Elisa Costanzo: “Onda dopo Onda” in gara al Premio Roma Videoclip

L’1 Dicembre all’Apollo 11 a Roma andrà in scena la XVII Edizione del Premio Roma Videoclip, la kermesse nazionale che premia gli artisti e le etichette indipendenti della scena musicale italiana, diretta da Francesca Piggianelli, con l’intento di dare sempre più rilevanza al mondo del videoclip e omaggiare la creatività e le forme di espressione.

“Onda dopo onda”, il videoclip diretto da Egidio Amendola, del brano omonimo di Elisa Costanzo, sarà trasmesso all’interno della kermesse che premierà i migliori lavori.

Onda dopo onda” è il viaggio della vita. Quello che si affronta portando in spalla solo il proprio bagaglio personale, perché per imbarcare altro, su quella che non si può nemmeno chiamare “barca”, non c’è lo spazio materiale.

Si parla molto di immigrazione nel nostro Paese, focalizzando però la discussione sul problema finale: l’arrivo dopo la traversata e la complicazione che questo può generare per il Paese accogliente. Ma in quel tratto di mare, più o meno lungo, nel passaggio dalla terra ferma all’altra riva, al di là della politica e del braccio di ferro tra Paesi, c’è un’altra storia da raccontare. È la storia della vita di qualcuno, una storia che non può lasciare spazio all’esitazione. In questo viaggio non ci si può permettere di cedere alla corrente e lasciarsi affondare, ma è necessario procedere con forza e decisione. C’è solo un’unica occasione per continuare a vivere, un’occasione per sperare di portare con sé i segni del tempo, anche quelli che hanno causato delle ferite profonde, ma che serviranno per tornare a vivere ricordando da dove si è venuti.

“Onda dopo onda” racconta le immagini di questo viaggio che oggi qualcuno percorre per necessità e disperazione, tra corpi stretti uno vicino all’altro così da sentire il battito del cuore, tra l’odore di carne, di gomma, di sale…mentre il vento soffia il nome del riscatto. In questo viaggio così duro c’è chi ce l’ha fatta. Tra i tanti che si sono persi in quelle acque, c’è chi è riuscito a resistere alla corrente e al blu dell’orizzonte per iniziare, da un’altra parte, una vita degna di potersi chiamare tale.

Il videoclip, per la regia di Egidio Amendola (Midria) e le coreografie di Luca Di Nicolantonio, vede protagonista Elisa Costanzo, insieme al ballerino Valerio Angeli, mentre il suo corpo viene da lui dipinto, in una danza, con i colori del mare e della terra.

0 commenti

Lascia un Commento

Want to join the discussion?
Feel free to contribute!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *