Radici di Gusto a S. Antonio Abate: un viaggio tra i sapori e i saperi di una volta

Radici di Gusto è stato non solo un vero e proprio viaggio tra i sapori e i saperi di un tempo alla scoperta della grande cultura gastronomica del nostro territorio, ma anche un processo di costruzione identitaria. Ci si nutre non solo di cibo, ma di storia, tradizioni e simboli. La kermesse gastronomica, patrocinata dal Comune di S. Antonio Abate in collaborazione con la Camera di Commercio di Napoli, l’Assessorato all’Agricoltura di Sant’Antonio Abate e Slow Food Monti Lattari con Slow Food Campania, ha acceso i riflettori sui prodotti che caratterizzano l’agricoltura autoctona, in particolar modo sul Fagiolo Mustacciello, sui Broccoli Amari ‘a fronne d’ulivo e sul Pomodoro Cannellino. Un progetto per valorizzare e sostenere la straordinaria filiera agricola abatese attraverso la ricerca dell’eccellenza, della qualità, della tipicità, del gusto, della sapiente passione per la tradizione, ma anche di un’attenta preparazione dei cibi. Presenti al convegno Ilaria Abagnale sindaco di Sant’Antonio Abate, Concetta D’Aniello e Sabato Abagnale della Slow Food Monti Lattari, Carlo Antonio Coppola Assessore all’Agricoltura del Comune di S. Antonio Abate, la nutrizionista Feliciana Fontanella, e Alfonso Del Forno coordinatore della Guida alle Birre d’Italia in Campania e formatore nei Master of Food.  Applauditissimo il pluripremiato ed affermato chef Ciro De Simone, chef ufficiale della condotta Slow Food dei Monti Lattari, che ha dato vita ad un interessante e gustoso show cooking.

Il Salotto di Bry è scritto e condotto da Brigitte Esposito, riprese e regia di Gerardo Roberto Tartaglia.Una produzione www.360gradiwebtv.it Foto di Paolo Novi, Angelandrea Falcone e Davide Risi.  Agenzia di comunicazione WeLike

PUNTATA E INTERVISTE 

CLICCARE SULLA FOTO PER ACCEDERE ALLA PHOTOGALLERY

 

Il 5 gennaio arriva l’Happyfania della Croce Rossa Italiana Comitato Agro all’Auditorium di Pagani

Domenica 5 gennaio 2020, alle ore 18.00, presso il Teatro Auditorium S. Alfonso Maria de’ Liguori a Pagani andrà in scena l’effervescente, magico, speciale e coinvolgente spettacolo Happyfania, ideato e organizzato dalla Croce Rossa Italiana – Comitato Agro, presieduto da Angela Emanuele in sinergia con il Comune. L’evento sarà un’occasione per far conoscere tutte le attività che la Croce Rossa svolge quotidianamente sul territorio e gli importanti progetti di formazione. I volontari mostreranno semplici ma fondamentali manovre salvavita da attuare in caso di emergenza per costruire una cultura del soccorso. Oltre al coraggio e alla professionalità metteranno in campo la simpatia attraverso un’armonica combinazione di arti performative con il supporto di straordinarie associazioni artistiche.  Una serata all’insegna di musica, cabaret, danza, canto e solidarietà condotta dalla giornalista e conduttrice televisiva Brigitte Esposito. Un racconto di emozioni e passioni attraverso le favolose coreografie dell’A.S.D. Obiettivo Danza, con la direzione artistica di Ersilia Rispoli e Diamante Battipaglia, le avvincenti performance dei talenti della Scuola di Musica On Live Stage e l’illusionismo del Mago Byron. Il tutto intervallato da una divertente spettacolarizzazione della tombola diretta da Luigi De Simone per mantenere viva una tradizione che accomuna grandi e piccini. Umorismo, ironia, comicità saranno le gustose parole chiave utili al pubblico per riempire le caselle delle cartelle e vincere numerosi premi. Il ricavato sarà destinato all’acquisto di materiale sanitario necessario per le attività di Primo Soccorso. Una kermesse imperdibile per vivere insieme l’incanto e l’attesa della notte della Befana con le incursioni delle telecamere di www.360gradiwebtv.it, la web/tv dei grandi eventi.

Angri – S. Egidio – Corbara: Una “passeggiata in rosa” per ricordare che la prevenzione salva la vita

Non una semplice passeggiata, ma un percorso per sensibilizzare e promuovere la prevenzione dei tumori femminili. La prevenzione è vita e la “Passeggiata in rosa”, organizzata dalla Consulta delle Donne di Corbara in collaborazione con i Volontari della Pubblica Assistenza di Angri, ha avuto un ottimo riscontro ad Angri, S. Egidio del Monte Albino e Corbara in concomitanza con il mese internazionale di prevenzione del tumore al seno. La diagnosi precoce è fondamentale per un tumore che, se individuato tempestivamente, può avere ottime probabilità di guarigione. Forti le testimonianze di tante donne vestite in bianco e rosa con il fiocchetto simbolo della prevenzione. Carmelina Ceglia, volontaria della Croce Rossa, ha così dichiarato: “La prevenzione è importantissima e con questa passeggiata abbiamo informato e sollecitato le donne a sottoporsi a dei controlli periodici. Le uniche armi che abbiamo per sconfiggere questo male sono la ricerca, uno stile di vita corretto e la prevenzione. Come suggerisce il Ministero della Salute è fondamentale eseguire dai 45 ai 70 anni una mammografia, invece è indicata l’ecografia per esaminare un seno più giovane.”