GRANDE SUCCESSO PER LA X EDIZIONE DEL PREMIO GIORNALISTICO “MIMMO CASTELLANO”

“Oggi più che mai è fondamentale che i giornalisti restino uniti nelle battaglie per la tutela della professione di Giornalista. Un invito, un monito rivolto a tutti nel ricordo del famoso ‘affasciamoci’ con cui Mimmo Castellano invitava tutti gli operatori dell’informazione all’unità. La Pandemia da Covid-19 ha colpito tutti: non ha fatto e non fa sconti a nessuno; anche la Famiglia dei Giornalisti ha subito lutti. Il Giornalismo, però, non si mai fermato in questo periodo e, pur subendo intimidazioni, minacce o aggressioni di ogni tipo, ha portato e sta portando avanti il proprio lavoro, la propria missione. L’informazione è un bene pubblico per la comunità”: così si è espresso Salvatore Campitiello – Presidente dell’Assostampa Campania Valle del Sarno – durante il Premio “Mimmo Castellano”, svoltosi all’aperto nella rinomata Villa Calvanese a Lanzara di Castel san Giorgio (SA). Il leitmotiv della decima Edizione del Premio giornalistico “Mimmo Castellano” è l’essenzialità del ruolo dell’Informazione e della Comunicazione in momenti cruciali come quello che stiamo vivendo a livello mondiale. Alla manifestazione – che intende onorare la memoria di Mimmo Castellano, già Vicepresidente dell’Ordine dei giornalisti della Campania e Segretario generale aggiunto della Federazione Nazionale della Stampa Italiana – hanno preso parte rappresentanti nazionali e regionali della categoria. Nel corso dell’Evento, sono stati consegnati riconoscimenti a Giornalisti che si sono particolarmente distinti nel panorama dell’Informazione nazionale e locale. I PREMIATI:- il Premio alla carriera è stato consegnato ad Andrea Covotta, Responsabile Informazione Struttura Rai Quirinale, e a Michele Giordano, giornalista Rai TGR Campania;- Sezione giovani a Dario Cioffi, Redattore de “La Città”;- Sezione informazione per la giustizia sociale a Riccardo Christian Falcone, Ufficio Comunicazione Libera;- Sezione Uffici Stampa a Marianna Ferri, Regione Campania;- Sezione Cultura a Italo Valente;- Sezione Agenzia videogiornalisti a Marco Caiano, Direttore “Sicomunicazione”;- Sezione Agenzia informazione multimediale ad Alfonso Pirozzi, Redattore “Ansa”;- Sezione Emittenza libera ad Antonella D’Annibale, “Telecolore”;- Sezione informazione beni culturali a Gerardo Pecci, “Il Quotidiano del Sud”;- Sezione informazione medica a Mimmo Della Porta, Asl Salerno.Premi speciali:- Prof. Antonio Giordano, scienziato; – Amedeo Manzo per la Sezione Premio speciale Eccellenze dell’Area mediterranea in Economia;- Giovani di differenti normalità di Monza per la sezione Colleghi futuri; – Francesco Polizio per i 50 anni di iscrizione all’Ordine. Per la Sezione “Alla Memoria”, sono stati consegnati riconoscimenti ai familiari di Mario Anzevino, 44enne giornalista della Terra di Lavoro, scomparso per Covid a dicembre scorso, e di Gennaro Pane, collega di Salerno. È stato, inoltre, ricordato il giornalista Gennaro Corvino, di Castel San Giorgio, che avrebbe compiuto 100 anni. Dopo i saluti del Sindaco della Città, Avv. Paola Lanzara, si sono susseguiti i pregnanti interventi del Presidente del Consiglio nazionale dell’Ordine dei giornalisti, Carlo Verna, del Segretario, Alessandro Sansoni, del Presidente del Consiglio dell’Ordine dei giornalisti della Campania, Ottavio Lucarelli, e del Presidente del Movimento Unitario dei Giornalisti e del Corecom Campania, Mimmo Falco. Ad allietare i presenti, gli eccellenti interventi musicali di Marzia De Nardo. L’evento è stato presentato dalla giornalista Viridiana Myriam Salerno

“Wonderful” approda a Lauro per vivere la favola di “Lumina in Castro”

“Wonderful” continua a coinvolgere e a solleticare dolcemente la curiosità dei numerosi spettatori che, in questa puntata in onda su 360gradiwebtv, saranno condotti in un borgo medievale custode di storie, leggende, tradizioni ed identità territoriale: Lauro. La giornalista Brigitte Esposito, dopo aver visitato gli angoli più caratteristici dell’antico e suggestivo paesino, raggiungerà il famoso e mitico Castello Lancellotti. Varcando la soglia delle mura entrerà nella straordinaria dimensione di “Lumina in Castro” in compagnia dell’Associazione Culturale Pro Lauro, presieduta da Antonio Ferraro e dal responsabile della Commissione Giacomo Corbisiero. Le vertiginose telecamere, dirette spettacolarmente dal regista Gerardo Roberto Tartaglia con le riprese di Angelandrea Falcone, hanno catturato tutta la magia di un sogno divenuto fantasticamente realtà.

VIDEO

CLICCARE SUL LINK PER ACCEDERE AL VIDEO SU FACEBOOK

https://www.facebook.com/360gradiwebtv/videos/227410449326986

Antonio Ferraro – Presidente Pro Lauro e Giacomo Corbisiero Responsabile Commissione Lumina In Castro
Associazione Culturale Pro Lauro
la redazione di 360gradiwebtv

CLICCARE SUL LINK PER ACCEDERE ALLA PHOTOGALLERY

https://www.facebook.com/media/set/?vanity=360gradiwebtv&set=a.3098005243810618

Si ringrazia per la partecipazione alla puntata: Associazione Pro Lauro, il Presidente Antonio Ferraro, il responsabile Commissione Lumina in Castro Giacomo Corbisiero, il professionale staff Pro Lauro & Lumina in Castro, la Compagnia Arteare, il Giullajocoso, la Dama della Luna, la Compagnia del Santo Macinello, Fabio Niola Galleria Arte Barbato, Azienda vinicola Petra Marzia, De Vivo Europein Veicoli.

Standing ovation nella Cattedrale di Amalfi per il Gran Concerto di Ferragosto

Applausi interminabili e standing ovation per il Gran Concerto di Ferragosto tenutosi nella storica e suggestiva Cattedrale di Sant’Andrea ad Amalfi.  L’evento, voluto con entusiasmo dall’Amministrazione comunale guidata brillantemente dal sindaco Daniele Milano e grazie alla disponibilità della Curia Arcivescovile, è stato un vero e proprio tripudio di emozioni. L’International Symphony Orchestra & Soloistsdiretta dal M° Ivan Antonio ha offerto al pubblico, rispettoso delle norme di sicurezza dettate dall’emergenza sanitaria da Covid-19, un affascinante e raffinato viaggio musicale dalle opere lirico-sinfoniche alle canzoni classiche napoletane. A toccare le corde più sensibili dell’animo degli spettatori le impeccabili, incredibili e passionali voci del soprano Anna Corvino, del tenore Achille Del Giudice e del mezzosoprano Sabrina D’Amato, artisti di chiara fama nazionale ed internazionale, che hanno incantato e regalato momenti di intensa emozione. Un concerto trascinante, coinvolgente che ha fatto dialogare la grande musica con l’assoluta e infinita bellezza del Duomo. Soddisfatti del successo l’assessore alla Cultura, Enza Cobalto, e il direttore artistico il Paolo Scibilia della Società Concerti Sorrento.

Il Salotto di Bry in Tour eè condotto da Brigitte Esposito, regia Gerardo Tartaglia. Produzione www.360gradiwebtv.it Si ringrazia, inoltre, Giovanni Criscuolo della GIASSI VIDEO per la concessione di alcune immagini in diretta.

VIDEO

Link per accedere al video su facebook

https://www.facebook.com/360gradiwebtv/videos/426922561987716

“Il Salotto di Bry In Tour” interviste a cura della giornalista Brigitte Esposito. Regia, riprese e fotografia Gerardo Roberto Tartaglia. Produzione www.360gradiwebtv.it

Amalfi è “Wonderful” al cinema: successo in sala per “Le conseguenze dell’attore – il piccolo Michele Esposito”

Le telecamere a 360° di “Wonderful”, la trasmissione itinerante dedicata alla cultura, al turismo e allo spettacolo, tornano nell’incantevole Amalfi. La giornalista Brigitte Esposito, dopo aver percorso la strada costiera più panoramica d’Italia con il coordinamento televisivo di Gerardo Tartaglia e fotografico di Angelandrea Falcone, fa tappa al Cinema Iris per incontrare i protagonisti del documentario “Le conseguenze dell’attore – il piccolo Michele Esposito”. Sarà proprio quest’ultimo, amalfitano doc, a raccontare la sua singolare storia e le sue emozioni: all’età di undici anni un agente di casting lo lancia nel mondo del cinema, partecipa e diventa famoso in film di rilievo, ma ben presto i riflettori si spengono e finisce nel dimenticatoio. Oggi, adulto, ritorna sul grande schermo grazie al documentario, vincitore del premio “Scenari Campani” all’Ischia Film Festival 2021, firmato da due eccellenti registi: Pierfrancesco Cantarella e Daniele Chiariello. Il primo, videografo documentarista originario di Ravello, vive ogni giorno la magia della Costiera Amalfitana includendo l’essenza di questo luogo spettacolare nei suoi film. Nel 2000 entra nell’organizzazione del Maiori Film Festival e collabora con Renzo Rossellini al Premio Rossellini.  Firma in seguito la regia del corto Riposa in Pace e dei documentari Rossellini Anno Cento e Amato Mio. Il secondo, appassionato fin da bambino di macchine fotografiche e di camera oscura, nel 2000 realizza importanti videoclip musicali e docufilm. Dopo aver entusiasmato pubblico e critica con la pellicola Zio Angelo e i tempi moderni, nel 2017 riscuote nuovamente un grande successo con il film Due un po’ così. L’evento dedicato a Michelino, fortemente voluto dall’amministrazione comunale di Amalfi guidata magistralmente dal sindaco Daniele Milano e dall’Assessore alla Cultura Enza Cobalto, è stato introdotto da Andrea Recussi, founder e art director del COFFI CortOglobo Film Festival Italia, e da Daniele Benincasa. Presente in sala ed emozionata anche la coprotagonista Pina De Rosa.

LE INTERVISTE sul canale YOUTUBE

 Il link facebook per guardare l’intervista

https://www.facebook.com/360gradiwebtv/videos/906682999928191

Ai microfoni di 360gradi i registi Pierfrancesco Cantarella e Daniele Chiariello
L’attore Michele Esposito
Enza Cobalto – Assessore Cultura e Beni Culturali, Eventi e Tradizioni Comune di Amalfi
Andrea Recussi, founder e art director del COFFI CortOglobo Film Festival Italia,
Pina De Rosa – coprotagonista
Cinema Iris – Amalfi
Amalfi – Piazza Duomo

“Wonderful” è scritto e condotto dalla giornalista Brigitte Esposito, regia e riprese di Gerardo Roberto Tartaglia, fotografia di Angelandrea Falcone, realizzazione e produzione a cura di www.360gradiwebtv.it

“Wonderful” fa tappa a Pagani per festeggiare Sant’Alfonso Maria de’ Liguori

Questa settimana “Wonderful”, il programma televisivo on the road, accende i riflettori sulla città di Pagani dedicando una puntata speciale ai solenni festeggiamenti in onore di Sant’Alfonso Maria De Liguori, padre fondatore della Congregazione del Santissimo Redentore.

VIDEO

“Wonderful” è scritto e condotto dalla giornalista Brigitte Esposito, regia e riprese di Gerardo Roberto Tartaglia, fotografia di Angelandrea Falcone, produzione www.360gradiwebtv.it

Il Salotto di Bry in Tour: Ron festeggia 50 anni di carriera e si racconta a 360 gradi

Il Salotto di Bry in Tour fa tappa a Pagani per incontrare uno dei più grandi protagonisti della musica d’autore: Rosalino Cellamare, in arte Ron. Il raffinato e amatissimo artista, che festeggia i suoi 50 anni di carriera, si racconta a 360 gradi.  

Il Salotto di Bry in Tour è condotto dalla giornalista Brigitte Esposito, regia e riprese di Gerardo Roberto Tartaglia, fotografia di Angelandrea Falcone, produzione www.360gradiwebtv.it

PHOTOGALLERY

https://www.facebook.com/media/set/?vanity=360gradiwebtv&set=a.3070964063181403

Pittura e Danza, in armonia con la Natura, dialogano in “Wonderful”

Ricomincia l’appassionante viaggio di “Wonderful – Uno Spettacolo nello Spettacolo” alla scoperta di bellezze paesaggistiche e tesori artistici. La giornalista Brigitte Esposito, con la regia e riprese di Gerardo R. Tartaglia e fotografia di Angelandrea Falcone, propone ai telespettatori una suggestiva e insolita passeggiata nei fitti e verdi boschi dei Monti Lattari. L’incontaminato, incantevole e infinito paesaggio incontra magicamente l’arte diventando un quadro tutto da scoprire.  

Ospiti della puntataElio Alfano, artista di chiara fama e Presidente della Galleria Internazionale “Pagea Arte Contemporanea” di Angri; Elisa Bove, direttrice artistica della rinomata Scuola di Danza “Arabesque” di Tramonti con le meravigliose ballerine Marika Simeone, Giulia Imperato e Camilla Criscuolo.

Si ringrazia Villa Bianca di Carolina Di Martino, Mary Fruit di Gaetano Imperato – Tramonti, De Vivo Europein Veicoli San Valentino Torio.

Per info sul format web/Tv “Wonderful Uno Spettacolo nello Spettacolo” contattare l’ufficio stampa: info@360gradiwebtv.it

Nel programma sono state rispettate tutte le misure e procedure di contenimento SARS-CoV-2 previste dal Protocollo Anti-contagio.

Per accedere alla photogallery clicca qui: https://www.facebook.com/media/set/?vanity=360gradiwebtv&set=a.3036235486654261

Al via la nuova edizione del format web/tv “Wonderful”

Dopo il successo della prima edizione “Wonderful – Uno Spettacolo nello Spettacolo” riprende il viaggio verso luoghi incantevoli, alla scoperta di arte, cultura e itinerari enogastronomi. Un tour mozzafiato alla scoperta di angoli nascosti, percorsi turistici, storie, leggende e tradizioni.

Ai telespettatori non resta che salire a bordo e seguire la troupe in questa nuova spettacolare avventura.

Il programma è scritto e condotto dalla giornalista Brigitte Esposito. Regia e riprese di Gerardo Roberto Tartaglia. Fotografia di Angelandrea Falcone. Prodotto da www.360gradiwebtv.it

A San Valentino su RaiPlay la commedia “Alessandra” con Sergio Muniz e Peppino di Capri

Sarà disponibile dal 14 febbraio su RaiPlay “Alessandra – Un grande amore e niente più” di Pasquale Falcone, commedia sentimentale ambientata su un’isola fantastica che strizza l’occhio al musical. Nel cast Sergio Muniz, Sara Zanier, Eleonora Facchini, Antonio Apadula, Giacomo Rizzo, Pietro De Silva, Rosaria De Cicco e la partecipazione speciale di Peppino Di Capri che esegue nel film una versione riarrangiata di “Un grande amore e niente più”, brano col quale vinse il festival di Sanremo nel 1973.

«Tutto nasce da un’idea chiara ed un’ispirazione sincera. È una storia contemporanea che però potrebbe essere ambientata in qualsiasi periodo. Tre storie diverse, dove l’amore prevale su tutto, dove chi le racconta quasi è a disagio, perché a volte le storie d’amore sembrano banali. Ma così non è» racconta il regista del film la cui uscita in sala è stata condizionata dalla pandemia. «Rai Cinema ha accolto la richiesta di una produzione indipendente di adottare un film danneggiato nell’uscita dalle chiusura delle sale cinematografiche. Adesso con RaiPlay abbiamo la possibilità di entrare in tutte le case italiane regalando un po’ di romanticismo» conclude Falcone.

Special guest i maestri pizzaioli Gino Sorbillo, Salvatore Lionello, Vincenzo Capuano, i food blogger Vincenzo Falcone, Gian Andrea Squadrilli, Egidio Cerrone alias Puok&Med, e Marco Infante che interpretano se stessi in una scena del film. Prodotto da Nicola D’Auria per Pragma, è stato realizzato tra Cilento, Costa D’Amalfi e Cava de’ Tirreni. 

SINOSSI Francesca e Roberto sono poco più che diciassettenni, vivono la loro vita spensierata, si amano. Un giorno Francesca si accorge di essere in attesa. Con pudore e paura lo comunica a Roberto che rimane sconvolto dalla notizia, ha paura, e si allontana così da lei. Francesca porta avanti, con l’aiuto della mamma, la sua gravidanza accetta quel dono d’amore che le è stato offerto dalla vita. Dopo nove mesi da alla luce una bellissima bimba che chiama Alessandra. All’età di 25 anni Alessandra incontra un ragazzo, Valerio, del quale si innamora. Scopre però che è figlio del suo padre naturale, in pratica sono fratelli unilaterali, ma…

Il 31 gennaio il “Concerto per Attilio VIII Edizione” in streaming su 360gradiwebTv

Domenica 31 gennaio, alle ore 17.00, la famiglia Saturno omaggia il ricordo di Attilio, offrendo agli ascoltatori un concerto di brani vocali e strumentali editi ed inediti. La melodiosa voce di Mimmo Angrisano, la chitarra del M°Antonio Saturno, le armonie dell’ensemble “Anelli di Saturno” e l’arte poetica di Teresa Coppola avvolgono, in un invisibile e commosso abbraccio, Attilio e ne rinnovano il ricordo.

Il Concerto è condotto da Brigitte Esposito e dal Antonio Saturno, con la partecipazione di p. Paolo Saturno C.Ss.R.

Riprese audio e video a cura di Gerardo Roberto Tartaglia, Angelandrea Falcone e Alessandro Fortunato.

Si ringraziano i Padri Dehoniani di Sant’Antonio Abate (Na) e i Padri Redentoristi di Pagani (Sa).

L’evento sarà visibile live su Facebook e su Youtube, il 31 gennaio ore 17.00, ai seguenti link:

https://www.facebook.com/360gradiwebtv

https://www.youtube.com/watch?v=5TVMJOrIaoY

“Il Commissario Ricciardi”, Anna Lucia Pierro protagonista del primo episodio

Dopo averla ammirata di “Mina Settembre” nei panni di Serena Rossi da giovane, l’attrice napoletana Anna Lucia Pierro, sarà protagonista nella nuova serie tv “Il Commissario Ricciardi” nel primo episodio “Il Senso del dolore” che andrà in onda lunedì 25 gennaio su RaiUno.

«Lavorare sul set di “Ricciardi” per me è stata un’esperienza unica. Ho lavorato al fianco di persone speciali come il regista Alessandro D’Alatri, che ringrazio profondamente per la grande opportunità che mi ha dato, e Lino Guanciale, il protagonista, una persona genuina, lavorare al suo fianco è stato un onore, oltre che una gioia immensa. Grazie a loro, è stato molto più semplice riuscire ad interpretare il mio personaggio, complicato, pieno di sfaccettature e con una realtà che non è per niente simile alla mia. Per me è stata una grande sfida, e spero di essere stata all’altezza del compito che mi è stato dato» racconta l’attrice.

Classe 1998, Anna Lucia frequenta dal 2014 la scuola di recitazione cinematografica e produzione CinemaFiction di Napoli (www.cinemafiction.com) e, da poco maggiorenne gira il suo primo film “Mia moglie, mia figlia e due bebè” per la regia di Eugenio Cappuccio, andato in onda su Rai 1, dove recita al fianco di Serena Autieri e Neri Marcoré.  Sempre nel 2016 ottiene un ruolo nella serie tv Rai “Sirene” per la regia di Davide Marengo, con Luca Argentero, Mariapia Calzone e Ornella Muti.

«Anna Lucia è la dimostrazione che il talento e la passione se ben guidati, rivelano percorsi meravigliosi. L’impegno e la costanza infatti, sono due caratteristiche fondamentali di chi vuole fare questo mestiere» commentano Antonio Acampora e Armando Ciotola di CinemaFiction.

Tra gli ultimi lavori che la vedranno protagonista, il cortometraggio d’autore dal titolo provvisorio “La legge è uguale per tutti” di Maurizio Braucci.

“Hope…the Heart of Christmas” ha unito i cuori dell’Agro attraverso musica, emozioni e fede

E’ stato e resterà un evento unico nel suo genere per le irripetibili emozioni provate da tutti i protagonisti e dai telespettatori.  Un risultato straordinario e migliaia di visualizzazioni, sia sui social che in Tv, per “Hope…the Heart of Christmas – Musica, Emozioni e Fede oltre le distanze” prodotto da www.360gradiwebtv.it L’evento ideato, scritto e condotto dalla briosa giornalista Brigitte Esposito per la magistrale e impeccabile regia e riprese di Gerardo Tartaglia con riprese e foto di Angelandrea Falcone, ha tenuto incollati allo schermo migliaia di spettatori la sera della Vigilia di Natale. La persistente emergenza sanitaria legata al Covid-19 ha spinto tutti ad una continua riflessione sulla fragilità umana. Ritrovarsi per lunghi mesi nel mezzo di un incubo e nell’essere privati del rapporto con gli altri ha messo a dura prova la pazienza di tutti. A Natale c’era bisogno di sentirsi meno soli e attraverso “Hope” è giunto in ogni casa, anche se a distanza, un augurio di speranza. Musica e fede hanno scaldato i cuori facendo sentire tutti incredibilmente più uniti. Non solo parole, ma note e canti per ringraziare chi, con dedizione e spirito di solidarietà, sta lavorando instancabilmente e silenziosamente in prima linea per salvare vite umane. Coinvolte nell’evento le città di Angri, Pagani, Sant’Egidio del Monte Albino, Nocera Inferiore, Nocera Superiore, Corbara, Bagni di Scafati con collegamenti in diretta dalla Chiesa di Santa Maria di Costantinopoli, dall’Abbazia S. Maria Maddalena in Armillis, dalla Basilica S. Alfonso Maria de’ Liguori, dal Santuario della Madonna del Carmelo “detta delle Galline”, dalla Parrocchia Regina Pacis, dal Convento Chiesa S. Antonio, dalla Parrocchia Maria Immacolata, dalla Parrocchia San Bartolomeo Apostolo, dal Santuario Santa Maria dei Bagni. A trasmettere con estrema dolcezza la passione dello spirito natalizio, la semplicità di un abbraccio virtuale e la gioia della speranza sono stati Don Luigi La Mura, Don Antonio Cuomo, Padre Paolo Saturno, Padre Massimo Staiano, Don Antonio Adinolfi, Padre Tommaso Barrasso, Fra Luigi D’Auria, Fra Salvatore Manzo, Don Vincenzo Buono, Don Carmine Cialdini, il Priore Giuseppe Tortora e il vice priore Antonio Cesarano. A loro si sono alternati in collegamento splendide realtà corali, soprani, cantanti e musicisti di chiara fama che hanno regalato al pubblico irrinunciabili canti tradizionali natalizi ed emozionanti, ineccepibili ed entusiasmanti esecuzioni di altissimo livello artistico: Anna Corvino, M° Pierpaolo Petti, M° Ilaria Maria Zarra, M° Giuseppe Noto, M° Arnaldo Smaldone, M° Paola Petrosino, il Coro Polifonico Millennium, Maria Rosaria Fiocco, Rosario Damiano, Mimmo Angrisano, M° Antonio Saturno, Vincenzo Romano, Laura Paolillo, M° Leo Coppola, M° Raffaele Petti, Il Coro Magnificat, Gaetano Gaeta, l’Ensemble Corale Noukria, il Coro giovanile Voicing, Genny Strianese, Antonio Rispoli, Domenico Bruno, Giustina Gambardella, la Corale Jubilaeum, Teresa Staiano, M° Marta Pignataro, M° Raffaele Pica, La Corale della Maggiore e Propheta Altissimi, M° Pietro Sellitto, Luca Battipaglia, Fortuna Ragosa, Raffaele Ficuciello, Emilio Giordano, il Corbacor, Nunzia Guida, M° Barbara Guida, Clementina Cuomo, Giovanni Squillante, Stefano Squillante, Azzurra Acanfora, M° Angelo D’Errico, Francesco Fabiano. Un ringraziamento immenso a chi ha collaborato, condiviso e sostenuto l’idea con gioia e passione: Massimo Giordano, De Vivo Europein Veicoli, Agrisem Sementi, La Fiammante, Tabacchi Tonino Verdino, Gennaro Tagliamonte, Italiana Vera di Diana Attianese, Pastore since 1940 di Vincenzo e Anna Pastore, l’hair stylist Matteo Gargiulo. Un grazie speciale ad Antenna3 per aver trasmesso live l’evento anche sul canale 186 del digitale.

Di seguito le dichiarazioni di alcuni dei protagonisti:

Don Luigi La Mura“È stata, nella sua sorprendente e gradita originalità, un armonioso mosaico di fede e tradizione, capace di unire alcune geografie ecclesiali del nostro Agro. Un evento, il cui ascolto, accende, non nostalgie di “distanziamenti…”e di privazioni, ma silenti desideri di armonia nel corpo e nello spirito.”

Don Antonio Cuomo: “Una serata di vera gioia, quella che ha unito la fede, la cultura e la tradizione in un abbraccio tra generazioni”

Don Carmine Cialdini: “Per noi è stato come rispondere ad una vocazione…siamo stati chiamati a gioire e a trasmettere la gioia del Natale. E’ stato un momento di gioia pura mista alla commozione per esserci ritrovati dopo un anno per abbracciare tutti virtualmente.”

Priore Giuseppe Tortora: “In questo momento storico così particolare e disorientante, siamo onorati di aver partecipato a questo evento, che ha riunito le Chiese dell’Agro Nocerino-Sarnese e portato in tutte le case, nella sera della Vigilia di Natale, le tradizionali canzoni natalizie e tanti ricordi. È stata un’esperienza che ha allietato i nostri cuori e risollevato i nostri animi, facendoci sperare in un vicino ritorno alla normalità”.

Don Vincenzo Buono: “Un bel momento di aggregazione tra comunità che sono state unite dalla fede e dalla musica in memoria di una serata “di luce” per la nascita del Redentore. Esprimiamo gratitudine per averci voluto coinvolgere in questo bel progetto, nonché gioia e piacere per la partecipazione che – ce lo auguriamo – avrà allietato tanti.

Don Antonio Adinolfi: “Nonostante le difficoltà dovute al tempo che stiamo vivendo, quest’evento ci ha dato la possibilità di sentirci uniti in un cuore solo, annunciando insieme la grande gioia del Natale che vince tutti i sentimenti negativi ed abbatte le distanze dei cuori”

Fra Luigi D’Auria: E’ stato un modo originale e piacevole per stare accanto ai fedeli e ha fatto sorgere in me il desiderio di creare altri momenti simili per far conoscere la bellezza e la grazia di questo luogo. Pace e bene”

Fra Salvatore Manzo: “L’evento vissuto ci ha fatto ben capire che esiste un Natale taroccato e che la gioia della nascita di Gesù non tarocca nulla. La nascita di Gesù può essere vissuto anche oltre le distanze. Francesco d’Assisi non è andato in Terra Santa per viverlo … ma ha voluto vedere con i suoi occhi lì dove si trovava ciò che il Bambino di Betlemme aveva vissuto… e rimase estasiato lì a Greccio. Anche noi nella nostra Greccio, dobbiamo fare entrare il Re della Pace. Il canto e la fraternità nonostante le distanze hanno portato nelle case un pò di Betlemme.”

Massimo Giordano: “E’ stato un evento eccezionale che, in questo delicato periodo, ha aperto i cuori di tutti noi. Grazie a chi ci ha creduto, auguri a tutti, grazie a Brigitte e alla redazione di 360gradiwebtv.”

Antonio Saturno: “Onorati di aver fatto parte di questo progetto unico nel suo genere. Complimenti per aver unito in un unico abbraccio alcuni dei luoghi di culto più significativi dell’Agro. Contenti di aver regalato ai telespettatori l’emozione della presenza fisica di Sant’Alfonso con l’esecuzione, direttamente dalla Cappella che conserva le spoglie mortali del Santo sita nella Basilica a lui dedicata in Pagani, dei brani: ‘A nuvena di Salvatore Di Giacomo (magistralmente interpretata da Mimmo Angrisano) dove il poeta invita le persone ad affrontare le difficoltà della vita con “allegria” (Tu scendi dalle stelle ‘o Re del Cielo e nuje pigliammo ‘e guaje chiù allegramente) e le immortali note del Tu scendi dalle stelle con l’intima “voce” della mia chitarra risuonante tra la suggestione della presenza dell’ immortale compositore (Sant’Alfonso) e le immagini struggenti di questo sofferto 2020 che volge al termine.”

Genny Strianese e Antonio Rispoli: “Che Natale è senza le voci, i suoni e le meravigliose armonie che contraddistinguono il Natale. Con i nostri canti e gli strumenti scelti per l’occasione abbiamo voluto allietare chi soffre, chi è solo e chi ha perso un proprio caro. A noi tutti è mancata quest’anno quell’emozione pre-concerto natalizia ma grazie a Brigitte Esposito, a Gerardo Tartaglia e Angelo Falcone l’abbiamo potuto rivivere nei momenti salienti di questo evento. Ci siamo sentiti onorati di aver partecipato è stata un’esperienza meravigliosa che non dimenticheremo. Tanti complimenti alla troupe e all’immane lavoro dietro le quinte per ottenere quell’equilibrio di suoni, voci e strumenti nonostante la mascherina che noi tutti indossavamo”

Vice priore Antonio Cesarano: “È stato un onore per il nostro Santuario aver ospitato un evento così bello in un periodo molto particolare. Ringraziamo per averci scelto e averci regalato momenti magici. Complimenti alla redazione di 360gradiwebtv che è riuscita a portare avanti, con determinazione e bravura, questa bellissima passione.