori spettacolarmente con “WONDERFUL

L’estate in Costiera: il 12 giugno riapre NH Collection Grand Hotel Convento di Amalfi

Il 5 stelle Lusso NH Collection Grand Hotel Convento di Amalfi si prepara alla riapertura il prossimo 12 giugno per offrire un’esperienza di soggiorno unica e all’insegna di una totale sicurezza.  Sono state infatti adottate una serie di misure per tutelare la salute degli ospiti e dei collaboratori, seguendo le linee guida “Feel Safe at NH” di NH Hotel Group e le disposizioni della Regione Campania. L’hotel mette a disposizione speciali pacchetti promozionali che consentono di programmare le prossime vacanze ad Amalfi fino a dicembre 2020, allungando e sostenendo di fatto la stagionalità della Costiera fino a fine anno

Da sempre NH Hotel Group valorizza e supporta con azioni concrete il territorio che ospita le sue strutture. Proprio per questo NH Collection Grand Hotel Convento di Amalfi si prepara ad aprire in vista della stagione estiva per accogliere nuovamente i suoi ospiti e per dare il suo sostegno alla ripartenza del turismo campano e italiano. Dal prossimo 12 giugno, infatti, l’hotel 5 stelle Lusso del Gruppo riaprirà le sue porte adottando tutte le linee guida necessarie a garantire un soggiorno all’insegna di una vacanza sicura. NH Collection Grand Hotel Convento di Amalfi offrirà come sempre il massimo della qualità e dell’eccellenza che contraddistinguono i servizi del brand upper upscale NH Collection e garantirà la totale la sicurezza per i propri ospiti e collaboratori. Per farlo, l’hotel rispetterà non solo le disposizioni emesse dalla Regione Campania per gli operatori turistici ma seguirà anche le linee guida “Feel Safe at NH” predisposte a livello di Compagnia e sviluppate per preservare la sicurezza dei viaggiatori e dei collaboratori, ridisegnando completamente la customer experience. Queste misure sono state avallate da esperti in diversi settori e prevedono, tra le altre, la digitalizzazione dei servizi alberghieri, l’adeguamento dei processi di sanificazione, l’inserimento di norme di distanziamento sociale e l’introduzione di dispositivi per la protezione individuale. “Ad Amalfi ci avviciniamo, passo dopo passo, al ritorno alla normalità. Stiamo facendo ripartire i servizi pubblici e di accoglienza, nel rispetto dei protocolli di sicurezza. La riapertura dell’NH Collection Grand Hotel Convento di Amalfi – struttura di eccellenza, ospitata in un monumento di proprietà comunale – è un segnale di forte incoraggiamento che ci fa guardare con ottimismo ai mesi che ci attendono” commenta Daniele Milano, Sindaco di Amalfi.

Giacomo Sarnataro – General Manager NH Collection Grand Hotel Convento di Amalfi – aggiunge: “Sono molto fiducioso nella ripresa del turismo in Costiera che quest’anno sarà sicuramente diverso ma che potrà avvenire in un mood più “slow” e consapevole rispetto al passato, quando l’eccessivo flusso di mezzi e persone impediva di apprezzare in pieno le bellezze naturali del territorio. Per quanto riguarda l’hotel, sono molto orgoglioso di poter annunciare la sua imminente riapertura non solo perchè il Convento è un simbolo storico e religioso di Amalfi che riapre al pubblico ma anche perchè rappresenta un importante segnale di rilancio per tutta la città e i suoi abitanti. L’inizio di una grande ripresa”. Tra le misure adottate all’NH Collection Grand Hotel Convento di Amalfi ci sono sicuramente quelle dedicate alla garanzia totale di ambienti sanificati e sicuri. All’interno delle eleganti camere con vista mozzafiato sul golfo di Amalfi e già dotate di comfort esclusivi sarà, infatti, disponibile anche una nuova linea di detergenti e disinfettanti affinchè gli ospiti possano avere sempre a disposizione i prodotti necessari per tutelare la propria salute. Questi prodotti saranno disponibili attraverso dei dispenser presenti sia nelle aree comuni sia in ogni piano, in prossimità degli ascensori. L’Infinity Pool sarà regolarmente aperta grazie all’attenzione scrupolosa del personale che si occuperà di gestire i flussi in entrata e in uscita dell’area. Per potervi accedere, gli ospiti potranno prenotarsi direttamente presso la reception e scegliere in piena libertà quando dedicarsi qualche ora di puro relax a bordo piscina. Inoltre, al fine di assicurare il livello di sicurezza adeguato, sono previsti ulteriori trattamenti periodici di sanificazione dell’acqua.

Per i più sportivi e per chi desidera tenersi in forma, sarà disponibile anche la Panoramic Gym previa prenotazione presso la reception: una palestra a cielo aperto, vista mare, con tanti attrezzi disponibili e puntualmente sanificati dopo ogni utilizzo. All’interno della struttura, il pieno rispetto delle norme sul distanziamento sociale sarà anche garantito e agevolato grazie alla conformazione e struttura stessa dei luoghi storici, simbolo dell’ex Convento. L’affascinante chiostro Arabo-Normanno del XIII secolo con la sua magnifica Loggia, la Sacrestia, la Chiesa di età tardo-barocca, le terrazze immerse nella vegetazione della Costiera sono spazi ampi e aereggiati che potranno infatti essere vissuti e visitati in tutta tranquillità dagli ospiti ed essere scoperti anche attraverso l’app “Grand Hotel Convento di Amalfi”, progettata appositamente per valorizzare il patrimonio storico-artistico della struttura e del territorio circostante. Anche l’offerta ristorativa dell’hotel verrà adeguata ai nuovi standard, mantenendo la sua altissima qualità e unicità. L’esclusiva proposta del “Ristorante Dei Cappuccini” proporrà un menù alla carta consultabile in ogni momento tramite app cosicchè sarà possibile effettuare l’ordinazione ancor prima di accomodarsi al tavolo. I prodotti e le materie prime per la realizzazione dei piatti saranno come sempre selezionati dai produttori locali, garantendo la massima freschezza e il rispetto delle linee guida di “Feel Safe at NH”. L’organizzazione della sala ristorante consentirà di mantenere il corretto distanziamento tra i tavoli, offrendo all’ospite la possibilità di lasciarsi affascinare in piena libertà e sicurezza dalla vista unica su Amalfi. Per chi desidera una coccola in più, sarà disponibile anche il room service, 24 ore su 24. La colazione potrà essere gustata in camera oppure al tavolo, e non mancheranno tra le proposte alcuni dei piatti tipici della cucina campana: dalle proposte dolci come la pastiera e il babà napoletano sino ai sapori più decisi come formaggi dei monti lattari e le mozzarelle di Agerola. Infine, come previsto dalle linee guida “Feel Safe at NH”, tutto il personale è stato formato in vista dell’apertura, anche grazie all’istituzione della nuova figura del Responsabile della salute e della sicurezza che si occuperà in hotel di monitorare la corretta applicazione di tutte le normative previste. L’accoglienza dell’ospite sarà in pieno stile NH Collection Grand Hotel Convento di Amalfi: check-in gestito singolarmente, Guest Relation Manager sempre a disposizione per ogni necessità e possibilità di lasciare la propria auto direttamente al vetturiere che la prenderà in consegna, prevedendo anche una sanificazione. Attivo anche un servizio di transfer da/per aeroporto che consentirà agli ospiti di raggiungere la destinazione in totale tranquillità e sicurezza: è previsto inoltre, all’interno dell’auto, un kit dedicato di protezione individuale. Per dare sostegno al turismo locale, allungando e sostenendo di fatto la stagionalità della Costiera fino a fine anno, NH Collection Grand Hotel Convento di Amalfi ha pensato anche ad una speciale promozione. Direttamente sul sito ufficiale di NH Hotel Group è infatti possibile scegliere tra tre diversi pacchetti e progettare in maniera vantaggiosa le prossime vacanze ad Amalfi fino a dicembre 2020.

CUCINARE A 360 GRADI: Charlotte alle fragole

Ingredienti

  • Savoiardi 1 confezione
  • Fragole 800 g
  • Panna 300 ml
  • Gelatina 6 fogli
  • Zucchero a velo 180 g
  • Limone 1 succo

La famosa e squisita charlotte alle fragole è un dolce francese, fresco e gustoso da assaporare. Fate ammorbidire i fogli di gelatina in acqua tiepida e nel frattempo lavate e pulite le fragole, tenendone da parte alcune per la guarnitura finale.

Frullate le altre fragole con 100 grammi di zucchero a velo e il succo di limone, passate quindi la polpa ottenuta in un setaccio fine e tenete circa 300 grammi al fresco per la purea.

Scolate le foglie di gelatina facendole sciogliere per pochi minuti a fuoco lento in una casseruola con un pò d’acqua, intanto montate la panna fresca con 50 grammi di zucchero a velo e aggiungete la purea di fragole.

In uno stampo adagiate i savoiardi sul fondo e sui lati, guarnitelo fino a metà con la panna, ricoprite con uno strato di biscotti, aggiungete uno strato di crema e terminate con uno strato di biscotti.

Mettete la torta in frigo per 5 ore, al momento di servire in tavola rovesciate lo stampo, cospargete di zucchero a velo e decorate con le fragole messe precedentemente da parte.

Gaetano Genovesi e Cipajo creano il panino “Mommò”

Uno dei pizzaioli più noti d’Italia incontra un’impresa giovane per far nascere il panino “Mommò”. Dal 3 febbraio nel menù di Cipajo Pub & Grill (via Franscesco Morosini, 44 – Napoli) sarà possibile ordinare questa nuova pietanza nata dall’intesa col maestro pizzaiolo Gaetano Genovesi.   Il “Mommò” punta forte su ingredienti della Campania, tant’è che è farcito da una cheese steak di maialino nero casertano in cbt (cottura a bassa temperatura) al pepe rosa e provolone del Monaco, con cotoletta di provola dei Monti Lattari,  zucca stufata e fogliolina di mentuccia fresca. Il tutto avvolto in un bun ai pomodori secchi con 4 tipi di semi in superficie: papavero, lino, quinoa e sesamo. La nuova creazione si inserisce nel menù che prevede tra i tanti panini il Verdebaccalà (con baccalà fritto, reso croccante da una particolare impanatura, ed esaltato dalla crema di scarola e dal patè di olive nere), il Papapollo (con burgher di “Figlie di Apollo” su un letto di insalata iceberg, provola di Agerola e patate al forno ricoperte da dressing caesar), il Panzer (con hamburger di Marchigiana da 180 gr, provola di Agerola, prosciutto cotto vellutato, bocconcini di crocchè di patate e crema di parmigiano. Tra i dolci spicca il panettone di Capri che lo chef Pasquale Rinaldo, volto della trasmissione “La prova del cuoco” su RaiUno, ha creato in partnership con Cipajo. Completano il tutto una vasta gamma di vini, tra rossi e bianchi, e birre, tra artigianali e alla spina. «Sono molto contento di aver realizzato questa collaborazione con dei giovani imprenditori del nostro territorio. Abbiamo provato a creare un qualcosa di diverso rispetto al solito ma al tempo stesso gustoso, genuino e all’altezza della situazione» spiega Genovesi, titolare dell’omonima pizzeria in via Alessandro Manzoni 26/i. L’intuizione di legare queste due realtà è venuta a Stefano Siviero, giovane creativo che sviluppa idee e contenuti per il web. «Ho provato a creare questa sinergia qui per qui, perché credo molto nelle energie positive che lascia la mia terra. Tutto è nato da una riflessione sui social network che hanno praticamente distrutto ogni tipo di distanza, spezzando in maniera drastica i tempi. È vero che i social, utilizzati bene, sono produttori di legami ed opportunità anche se spesso ci spingono a vivere con dei ritmi poco umani. Ed è vero anche che in un attimo potrebbero cambiarti la vita. Siamo tutto ciò che postiamo, nel bene e nel male. Chiaramente mi affascinano le storie di ragazzi che con sacrifici riescono a raggiungere massimi livelli grazie all’appoggio di questa rete immensa di canali virtuali. A fronte di chi vorrebbe raggiungere tutto e subito. Ecco l’ispirazione al nome del panino “Mommò” che in italiano si traduce “adesso”, “ora” pronto ad unire le realtà del territorio rispettando i valori di tempo, dedizione e talento».

Radici di Gusto a S. Antonio Abate: un viaggio tra i sapori e i saperi di una volta

Radici di Gusto è stato non solo un vero e proprio viaggio tra i sapori e i saperi di un tempo alla scoperta della grande cultura gastronomica del nostro territorio, ma anche un processo di costruzione identitaria. Ci si nutre non solo di cibo, ma di storia, tradizioni e simboli. La kermesse gastronomica, patrocinata dal Comune di S. Antonio Abate in collaborazione con la Camera di Commercio di Napoli, l’Assessorato all’Agricoltura di Sant’Antonio Abate e Slow Food Monti Lattari con Slow Food Campania, ha acceso i riflettori sui prodotti che caratterizzano l’agricoltura autoctona, in particolar modo sul Fagiolo Mustacciello, sui Broccoli Amari ‘a fronne d’ulivo e sul Pomodoro Cannellino. Un progetto per valorizzare e sostenere la straordinaria filiera agricola abatese attraverso la ricerca dell’eccellenza, della qualità, della tipicità, del gusto, della sapiente passione per la tradizione, ma anche di un’attenta preparazione dei cibi. Presenti al convegno Ilaria Abagnale sindaco di Sant’Antonio Abate, Concetta D’Aniello e Sabato Abagnale della Slow Food Monti Lattari, Carlo Antonio Coppola Assessore all’Agricoltura del Comune di S. Antonio Abate, la nutrizionista Feliciana Fontanella, e Alfonso Del Forno coordinatore della Guida alle Birre d’Italia in Campania e formatore nei Master of Food.  Applauditissimo il pluripremiato ed affermato chef Ciro De Simone, chef ufficiale della condotta Slow Food dei Monti Lattari, che ha dato vita ad un interessante e gustoso show cooking.

Il Salotto di Bry è scritto e condotto da Brigitte Esposito, riprese e regia di Gerardo Roberto Tartaglia.Una produzione www.360gradiwebtv.it Foto di Paolo Novi, Angelandrea Falcone e Davide Risi.  Agenzia di comunicazione WeLike

PUNTATA E INTERVISTE 

CLICCARE SULLA FOTO PER ACCEDERE ALLA PHOTOGALLERY

 

Un successo i mercatini del Christmas Tour a Tramonti, soddisfatte le rinomate aziende espositrici

Anche Babbo Natale ha voluto godersi, in prossimità delle festività natalizie, lo splendore della Costa D’Amalfi. In occasione del Christmas Tour a Tramonti, organizzato dall’event planner Carolina Di Martino, è stato avvistato insieme ai suoi aiutanti in giro per mari e monti. Al termine del tour ha fatto sosta presso l’Azienda Agrituristica Antichi Sapori dello chef Giuseppe Francese e della sommelier Antonietta Mandara che hanno ospitato per l’occasione nelle accoglienti sale originali mercatini con l’obiettivo di valorizzare e promuovere i prodotti tipici locali e artigianali delle rinomate aziende espositrici. I visitatori hanno potuto degustare prodotti agro-alimentari ed eno-gastronomici di qualità, ma anche acquistare regali per Natale come manufatti e creazioni realizzate a mano. Entusiasmante e divertente lo show cooking a cura dello chef che, con i suoi piatti gourmet ha deliziato i palati. A rendere ancora più speciale la scintillante atmosfera natalizia la musica del M° Pierpaolo Petti che ha incantato il pubblico con i suoi virtuosismi miscelati ai delicati passi di danza del ballerino Ruben Citarella. Animazione, giochi di fuochi, fate lucenti e la musica live di Gennaro Francese hanno regalato, per tutta la giornata una vera e propria favola ai bambini. Soddisfazione ed entusiasmo da parte dell’organizzatrice e degli espositori Cantine Giuseppe Apicella, Odissea Bove dal 1997, Terra Operose, Granato Caffè, Panificio Armando ImperatoIl Tenero Mondo dei BimbiFarmacia CampitielloCaseificio Maurizio VitaglianoTerra di Sapori, Macelleria Fratelli Tagliamonte, Pasticceria del Borgo, Caseificio Anna Dora Campanile, Mischa Cake, Il Giardino delle Delizie.

Il Salotto di Bry è scritto e condotto dalla giornalista Brigitte Esposito, regia e riprese di Gerardo Tartaglia, fotografia di Angelandrea Falcone. Una produzione www.360gradiwebtv.it

VIDEO E INTERVISTE 

CLICCARE SULLA FOTO PER ACCEDERE ALLA PHOTOGALLERY 

Al via il Presepe Vivente a Casola di Napoli: quattro date per visitare uno dei presepi più belli d’Italia

Un borgo antico, oltre 100 figuranti, abiti settecenteschi realizzati a mano dal maestro Ciro Bianchi e quattro serate 26-28-29 dicembre e 4 gennaio assolutamente imperdibili. A Casola di Napoli, andrà in scena la terza straordinaria e suggestiva edizione del Presepe Vivente, uno dei più belli e storici d’Italia. Un presepe vissuto con amore da chi lo ha realizzato e un’occasione per ripercorrere con fede e convivialità l’evento del viaggio, della natività e dell’arrivo dei Magi. La piccola Betlemme, allestita nelle più svariate forme e interpretazioni, sarà situata tra vicolo Strino e vicolo Sbrizzi, stradine situate nel centro storico di una città che si presta perfettamente alla rappresentazione del presepe settecentesco. Gli abitanti di Casola, attori non professionisti, sono pronti ad emozionare e a rappresentare la tradizione agricola e pastorale locale dell’epoca. Un perfetto mix di fede, tradizione partenopea, rievocazione di arti e mestieri di un tempo, scene cantate e recitate cullate dolcemente da note melodiose e luci soffuse. Gli spettatori saranno emotivamente coinvolti in un’esperienza singolare ed interattiva tale da avere l’impressione di essere parte integrante del presepe. Inoltre, sarà possibile visitare il Parco dell’Amicizia addobbato per l’occasione con luci d’artista e un fantastico Villaggio Natalizio.

INFO:

Ingresso via Roma – Casola di Napoli dalle 17:00 fino Alle 22:00
Gratuito per bambini da 0 a 10 anni (1,30m di altezza) e i diversamente abili.
Parcheggio: gratuito Piazza IV novembre, zona antistante Parco dell’Amicizia, Scuola Elementare. Parcheggio autobus : piazza Raffaele Iozzino