Premio Charlot: Madrina della serata di gala Alba Parietti

Tutto pronto al Cinema Teatro Delle Arti per la prima della XXVIII edizione del Premio Charlot. La manifestazione dedicata al più attore, autore, regista, compositore, ideatore di tutti i tempi non poteva non iniziare con la proiezione di uno dei suoi film più celebri e belli “Il grande dittatore”. La pellicola restaurata dalla Cineteca di Bologna sarà proiettata, con ingresso gratuito al Cinema Teatro Delle Arti domani, lunedì 11 luglio e martedì 12 luglio, alle ore 18 e alle ore 21.

Il Grande Dittatore” è un film del 1940, scritto, diretto, prodotto ed interpretato da Charlie Chaplin. Rappresenta una forte parodia del nazismo e prende di mira direttamente Adolf Hitler e il movimento nazista tedesco. Per alcune sue peculiarità, è considerato un evento straordinario. Nel 1941 ottenne cinque candidature al premio Oscar, inclusi miglior film e miglior attore allo stesso Chaplin. Nel 1997 è stato scelto per la conservazione nel National Film Registry della Biblioteca del Congresso degli Stati Uniti. Nel 2000 l’American Film Institute lo ha inserito al trentasettesimo posto nella classifica delle cento migliori commedie americane di tutti i tempi. In Italia il film fu distribuito nel 1946 col titolo Il dittatore, poi cambiato ne Il grande dittatore a partire dalla riedizione del 1961.

E mentre ci si prepara per il primo appuntamento con la XXVIII edizione del Premio Charlot, il patron Claudio Tortora annuncia la madrina di quest’edizione del Premio Charlot: Alba Parietti, conduttrice, attrice, e cantante, nata a Torino, il 2 luglio del 1961. Figlia di un partigiano, debutta in teatro nel 1977 con lo spettacolo “L’importanza di chiamarsi Ernesto”. Nel 1978 partecipa a Miss Italia senza però riuscire ad arrivare alle finali. Nel 1980 approda in radio e nelle tv locali, dove tra gli altri lavora con Piero Chiambretti. Nel 1981 sposa l’attore Franco Oppini e l’anno successivo arriva in Rai in un programma di Gianni Boncompagni. Di qui inizia la sua straordinaria carriera, che ha vista protagonista di diversi film, spettacoli e programmi televisivi di grandissimo successo.

Nella serata di gala del Premio Charlot che, lo ricordiamo si terrà il prossimo 29 luglio all’Arena del Mare di Salerno, alle ore 21, con ingresso di euro 10 per i posti numerati e di euro 5 per le gradinate, oltre alla madrina Alba Parietti, saranno premiati anche Giancarlo Giannini (Premio Charlot Grandi Protagonisti dello Spettacolo), Duccio Forzano (Premio Charlot Regia Televisiva), Marino Bartoletti (Premio Charlot alla carriera giornalistica), la Wind e Giovanni Esposito(Premio Charlot miglior spot pubblicitario), Riccardo Cassini (Premio Miglior Autore Televisivo) Andrea Biondi (Premio Charlot miglior Giornalista), Roberto Ritondale (Premio Charlot miglior Libro) Nella seconda parte della serata, si terrà il concerto di Stefano Bollani.

0 commenti

Lascia un Commento

Want to join the discussion?
Feel free to contribute!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *