Sabato 3 giugno a Paestum il Dum Dum Circus con danza acrobatica e dj set

Per chi desidera ballare a piedi scalzi sotto il cielo stellato al chiarore della luna, con la brezza leggera che sale dal mare, finalmente il 3 giugno alle ore 22 ritorna il sabato notte del Dum Dum Republic tra danza acrobatica e dj set. In consolle si alterneranno Dj Delta, Dj Anthony Tabano e Dj Peppe Yoshi Popeye.

Una notte magica per sognare e per lasciarsi andare ai ritmi travolgenti degli show circensi. Il linguaggio del corpo immerso nello spazio viene rivisitato in una forma anticonvenzionale ed originale attraverso la danza aerea e il Cirque Cabaret di VisionAria, un progetto artistico che nasce dalla passione e dalla ricerca nella danza e nelle discipline aeree. Un’idea, nata da Valeria Mastropasqua che riunisce non solo artisti del nuovo circo, ma anche attori, danzatori, musicisti, compositori di musica elettronica, costruttori di fantasticherie e così via. Le diverse anime si contaminano, si fondono, si destrutturano fino a generare una nuova opera d’arte che si configura come un unicum. “L’utilizzo privilegiato dello spazio aereo e verticale produce una diversa visione delle cose, un cambio di prospettiva che illude e fa sognare – spiega la compagnia – Pareti,  corde e attrezzi circensi (tessuti, trapezio, corda, cerchio…), sulla scia del Nouveau Cirque, riescono a far emergere non solo il virtuosismo degli acrobati, ma anche l’originalità del loro utilizzo”.

L’esperienza immersiva della Dum Dum Revolution continuerà domenica 4 giugno alle ore 16 con iKalibandulu, tra vibrazioni reggae ed influenze elettroniche e hip hop.  Un sound system italiano nato nel 1999 e attualmente formato da Dj Moiz, King T & Don Leo, remixer e cultori del juggling in Italia e in Europa. Oltre ad essere il punto di riferimento per gli eventi reggae in Italia, Kalibandulu ha calcato importanti palchi americani e vinto competizioni come il Tag Team Clash nel 2009 a Miami.

Il suo sound si è distinto negli anni anche attraverso la serie di mixtape “Jugglin From Mars”: cinque episodi che dal 2006 al 2010 hanno affermato l’identità musicale di Kalibandulu. A partire dal 2015 si concentra anche sulla produzione artistica pubblicando i primi due singoli, “Tun it up” e “Intense”.

0 commenti

Lascia un Commento

Want to join the discussion?
Feel free to contribute!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *