A San Valentino su RaiPlay la commedia “Alessandra” con Sergio Muniz e Peppino di Capri

Sarà disponibile dal 14 febbraio su RaiPlay “Alessandra – Un grande amore e niente più” di Pasquale Falcone, commedia sentimentale ambientata su un’isola fantastica che strizza l’occhio al musical. Nel cast Sergio Muniz, Sara Zanier, Eleonora Facchini, Antonio Apadula, Giacomo Rizzo, Pietro De Silva, Rosaria De Cicco e la partecipazione speciale di Peppino Di Capri che esegue nel film una versione riarrangiata di “Un grande amore e niente più”, brano col quale vinse il festival di Sanremo nel 1973.

«Tutto nasce da un’idea chiara ed un’ispirazione sincera. È una storia contemporanea che però potrebbe essere ambientata in qualsiasi periodo. Tre storie diverse, dove l’amore prevale su tutto, dove chi le racconta quasi è a disagio, perché a volte le storie d’amore sembrano banali. Ma così non è» racconta il regista del film la cui uscita in sala è stata condizionata dalla pandemia. «Rai Cinema ha accolto la richiesta di una produzione indipendente di adottare un film danneggiato nell’uscita dalle chiusura delle sale cinematografiche. Adesso con RaiPlay abbiamo la possibilità di entrare in tutte le case italiane regalando un po’ di romanticismo» conclude Falcone.

Special guest i maestri pizzaioli Gino Sorbillo, Salvatore Lionello, Vincenzo Capuano, i food blogger Vincenzo Falcone, Gian Andrea Squadrilli, Egidio Cerrone alias Puok&Med, e Marco Infante che interpretano se stessi in una scena del film. Prodotto da Nicola D’Auria per Pragma, è stato realizzato tra Cilento, Costa D’Amalfi e Cava de’ Tirreni. 

SINOSSI Francesca e Roberto sono poco più che diciassettenni, vivono la loro vita spensierata, si amano. Un giorno Francesca si accorge di essere in attesa. Con pudore e paura lo comunica a Roberto che rimane sconvolto dalla notizia, ha paura, e si allontana così da lei. Francesca porta avanti, con l’aiuto della mamma, la sua gravidanza accetta quel dono d’amore che le è stato offerto dalla vita. Dopo nove mesi da alla luce una bellissima bimba che chiama Alessandra. All’età di 25 anni Alessandra incontra un ragazzo, Valerio, del quale si innamora. Scopre però che è figlio del suo padre naturale, in pratica sono fratelli unilaterali, ma…

Il 31 gennaio il “Concerto per Attilio VIII Edizione” in streaming su 360gradiwebTv

Domenica 31 gennaio, alle ore 17.00, la famiglia Saturno omaggia il ricordo di Attilio, offrendo agli ascoltatori un concerto di brani vocali e strumentali editi ed inediti. La melodiosa voce di Mimmo Angrisano, la chitarra del M°Antonio Saturno, le armonie dell’ensemble “Anelli di Saturno” e l’arte poetica di Teresa Coppola avvolgono, in un invisibile e commosso abbraccio, Attilio e ne rinnovano il ricordo.

Il Concerto è condotto da Brigitte Esposito e dal Antonio Saturno, con la partecipazione di p. Paolo Saturno C.Ss.R.

Riprese audio e video a cura di Gerardo Roberto Tartaglia, Angelandrea Falcone e Alessandro Fortunato.

Si ringraziano i Padri Dehoniani di Sant’Antonio Abate (Na) e i Padri Redentoristi di Pagani (Sa).

L’evento sarà visibile live su Facebook e su Youtube, il 31 gennaio ore 17.00, ai seguenti link:

https://www.facebook.com/360gradiwebtv

https://www.youtube.com/watch?v=5TVMJOrIaoY

“Il Commissario Ricciardi”, Anna Lucia Pierro protagonista del primo episodio

Dopo averla ammirata di “Mina Settembre” nei panni di Serena Rossi da giovane, l’attrice napoletana Anna Lucia Pierro, sarà protagonista nella nuova serie tv “Il Commissario Ricciardi” nel primo episodio “Il Senso del dolore” che andrà in onda lunedì 25 gennaio su RaiUno.

«Lavorare sul set di “Ricciardi” per me è stata un’esperienza unica. Ho lavorato al fianco di persone speciali come il regista Alessandro D’Alatri, che ringrazio profondamente per la grande opportunità che mi ha dato, e Lino Guanciale, il protagonista, una persona genuina, lavorare al suo fianco è stato un onore, oltre che una gioia immensa. Grazie a loro, è stato molto più semplice riuscire ad interpretare il mio personaggio, complicato, pieno di sfaccettature e con una realtà che non è per niente simile alla mia. Per me è stata una grande sfida, e spero di essere stata all’altezza del compito che mi è stato dato» racconta l’attrice.

Classe 1998, Anna Lucia frequenta dal 2014 la scuola di recitazione cinematografica e produzione CinemaFiction di Napoli (www.cinemafiction.com) e, da poco maggiorenne gira il suo primo film “Mia moglie, mia figlia e due bebè” per la regia di Eugenio Cappuccio, andato in onda su Rai 1, dove recita al fianco di Serena Autieri e Neri Marcoré.  Sempre nel 2016 ottiene un ruolo nella serie tv Rai “Sirene” per la regia di Davide Marengo, con Luca Argentero, Mariapia Calzone e Ornella Muti.

«Anna Lucia è la dimostrazione che il talento e la passione se ben guidati, rivelano percorsi meravigliosi. L’impegno e la costanza infatti, sono due caratteristiche fondamentali di chi vuole fare questo mestiere» commentano Antonio Acampora e Armando Ciotola di CinemaFiction.

Tra gli ultimi lavori che la vedranno protagonista, il cortometraggio d’autore dal titolo provvisorio “La legge è uguale per tutti” di Maurizio Braucci.

“Hope…the Heart of Christmas” ha unito i cuori dell’Agro attraverso musica, emozioni e fede

E’ stato e resterà un evento unico nel suo genere per le irripetibili emozioni provate da tutti i protagonisti e dai telespettatori.  Un risultato straordinario e migliaia di visualizzazioni, sia sui social che in Tv, per “Hope…the Heart of Christmas – Musica, Emozioni e Fede oltre le distanze” prodotto da www.360gradiwebtv.it L’evento ideato, scritto e condotto dalla briosa giornalista Brigitte Esposito per la magistrale e impeccabile regia e riprese di Gerardo Tartaglia con riprese e foto di Angelandrea Falcone, ha tenuto incollati allo schermo migliaia di spettatori la sera della Vigilia di Natale. La persistente emergenza sanitaria legata al Covid-19 ha spinto tutti ad una continua riflessione sulla fragilità umana. Ritrovarsi per lunghi mesi nel mezzo di un incubo e nell’essere privati del rapporto con gli altri ha messo a dura prova la pazienza di tutti. A Natale c’era bisogno di sentirsi meno soli e attraverso “Hope” è giunto in ogni casa, anche se a distanza, un augurio di speranza. Musica e fede hanno scaldato i cuori facendo sentire tutti incredibilmente più uniti. Non solo parole, ma note e canti per ringraziare chi, con dedizione e spirito di solidarietà, sta lavorando instancabilmente e silenziosamente in prima linea per salvare vite umane. Coinvolte nell’evento le città di Angri, Pagani, Sant’Egidio del Monte Albino, Nocera Inferiore, Nocera Superiore, Corbara, Bagni di Scafati con collegamenti in diretta dalla Chiesa di Santa Maria di Costantinopoli, dall’Abbazia S. Maria Maddalena in Armillis, dalla Basilica S. Alfonso Maria de’ Liguori, dal Santuario della Madonna del Carmelo “detta delle Galline”, dalla Parrocchia Regina Pacis, dal Convento Chiesa S. Antonio, dalla Parrocchia Maria Immacolata, dalla Parrocchia San Bartolomeo Apostolo, dal Santuario Santa Maria dei Bagni. A trasmettere con estrema dolcezza la passione dello spirito natalizio, la semplicità di un abbraccio virtuale e la gioia della speranza sono stati Don Luigi La Mura, Don Antonio Cuomo, Padre Paolo Saturno, Padre Massimo Staiano, Don Antonio Adinolfi, Padre Tommaso Barrasso, Fra Luigi D’Auria, Fra Salvatore Manzo, Don Vincenzo Buono, Don Carmine Cialdini, il Priore Giuseppe Tortora e il vice priore Antonio Cesarano. A loro si sono alternati in collegamento splendide realtà corali, soprani, cantanti e musicisti di chiara fama che hanno regalato al pubblico irrinunciabili canti tradizionali natalizi ed emozionanti, ineccepibili ed entusiasmanti esecuzioni di altissimo livello artistico: Anna Corvino, M° Pierpaolo Petti, M° Ilaria Maria Zarra, M° Giuseppe Noto, M° Arnaldo Smaldone, M° Paola Petrosino, il Coro Polifonico Millennium, Maria Rosaria Fiocco, Rosario Damiano, Mimmo Angrisano, M° Antonio Saturno, Vincenzo Romano, Laura Paolillo, M° Leo Coppola, M° Raffaele Petti, Il Coro Magnificat, Gaetano Gaeta, l’Ensemble Corale Noukria, il Coro giovanile Voicing, Genny Strianese, Antonio Rispoli, Domenico Bruno, Giustina Gambardella, la Corale Jubilaeum, Teresa Staiano, M° Marta Pignataro, M° Raffaele Pica, La Corale della Maggiore e Propheta Altissimi, M° Pietro Sellitto, Luca Battipaglia, Fortuna Ragosa, Raffaele Ficuciello, Emilio Giordano, il Corbacor, Nunzia Guida, M° Barbara Guida, Clementina Cuomo, Giovanni Squillante, Stefano Squillante, Azzurra Acanfora, M° Angelo D’Errico, Francesco Fabiano. Un ringraziamento immenso a chi ha collaborato, condiviso e sostenuto l’idea con gioia e passione: Massimo Giordano, De Vivo Europein Veicoli, Agrisem Sementi, La Fiammante, Tabacchi Tonino Verdino, Gennaro Tagliamonte, Italiana Vera di Diana Attianese, Pastore since 1940 di Vincenzo e Anna Pastore, l’hair stylist Matteo Gargiulo. Un grazie speciale ad Antenna3 per aver trasmesso live l’evento anche sul canale 186 del digitale.

Di seguito le dichiarazioni di alcuni dei protagonisti:

Don Luigi La Mura“È stata, nella sua sorprendente e gradita originalità, un armonioso mosaico di fede e tradizione, capace di unire alcune geografie ecclesiali del nostro Agro. Un evento, il cui ascolto, accende, non nostalgie di “distanziamenti…”e di privazioni, ma silenti desideri di armonia nel corpo e nello spirito.”

Don Antonio Cuomo: “Una serata di vera gioia, quella che ha unito la fede, la cultura e la tradizione in un abbraccio tra generazioni”

Don Carmine Cialdini: “Per noi è stato come rispondere ad una vocazione…siamo stati chiamati a gioire e a trasmettere la gioia del Natale. E’ stato un momento di gioia pura mista alla commozione per esserci ritrovati dopo un anno per abbracciare tutti virtualmente.”

Priore Giuseppe Tortora: “In questo momento storico così particolare e disorientante, siamo onorati di aver partecipato a questo evento, che ha riunito le Chiese dell’Agro Nocerino-Sarnese e portato in tutte le case, nella sera della Vigilia di Natale, le tradizionali canzoni natalizie e tanti ricordi. È stata un’esperienza che ha allietato i nostri cuori e risollevato i nostri animi, facendoci sperare in un vicino ritorno alla normalità”.

Don Vincenzo Buono: “Un bel momento di aggregazione tra comunità che sono state unite dalla fede e dalla musica in memoria di una serata “di luce” per la nascita del Redentore. Esprimiamo gratitudine per averci voluto coinvolgere in questo bel progetto, nonché gioia e piacere per la partecipazione che – ce lo auguriamo – avrà allietato tanti.

Don Antonio Adinolfi: “Nonostante le difficoltà dovute al tempo che stiamo vivendo, quest’evento ci ha dato la possibilità di sentirci uniti in un cuore solo, annunciando insieme la grande gioia del Natale che vince tutti i sentimenti negativi ed abbatte le distanze dei cuori”

Fra Luigi D’Auria: E’ stato un modo originale e piacevole per stare accanto ai fedeli e ha fatto sorgere in me il desiderio di creare altri momenti simili per far conoscere la bellezza e la grazia di questo luogo. Pace e bene”

Fra Salvatore Manzo: “L’evento vissuto ci ha fatto ben capire che esiste un Natale taroccato e che la gioia della nascita di Gesù non tarocca nulla. La nascita di Gesù può essere vissuto anche oltre le distanze. Francesco d’Assisi non è andato in Terra Santa per viverlo … ma ha voluto vedere con i suoi occhi lì dove si trovava ciò che il Bambino di Betlemme aveva vissuto… e rimase estasiato lì a Greccio. Anche noi nella nostra Greccio, dobbiamo fare entrare il Re della Pace. Il canto e la fraternità nonostante le distanze hanno portato nelle case un pò di Betlemme.”

Massimo Giordano: “E’ stato un evento eccezionale che, in questo delicato periodo, ha aperto i cuori di tutti noi. Grazie a chi ci ha creduto, auguri a tutti, grazie a Brigitte e alla redazione di 360gradiwebtv.”

Antonio Saturno: “Onorati di aver fatto parte di questo progetto unico nel suo genere. Complimenti per aver unito in un unico abbraccio alcuni dei luoghi di culto più significativi dell’Agro. Contenti di aver regalato ai telespettatori l’emozione della presenza fisica di Sant’Alfonso con l’esecuzione, direttamente dalla Cappella che conserva le spoglie mortali del Santo sita nella Basilica a lui dedicata in Pagani, dei brani: ‘A nuvena di Salvatore Di Giacomo (magistralmente interpretata da Mimmo Angrisano) dove il poeta invita le persone ad affrontare le difficoltà della vita con “allegria” (Tu scendi dalle stelle ‘o Re del Cielo e nuje pigliammo ‘e guaje chiù allegramente) e le immortali note del Tu scendi dalle stelle con l’intima “voce” della mia chitarra risuonante tra la suggestione della presenza dell’ immortale compositore (Sant’Alfonso) e le immagini struggenti di questo sofferto 2020 che volge al termine.”

Genny Strianese e Antonio Rispoli: “Che Natale è senza le voci, i suoni e le meravigliose armonie che contraddistinguono il Natale. Con i nostri canti e gli strumenti scelti per l’occasione abbiamo voluto allietare chi soffre, chi è solo e chi ha perso un proprio caro. A noi tutti è mancata quest’anno quell’emozione pre-concerto natalizia ma grazie a Brigitte Esposito, a Gerardo Tartaglia e Angelo Falcone l’abbiamo potuto rivivere nei momenti salienti di questo evento. Ci siamo sentiti onorati di aver partecipato è stata un’esperienza meravigliosa che non dimenticheremo. Tanti complimenti alla troupe e all’immane lavoro dietro le quinte per ottenere quell’equilibrio di suoni, voci e strumenti nonostante la mascherina che noi tutti indossavamo”

Vice priore Antonio Cesarano: “È stato un onore per il nostro Santuario aver ospitato un evento così bello in un periodo molto particolare. Ringraziamo per averci scelto e averci regalato momenti magici. Complimenti alla redazione di 360gradiwebtv che è riuscita a portare avanti, con determinazione e bravura, questa bellissima passione. 

Giovedi 24 dicembre, alle ore 20, “Hope…the Heart of Christmas” il dolce e suggestivo evento natalizio

Per rendere più dolce questo difficile periodo natalizio segnato dalla pandemia la web/Tv www.360gradiwebtv.it regalerà ai telespettatori una Vigilia di Natale melodiosa e suggestiva con “Hope …the Heart of Christmas – Musica, Emozioni e Fede oltre le distanze”. Il programma ideato e condotto dalla giornalista Brigitte Esposito, per la regia e riprese di Gerardo Tartaglia e riprese e fotografia di Angelandrea Falcone, unirà il sacro raccoglimento ad un’altissima e ricercata condivisione artistica. L’evento sarà trasmesso alle ore 20.00 su www.360gradiwebtv.it, sulla pagina facebook https://www.facebook.com/360gradiwebtv, su YouTube 360gradiwebtv Sito livevent e in Tv su Antenna3 canale 186 del digitale. Uniti a distanza nella speranza di portare un po’ di luce e armonia nei cuori di tutti.

Il Salotto di Bry ritorna in TV alle 22 con tanti personaggi della cultura e dello spettacolo

I personaggi del mondo della cultura e dello spettacolo si ritrovano tutti i giorni nel “Salotto di Bry” per raccontare carriere artistiche, storie ed emozioni. Un energico talk con una carrellata di servizi, backstage ed interviste in esclusiva ai protagonisti della musica, della danza, del teatro, del cinema, della moda. Non mancheranno i collegamenti in diretta dai grandi eventi nazionali ed internazionali.

Conduce la giornalista Brigitte Esposito

Regia, Riprese e Montaggio Gerardo Roberto Tartaglia

Fotografia Angelandrea Falcone

Una produzione www.360gradiwebtv.it

In onda alle ore 22.00 su Antenna 3 canale 186 del digitale.

“Uno Chef in Cucina” in onda alle 12 su 360gradiwebtv e Antenna3

Gusto, creatività e sperimentazione questi gli ingredienti principali del programma dedicato al mondo della cucina e della pasticceria. Protagonisti ai fornelli saranno la ricchezza della materia prima, la genuinità dei prodotti e i sapori scolpiti nella tradizione. Tante ricette esclusive e un percorso gastronomico alla scoperta dei segreti e delle tecniche per preparare piatti da condividere su tutte le tavole.

Conduce la giornalista Brigitte Esposito

Regia, Riprese e Montaggio Gerardo Roberto Tartaglia

Fotografia Angelandrea Falcone

Una produzione www.360gradiwebtv.it

In onda alle ore 12.00 su Antenna3 canale 186 del digitale.

CINEMA, l’attore americano Tomas Arana: «Felice di tornare nella “mia” Napoli»

Stregato da “Avanti!” di Billy Wilder venne a Napoli da turista nel 1978 per poi restarci ben otto anni. Ora l’attore americano Tomas Arana torna in Campania come super ospite della decima edizione Social World Film Festival di Vico Equense diretto dal regista e produttore Giuseppe Alessio Nuzzo. Resterà due giorni in Penisola Sorrentina per tenere una masterclass di recitazione, domani 10 ottobre, alle 19 in collaborazione con l’Università del Cinema.
 
Grande caratterista, Arana ha recitato in numerosi film cult. È il Quinto del “Gladiatore” di Ridley Scott al fianco di Russell Crowe e Joaquin Phoenix. Veste i panni dell’antagonista di Kevin Costner in “The Bodyguard” di Mick Jackson con Withney Huston. E ancora in “L’Ultima tentazione di Cristo”, “Caccia a Ottobre Rosso”, “L.A. Confidential”, “Pearl Harbor”, “The Bourne Supremacy”, lavorando con registi del calibro Martin Scorsese, John McTiernan, Curtis Hanson, Edward Zwick.
 
Domenica 11 ottobre alle ore 19, sfilerà sul red carpet al Castello Giusso per raccontarsi al pubblico intervistato da Roberta Scardola e ritirare il premio alla carriera. L’evento può essere seguito anche in diretta streaming sui canali social del festival e grazie alla nuova piattaforma con community all’indirizzo www.socialfestival.com/live. A seguire dalle ore 21 alla Sala Troisi del Teatro Mio si terrà la proiezione del lungometraggio “La partita” di Francesco Carnesecchi con Francesco Pannofino, Alberto Di Stasio, Giorgio Colangeli.
 
Le attività della giornata partiranno alle ore 10 alla Sala Troisi del Teatro mio le proiezioni e gli incontri, moderati da Emanuele Donadio, della sezione Concorso Internazionale: “Reservoir” di Kim St-Pierre (Canada, 87’), “Kaddish” di Kostantin Fam (Russia, Bielorussia, 87’). Contemporaneamente alla Sala Rosi del Museo del Cinema nell’Antico Palazzo della città si terranno le proiezioni e gli incontri, moderati da Teresa Perna, della sezione Concorso Internazionale: “Bab sebta” di Randa Maroufi (Morocco, Francia, 20′), “Everything changes” di Cristiano Bendinelli (Italia, Giappone, Tailandia, 60’), “Ndoto ya Samira” di Nino Tropiano (Italia, Irlanda, Tanzania, 90′).

Dalle ore 11 alla Sala De Filippo della SS. Trinità e Paradiso si terranno le proiezioni e gli incontri, moderati da Adriana Serrapica, della sezione Concorso Internazionale: “All inclusive” di Teemu Nikki (Finlandia, 15′), “Anna” di Dekel Berenson (Israele, 15′), “Ayaan” di Alies Sluiter (Australia, 16′), “Da yie” di Anthony Nti (Ghana, Belgio, 20′), “Delphine” di Chloé Robichaud (Canada, 14′), “The marvelous misadventures of the stone lady” di Gabriel Abrantes (Portogallo, Francia, 18′).
 
Nel pomeriggio le attività riprenderanno alle ore 16 alla  Sala Sordi del Museo Asturi con la conferenza-incontro, moderata da  Annalisa Donnarumma e Francesca Ferrara con gli accreditati al Mercato Young Film Market sui temi vari: “Fundraising: come intercettare finanziamenti per il cinema?” incontro con l’esperto e produttore Andrea Fantoma; “Coproduzione cinematografica: come creare sinergie per nuovi progetti” incontro con la produttrice Andrette Lo Conte; “Distribuzione cinematografica: pre e pos Covid-19”, incontro con Lucy De Crescenzo di Europictures e Derio Di Pumpo di Officine UBU. A seguire seduta di networking.
 
Dalle ore 17 alla Sala Troisi del Teatro Mio si terranno la proiezione e gli incontri, moderati da Emanuele Donadio, della sezione Concorso Internazionale: “Systemsprenger” di Nora Fingscheidt (Germania, 118′). Contemporaneamente alla Sala De Filippo della SS. Trinità e Paradiso ci saranno le proiezioni e gli incontri, moderati da Adriana Serrapica, della sezione Concorso Internazionale: “Rebel” di Pier-Philippe Chevigny (Canada, 15′), “Kometa” di Irina Obidova (Russia, 12′), “Solar plexus” di David McShane (Inghilterra, 8′), “Sticker” di Georgi M. Unkovski (Macedonia, 18′), “The distance between us and the sky” di Vasilis Kekatos (Grecia, 8′), “Le coup des larmes” di Clemence Poesy (Francia, 24′). Alla stessa ora alla Sala Rosi del Museo del Cinema nell’Antico Palazzo della città si terranno le proiezioni e gli incontri, moderati da Teresa Perna, della sezione Concorso Internazionale: “Qualcosa rimane” di Francesco D’Ascenzo (Italia, U.S.A., 62′), “Napoli Eden” di Bruno Colella (Italia, 73′).

Wonderful esplora la Valle delle Ferriere, un gioiello di incomparabile bellezza in Costa d’Amalfi

Wonderful Uno spettacolo nello Spettacolo” continua a coinvolgere e ad affascinare i telespettatori conducendoli in questa puntata in uno dei tesori naturalistici più suggestivi della Campania: la Valle delle Ferriere. Un luogo unico, magico e protetto dai Monti Lattari nel cuore della Costiera Amalfitana. La giornalista Brigitte Esposito, con l’avvincente regia e riprese di Gerardo Tartaglia e Angelandrea Falcone, esplorerà rigorosamente a piedi l’intera Valle alla scoperta di vertiginose cascate, sentieri avventurosi, paesaggi incontaminati e bellezze naturali da togliere il fiato.   

Wonderful Uno Spettacolo nello Spettacolo è ideato e condotto dalla giornalista Brigitte Esposito, regia e riprese Gerardo Tartaglia, foto Angelandrea Falcone. Realizzazione e produzione www.360gradiwebtv.it

Wonderful accende i riflettori su Marina della Lobra, un gioiello tra terra e mare

Il viaggio di “Wonderful Uno Spettacolo nello Spettacolo” alla scoperta delle meraviglie della Regione Campania prosegue e la voglia di scoprire luoghi di infinita bellezza si intensifica sempre di più. In questa puntata la destinazione della troupe di www.360gradiwebtv.it è stata l’incantevole Marina della Lobra, uno dei borghi più belli della Penisola Sorrentina. L’affascinante villaggio di pescatori custodisce da secoli tradizioni, tesori storici, culturali e architettonici. La giornalista Brigitte Esposito, passeggiando a piedi nel borgo e intervistando i simpatici ed instancabili uomini di mare, si è immersa in un luogo ospitale e senza tempo capace di entusiasmare qualsiasi turista. Le telecamere dirette dal regista Gerardo Tartaglia e gli obiettivi di Angelandrea Falcone hanno immortalato le bellezze del territorio, la natura incontaminata, gli scorci nascosti centrando l’attenzione sul pittoresco porto, sulla maestosa Torre Toledo, sullo storico Santuario della Madonna della Lobra e sul famoso Scoglio del Vervece.

Wonderful Uno Spettacolo nello Spettacolo è ideato e condotto dalla giornalista Brigitte Esposito, regia e riprese Gerardo Tartaglia, foto Angelandrea Falcone. Realizzazione e produzione www.360gradiwebtv.it

CLICCARE SULLA PRIMA FOTO PER ACCEDERE ALLA PHOTOGALLERY

Gennaro Galano – Archeoclub Lubrense
IL CAPITANO

Europein Veicoli presenta l’innovativa e funzionale “De Vivo Crane”


La prestigiosa azienda Europein Veicoli, con sede a San Valentino Torio in provincia di Salerno, nasce dalla passione e dall’impegno della famiglia De Vivo, che da oltre 40 anni opera nel settore di vendita e noleggio di autovetture, veicoli commerciali con un’efficace e professionale assistenza e servizi ad essi legati. I titolari Maurizio, Pasquale e Antonella, insieme al qualificato team di tecnici, offrono e garantiscono quotidianamente un’immediata consulenza nella scelta di veicoli funzionali, su misura e che si adeguano maggiormente al tipo di lavoro che si svolge. La passione per i motori è per Europein Veicoli motivo di continua crescita ed evoluzione. In questa puntata i titolari hanno presentato un veicolo Daily con cassone ribaltabile e gru con antenna firmata De Vivo Crane.

Europein Veicoli vi aspetta in Via Cesina 40 a San Valentino Torio.
E-mail devivoeuropeinveicoli@gmail.com

La puntata e realizzata e prodotta dalla web/Tv www.360gradiwebtv.it

CLICCARE SULLA FOTO PER ACCEDERE ALLA PHOTOGALLERY

Pasquale e Maurizio De Vivo – i titolari

Antonella De Vivo – titolare