Al via ARMONIE DEL NATALE concerti di Natale del Coro Polifonico Flegreo

Il Coro Polifonico Flegreo si fa in quattro per un Natale scintillante.  Quattro appuntamenti in musica per immergersi nello spirito natalizio animeranno la città partenopea con le suggestive atmosfere create dal Coro polifonico Flegreo che, diretto dal Maestro Nicola Capano, eseguirà  brani della tradizione classica natalizia accompagnato per l’occasione dal pianoforte e dall’orchestra di archi.

Si parte domenica 16 dicembre alle ore 19.45 nella chiesa San Ferdinando in piazza Trieste e Trento dove, oltre alla musica,  si puo’ anche ammirare  il grande presepe degli artisti napoletani in cui, la Napoli più nobile è trasformata in uno spicchio di Betlemme diventando epicentro del Natale con i suoi artisti più rappresentativi come Luisa Conte, Sergio Bruni con un cesto in mano, Umberto Bellissimo, Antonello Leone, Renato Ruocco, Enzo Cannavale, Rino Marcelli e Pupella Maggio, Rino Zurzolo, Nunzio Gallo,  Aurelio Fierro, Carlo e Nino Taranto che diventano pastori di questo presepe unico.
ll repertorio spazierà  dai grandi classici come  “Adeste Fideles” e “Cantate Domino”,  da “Astro del Ciel” a “Bianco Natale”, passando per quelli della tradizione anglosassone come  “We wish you a Merry Christmas” fino ad approdare nel Nuovo Continente con “Jingle Bells”, celebrando poi il genio nostrano di Sant’Alfonso Maria de Liguori  con “Quanno nascette ninno” e “Tu scendi dalle stelle”, con incursioni alla musica contemporanea  ed omaggi al grande Maestro Ennio Morricone (“Gabriel’s Oboe” ) e Jonh Lennon (Imagine). Oltre ai canti corali, l’orchestra eseguirà inoltre il “Canone” di Pachelbel e il “Concerto grosso per la notte di Natale” di Corelli. I concerti sono organizzati dall’Associazione Musicale Flegrea con il Patrocinio del Comune di Napoli e si inseriscono nella manifestazione “ Natale a Napoli 2018”.           (Ingresso Libero)
ARMONIE DEL NATALE programma
domenica 16 dicembre ore 19.45 chiesa San Ferdinando Piazza Trieste e Trento (ingresso libero)
venerdì 21 dicembre ore 19.30  Ospedale Fatebenefratelli via Manzoni 199 (ingresso libero )
sabato 22 dicembre ore 19.30 Chiesa Santa Maria Incoronatella nella Pietà dei Turchini via Medina,  19 (  ingresso con contributo associativo 5 euro)
domenica 23 dicembre ore 19.30 Basilica di San Domenico Maggiore (  ingresso con contributo associativo 5 euro)

La Terza Classe, Antonella Ruggiero e Rossana Casale ospiti a Piano di Sorrento

Sabato 15 dicembre alle 20.30 nella Piazza Cota della cittadina costiera ad inaugurare l’offerta natalizia ci sarà il concerto della band La Terza Classe”.  Dopo 28 concerti in un mese on the road negli USA e centinaia di CD venduti il gruppo “La Terza Classe” arriva in costiera per presentare, con un full-concert, il suo nuovo lavoro discografico.    L’EP omonimo è uscito di recente per la label Polosud Records la quale ha editato il primo lavoro di soli inediti del quintetto bluegrass dall’anima viaggiante.

Secondo appuntamento attesissimo in calendario è il concerto di Antonella Ruggiero, programmato il 21 dicembre alle 20.30 al Teatro delle Rose di Piano di Sorrento. La Ruggiero è la voce indimenticabile che ha fondato e reso famosi i Matia Bazar in Italia e nel mondo. Nell’ottobre del 1989 decide di abbandonare il gruppo e dedicarsi alla carriera solista sperimentando diversi modi di fare musica e mettendo in luce una curiosità rara nei confronti di tutti i generi. Molti i dischi e le collaborazioni seguiti alla lunga esperienza coi Matia Bazar, che mostrano tutto l’estro di questa grande artista. Antonella si muove con disinvoltura tra la musica sacra e i musical di Broadway, tra l’oriente e l’occidente, tra la musica elettronica e il tango, riproponendo in veste sempre nuova il proprio repertorio e quello della canzone italiana.

Ma il Premio Arturo Esposito® non finisce qui. In collaborazione con l’Assessorato alla cultura diretto da Carmela Cilento e la Città Metropolitana di Napoli la kermesse propone due concerti speciali. Il 19 dicembre alle 20.30 andrà in scena“Brazil songs and memories”: Rossana Casale e Maurizio di Fulvio portano al pubblico questo concerto tributo alla musica bossanova e i suoi grandi autori: Vinicius De Moraes,Chico Buarque De Hollanda, Antonio Carlos Jobim, Caetano Veloso, Toquino e altri che hanno contribuito alla sua evoluzione. Nel concerto anche brani dal repertorio trentennale della Casale che ne hanno tratto ispirazione, quali La Via dei Misteri e Semplice.                       Il 28 dicembre invece in Basilica di San Michele Arcangelo chiuderà il programma un’orchestra d’archi, fiati e percussioni composta da 45 elementi che proporrà un ricco repertorio internazionale.

Premio giornalistico Mimmo Castellano, il resoconto della manifestazione

L’ottava edizione del Premio Giornalistico Mimmo Castellano – organizzata dall’Associazione della Stampa Campania Valle del Sarno, con il patrocinio del Consiglio Nazionale dell’Ordine dei Giornalisti, del Consiglio dell’Ordine dei Giornalisti della Campania, del Movimento Unitario Giornalisti, del Comune di Castel San Giorgio, della Provincia di Salerno e della Regione Campania – ha registrato un successo di notevole spessore. La manifestazione si è svolta, come di consueto da qualche anno, a Castel San Giorgio, nell’Aula Consiliare del Comune e ha visto una grande partecipazione di pubblico.

Questi i premiati:

Viviana Pentangelo conduttrice TGRai Basilicata;

Dario Ricciardi per la sezione giovani;

Maria Pia Rossignaud per la divulgazione del giornalismo scientifico tramite le nuove tecnologie con attenzione allo sviluppo dell’Intelligenza artificiale;

Tonia Cartolano inviata Sky;

Maria Laura Massa caposervizio TGRai Campania;

Mario Pepe, premio alla carriera;

 Enzo Massa per l’impegno sociale;

Gen. corpo d’armata Rosario Castellano, premio speciale;

Gino Rivieccio premio speciale.

Premio alla memoria per il giornalista Pietro Ferraioli.

Riconoscimenti ai colleghi Elia Fiorillo, opinionista di “Conquiste sul lavoro”, quotidiano della Cisl e Raffaella Ferrè per l’impegno di giovane giornalista-scrittrice.

Tema della manifestazione di quest’anno: “Violenza sulle donne e tutela delle fasce deboli nei codici e nelle carte deontologiche”. Sull’argomento sono intervenuti il dottor Gianfranco Izzo, Procuratore emerito della Repubblica e la professoressa Giovanna Ferraioli. Entrambi hanno indicato la strada da percorrere: quella della denuncia sempre e immediata alle autorità competenti. Agli operatori dell’informazione l’invito a usare un linguaggio appropriato nel pieno rispetto della dignità delle persone.

Particolarmente significativi gli interventi di Dario RicciardiEnzo Massadon Andrea Annunziata e Lello Marangio che si sono soffermati a evidenziare gli insegnamenti e i valori di cui sono portatori tutti coloro che non sono autosufficienti e che rientrano nelle cosiddette fasce deboli.

Ottavio LucarelliCarlo Verna e Mimmo Falco hanno parlato del testamento lasciato in eredità ai giornalisti campani e nazionali dal compianto Mimmo Castellano, a 10 anni della sua scomparsa. Hanno spaziato sulle prospettive e sugli scenari futuri della categoria che vive momenti di grossa difficoltà. Su questo argomento si è soffermato il sottosegretario all’Informazione ed all’Editoria, sen. Vito Claudio Crimi che ha indicato la strada da percorrere: “Occorre proiettarsi verso il futuro riformando il settore dell’informazione con coraggio. Su questa scia, il mio impegno innovativo non mancherà”.

A conclusione dell’evento, c’è stata la consegna di un premio-ricordo alla famiglia Castellano da parte del Sindaco di Castel San Giorgio, Paola Lanzara.

Hanno presentato il Premio i giornalisti Giuseppe De Caro, Brigitte Esposito e Daniela Apuzza. Ha allietato la serata la violinista Marzia De Nardo.

Il 6 dicembre 2018 l’ottava edizione del Premio Giornalistico Mimmo Castellano

Si terrà giovedì 6 dicembre prossimo alle ore 15, presso l’Aula consiliare del Comune di Castel San Giorgio, l’ottava edizione del premio giornalistico “Mimmo Castellano”. La manifestazione – organizzata anche quest’anno dall’Associazione della Stampa Campania Valle del Sarno, con il patrocinio del Consiglio Nazionale dell’Ordine dei Giornalisti, del Consiglio dell’Ordine dei Giornalisti della Campania, del Movimento Unitario Giornalisti, del Comune di Castel San Giorgio e della Provincia di Salerno – è oramai un appuntamento fisso per onorare la memoria del compianto Mimmo Castellano, figura mitica per i giornalisti, scomparso prematuramente dieci anni fa.
Come si ricorderà, Castellano è stato vicepresidente dell’Ordine dei giornalisti della Campania e segretario generale aggiunto della Federazione Nazionale della Stampa Italiana. Al suo nome sono legati numerosi riconoscimenti che la categoria dei giornalisti è riuscita a ottenere in momenti assai delicati della professione.
L’istituzione del premio rappresenta uno dei fiori all’occhiello dell’Assostampa Campania Valle del Sarno che fin dalla costituzione del sodalizio ha inteso in tal modo rendere omaggio all’uomo che deve essere considerato un vero papà per i giornalisti pubblicisti.
L’edizione di quest’anno, che sarà ancora una volta ospitata nell’Aula consiliare del Comune di Castel San Giorgio, sarà presentata dal giornalista RAI, Giuseppe De Caro che si avvarrà della collaborazione delle colleghe Daniela Apuzza e Brigitte Esposito. Il tema di quest’anno, particolarmente sentito, “Violenza sulle donne e tutela delle fasce deboli nei codici e nelle carte deontologiche” sarà sviscerato nel corso di un dibattito che vedrà impegnati il presidente dell’Ordine dei Giornalisti, Carlo Verna, il presidente del Consiglio Regionale dell’Ordine dei giornalisti della Campania, Ottavio Lucarelli, il presidente del Movimento Unitario dei Giornalisti, Mimmo Falco e altre autorità. I premi quest’anno saranno assegnati a colleghi che si sono particolarmente impegnati a tutela delle fasce deboli. Allieteranno il premio gli intermezzi musicali di Marzia De Nardo.

Il 30 novembre la presentazione de “La Strategia dell’attesa” di Sergio Ruggiero Perrino presso la Parrocchia Regina Pacis di Angri

Venerdì 30 novembre 2018, alle ore 20.00presso la Parrocchia Regina Pacis di Angri continua la seguitissima rassegna dedicata al libro e alla lettura che apre le porte allo spirito, al cuore, alla cultura, all’arte e alla bellezza dell’aggregazione. Sarà presentato l’avvincente romanzo dello scrittore, giornalista e attore teatrale Sergio Ruggiero Perrino dal titolo “La Strategia dell’attesa” edito da Guida Editori. Dopo i saluti del parroco della Regina Pacis Padre Antonio Cuomo, dialogheranno con l’autore il frate cappuccino Gianfranco Pasquariello e il medico chirurgo Antonio D’Antonio. A moderare la serata la giornalista e conduttrice televisiva Brigitte Esposito su musica e voci del Coro Magnificat accompagnato dalla straordinaria formazione orchestrale diretta dal M° Pierpaolo Petti. Un viaggio nella provincia meridionale contemporanea: distratta, grigia, in crisi perenne d’identità, imprigionata in una triste mancanza di prospettive. Questo lo scenario in cui pensa, agisce e vive Simone, laureato e disoccupato, che è alle prese con una monotona quotidianità: ripetizioni private a studenti svogliati e incapaci, concorsi pubblici, nuovi amori, sensi di colpa, serate ripetitive ed incolori con gli amici. Ma la sua attesa si riempie anche delle lunghe conversazioni con l’amica di sempre Marisa e della stesura di un romanzo. Fino a quando un evento drammatico e traumatico gli darà la forza di intraprendere coraggiosamente un diverso cammino di vita, cercando di lasciarsi alle spalle la rabbia, le disillusioni e le amarezze del passato.

 

Successo per Natale al Castello di Lettere: record di visite presso gli scintillanti Mercatini

Il Salotto di Bry, fino al 6 gennaio 2019, condurrà visitatori e spettatori alla scoperta degli spettacolari e imperdibili mercatini di Natale al Castello di Lettere, kermesse nazionale ideata e realizzata dall’Amministrazione Comunale e dalla Pro Loco cittadina.  Un viaggio alla scoperta del gioioso Castello medievale dalle cui torri è possibile ammirare un panorama unico al mondo, la fascinosa piana campana, l’imponente Vesuvio, Napoli, il suo Golfo e le straordinarie isole. Una manifestazione iniziata tre anni fa con l’obiettivo di promuovere i prodotti dell’agricoltura e dell’artigianato locali che sta riscuotendo eccellenti successi di pubblico e critica con immensa soddisfazione del sindaco Sebastiano Giordano, del vicesindaco e ideatore dell’evento Gerardo Vuolo, dell’architetto Paola Marzullo direttrice del Parco Museale e direttrice artistica, del creativo coordinatore artistico Alfonso Del Sorbo  e di Antonio Ruocco presidente della Pro Loco con tutti i suoi membri. Un plauso va a tutti i giovani impegnati nell’organizzazione e negli allestimenti artistici che stanno accogliendo migliaia di persone in una speciale e avvolgente atmosfera natalizia. Un attraente percorso tra golosità, delizie, profumi, sapori e curiosità dove poter scegliere tante idee regalo, addobbi, prodotti tipici locali il tutto accompagnato da musica, dolci e divertimento per grandi e piccini.

Il Salotto di Bry è condotto da Brigitte Esposito, regia, riprese e fotografia di G. Roberto Tartaglia, riprese Angelandrea Falcone, fotografia Pasquale Genco, riprese drone Carlo Tortora. Una produzione www.360gradiwebtv.it in collaborazione con TAone Teleangriuno canale 639 visibile in tutta la Campania

“I Venerdì dell’Arte” a Nocera Inferiore: concerti, convegni e mostre

Prendono avvio i Venerdì dell’Arte, a partire da venerdì 23 novembre 2018, presso lo Sporting Club Casino Sociale di Nocera Inferiore. L’evento, patrocinato dal Comune, prevede un concerto inaugurale alle ore 20.30, in presenza dell’assessore alla Cultura e Politiche giovanili Federica Fortino, del direttore artistico della manifestazione Pietro Sellitto e del presidente Sporting Club Andrea Oliva, con la presentazione di Giulia D’Alessandro. Un ciclo di concerti, convegni, eventi, tesi alla promozione della musica e dell’arte in generale, fino a giugno 2019.

Il concerto inaugurale di venerdì 23 novembre prevede diverse perfomance, con protagonisti lo stesso Pietro Sellitto, insieme al tenore Achille Del Giudice e al pianista Pierluigi Labraca.

«Un percorso che inizia a novembre, ogni venerdì, a cadenza mensile – spiega il direttore artistico Pietro Sellitto – Stiamo già organizzando un convegno di musicoterapia, padre Paolo Saturno farà approfondimenti sulla storia della musica. Daremo valore all’arte in generale, anche se l’attività concertistica sarà il perno centrale di tutto. L’obiettivo è fare degli spazi dello Sporting Club un luogo di raccoglimento per studiosi, artisti e appassionati di cultura, in cui possano nascere nuove tendenze e manifestazioni».

 Pietro Sellitto, pianista, concertista e docente, ha fondato l’Accademia musicale nocerina, coordina la direzione artistica dell’orchestra laPaganini (nata nel 2016) ed è l’ideatore del CIMN-Concorso Internazionale Musicale Nocera.

 

Per info

Ufficio stampa, Davide Speranza: cel. 3397263428 | spesdavide@gmail.com

Euro Photo 2019: la grande kermesse nazionale torna il 16 e 17 febbraio a S. Antonio Abate

Fotografi e videomakers siete pronti? Euro Photo, l’affermato laboratorio culturale nazionale dedicato all’arte dell’immagine ideata e organizzata da Euro Photo (Angri, SA) di Vincenzo Tortora e da Vittorio Trodella ritorna spumeggiante più che mai il 16 e 17 febbraio 2019 presso il rinomato e meraviglioso Castello La Sonrisa a S. Antonio Abate (Na). Una kermesse, rivolta ai professionisti e agli appassionati di fotografia e video, che metterà a fuoco linguaggi e aspirazioni dialogando con la gente attraverso lo sguardo, l’obiettivo e l’originalità.  Protagoniste le grandi aziende nazionali ed internazionali che proporranno un’intera gamma di prodotti, applicazioni e servizi di rilevanza per la fotografia tradizionale e digitale; ampio spazio sarà offerto all’editing, al retouching, al post processing e alla post production; aree dedicate ai videomakers; coinvolgenti photoshow e live shooting, meeting, mostre, seminari e performance in cui saranno coinvolti gli operatori del settore nonché il pubblico. Imperdibile il workshop con il pluripremiato fotografo internazionale Luigi Fedeli il cui stile fotografico rappresenta al meglio il ritratto fotografico, la fotografia artistica di matrimoni insieme al reportage in stile foto giornalistico. Non mancheranno novità e sorprese. Euro Photo 2019 punterà, dunque, sulla creatività e sulla sperimentazione con particolare attenzione alla voglia di emozionare, catturare e scoprire.

Per partecipare al workshop info: 081 946859 – 3478621547

Terza edizione di “Natale al Castello di Lettere” tra storia e magia

La città di Lettere, già ammaliante con la sua spettacolare natura prorompente, si impreziosisce ed affascina i visitatori con la terza grande kermesse nazionale “Natale al Castello” grazie alla direzione artistica, la sceneggiatura, la regia e il coordinamento artistico dell’Amministrazione Comunale e della Pro Loco.  Il Salotto di Bry ha condotto gli spettatori in un viaggio spettacolare nell’affascinante e fantastico Castello medievale, intriso di storia e magia. Ogni week end, fino al 6 gennaio, spettacoli indimenticabili attenderanno bambini e genitori che, accolti dagli Elfi, saranno accompagnati nella suggestiva location, negli accoglienti mercatini, ma anche nella calda dimora di Babbo Natale. Tanti gli spettacoli interattivi degli Artisti Distratti che coinvolgeranno nell’azione scenica il pubblico, meravigliose le creazioni della tradizioni natalizia e i presepi da scoprire nelle aree nobili del castello e poi ottime ed eccellenti specialità culinarie: dolci di Natale, vino novello e deliziosi profumi che rendono incantevole e piacevole questa festa dei sensi. Soddisfatti del primo week end il sindaco Sebastiano Giordano, il vicesindaco Gerardo Vuolo assessore delegato all’organizzazione dell’evento, l’architetto Paola Marzullo direttrice del Parco Museale e direttrice artistica, Alfonso Del Sorbo coordinatore artistico.

Il Salotto di Bry è condotto da Brigitte Esposito, regia, riprese e fotografia di G. Roberto Tartaglia, riprese Angelandrea Falcone, fotografia Pasquale Genco, riprese drone Carlo Tortora. Una produzione www.360gradiwebtv.it in collaborazione con TAone Teleangriuno canale 639 visibile in tutta la Campania.

 VIDEO 

PHOTOGALLERY 

Natale al Castello di Lettere: Amministrazione Comunale e Proloco presentano l’evento nel Salotto di Bry

Esiste un luogo senza tempo dove tutti i sogni diventano magicamente realtà: il Castello fiabesco di Lettere. Un tripudio scintillante di luci, imperdibili mercatini, musiche tradizionali e spettacoli suggestivi, la mitica Casa di Babbo Natale, la slitta guidata dagli elfi e tante leccornie dal 10 novembre 2018 al 6 gennaio 2019 catapulteranno grandi e piccini in un’esperienza natalizia unica, tra cultura e tradizione. Tutto pronto, infatti, per la terza magica e spettacolare edizione di “Natale al Castello” a cura dell’Amministrazione Comunale di Lettere in collaborazione con la Pro Loco Cittadina. A presentare televisivamente nel Salotto di Bry la kermesse e a svelare minuziosamente il programma il Sindaco Avv. Sebastiano Giordano, il vicesindaco Gerardo Vuolo assessore delegato all’organizzazione dell’evento, l’architetto Paola Marzullo responsabile della sicurezza, direttrice del Parco Museale e direttrice artistica della kermesse, Alfonso Del Sorbo coordinatore artistico, il dott. Antonio Ruocco presidente della Proloco di Lettere e Guido Spagnoletta membro della Proloco. I momenti aggregativi e culturali saranno il cardine di un evento nazionale senza precedenti realizzato da persone dinamiche ed originali pronte a mettere in gioco le loro professionalità.

Il Salotto di Bry è condotto da Brigitte Esposito, regia, riprese e fotografia di G. Roberto Tartaglia, riprese Angelandrea Falcone. Una produzione www.360gradiwebtv.it in collaborazione con TAone Teleangriuno canale 639 visibile in tutta la Campania.

VIDEO PRESENTAZIONE UFFICIALE 

PHOTOGALLERY

Grande teatro nel Salotto di Bry con l’attore e regista Antonio Grimaldi e la Compagnia del Grimaldello

La passione fa teatro e l’amore per il teatro diventa un laboratorio. Un regista, una compagnia, attori professionisti e gente comune, un laboratorio teatrale. Tutto questo è il cuore del Teatro Grimaldello. Nel Salotto di Bry è ospite il poliedrico, eccellente e versatile attore e regista Antonio Grimaldi che, formatosi al di là di percorsi accademici, ha saputo fare suoi gli insegnamenti di grandi esponenti della drammaturgia contemporanea in Italia e all’estero come Emma Dante, Luca Ronconi, Danio Manfredini, Michele Monetta, Davide Iodice, Yves Lebreton, Judith Malina. Destreggiandosi abilmente e con successo sui principali palcoscenici nazionali ed internazionali nei suoi spettacoli ha sempre dato spazio ad comunicazione diretta, energica che pone al centro di tutto una recitazione basata non solo sull’intonazione e sui gesti, ma sui sentimenti dell’anima in grado di trasformare le parole in immagini ed emozioni. Teatro Grimaldello è una palestra di vita attraverso laboratori stabili rivolti alla formazione attoriale e in generale alla condivisione di esperienze artistiche rivolto a bambini, ragazzi e adulti, professionisti e non.

Il Salotto di Bry è condotto da Brigitte Esposito, regia, riprese e fotografia di G. Roberto Tartaglia, riprese Angelandrea Falcone. Una produzione www.360gradiwebtv.it in collaborazione con Taone Teleangriuno canale 639 visibile in tutta la Campania.

VIDEO E INTERVISTA 

PHOTOGALLERY 

Si suona musica classica nel Salotto di Bry con il M° Pietro Sellitto, direttore d’orchestra e pianista internazionale

La soave musica classica arriva nel Salotto di Bry inebriando i cuori e suscitando emozioni e sentimenti nonostante il trascorrere del tempo e dei secoli. In questa puntata è ospite nel seguitissimo e bryoso Salotto televisivo il M° Pietro Sellitto, immenso compositore, pianista e direttore d’orchestra a livello internazionale. Affascinato dalle sette note sin dalla tenera età dopo eccellenti studi, applauditissimi concerti nei teatri più prestigiosi e riconoscimenti nazionali ed internazionali è fondatore dell’Accademia Musicale Nocerina e Paganese nonchè direttore artistico dell’Orchestra La Paganini. Oltre all’attività didattica e ad un’intensa attività concertistica la sua missione è quella di riavvicinare i più giovani alle infinite sfumature del mondo della musica classica. Un’intervista in cui emerge l’amore a 360° per la musica il cui scopo è di far vedere con l’anima ciò che non si riesce a spiegare con le parole.  L’esperienza sensoriale della musica classica oltre a riflettere la profondità dell’animo umano, insegna il rispetto e l’ascolto, il gusto delle simmetrie e la ricerca costante della linearità. E proprio in Salotto il M° Pietro Sellitto accarezza i tasti bianchi e neri accompagnando con dolcezza e trasporto i passaggi emotivi dello scorrere incessante della musica proprio come una firma di un celebre pittore su un quadro.

Il Salotto di Bry è condotto da Brigitte Esposito, regia, riprese e fotografia di G. Roberto Tartaglia, riprese Angelandrea Falcone.Una produzione www.360gradiwebtv.it in collaborazione con Taone Teleangriuno canale 639 visibile in tutta la Campania.

VIDEO E INTERVISTA 

PHOTOGALLERY