“METTI UN PO’ DI MUSICA”, il nuovo singolo della band emiliana L’ANGELO

“Metti un po’ di musica” è il nuovo singolo della band L’Angelo. Il brano è stato scritto nel febbraio 2020 e riassume le influenze musicali della formazione emiliana: dal ritmo “Disco Music” alla Moroder, al “Bass Synth” dei Funkadelic, passando per le chitarre dei Jamiroquai e gli arrangiamenti alla Quincy Jones. Tutto abbellito da un testo che descrive una realtà che ci accomuna e da linee vocali alla Lucio Battisti.

“Metti un po’ di musica” è la canzone ideale in qualsiasi momento…anche quando ti ha lasciato la fidanzata.

“Metti un po’ di musica è il riassunto di tutti i percorsi musicali che io e la band abbiamo esplorato insieme – dichiara Gillo – ho scelto questo brano come singolo perché penso che rappresenti il nostro lato più luminoso e leggero, elementi che in questo periodo specifico sono importantissimi, soprattutto nella musica”.

Il progetto soul “L’Angelo” nasce da un’idea di Angelo “Gillo” Colonna in collaborazione con Fabio “Panka” Pancani e Gianluca “Pan” Panella. I tre componenti del gruppo suonano insieme da tantissimi anni. Dalle prime esperienze come cover band hanno poi approfondito ed esplorato diversi generi musicali dedicandosi anche alla produzione di un album di brani originali che unisce la loro passione per il funk soul a delle melodie ricercate ma allo stesso tempo orecchiabili e ballabili. Nel loro processo di crescita ed esplorazione nel mondo della musica non hanno mai tralasciato la qualità della produzione e in questo nuovo progetto la grande passione per il soul e la sperimentazione di fondono completamente. Ne “L’Angelo – Esperienze Soul” il mondo del soul cantato in italiano, della registrazione analogica ma anche delle tecnologie del neo soul d’oltreoceano e i campionatori usati dai musicisti hip hop degli anni ’80 e ’90 si uniscono per dare vita a un nuovo progetto.

0 commenti

Lascia un Commento

Want to join the discussion?
Feel free to contribute!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *