Il laboratorio di cabaret di Salerno vince a Zelig il campionato nazionale

La XXVIII edizione del Premio Charlot parte da campioni. Il Laboratorio di Zelig che si è tenuto quest’inverno presso il Teatro Ridotto a Salerno, ieri 18 giugno, ha trionfato a Milano nella sfida tra tutti i laboratori d’Italia a marchio Zelig, conquistandosi così la meritata “Coppa dei campioni della comicità”. Ad annunciare la straordinaria vittoria è stato il patron del Premio Charlot Claudio Tortora…. “Questa vittoria ha dimostrato che il Sud, la Campania, non è solo Gomorra o Scampia. La gente vuole sorridere, la gente vuole distrarsi e dimenticare almeno per qualche ora tutti i problemi della vita di ogni giorno. La vittoria del nostro laboratorio di comicità, dimostra quanto impegno e quanta dedizione noi del Premio Charlot abbiamo messo e continueremo a mettere per ricercare giovani e validi talenti del cabaret. Una vittoria che premia il nostro lavoro e i tanti sforzi fatti. Una vittoria che ci stimola ad andare avanti e a continuare a crescere sempre di più”. Ieri sera sul palcoscenico milanese si sono esibiti i 4 migliori cabarettisti selezionati negli 8 laboratori di Zelig. In gara c’erano il laboratorio della Liguria, quello del Piemonte, i due laboratori dell’Emilia Romagna, quello della Toscana, quello del Lazio, quello della Puglia e ovviamente quello della Campania. A giudicare i giovani cabarettisti il pubblico presente in sala e la giuria composta dagli autori storici di Zelig “Gino e Michele”, Antonio Cornacchione e Giancarlo Bozzo. Dei 15 giovani che hanno partecipato al Laboratorio di Zelig a Salerno, il coach Alessio Tagliento ha scelto di portare a Milano Salvatore Gisonna, Gabriele Rega, Vincenzo Comunale e Giovanni Perfetto. A loro quattro il compito di sfidarsi con i colleghi delle altre regioni italiane. La prima sfida, quella dei quarti di finale ha visto i nostri quattro rappresentanti sfidarsi contro il Laboratorio di Zelig di Fidenza. Vittoria netta. Nella semifinale i nostri hanno affrontato i quattro cabarettisti del Laboratorio della Toscana, ed anche in questo caso sia il pubblico che la giuria non ha avuto dubbi: primi. Nella finale Gisonna e company si sono scontrati con i cabarettisti del Laboratorio di Roma e ovviamente, anche in questo caso, il trionfo è stato nettissimo. La grande “Coppa dei Campioni della Comicità” è stata così consegnata nelle mani dei quattro giovani comici del Laboratorio di Salerno e nelle mani del direttore artistico dello Charlot Giovani, Gianluca Tortora. Ora i quattro campioni, sono pronti a tornare a Salerno, pronti a salire sul palco del Premio Charlot (che lo ricordiamo inizierà il prossimo 23 luglio e si concluderà il 30 agosto) per deliziare il pubblico salernitano con lo show che hanno messo in scena a Milano e che gli è valsa la vittoria e di conseguenza la partecipazione all’edizione 2016/2017 del programma televisivo di Zelig.

Intanto vi ricordiamo che la serata di gala del Premio Charlot si terrà il prossimo 29 luglio all’Arena del Mare di Salerno, e tra i tantissimi ospiti ci saranno anche la Wind (Premio Charlot miglior spot pubblicitario), Andrea Biondi (Premio Charlot miglior Giornalista), Roberto Ritondale (Premio Charlot miglior Libro) Tra gli ospiti della serata, tornerà ad allietare il pubblico, anche, il pianista Alberto Pizzo.

0 commenti

Lascia un Commento

Want to join the discussion?
Feel free to contribute!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *