Primo concerto “Concerto all’Alba” all’Arena del Fuenti di Vietri sul Mare con Remo Anzovino

“C’è un momento in ciascuna alba in cui la luce è come sospesa: un istante magico dove tutto può succedere e la creazione trattiene il suo respiro”. La frase del celebre scrittore britannico Douglas Adams esprime al meglio l’idea dei concerti all’alba, che sono delle vere e proprie esperienze a trecentosessanta gradi per l’artista, per gli organizzatori e soprattutto per il pubblico. Così, domenica 8 settembre alle ore 6:00 del mattino, l’Arena del Fuenti ospiterà per la prima volta nella sua storia un “Concerto all’Alba”, nell’ottica di far vivere al pubblico una esperienza veramente unica ed esclusiva. L’atteso protagonista di questo inedito e straordinario evento sarà il compositore e pianista Remo Anzovino, considerato fra gli esponenti più affermati, innovativi ed eclettici della musica strumentale contemporanea, che sta vivendo una strepitosa ascesa a livello nazionale e internazionale. Dopo il successo dell’ultimo album di inediti Nocturne (registrato tra Tokyo, Londra, Parigi e New York e pubblicato da Sony Classical), lo scorso febbraio è arrivato il Nastro D’Argento 2019 per le colonne sonore originali dei film “Hitler contro Picasso e gli altri”, “Van Gogh tra il grano e il cielo” e “Le Ninfee di Monet” – per la serie di grande successo “La Grande Arte al Cinema” di Nexo Digital – con la Menzione Speciale “Musica Dell’Arte” per aver reso più intensa la narrazione aggiungendo emozione alle emozioni che l’Arte riesce ad esprimere al grande pubblico attraverso il successo degli eventi speciali di cui è protagonisti e che sono state accolte trionfalmente anche dalla stampa internazionale che nell’unicità del linguaggio del compositore italiano ha riconosciuto l’importanza dell’aspetto musicale del racconto, la sua forza narrativa, il talento per la melodia e l’intelligenza compositiva. A maggio è stato scelto da Pianocity Milano tra gli Ambassador del più importante festival nazionale dedicato al pianoforte e poi è volato in Giappone per i suoi primi due concerti (a Tokyo all’Auditorium Agnelli e a Osaka all’International House) che si sono rivelati un successo senza precedenti per un musicista italiano della sua generazione. Attualmente l’artista sta registrando una nuova colonna sonora cinematografica per il film “Frida Viva La Vida” che uscirà nei cinema a fine novembre e sarà in tour nelle principali rassegne estive della penisola con il suo concerto in piano solo e con lo spettacolo “La Grande Storia dell’Impressionismo”, assieme al critico d’arte Marco Goldin

Buccirosso apre, Chef Rubio chiude Fabula 10: ecco alcune anticipazioni sul decennale

Comincia a delinearsi il carnet di ospiti per il decennale dell’evento che ruota intorno ai sogni dei ragazzi attraverso
la loro scrittura creativa e l’incontro-confronto con i beniamini
Ultima chiamata per i giovani dai 9 ai 15 e dai 16 ai 20 anni
che vogliono invadere Bellizzi dall’1 al 6 settembre
Bellizzi, 9 agosto 2019 Un festival, uno spazio, un villaggio, un grande laboratorio di sogni e creatività. Comincia a prendere forma Fabula 10, il Premio letterario dedicato alla scrittura per ragazzi, pronto a fare del Comune più giovane della provincia di Salerno, Bellizzi, dall’1 al 6 settembre, la casa della fantasia, crocevia dei big e quartier generale di un evento che, pur alla soglia dei dieci anni, non perde mai di vista la sua traccia originaria: rendere i giovani creativi sempre più protagonisti di un grande contenitore dedicato unicamente a loro.
Ecco perché anche la scelta dei grandi nomi non è mai una ricerca banale, ma tende a corrispondere al gusto e all’esigenza di una generazione curiosa, assetata di sapere e soprattutto pronta a carpire dai loro miti le informazioni e le dritte giuste per costruire il loro sogno. Parte da qui la scelta dei primi protagonisti annunciati.
IL TAGLIO DEL NASTRO Ad aprire la decima edizione di Fabula sarà Carlo Buccirosso, l’attore napoletano che, in oltre 40 anni di carriera (iniziata con Tato Russo, che ha preso il volo con Vincenzo Salemme fino ad arrivare al grande successo de “La grande bellezza” di Paolo Sorrentino) è riuscito ad affermarsi come uno dei volti più noti e familiari della televisione, del cinema e del teatro ed è stato insignito del David di Donatello per il miglior attore non protagonista per “Noi e la Giulia’” (2015). Comico, ma prima di tutto uomo dal poliedrico talento, veste spesso i panni del mediocre, interpretando pregiudizi e napoletanità con la grande maestria di chi è consapevole di essere questo e molto altro. Complice una storia tutta teatrale e una presenza scenica che lo rende meno stereotipato di quanto si possa pensare, Buccirosso è un caratterista d’altri tempi, simbolo della buona scuola d’arte partenopea. L’attore è attualmente impegnato nel suo prossimo progetto: “Sono solo fantasmi”, nuovo film in uscita il prossimo 14 novembre, diretto e interpretato da Christian De Sica. Le riprese sono iniziate ufficialmente nel mese di giugno a Napoli: Buccirosso e De Sica saranno accompagnati da Gianmarco Tognazzi per interpretare tre fratelli acchiappafantasmi, in una sorta di versione tutta all’italiana di ‘Ghostbusters’.
MONDO SOCIAL E YOU TUBE Al taglio del nastro parteciperanno anche i Villaperbene, il collettivo comico salernitano nato nel 2012 e composto da Chicco Paglionico, Francesco D’Antonio ed Andrea Monetti. Nel 2014, dopo i successi tv, il trio ha spostato il proprio focus sulla rete ed attraverso video, parodie e collaborazioni in pochi mesi ha conquistato il web. All’inizio del 2018 sono più di 200mila gli utenti connessi e registrati alle pagine social a loro nome e più di 50 milioni le views totalizzate dai loro contenuti. Ancora top secret invece il grande YouTuber che travolgerà Bellizzi nel secondo giorno di Fabula, il direttore artistico Andrea Volpe, non si sbottona, ma ci tiene a sottolineare la linfa che anima la sua creatura.
IL DIRETTORE ARTISTICO «Ogni giorno i nostri ragazzi incontrano rappresentanti del mondo delle professioni, dell’arte, delle istituzioni e dello spettacolo – spiega Andrea Volpe – Quest’anno, con il decennale, ufficializziamo il cambio di passo perseguendo l’obiettivo che abbiamo sempre avuto in mente: focalizzare la nostra attenzione sui giovani creativi. Attraverso la scrittura questi ragazzi esternano i loro sogni e i loro pensieri. Ci insegnano a sperare e noi abbiamo il dovere di trasmettere loro principi sani, il rispetto dell’ambiente in cui vivono. Il mondo può essere un posto migliore se riusciamo a cambiare il nostro approccio alle cose, non a chiacchiere o per frasi fatte ma nei comportamenti.  Con Fabula sognavo e sogno tutti i giorni di dire ai ragazzi che la vita è dura ma che se ti impegni e sei una persona onesta il bene vince sul male, che la speranza di una terra migliore è possibile. In questi giorni ci sono stati problemi seri nella Piana del Sele e vorrei dire che è giusto indignarsi ma che dovremmo farlo più spesso, quando qualcuno scarica i rifiuti per strada, pure avendo tutte le comodità per smaltirli. Qualcuno sorride quando, come prima cosa, durante la cerimonia di benvenuto che ogni anno precede l’avvio della kermesse, dico ai giovani creativi: non buttate le carte per terra. In quel gesto c’è poco rispetto, sembra piccolo ma non lo è. E da quello bisogna ricominciare. Il festival nasce per stimolare le loro menti ma soprattutto per provare a lasciare il segno, non solo dei ragazzi, ma anche di tutti quelli che partecipano e che vivono Fabula».
OMAGGIO A TROISI CON DE CARO Tra i protagonisti di Fabula 10 ci sarà anche Enzo De Caro, atteso dai creativi il 4 settembre: erano gli anni ’70 quando insieme a Massimo Troisi e Lello Arena, con il gruppo teatrale “La Smorfia” portava alla ribalta la comicità napoletana. E quando il trio si è sciolto l’attore partenopeo ha intrapreso una lunga carriera al cinema e in tv, partecipando a tante fiction di successo, come la serie più recente, “L’amore strappato”, diretta da Simona Izzo e Ricky Tognazzi, liberamente ispirata ad una vicenda reale in cui ha interpretato un padre vittima di un errore giudiziario. Ma La Smorfia gli è rimasta nel cuore, così come l’amicizia per l’amico Massimo, del quale quest’anno ricorrono 25 anni dalla scomparsa. Per questo, la sua venuta a Bellizzi, tra l’altro proprio in quell’arena a lui dedicata, sarà l’occasione per rendere omaggio all’ineguagliabile compagno di viaggio con il quale la vita professionale e privata di De Caro per tanti anni si è intrecciata.
GRAN FINALE CON CHEF RUBIO Proseguendo con gli ospiti ha confermato di approdare per il gran finale di Fabula Chef Rubio, un autentico fenomeno mediatico consacrato al successo dal format ‘Unti e Bisunti’, serie TV-cult dedicata allo street-food, in onda per la prima volta nel 2013 su DMAX (canale 52 dtfree). Con un linguaggio unico e uno stile personale inconfondibile, Rubio in poco tempo si è affermato in TV come l’antichef rude e tatuato che conquista tutti per competenza e originalità. Poco più che trentenne, nato a Frascati, con un passato da rugbista professionista e un diploma nel 2010 all’ALMA – Scuola Internazionale di Cucina italiana, Rubio è oggi un cuoco non–convenzionale, indipendente, sempre in viaggio alla scoperta di saperi e sapori. Personalità eclettica, curioso, estroverso, con il suo approccio unico si è fatto notare nel panorama della comunicazione gastronomica grazie a programmi e a iniziative che celebrano la tradizione culinaria, proponendo incontri conviviali come momenti di scoperta e conoscenza di un territorio e del suo popolo. Dal 2018 è di nuovo in strada alla scoperta della vera cucina di sostanza con il programma TV “Camionisti in Trattoria” con l’obiettivo di capire se è vera la leggenda secondo la quale dove si fermano i camionisti si mangia bene. I fan non vedono l’ora di incontrare dal vivo il simpatico e un po’ burbero conduttore televisivo che piace a grandi e piccoli e che si confronterà con i creativi anche per suggerire loro uno stile di vita salutare sul fronte dell’alimentazione, oltre a spoilerare, si spera, qualcosa sui suoi prossimi impegni professionali.
ISCRIZIONI ANCORA APERTE La macchina organizzativa ha decisamente acceso i motori e nell’attesa di presentarsi allo start annunciando gli ultimi grandi nomi che andranno a definire la sei giorni da favola, non rimane che lasciare a loro, i giovani creativi, la possibilità di premere il piede sull’acceleratore. Al momento gli elaborati (favole, fiabe e racconti) ammessi sono oltre 400: gli autori vengono da tutta la Campania. Ma c’è ancora posto per l’ultima manciata di giovani sognatori che non vogliono lasciarsi scappare questa occasione. Favole ed Affabulatori sono le categorie aperte ai ragazzi dai 9 ai 15 anni. Alla fascia 16-20 anni è riservata la categoria Creativi – Premio Michele Buonanno, sezione dedicata alla creatività dei ragazzi, che potranno seguire il festival con uno sguardo privilegiato. Per essere protagonisti basta cliccare sul sito www.premiofabula.it.

E’ ufficiale: sarà Amadeus il conduttore e direttore artistico del Festival di Sanremo 2020

Fumata bianca alla Rai per il prossimo Festival della Canzone Italiana: sarà Amadeus il conduttore e direttore artistico di Sanremo 2020. Un’ edizione che celebrerà i 70 anni del festival, cinque serate spumeggianti e sicuramente indimenticabili e che vedrà la presenza sul palco dell’Ariston di noti personaggi che hanno negli anni costruito la storia del Festival. Un Sanremo, dunque, all’insegna della coralità, dell’innovazione e della celebrazione.

Abel Ferrara al gran gala di premiazione del Social World Film Festival

Abel Ferrara sarà il grande protagonista oggi  al Social World Film Festival di Vico Equense, diretto dal regista e produttore Giuseppe Alessio Nuzzo. L’autore statunitense terrà nel pomeriggio una masterclass di regia con i ragazzi, per poi salire sul palco in serata nel ruolo presidente della giuria di qualità del festival. Ferrara si racconterà al pubblico soffermandosi sulle sue ultime opere tra cui “Tommaso”, presentato al Festival di Cannes, e “Siberia”, ancora in post produzione, entrambi con protagonista l’attore William Dafoe.

 Tanti gli artisti che sfileranno dalle 20 sul red carpet in Arena Loren – Piazzale Siani per il Gran Gala di chiusura della 9a edizione: Cristina ChiriacGiacomo Ferrara, Erasmo Gensini, Michele Rosiello, Gianluca Di Gennaro, Andrea Lattanzi, Massimo Cantini Parrini, Giogiò Franchini, Eraldo Piva, Fabio Grosso e molti altri. Durante la serata verranno annunciati i vincitori delle 17 categorie del concorso con la consegna dei Golden Spike Award.

Le attività partiranno dal mattino alle 10 con le proiezioni delle opere selezionate nel concorso internazionale: i lungometraggi “Lucania – Terra, Sangue, Magia” di Gigi Roccati (Italia, 90’) e “Guarda In Alto” di Fulvio Risuleo (Italia, 90’) al Teatro Mio, i cortometraggi “Beauty” di Nicola Abbatangelo (Italia, 25’), “III” di Marta Pajek (Poland, 15’), “Aleksia” di Loris Di Pasquale (Italia, 17), “Indimenticabile” di Gianluca Santoni (Italia, 20’), “Sugarlove” di Laura Lucchetti (Italia, 9’), “Tra Fratelli” di Lidia Vitale (Italia, 11’), “Love Me Not” di Lili Fenyvesi (Hungary, 20’),  “Non È Una Bufala” di Niccolò Gentili e Ignacio Paurici (Italia – Argentina, 16’), “All Inclusive” di Corina Schwingruber Ilic (Svizzera, 10’) alla SS. Trinità e Paradiso.

 In piazzale Siani dalle 19 street casting per nuovi volti per cinema e tv, poi spazio alla visione e votazione delle opere internazionali in concorso alla Selezione “Mobile” e un’immersione nella realtà virtuale a partecipazione gratuita per gli adulti e per i più piccoli.

Jambo Summer Fest 2019: a Trentola Ducenta grandi artisti del panorama musicale italiano

Al Centro Commerciale Jambo1 di Trentola Ducenta continua con successo il Jambo Summer Fest 2019 . Tanti gli artisti della scena musicale italiana con ingresso gratuito. Il 29 luglio ad aprire  la kermesse è stata Giusy Ferreri seguita poi  da Anna Tatangelo.  Il centro commerciale in provincia di Caserta sta diventando un polo culturale sempre più importante grazie anche alla collaborazione con il MANN, Museo Archeologico Nazionale di Napoli.

Il programma del Jambo Summer Fest 2019 si compone di alcuni tra i più importanti artisti della musica italiana attualmente in attività come Max Gazzè, Arisa, il rapper napoletano Luché, i The Kolors, Federica Carta e Shade e The Jackal. Questi artisti sono al vertice dei loro rispettivi campi riuscendo a coinvolgere centinaia di migliaia di persone.

Jambo Summer Fest 2019 rappresenta un importante evento per tutti coloro che amano la buona musica e passare del tempo divertendosi con gli amici. Per concludere è doveroso ricordare che, prima del concerto, sarà assegnato il Premio Jambo per persone meritevoli.

Programma fino al 4 agosto

31 luglio 2019 – Arisa

01 agosto 2019 – Federica Carta e Shade

02 agosto 2019 – Luchè

03 agosto 2019 – The Kolors

04 agosto 2019 – Max Gazzè

FESTIVAL CONTRO 2019: La PFM, I Nomadi, Coma Cose, Capo Plaza fra i protagonisti della nuova edizione.

Torna il Festival Contro a Castagnola delle Lanze in Piemonte. Dieci giorni, 18 concerti e uno spettacolo di cabaret nel cartellone dell’edizione 2019 con alcune conferme e tante novità. Si inizia venerdì 23 agosto con la dance internazionale di Fargetta e Molella per poseguire sabato 24 agosto con il rap di Capo Plaza. Doppio appuntamento domenica 25 e lunedì 26 agosto come la 160^ edizione della Fiera della nocciola, e doppio appuntamento con I Nomadi, per il 28° Raduno estivo del fans club, ospiti fissi del Festival Contro da ben 45 anni. Mercoledì 28 agosto sarà il turno della PFM (Premiata Forneria Marconi) rock band storica del panorama italiano e internazionale. Dopo di loro il Festival Contro ospiterà i Coma Cose, il duo che sta rivoluzionato il mondo rap e pop mescolandolo con una nuova grammatica testuale e sonora. In conclusione Andrea Pucci con il suo nuovo spettacolo “In… tolleranza 2.0”.

VENERDI’ 23 AGOSTO
FARGETTA E MOLELLA
A seguire DJ Set con Mister CUGI
Ingresso €10 – Due dei più famosi dj italiani insieme per una serata all’insegna dei più grandi successi della musica dance internazionale. Fargetta e Molella, fra i più noti dj di radio deejay, aprono con il loro sound e l’alchimia della loro collaborazione l’edizione 2019 del Festival Contro.
SABATO 24 AGOSTO
CAPOPLAZA
open act Mahico e Sick Writer + NCL 
Ingresso €18 – Capo Plaza è Luca D’Orso all’anagrafe un giovane rapper e trapper salernitano classe ’98. A partire da febbraio 2013 pubblica su Youtube una serie di tracce, tra cui un featuring con Sfera Ebbasta, e alcuni singoli che si trasformano in dischi di platino come “Allenamento #2”. Ad aprile 2018 arriva il momento di “20”, il suo album d’esordio per Sto Records/Atlantic cui segue un’impegnativo instore tour in giro per l’Italia.
DOMENICA 25 AGOSTO 
160^ FIERA DELLA NOCCIOLA 
alle 21 il concerto di Camilla Musso da XFactor 2018 
alle 23 spettacolo live con i DIVINA
La festa dedicata alla nocciola inizia alle 8.30 e si concluderà con la serata gastronomica con la cena della nocciola di Diego Bongiovanni, chef de “La prova del cuoco”, la trasmissione di Rai 1.
LUNEDì 26 AGOSTO 
160^ FIERA DELLA NOCCIOLA 
alle 21 Ballo liscio con l’orchestra spettacolo di LUIGI GALLIA
La festa riprende lunedì alle 8.30 e proseguirà per tutta la giornata con tanta musica, l’elezione di Miss San Bartolomeo 2019 e la serata gastronomica con le Friciule Castagnolesi
 
MARTEDì 27 AGOSTO
LOU DALFIN
open act Sonadors e Correnta street band
Ingresso libero – Il gruppo musicale piemontese è nato nel 1982 e rivisita la musica tradizionale occitana rielaborandola e contaminandola con la musica moderna, affiancando agli antichi strumenti acustici, quelli più noti della musica rock, jazz e reggae.
MERCOLEDì 28 AGOSTO 
PFM (PREMIATA FORNERIA MARCONI)
posto a sedere garantito
Ingresso €25 – Una band che non ha bisogno di presentazioni, il gruppo rock italiano più famoso al mondo, l’unico ad avere scalato la classifica “Billboard” negli Stati Uniti. A Castagnole delle Lanze interpreteranno alcuni dei loro più grandi successi oltre ai brani di  Emotional Tattoos, diciassettesimo album in studio della formazione guidata da Franz Di Cioccio. Il disco, anticipato dal singolo Quartiere Generale, restituisce una visione odierna del pianeta e del rapporto musica-sogno, attraverso un’energia consapevole, capace di abbracciare l’ascoltatore, stimolando nel profondo la sua immaginazione.
GIOVEDì 29 AGOSTO 
COMA COSE
open act Margherita Zanin + Roncea
Ingresso €15 – I Coma_Cose nascono a Milano dall’incontro tra Fausto Lama (Fausto Zanardelli) e California (Francesca Mesiano) alla fine del 2016. Tra febbraio e giugno 2017 pubblicano i primi quattro brani, accompagnati dai rispettivi videoclip, per l’etichetta Asian Fake, mettendo subito in evidenza le coordinate artistiche e stilistiche della formazione, oscillanti fra rap e cantautorato, circondate da un immaginario urbano contemporaneo. Una profondità di scrittura basata su giochi semantici e chiaroscuri letterari, unita ad un sound dalla personalità decisa, rendono immediatamente riconoscibile la loro impronta unica. A marzo 2019 pubblicano il loro primo album intitolato Hype Aura.
VENERDì 30 AGOSTO 
NOTTE NOMADE… ASPETTANDO I NOMADI
Ingresso libero – Dalle ore 19.30 inizia l’attesa per il 28esimo Raduno Estivo Nomadi Fans Club, con l’apertura della mostra “45 anni di Nomadi a Castagnole”. Lungo le vie e le piazze del paese risuonerà la musica in una notte bianca con i negozi aperti e la serata gastronomica “I cortili della festa della Barbera in piazza”.
A seguire il live degli EXPLOSION e lo spettacolo pirotecnico.
SABATO 31 AGOSTO
I NOMADI 
doppio concerto
open act Neklaz e Maskino feat Luca Anceschi
Ingresso € 20 – I Nomadi di ieri e di oggi, a partire dai primi anni Sessanta e dalla band fondata tra Modena e Reggio Emilia, da Beppe Carletti e Augusto Daolio. Lo scorso 31 maggio i Nomadi hanno pubblicato Milleanni un concept album composto da 11 canzoni,  legate a tematiche di attualità che rispecchiano il momento che stiamo vivendo e una rarità, la canzone Ma noi no, pubblicata in una versione inedita cantata da Augusto Daolio. Alle 18.30 inizierà il XXVIII Raduno Estivo Nomadi Fans Club e il XLV Concerto Castagnolese.
DOMENICA 1 SETTEMBRE
ANDREA PUCCI
posto a sedere garantito
Ingresso € 20 – Il cabarettista e monologhista milanese presenterà “IN… TOLLERANZA 2.0” il suo nuovo spettacolo con l’accompagnamento musicale Zurawsky Live Band

Anastasio e Rosalia Porcaro ospiti al Social World Film Festival

 Il rapper Anastasio e l’attrice Rosalia Porcaro sfileranno stasera sul red carpet della nona edizione del Social World Film Festival di Vico Equense, Mostra Internazionale del Cinema Sociale.

 In Arena Loren – Piazzale Siani, il vincitore dell’ultima edizione di X Factor ritirerà il Golden Spike Award come quale artista rivelazione dell’anno nel settore musicale, mentre la Porcaro viene premiata per il suo forte impegno nel sociale e per la sua poliedrica carriera. A seguire un focus sul film breve “La scelta” di Giuseppe Alessio Nuzzo con protagonista Cristina Donadio selezionato a Venezia 76 nel “Concorso Giovani Autori Italiani” della Siae. Chiude la serata un omaggio al regista Franco Zeffirelli.

 Prima dell’incontro con gli attori, verrà proiettato alle 20,30 il film “Aladdin” di Guy Ritchie (Usa, 128’) con Will Smith e Mena Massoud per la selezione “Grande Schermo”. In contemporanea nell’Arena Magnani – SS. Trinità e Paradiso spazio ai lungometraggi e cortometraggi in concorso alla Selezione “Focus”: “In zona Cesarini” di Simona Cocozza (Italia, 14’), “La musica è finita” di Vincenzo Pirozzi (Italia, 15’), “Il vizio della speranza” di Edoardo De Angelis (Italia, 90’) con Pina Turco, Massimiliano Rossi e Cristina Donadio, vincitore del premio del pubblico alla 13a Festa del Cinema di Roma, poi i cortometraggi fuori concorso alla Selezione “School”: “Vico Equense Experience” dell’Istituto Comprensivo Statale “Costiero” di Vico Equense (Italia, 3’), “Lo specchio di Orfeo” di Liceo Statale “P. Virgilio Marone” di Meta (Italia, 13’).

Le attività del festival partiranno alle ore 17 alla SS. Trinità e Paradiso con il workshop di recitazione per scene d’azione. In piazzale Siani dalle 19 street casting per nuovi volti per cinema e tv, poi spazio alla visione e votazione delle opere internazionali in concorso alla Selezione “Mobile” e un’immersione nella realtà virtuale a partecipazione gratuita per gli adulti e per i più piccoli. Cinema in verticale al Museo del Cinema: “Apnea” di Corrado Ceron (Italia, 4’), “Il nome che mi hai sempre dato” di Giuseppe Alessio Nuzzo (Italia, 8’), “The rai inside” di Corrado Ceron (Italia, 3’)

Il travolgente sound degli EvoStrings ospiti nel Salotto di Bry

Dall’epico ed evolutivo intreccio di amicizia, maestria, musica, colpi d’archi picchiettati e saltellati nascono emozioni allo stato puro, atmosfere da film e sublime poesia. Gli Evostrings sono il trio, ormai noto a livello internazionale, nato da un’amicizia che si è tramutata in un semplice ed eccellente sodalizio artistico. Ospiti nel Salotto di Bry i maestri e musicisti di chiara fama Arnaldo Smaldone, Donato Cipriano e Giuseppe Noto raccontano, in compagnia dei loro inseparabili, ipnotici e contagiosi strumenti ad arco elettrificati, il brillante percorso artistico e l’amore viscerale per la musica attraverso una concreta educazione all’ascolto. Le loro note, fusione di sonorità classiche rivisitate in chiave moderna, diventano composizioni evocative, armoniche, teatrali, originali. Una totale esplosione di suoni attraverso vibranti virtuosismi frutto di studio, talento, interpretazione e passione. Una sviolinata in Salotto davvero gustosa, bryosa, espressiva e di altissimo livello.

Il Salotto di Bry è scritto e condotto da Brigitte Esposito, regia e riprese di Gerardo Roberto Tartaglia, riprese e fotografia Angelandrea Falcone. Una produzione www.360gradiwebtv.it in collaborazione con TeleangriUno (TAone) canale 639 visibile in tutta la Campania.

VIDEO E INTERVISTA 

Cliccare sulla foto per accedere alla PHOTOGALLERY

Biella Festival Music Video: al via la 21a Edizione

Torna il Biella Festival Music Video (7 Settembre ore 21:00) e, forte di una nuova formula, si sposta fra le mura del Cinema Verdi di Candelo, alle porte di Biella, borgo “bandiera arancione” del TCI e sede di uno dei Ricetti medioevali meglio conservati d’Europa.L’appuntamento si sovrappone e sostituisce lo storico Biella Festival Autori e Cantautori  e lo lancia nel vasto mondo del videoclip. Due le sezioni del bando con un doppio obiettivo: da una parte i videoclip indipendenti realizzati con criteri di professionalità, dall’altra la tradizione di sempre, che è quella di fare fiato alla musica di spessore offrendole un sostegno per la produzione di un videoclip. Sul palco saliranno per la sezione dedicata al miglior videoclip: Larocca (Contorni), Christian Frosio (Apri la finestra), Maria Laura Ronzoni (Don’t Tell – Gatta Nera), Giuseppe Novelli (Alti e colorati), Jenni Gandolfi (Come l’acqua), Francesco Lettieri (Il circo delle tue verità), Adolfo Durante (E’ questa la notte), Pamela Guglielmetti (Il viaggio), Lisa Chieregatti (Luci d’inverno), PCP Piano Che Piove (Tango sbagliato), Chiara White (Chiedimi ancora). Mentre per la sezione in cerca di videoclip avremo i brani di: Francesca Romana Fabris (Falling down), i Presi per Caso (Amore in trans…ito), Novagrande (C’è un punto), Lino Gaetano (“Come ti va”) e Alessandro Hellmann (Uno due tre).Il miglior videoclip verrà premiato con un contributo di €. 500,00. Mentre il premio al miglior brano in cerca di videoclip sarà un contributo per la realizzazione del video in collaborazione con la società di produzione cinematografica VideoAstolfoSullaLuna di cui è amministratore delegato il regista Maurizio Pellegrini. Al Premio “Guido Gozzano” di Terzo/Acqui Terme spetterà come sempre la valutazione e la premiazione del miglior testo.Il Biella Festival, di cui è direttore artistico Giorgio Pezzana, è organizzato dall’Associazione Artistica AnniVerdi, che da ben quarantuno anni è dedita all’organizzazione di eventi culturali e artistici. La notorietà di Biella Festival ha superato i confini non solo piemontesi, ma anche quelli nazionali, grazie a iniziative che hanno portato alla manifestazione artisti da tutto il mondo, come il progetto “Una finestra sul mondo”.

Lorenzo Richelmy e il cast dell’”Amica Geniale” ospiti al Social World Film Festival

In Arena Loren – Piazzale Siani, Richelmy ritirerà il premio come attore rivelazione dell’anno per le sue interpretazioni nei film “Ride” di Jacopo Rondinelli, “Una vita spericolata” di Marco Ponti e “Dolceroma” di Fabio Resinaro. A seguire un focus sulla serie tv firmata Hbo e Rai: sul palco saliranno Elisa Del Genio, Dora Romano, Valentina Acca, Elvis Esposito, Antonio Buonanno, Giovanni Amura, Eduardo Scarpetta, Giovanni Buselli, Anna Rita Vitolo, Alessio Gallo, Christian Giroso e Gennaro De Stefano. Chiude la serata un omaggio al regista Bernardo Bertolucci.

 

Prima dell’incontro con gli attori, verrà proiettato alle 20,30 il film “Dumbo” di Tim Burton per la selezione “Grande Schermo”. In contemporanea nell’Arena Magnani – SS. Trinità e Paradiso spazio ai lungometraggi e cortometraggi in concorso alla Selezione “Focus”: “Dei” di Cosimo Terlizzi (Italia, 90’) prodotto da Riccardo Scamarcio, Valeria Golino e Viola Prestieri, “Palla Prigioniera” Hermes Mangialardo (Italia, 3’), “L’affitto” di Antonio Miorin (Italia, 8’) e “L’etoile” di Alfredo Mazzara (Italia, 15’).

Le attività del festival partiranno alle ore 10 alla SS. Trinità e Paradiso con il convegno “Cinema e deontologia” a cura dell’Ordine dei Giornalisti della Campania e dalle 17 il workshop di tecniche vocali. In piazzale Siani dalle 19 street casting per nuovi volti per cinema e tv, poi spazio alla visione e votazione delle opere internazionali in concorso alla Selezione “Mobile” e un’immersione nella realtà virtuale a partecipazione gratuita per gli adulti e per i più piccoli.

Il 14 agosto Gran Concerto di Ferragosto ad Amalfi

L’Orchestra Sinfonica Claudio Abbado di Salerno, diretta dal Maestro Ivan Antonio, è in piazza Duomo per il tradizionale concerto dell’estate amalfitana, mercoledì 14 agosto 2019 alle ore 21.15. Ad ingresso gratuito.

Uno dei complessi sinfonici campani più prestigiosi d’Italia delizierà il pubblico con i celebri capolavori della musica lirico sinfonico e della Canzone Napoletana. Ormai è immancabile, per la gioia dei turisti che diventano parte del concerto battendo il tempo con le mani e cantandola accompagnando l’orchestra, la gran conclusione con il classicissimo ‘O Sole Mio.

Il Gran Concerto di Ferragosto rientra nel cartellone estivo di eventi promossi dall’Amministrazione Comunale di Amalfi.

Il 15 agosto “A Maria” sublime concerto all’alba di Fiorenza Calogero a Piano di Sorrento

Giovedì 15 agosto 2019, presso Villa Fondi di Sangro a Piano di Sorrento  imperdibile concerto all’alba della cantattrice Fiorenza Calogero dal titolo “A Maria“.  Tammurriate e canti devozionali alle dee madri del mediterraneo
con Marcello Vitale alla chitarra battente/elaborazioni musicali, Carmine Terracciano alla chitarra napoletana,
Antonio Della Ragione alle percussioni e suggestione sonore e la splendida pittura estemporanea di Susy Saulle

Concerto interamente acustico, musiche provenienti dalla tradizione orale del Sud Italia insieme ad opere di autori napoletani, classici e contemporanei.  Un viaggio interiore alla ricerca della spiritualità femminile; un percorso immaginario di una donna del popolo di nome Madonna. Una Madonna che vive il passato e il futuro di una donna di tutti i giorni.