Nel Salotto di Bry si canta il Natale con Padre Paolo Saturno e Mimmo Angrisano

Sulle note di Tu scendi dalle stelle è stata presentata la puntata natalizia de Il Salotto di Bry, condotto da Brigitte Esposito, che ha ospitato il più importante musicologo di tutti i tempi, Padre Paolo Saturno, e il grande interprete della canzone classica napoletana, Mimmo Angrisano, che da sempre incanta le platee con la sua profonda e inimitabile voce. Insieme hanno presentato il terzo cd “Tu scendi dalle stelle Natale con S. Alfonso e i Redentoristi”, una meravigliosa e accurata raccolta di canti che hanno arricchito il patrimonio natalizio della Chiesa. Padre Paolo Saturno, sacerdote redentorista, licenziato in Sacra Teologia, laureato in Lettere classiche, diplomato in Canto, Didattica della Musica, Musica Corale e Direzione di Coro, all’intensa attività sacerdotale coniuga da sempre quelle di conferenziere, saggista e docente di Storia della Musica ed Estetica musicale. Negli anni ha rivalutato su scala internazionale e attraverso continue ricerche la musica di S. Alfonso Maria de’ Liguori. E’, inoltre, fondatore e direttore del Coro Polifonico Alfonsiano e del Gruppo Cameristico Alfaterna, con cui ha riscosso successi su tutto il territorio nazionale con migliaia di concerti. A rendere magica l’atmosfera nel Salotto di Bry è stato Mimmo Angrisano con un’interpretazione sublime e rigorosa di Fermarono i Cieli, un testo di un anonimo padre Carmelitano scalzo. Una dolcissima melodia di tradizione alfonsiana che si è sposata perfettamente con l’abilità tecnica dei talentuosi musicisti diretti dal finissimo chitarrista e compositore M° Antonio Saturno.

Il Salotto di Bry è condotto da Brigitte Esposito, regia di G. Roberto Tartaglia, riprese e fotografia Angelandrea Falcone, produzione www.360gradiwebtv.it in collaborazione con Teleangri Uno canale 639 visibile in tutta la Campania.

0 commenti

Lascia un Commento

Want to join the discussion?
Feel free to contribute!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *