Il regista Adil Azzab incontra gli studenti di Scampia: il 22 maggio proiezione di “My name is Adil”

Il regista Adil Azzab incontrerà mercoledì 22 maggio gli studenti dell’Istituto Tecnico “Galileo Ferraris” di Napoli, a Scampia in via A. Labriola Lotto 2/G, per un dibattito al termine della proiezione del suo film “My name is Adil” alle ore 10,30 presso l’Auditorium della scuola.

L’evento, organizzato dall’Associazione École Cinéma, sarà occasione di educazione al tema della inclusione sociale, alla diffusione del dialogo euromediterraneo, alla educazione dei diritti umani e soprattutto sarà il cinema il vero protagonista in quanto strumento di dialogo con il regista, e con gli studenti e docenti che partecipano al progetto “Così vicino, così lontano – Volti e storie oltre la periferia di Napoli”, vincitore del Bando del Piano Nazionale Cinema per la Scuola promosso dal Mibact e Miur, in partenariato con  la scuola Galileo Ferraris, École Cinéma, Itard, Cooperativa Ker, con il patrocinio della Film Commission Regione Campania. Oltre al regista interverranno Saverio Petitti, Dirigente Scolastico ITIS “Galileo Ferraris”, Sabrina Innocenti, Presidente Associazione École Cinéma, e i rappresentanti della Associazione Ker.

 Girato tra la campagna marocchina e Milano, il film racconta la storia vera di Adil, un bambino che vive nella campagna del Marocco con la madre, i fratelli e il nonno capo-famiglia. È un mondo povero, dove fin da pic- coli si lavora per ore nei pascoli, gli adulti possono essere rudi e studiare è un privilegio per pochi.

Adil sa che restare in Marocco significa avere un destino segnato, quello dei giovani pastori invecchiati precocemente che vede intorno a sé. Stanco delle angherie dello zio e del ristretto orizzonte che si vede davanti, il ragazzino a 13 anni decide di raggiungere il padre, El Mati, emigrato da anni in Italia per lavorare e mantenere la famiglia. Andarsene, però, è anche una frattura, una separazione dolorosa dalla propria sto- ria, dai propri affetti e dalla comunità.

Il film accompagna lo spettatore nel percorso del protagonista adolescente alla scoperta di un nuovo mon- do: l’Italia non è il paese delle città favolose e della ricchezza facile sognata nell’infanzia, ma offre ad Adil la possibilità di studiare, vivere nuove esperienze e costruire nuovi legami.

Il cerchio si chiude quando Adil, ormai adulto, dopo dieci anni di assenza dal Marocco, ritorna nel suo pae- se, alla riscoperta delle proprie radici: il viaggio lo aiuta a intrecciare i fili della sua storia e della sua identità, perché “solo se conosci da dove vieni, puoi sapere chi sei”.

23 e 24 giugno 2019: Al via a Castellammare di Stabia la 50° Edizione nazionale di collezionismo

Weekend di sabato 22 e domenica 23 giugno 2019 da non perdere a Castellammare di Stabia, si terrà il Memorial Correale, quest’anno per la prima volta all’interno dell’Accademia il gusto di imparare, ampia struttura situata in via Alcide De Gasperi n°327, a pochi passi dal porto turistico Marina di Stabia, e con spostamenti veramente brevi e veloci, la possibilità di visitare le famose aree archeologiche di Pompei, Castellammare di Stabia ed Ercolano, o godere del favoloso spettacolo del golfo di Napoli dalla sommità del Vesuvio o del Monte Faito, raggiungibile in pochissimi minuti con la suggestiva funicolare.

Per appassionati di collezionismo  o semplici curiosi, in programma la 50° manifestazione nazionale di numismatica,filatelia, cartamoneta, cartofilia, bibliofilia, gettoni, telecarte e oggettistica varia, organizzata dall’Associazione Circolo “Tempo Libero” di Castellammare di Stabia.

Fondata il 2 febbraio 1994 dal compianto Presidente Salvatore Correale, iniziò questa lunga e difficile avventura con un gruppo di amici provenienti da ogni zona d’Italia, con serietà, professionalità e passione, in una realtà ostile, poco propensa ad ospitare iniziative di questa valenza storica e culturale.

Quest’anno in occasione del venticinquesimoanniversario, saranno evidenziate le varie iniziative del Circolo Filatelico Numismatico, e per onorare e ringraziare in modo adeguato tutti i presenti del continuo supporto, diversi momenti conviviali per festeggiare questo importante traguardo.

Castellammare di Stabia è diventata nel tempo, nel panorama nazionale del collezionismo, punto di riferimento per esperti operatori del settore e studiosi.

Metalli, il singolo di debutto è intitolato “Malavia”

Il brano anticipa la pubblicazione del primo album del cantautore napoletano Metalli.
Malavia” è anche il titolo del disco che verrà pubblicato a settembre dalla neonata etichetta Enjoy All Music Edizioni. Il primo lavoro discografico di Enzo METALLI è prodotto da Ludovico Caifasso e gode della produzione artistica e degli arrangiamenti di Paolo Del Vecchio, chitarrista di Peppe Barra e Maldestro.
Molti gli ospiti d’eccezione che hanno suonato i brani del disco.
Malavia è una canzone che invita al riscatto specie per coloro che non ce l’hanno fatta. Una volta toccato il fondo non resta che risalire anche se il percorso fatto durante la propria esistenza è stato, appunto, una malavia (cattiva strada).
Protagonista è la voce di Metalli che richiama immediatamente alle sonorità blues metropolitane, dalle contaminazioni etno-rock, della Napoli anni 80. E’ profonda, roca e malandata. Racconta la sofferenza con la speranza per il futuro.
https://www.youtube.com/watch?v=94BhguCRmOA

Il tour “Donna Roma” della cantautrice Nicole Riso parte dalla storica Antica Stamperia Rubattino

Al via il 17 maggio il tour della cantautrice romana cantastorie Nicole Riso vincitrice dell’ultima edizione del concorso “Dallo Stornello al  Rap” su Rai Radio Live. Nel cuore di Roma, a Testaccio, nella location Antica Stamperia Rubattino, erede del leggendario FolkStudio, dove riecheggiano i ricordi della storica campana suonata da Bob Dylan, De Gregori, Venditti e tanti altri grandi nomi della musica italiana ed internazionale, nell’ambito
della rassegna “Sopra c’è gente”, arriva l’anteprima di “Donna Roma Live Tour”, dove la Roma di ieri e di oggi si fonde per dare vita ad uno  spettacolo tra musica e teatro che approderà in seguito nelle piazze. Un incontro unico tra la musica romana tradizionale con omaggi a  Gabriella Ferri, Franco Califano, Anna Magnani, Alberto Sordi e Nino Manfredi, fino ad arrivare al cantautorato di oggi con Mannarino e quello di domani con il giovanissimo Valerio Porrovecchio con la sua “Tra ‘n sampietrino e l’artro”. Ospite insieme a Porrovecchio, anche la cantautrice fiorentina Giulia Ventisette, finalista quest’anno al Premio De André all’Auditorium Parco della Musica.
Sul palco accompagnano Nicole quattro musicisti d’eccezione: Samuel Stella alla chitarra, Ruggero Giustiniani alla batteria, Mattia Micalich al basso ed Alessio Guzzon alla tromba. Il tour sarà l’occasione per presentare i due nuovi brani della cantautrice Nicole Riso che con “Damme na carezza” racconta la sua storia d’amore nata sulle sponde del Tevere, mentre con “Fortunella” narra la vita da precaria di una mamma che, nonostante l’amore per i suoi figli, in un momento di sconforto, decide di porre fine alla sua esistenza. Un’anticipazione del nuovo album in preparazione, incentrato su storie  di vita nella Roma di oggi. Dopo Rubattino, la prima data ufficiale  nelle piazze sarà domenica 19 maggio nell’antico borgo di Isola Farnese.

Grande come una Città presenta Il suono dei sensi. Laboratorio di percussioni per bambini sordi e udenti

Sabato 18 Maggio presso 238 Hangar delle Arti (via Monte Berico, 5 – RomaMarco Testoni, compositore e percussionista, dirigerà Il Suono dei Sensi: un laboratorio di percussioni che mette insieme bambine e bambini sordi ed udenti. Un evento organizzato dal Gruppo Musica e dal Gruppo AccessibiLis di Grande come una città, in collaborazione con CODA – Children of Deaf Adults . Si inaugura così con la musica un percorso che vuole rendere la cittadinanza attiva sempre più integrata con il mondo e la cultura sorda.

Un incontro con le percussioni, coadiuvato da alcuni interpreti segnanti, dove le vibrazioni sonore saranno la chiave di accesso ad un mondo intimo in cui i bambini possono non solo ascoltare la musica, ma sentirla, e produrla con tutto il proprio corpo.

Più nel concreto si tratta di un’esperienza che, attraverso il contatto con gli strumenti a percussione e alcuni esercizi e tecniche di body percussion, vuole far vivere senza alcuna barriera la forza e l’intensità del linguaggio musicale.

Arena del Fuenti – Presentata da Peppe Servillo la rassegna “Passaggio a Sud-Ovest”

Presentata oggi a Salerno, a Palazzo Sant’Agostino, sede della Provincia, la rassegna “Passaggio a Sud-Ovest”. L’Arena del Fuenti ospiterà quest’estate, dal 28 giugno al 13 settembre 2019, “Passaggio a Sud-Ovest”, che si terrà nella prestigiosa location della Costiera amalfitana. La direzione artistica della manifestazione è affidata a Peppe Servillo, cantante, attore, compositore e voce storica degli Avion Travel e a Michelangelo Busco, direttore  del teatro “Forma” di Bari e del Teatro Comunale “Fusco” di Taranto, che ha al proprio attivo l’organizzazione di moltissimi concerti in tutta Italia. Sei gli appuntamenti in programma, tutti alle ore 21. Il primo concerto si terrà venerdì 28 giugno. Sul palco dell’Arena del Fuenti si esibiranno due dei più grandi talenti del jazz italiano: Paolo Fresu e Danilo Rea che, in “Duo 2019”, spazieranno da brani di autori e cantautori italiani agli standard di jazz, per un’esibizione all’insegna di un dialogo musicale a forte vibrazione, che cattura per la sua grande generosità. La magia di Fresu e della sua tromba incontra i virtuosismi di Rea al pianoforte per uno spettacolo degno di un pubblico in cerca di forti ed indimenticabili emozioni. Venerdì 5 luglio un evento straordinario: il grande attore Toni Servillo, vincitore di 5 David di Donatello, 4 Nastro d’Oro,  3 Ciak d’Oro e 2 European Film Awards, senza tralasciare l’Oscar come migliore film straniero assegnato a “La grande bellezza” di Paolo Sorrentino che lo ha visto protagonista assoluto della pellicola, sarà all’Arena del Fuenti con “Servillo legge Napoli”, un sentito omaggio alla cultura partenopea, che l’attore rende immergendosi nella sostanza verbale di dieci poeti e scrittori che di Napoli hanno conosciuto bene la carne e il cuore. Il terzo appuntamento è giovedì 18 luglio con la cantante americana Dee Dee Bridgewater, che proporrà al pubblico dell’Arena del Fuenti lo spettacolo “J’ai Deux Amours”, ispirato a Josephine Baker. La cantante icona del jazz, vincitrice di Grammy e Tony Award, nel corso della sua folgorante carriera è stata custode della tradizione musicale ed esploratrice del jazz, del quale ha abilmente rivisitato i classici. Si è esibita con artisti del calibro di Max Roach, Sonny Rollins, Dexter Gordon e Dizzy Gillespie. Venerdì 26 luglio Peppe Servillo ed Enzo Avitabile presentano “Acoustic World”. Enzo Avitabile, cantante, compositore e polistrumentista, ha nel sangue il Neapolitan Sound che ha abilmente rivisitato alla ricerca di un suono inedito e originale, contaminato dalle sue esperienze di studio, fatte di conservatorio, musica pop e ritmo afro-americano. Vincitore di due David di Donatello, ha collaborato con artisti pop e rock di tutto il mondo, da James Brown a Tina Turner, a David Crosby. All’Arena, con Avitabile, Gianluigi Di Fenza e Emidio Ausiello e l’inconfondibile voce di Peppe Servillo, special guest della serata. Venerdì 9 agosto sarà il cantante Mario Incudine, con lo spettacolo “Mimì”, a trascinare il pubblico sull’onda delle suggestioni e della nostalgia. Mimì è un viaggio da sud a sud, sulle note delle canzoni di Domenico Modugno, uno spettacolo denso di emozioni ideato da Sabrina Petix, per la regia di Moni Ovadia e Giuseppe Cutino: dedicato a  chi desidera Volare ma non sempre sa di avere le ali per poterlo fare. Chiude la rassegna venerdì 13 settembre l’Orchestra di Piazza Vittorio con “OPV all’Opera”, ovvero 12 straordinari musicisti e cantanti che, con la direzione artistica e musicale di Mario Tronco, propongono una versione del tutto nuova di alcune opere, come Il Flauto Magico, e il Don Giovanni di Mozart o la Carmen di Bizet, mettendo a nudo le composizioni liriche, esaltando le zone delle partiture di maggiore ispirazione popolare, per uno spettacolo di grande intensità.

Massimo Di Cataldo: il 24 maggio il nuovo album di inediti “Dal profondo”

Esce il 24 maggio “ DAL PROFONDO” (Dicamusica/Self), il nuovo disco di inediti del  cantautore Massimo Di Cataldo. Si tratta dell’ottavo lavoro in studio dell’artista, che arriva a quasi dieci anni di distanza dal precedente.

Dieci brani scritti negli ultimi anni durante i quali l’artista è stato impegnato in un’intensa attività live alternata a partecipazioni tv. Dieci storie attraverso le quali si sviluppa un discorso sulle relazioni sentimentali, in un immaginario dialogo introspettivo alla ricerca della ragione stessa delle emozioni.

Già dalla copertina del disco il cantautore è ritratto nel gesto di svelarsi, così come nei testi delle canzoni rivela il suo lato più profondo e intimo.

” È un album introspettivo, nonostante il sound abbia espliciti richiami rockeggianti, che racconta un aspetto più intimo del mio universo emotivo attraverso canzoni scritte in un arco di tempo significativo della mia vita – racconta Di Cataldo in merito al nuovo disco – arriva un momento in cui un uomo, oltre che artista, ha bisogno di fare un punto della situazione e la musica da sempre mi permette di trasformare il magma dei miei pensieri in una forma condivisibile con tutti gli altri“.

Questa la tracklist di “DAL PROFONDO”:  “Non ti accorgi”, “C’è qualcuno”, “Ci credi ancora all’amore”, “Ci penserò domani”, “Allora scusami”, “Con il nastro rosa”, “Perché l’amore”, Prendimi l’anima”, “Domani chissà”, “Continuerà”.

Il disco è prodotto e realizzato dallo stesso Massimo Di Cataldo insieme ad Alessio Pizzotti e  Ingo Peter Schwartz ed è stato anticipato dal singolo “Non ti accorgi”, attualmente in rotazione radiofonica e disponibile su tutte le piattaforme digitali.

MADE IN SUD, casting al Vulcano Buono e show di Nello Iorio e Mariano Bruno

Entrare a far parte del cast di “Made in Sud” è il sogno di tanti comici. La fortunata trasmissione di Rai2 è alla ricerca di nuovi talenti ed ha organizzato un casting venerdì 17 maggio dalle ore 16 al Vulcano Buono di Nola. Gli aspiranti comici verranno esaminati da una giuria composta da Nando Mormone, patron del format, eVincenzo Russolillo, titolare della Grandi Eventi che produce insieme alla Tunnel questo evento che rientra nel progetto di direzione artistica del maestro Carlo Morelli. Dalle 18 poi spazio a due personaggi fissi nel cast del fortunato format, uno show con Nello Iorio e Mariano Bruno per la prima tappa in Campania. Per potersi iscrivere ai casting è necessario inviare una mail a iniziative@sa.gruppoeventi.org.

A Cori la Seconda Sagra del prosciutto cotto al vino

Il Prosciutto di Cori cotto al Vino sarà il protagonista della Seconda Sagra che si terrà nel paese lepino il 24 e 25 maggio in un contesto storico architettonico di grande bellezza: piazza del Tempio d’Ercole. VENERDÌ 24 MAGGIO, alle ore 17:30, l’evento sarà aperto dagli Sbandieratori dei Rioni di Cori e dal saluto istituzionale del Sindaco di Cori Mauro De Lillis, dell’Ass.re all’Agricoltura della Regione Lazio Enrica Onorati, dall’Ass.re all’Agricoltura del Comune di Cori Simonetta Imperia e dalla consigliera delegata alla Promozione del Territorio Sabrina Pistilli.

Sarà possibile degustare il Prosciutto di Cori accompagnato da vini, pane, dolci e olive acquistando un ticket con calice annesso. Sarà possibile assaggiare il prosciutto delle aziende che hanno ottenuto il riconoscimento De. Co.: Le Bontà e F.lli Saccucci, oltre quello prodotto dalla macelleria Bernardi. I prodotti sott’olio dell’Az. Agnoni, Ortocori e Francesco Lucarelli, il pane del forno Angela Pistilli ed i vini delle cantine Cincinnato, Carpineti, Pietra Pinta e Filippi e della costituenda cantina Molino700.

I prodotti De.Co. potranno essere anche acquistati, insieme a quelli di altri produttori: il prosciutto dell’azienda Pietro Trocchi, il rinomato pane di Cori dei forni Alessi, Trifelli, Arciulo, Pietrosanti. La pasticceria di Maciste, i prodotti caseari di Costantino Giordani, lo zafferano di Quinto Marafini ed il Mercato Contadino. Nella serata di venerdì la musica dei Light Blue Quartet e del duo AmoRdiVino. SABATO 25 MAGGIO, oltre alle degustazioni, la giornata sarà animata da pizziche e saltarelli de I Trillanti. Saranno allestiti anche mercatini di hobbistica.

La manifestazione enogastronomica rappresenta una delle iniziative sulle quali l’amministrazione comunale sta puntando per valorizzare le produzioni e le tipicità locali – spiegano De Lillis, Imperia e Pistilli – sin dall’inizio del nostro mandato abbiamo creduto nelle potenzialità di questo territorio e vogliamo continuare a valorizzarlo con azioni mirate, di promozione e soprattutto di attribuzione di marchi di provenienza territoriale, come IGP, DOP e De.Co. I prossimi progetti di riconoscimento sui quali stiamo lavorando sono il pane e la ciambella scottolata di Cori”.

Peppe Servillo presenta Passaggio a Sud-Ovest.

Mercoledì 15 maggio, alle ore 10,30, si terrà, presso la Sala Giunta della Provincia di Salerno, la conferenza stampa di presentazione della Rassegna 2019 “Passaggio a Sud-Ovest” che si svolgerà all’Arena del Fuenti, in Costiera amalfitana. La direzione artistica della manifestazione è affidata aPeppe Servillo, cantante, attore, compositore e sceneggiatore e voce storica degli Avion Travel e aMichelangelo Busco, direttore  del teatro “Forma” di Bari e del Teatro Comunale “Fusco” di Taranto, che ha al proprio attivo l’organizzazione di moltissimi concerti in tutta Italia. Alla conferenza stampa prenderanno parte Peppe Servillo, Michelangelo Busco e Giovanni De Simone, assessore alla Cultura, Turismo e Ceramica del comune di Vietri sul Mare. Seguirà aperitivo a cura dello chef Michele De Blasio.

La Legalità si impara a scuola: il 15 maggio grande convegno all’I. C. “G. Giusti” di Terzigno

Mercoledi 15 maggio, alle ore 11.30, presso la palestra dell’Istituto Comprensivo “G. Giusti” di Terzigno si terrà il convegno “Libertà e Legalità a scuola: per futuri uomini e cittadini” fortemente voluto e ideato dal Dirigente Scolastico Dott.ssa Rosanna Rosa. Radicare nei giovani il concetto di legalità, avviare un percorso di sensibilizzazione e contribuire a diffondere un’autentica cultura dei valori civili attraverso principi quali libertà, rispetto, condivisione di regole, onestà, solidarietà e cittadinanza attiva è il compito prioritario ed educativo della scuola. Il convegno, preceduto dai saluti istituzionali del D.S. Dott.ssa Rosanna Rosa, prevede l’intervento dell’On. Edmondo Cirielli, del notaio Dott.Nicola Prisco e del Presidente del Consiglio Comunale di Terzigno Sig. Giuseppe De Simone. “Ho voluto organizzare un incontro su questa fondamentale tematica, ampiamente trattata e discussa in classe nel corso dell’anno da tutti i docenti, – ha dichiarato il D.S. dott.ssa Rosanna Rosa affinchè la scuola diventi parte attiva della comunità civile terzignese. La regolamentazione dei rapporti interpersonali formali ed informali, la conoscenza e il rispetto delle leggi garantiscono e tutelano la libertà. Bisogna, dunque, investire continuamente in incontri formativi e divulgativi per la diffusione dei valori che costituiscono le fondamenta della società civile. Spero che l’I.C.“G. Giusti”si ponga sempre come volano di crescita per le future generazioni del territorio e si riveli fucina di idee e di iniziative.”

Il giornalista Pippo della Corte presenta nel Salotto di Bry il libro “Il fiore e le baionette”

Il Salotto di Bry ha ospitato uno scrittore e giornalista tra i più attenti e preparati che, oltre ad aver fornito negli anni i suoi articoli a testate di chiara fama, è sempre stato animato da un’inesauribile curiosità intellettuale, da quel gusto di andare a scavare nella notizia, di sviscerarla e di presentarla al lettore attraverso molteplici interrogativi. Pippo Della Corte presenta, con il suo modo di essere e scrivere, la nuova ed interessante opera Il fiore e le baionette edito dall’Associazione Culturale Il Mediterraneo. Un libro, che si fregia della prefazione firmata dall’On. Stefano de Luca, Presidente Nazionale del PLI e direttore responsabile di R.L, e del ventaglio di coinvolgenti articoli su diverse tematiche scritte per la testata online Rivoluzione Liberale.it, organo di informazione del Partito Liberale Italiano. Un pamphlet che fornisce al lettore spunti di riflessione attraverso uno stile dinamico, immediato, incisivo. L’autore si racconta nel Salotto a 360 gradi.

Il programma è condotto dalla giornalista Brigitte Esposito, regia Gerardo Roberto Tartaglia, riprese Angelandrea Falcone. Una produzione www.360gradiwebtv.it in collaborazione con TAone canale 639 del digitale visibile in tutta la Campania.

VIDEO INTERVISTA 

Cliccare sulla foto per accedere alla PHOTOGALLERY