Il villaggio più amato dai bambini? Quello della Regina della Pace ad Angri

In un meraviglioso contesto ricco di colori, musica ed allegria si sono aperti i festeggiamenti in onore della Regina della Pace ad Angri. Un’atmosfera di pace quella che si è respirata nel Villaggio ludico-creativo-educativo a cui hanno partecipato centinaia di bambini. Vincente l’idea del parroco don Antonio Cuomo, dei solarissimi giovani della Commissione Festeggiamenti e del Gruppo parrocchiale che, in sinergia con i professionisti dell’educazione e dello spettacolo, sono entrati in azione sin dal primo pomeriggio con interessanti, accessibili, stimolanti e divertenti giochi presso gli stand allestiti in Corso Vittorio Emanuele, trasformando una semplice strada in un Villaggio magico dando la possibilità ai bambini e alle loro famiglie di giocare, apprendere, scoprire, praticare sport e danzare. Non servono giochi eccessivi o costosi per far divertire i bambini, ma semplici ed in grado di stimolare la creatività, unendo l’esperienza ludica a quella didattica: questo l’obiettivo principale del Villaggio della Pace. Grande commozione ha suscitato la benedizione degli Angeli della Pace e il passaggio sotto il manto della Madonnina durante la Santa Messa presieduta da don Carmine Cialdini, parroco di S. Alfonso in Sarno. Al termine tutti i bimbi sono stati entusiasti di partecipare attivamente allo spettacolo serale a loro dedicato e pronunciando ad alta voce, insieme alla conduttrice Brigitte Esposito, le parole magiche “immaginazione, fantasia, allegria, magia” sono stati protagonisti delle divertentissime performance del mago prestigiatore Mr Peppe Show. Subito dopo è stato lanciato un messaggio di pace e solidarietà non dimenticando i bambini vittime delle guerre odierne, i bambini schiavi e quelli vittime di violenza ai quali è stato tolto ogni diritto di giocare, di sorridere, di essere spensierato con la speranza che da grandi potranno vivere anche loro in un mondo migliore. La serata è proseguita con la danza, l’espressione corporea che può cambiare la vita perché in grado di unire e di esprimere sentimenti a livello universale, abbattendo ogni tipo di barriera. Questa l’ouverture dello spettacolo a cura dell’Accademia di Danza e Ginnastica Etoile diretta artisticamente da Fiorinda e Daniela Annarumma che, insieme alle allieve, hanno dato vita ad un energico e bellissimo saggio spettacolo. Felice, emozionato ed entusiasta don Antonio Cuomo ha così commentato la giornata: “A volte vedendo l’esuberanza e l’agitazione dei bambini rifletto e mi dico povere quelle comunità dove non si sentono più le loro grida. Vedere così tanti bimbi con le loro famiglie ieri pomeriggio nel nostro “Villaggio della Pace” mi ha riempito il cuore di gioia. Vederli con le loro famiglie passeggiare e giocare mi ha commosso, ma soprattutto mi ha riconfermato in quell’entusiasmo di guardare avanti con speranza. I bambini insegnano a noi adulti a sorridere e ad essere felici senza motivo, a volte si stancano di spiegarci ancora le cose perché non riusciamo a capirli, ma prendere sul serio le loro emozioni richiede empatia, notevoli capacità di ascolto e il desiderio di vedere le cose dalla loro prospettiva. Faccio mia e regalo a voi questa bella frase dello scrittore americano Comarc McCarthy: «Gli uomini sono nati per giocare. Nient’altro. Tutti i bambini sanno che il gioco è più nobile del lavoro». Ancora buona festa della nostra amata patrona.”

IL VIDEO 

Il Salotto di Bry è  condotto da Brigitte Esposito, regia di G. Roberto Tartaglia, riprese e fotografia Angelandrea Falcone. Una produzione www.360gradiwebtv.it in collaborazione con Teleangri Uno canale 639 visibile in tutta la Campania.

 

 

clicca sulla foto per visualizzare la PHOTOGALLERY DEL VILLAGGIO DELLA PACE

0 commenti

Lascia un Commento

Want to join the discussion?
Feel free to contribute!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *