Il Salotto di Bry e la posteggia d’amore di Claudio e Diana

Nel Salotto di Bry la chitarra di Claudio De Bartolomeis si sposa dolcemente in duo con la suadente e grintosa voce di Diana Ronca dando vita ad un viaggio nella storia e nelle emozioni. Un incantevole connubio non soltanto musicale, ma anche nella vita. Musicisti professionisti, insieme da sempre, una vita vissuta h24 in compagnia di quella musica che fa semplicemente vibrare le corde del cuore. Se non ci fossero l’amore e la musica che senso avrebbe la vita? La musica miscelata ad amore, nostalgia, rimpianto e allegria diventa arte allo stato puro nella solare città di Napoli. Diana e Claudio si dedicano, infatti, ad un genere amato in tutto il mondo: la posteggia napoletana. Regalano emozioni uniche con serenate romantiche ed eleganti che valorizzano la tradizione riportando la mente e il cuore nei vicoli della città partenopea pervasa di arte, cultura, profumi e melodie. La chiarezza interpretativa e il brioso fraseggio musicale diventano garanzia di atmosfere sognanti ed empatiche, sonorità di estrema raffinatezza e sostanza. Il duo nel tempo ha conquistato il mondo della tv e dei social collaborando con tanti altri artisti prestigiosi e partecipando a programmi su reti nazionali. Hanno presentato nel Salotto di Bry “Napoli era ora, un importante lavoro discografico e teatrale che racchiude grandi collaborazioni con importanti artisti come Joe Amoruso, Tony Esposito, Rino Zurzolo, Aldo Vigorito, Angelo Cerrato, Massimo D’Apice, Massimiliano Essolito, Gianmarco Volpe, Francesco Citera, Enzo Fiorillo, Pasquale Faggiano, Danilo Gloriante, Tony Panico. Un viaggio nella storia, dal ‘700 ai giorni nostri, alla riscoperta di quei capolavori della musica classica partenopea. Inoltre, Diana e Claudio hanno realizzato alcuni video che offrono l’opportunità di aprire gli occhi su argomenti di attualità. La musica e il sociale attraverso le canzoni per ricavarne stimoli importanti e momenti di riflessione. Dall’ambiente alla violenza sulle donne, dall’omofobia all’abbandono degli animali brrani che hanno fatto la storia come Terra mia, ‘ A pizza, Era ajere, Amaro ‘e o bene e tanti altri. In questa simpatica intervista si raccontano in parole e musica.

Il Salotto di Bry è condotto da Brigitte Esposito, regia di G. Roberto Tartaglia, riprese e fotografia Angelandrea Falcone produzione www.360gradiwebtv.it in collaborazione con Teleangri Uno canale 639 visibile in tutta la Campania.

0 commenti

Lascia un Commento

Want to join the discussion?
Feel free to contribute!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *