TRASMISSIONE TELEVISIVA E WEB, CONDOTTA DA BRIGITTE ESPOSITO (Giornalista) e prodotta dal sito 360gradiwebtv.it .

Dal 5 al 9 settembre Angri festeggia la Regina della Pace: il programma religioso e civile

Tenetevi pronti per il rientro dalle ferie perchè ad Angri fervono i preparativi per i festeggiamenti in onore della Madonna della Pace che si terranno dal 5 al 9 settembre 2019 in Via Nazionale. Un appuntamento che, da anni, incanta per il suo fascino religioso, ludico, folkloristico e per le intense atmosfere musicali capaci di richiamare in città migliaia di persone da ogni dove. Padre Antonio Cuomo, parrocco presso la Parrocchia Regina Pacis di Angri, e i giovani della Commissione Festeggiamenti hanno reso noto il ricco ed articolato programma delle serate che, intrecciando l’aspetto religioso con eventi, spettacoli ed enogastronomia, non deluderà le aspettative dei partecipanti.

A seguire il programma religioso e civile:

Giovedi 5 settembreGiornata del malato, degli anziani e dei nonni

Alle ore 19.00 accoglienza della Madonnina pellegrina. Santa Messa e preghiera per gli ammalati, anziani e nonni. Benedizione dei giovani della Commissione Festeggiamenti. Al termine inaugurazione del nuovo piazzale della della Chiesa e momento di festa e condivisione a cura della Caritas Parrocchiale.

Venerdi 6 settembre – Giornata dei bambini

Dal pomeriggio il Villaggio della Pace a cura dell’Azione Cattolica parrocchiale.

Alle ore 19.00 Santa Messa, benedizione dei picoli Angeli della pace e delle Figlie della pace, Passaggio sotto il manto.

Alle ore 21.00 la VII^ Edizione del Summer Music Festival, la grande kermesse canora organizzata dai giovani della Parrocchia con la direzione artistica del musicista di fama nazionale M° Pierpaolo Petti, un’ orchestra live, ospiti d’eccezione e una giuria di qualità.

Sabato 7 settembre – Giornata dei Giovani

Alle ore 19.00 Santa Messa e preghiera con i giovani per il nuovo anno scolastico.

In serata Marco Calone in concerto.

Domenica 8 settembre – Natività di Maria – La comunità in festa

Alle ore 7.30 Santa Messa e peregrinatio della Madonna per le strade della Parrocchia.

Alle ore 21.00 Processione solenne con inizio dalla scuola Taverna.

Alle ore 22.00 i Vaj Mò Live band in concerto

Lunedi 9 settembre

Alle ore 19.00 Santa Messa. Consacrazione alla Regina della Pace degli sposi novelli e dei bambini battezzati da settembre 2018 ad oggi.

In serata Daniele De Martino in concerto.

Giovedi 12 – SS. Nome di Maria

Alle ore 19.00 Santa Messa di ringraziamento e saluto alla Regina della Pace, la venerata statua parte per il restauro.

Nei giorni della festa verrà consegnata all’Associazione BAOBAB il frutto del digiuno quaresimale per la costruzione di una scuola e il mantenimento di 200 bambini nella Missione di Tampellin (Burkina Faso) guidata dai padri missionari di don Orione.

Inoltre ci saranno nel corso delle serate gli Stand gastronomici organizzati dai gruppi parrocchiali del Rinnovamento nello Spirito e del Cammino neocatecumenale. Si potranno assaggiare ottime specialità, in particolare il tradizionale soffritto.

PROMO

 

Tramonti, la classe 1969 festeggia con un mega party i primi 50 anni

Il favoloso e bucolico scenario di Tramonti ha fatto da cornice ai festeggiamenti dei nati nel 1969 che si sono riuniti per celebrare, in grande stile, il mezzo secolo di vita. Cinquantenni scatenati, pieni di voglia di fare e di divertirsi si sono concessi una serata davvero esclusiva e spumeggiante. La classe ’69 ha ritrovato nei piacevoli ricordi, che sembravano dimenticati, esperienze, storie ed emozioni collettive. La speciale reunion è avvenuta inizialmente presso la Chiesa dell’Ascensione a Parterno Sant’Arcangelo dove è stata celebrata la messa di ringraziamento per il dono della vita da don Piotr Wojciechowski che ha ricordato anche chi, purtroppo, ha dovuto salutare prematuramente questo mondo. Al termine i festeggiati si sono spostati in Piazza Treviso a Polvica per l’alzabandiera recante il numero “69” al suon di tromba, seguito dal tradizionale passaggio del testimone dai predecessori della classe ’68 alla presenza dell’Amministrazione Comunale rappresentata dal consigliere Luigi D’Antuono. Infine un’elegantissima cena spettacolo a Campinola presso l’Azienda Agrituristica “Antichi Sapori”, gestita dall’eccellente chef della Costa D’Amalfi Giuseppe Francese e dalla rinomata sommelier Antonietta Mandara, ha dato il via ad una festa all’insegna di un menu gourmet ricercato, canti, balli, divertimento e solidarietà. Dopo il taglio della spettacolare torta, su un fiume di champagne e un volo meraviglioso di palloncini colorati, i festeggiati si sono dati appuntamento al prossimo traguardo.

I primi 50 anni sono stati piuttosto incredibili, quindi la redazione di 360gradiwebtv non vede l’ora di vedere quello che combineranno Carolina Di Martino, Antonio Vuolo, Salvatore Vuolo, Luigi Giordano, Giovanni Borrelli, Giovanna Imperato, Rino Pisacane, Salvatore Iovino, Rosetta Imperato, Giovanna Imperato, Antonio Marrazzo, Anna Giordano, Giovanni Mandara, Santina Romano, Aniello Cuccurullo, Tiziano Coppola, Corrado Romano, Vincenzo Savino, Carmela Francese e Mariano Esposito nei prossimi 50 anni. A tutti questi amici di Tramonti auguriamo un felice compleanno!

Il Salotto di Bry” è scritto e condotto dalla giornalista Brigitte Esposito, regia e riprese di Gerardo Roberto Tartaglia, fotografia di Angelandrea Falcone. Una produzione www.360gradiwebtv.it in collaborazione con Teleangri1 (TAone) canale 639 visibile in tutta la Campania.

VIDEO E INTERVISTE 

CLICCARE SULLA FOTO PER ACCEDERE ALLA PHOTOGALLERY 

Il Salotto di Bry alla rassegna “Un’Estate da Re”: l’intervista a Ezio Bosso, direttore d’orchestra e compositore di fama mondiale

Sublima, incanta, coinvolge con la sua delicatezza, con la sua semplicità dirompente, con i suoi avvincenti racconti sui grandi compositori classici, con la sua ironia e con quell’amore viscerale per la musica capace di emozionare al primo ascolto facendo vibrare le corde del cuore. Affascinante non solo per le sue inimitabili ed eccellenti esibizioni, ma anche per le riflessioni profonde sull’esistenza, sull’arte e sulla complessità dell’animo umano. Un maestro di vita oltre che di musica. Ezio Bosso, brillante ed originale pianista, compositore e direttore d’orchestra di fama internazionale ha aperto la IV^ edizione di “Un’Estate da Re – La Grande Musica alla Reggia di Caserta” con il sold out, una grandissima carica di energia e un trascinante sorriso. La rassegna di musica classica, sinfonica e lirica di forte richiamo turistico e culturale, voluta e finanziata dalla Regione Campania, con la direzione artistica del M° Antonio Marzullo, e realizzata in collaborazione con il MIBAC, con il Comune di Caserta, con la Scabec, con il Teatro di San Carlo di Napoli e il Teatro Municipale “Giuseppe Verdi” di Salerno, sta riscuotendo notevole successo a livello internazionale grazie ad una programmazione di altissimo profilo. Il maestro dirigerà la Filarmonica di Salerno con un programma che prevede due “Danze ungheresi” di Johannes Brahms, la Sinfonia n. 9 “Dal Nuovo Mondo” di Antonín Dvořák, per concludere con il Bolero di Maurice Ravel.

Ezio Bosso, direttore stabile e artistico della StradivariFestival Chamber Orchestra, Sony Classical Internatinal Artist e Steinway Artist è testimone e ambasciatore internazionale dell’Associazione Mozart14. Con il suo recital per solo pianoforte ha portato oltre 100.000 spettatori nei migliori teatri, una tournée di musica classica considerata la più importante della storia italiana. E’ reduce di una lunga serie di trionfi come direttore d’orchestra: vale ricordare l’Orchestra Filarmonica del Teatro La Fenice di Venezia; l’Orchestra del Teatro Comunale di Bologna; il concerto premiato ai Live Award di Lisbona come miglior evento musicale europea dell’anno; la Georgian State Opera and Ballet che ha visto oltre 7 standing ovation ed è stato seguito da più di 4 milioni di persone collegate da tutto il mondo; l’Orchestra dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia; l’Orchestra del Teatro San Carlo; l’Orchestra Sinfonica Siciliana; l’Orchestra da Camera Lituana; l’Orchestra Filarmonica Toscanini di Parma, l’Orchestra Filarmonica Verdi di Salerno. La Sony Classical ha pubblicato “The 12thRoomDisco D’oro con oltre 50.000 copie vendute. E’ stato anche autore, conduttore e direttore d’orchestra della serata evento di Rai 3Che Storia è la Musica” rivoluzionando la storia della divulgazione musicale in TV con ascolti superiori al milione di media.

Il maestro ha cominciato a suonare all’età di 4 anni, a 16 anni invece ha debuttato in Francia come solista, studiando contrabbasso, composizione e direzione d’orchestra all’Accademia di Vienna e collaborando con diverse orchestre europee tra cui la Chamber Orchestra of Europe, Festival Strings Luzern, Deutsche Kammer-Virtuosen. Prestigiose le collaborazioni con le più grandi istituzioni musicali come la Royal Festival Hall of London, Sydney Opera House, Palacio de Bellas Artes di Città del Messico, Teatro Colòn di Buenos Aires, Carnegie Hall NYC, Teatro Regio di Torino, Houston Symphony, Festival di Perelada, Teatro Carlo Felice di Genova, Lac Lugano, Vilnius Filarmonica. St. Martin in the Fields. Ha vinto numerosi premi e riconoscimenti come il Green Room Award in Australia o il Syracuse New York Award in USA. La sua musica è commissionata e utilizzata dalle più importanti istituzioni operistiche mondiali come Wiener Staatsoper, Royal Opera House, New York City Ballet, Théâtre du Châtelet, San Francisco Ballet, Teatro Bolshoij.

Disponibile e bryoso durante la conferenza stampa nella Cappella Palatina della Reggia di Caserta ha raccontato, ai telespettatori del Salotto di Bry, il suo modo di concepire la musica a 360° ed in particolar modo la potenza della musica classica come prodotto d’amore e libertà.

“Il Salotto di Bry” è scritto e condotto dalla giornalista Brigitte Esposito, regia e riprese di Gerardo Roberto Tartaglia, fotografia di Angelandrea Falcone. Una produzione www.360gradiwebtv.it in collaborazione con Teleangri1 (TAone) canale 639 visibile in tutta la Campania.

VIDEO E INTERVISTA 

CLICCARE SULLA FOTO PER ACCEDERE ALLA PHOTOGALLERY 

Viaggiare a 360°: il trailer di “Lumina in Castro” presso il Castello Lancellotti a Lauro

XIV edizione di “Lumina in Castro”, la rievocazione storica nel magico borgo di Lauro (AV). Un viaggio medievale insieme alla straordinaria Associazione Pro Lauro che ci ha accompagnato a 360gradi nelle sale del Castello Lancellotti in un percorso unico e suggestivo. Questo è solo un assaggio, ma prossimamente tutto il tour e le interviste in onda su www.360gradiwebtv.it. Seguiteci e viaggiate con noi!

“Viaggiare a 360° con il Salotto di Bry” è scritto e condotto dalla giornalista Brigitte Esposito, regia e riprese di Gerardo Roberto Tartaglia, fotografia di Angelandrea Falcone. Una produzione www.360gradiwebtv.it in collaborazione con Teleangri1 (TAone) canale 639 visibile in tutta la Campania.

TOUR MUSIC FEST: al via la stagione dei Music Camp

Dopo il successo del Casting Tour di Prima Fase, il Tour Music Fest, il primo Contest europeo dedicato alla valorizzazione della musica emergente, torna operativo dopo le vacanze estive, con la stagione dei Music Camp. Le esclusive full immersion formative musicali che, da dodici anni, sono ospitate dal CET del Maestro Mogol, avranno inizio con il prossimo weekend dal 23 al 25 Agosto.

Alla sua dodicesima edizione il Tour Music Fest, il primo Festival europeo dedicato alla musica emergente, sta portando avanti, in maniera ancora più incisiva, la sua mission. Il 2019 è iniziato con il Casting Tour di Prima Fase che, con le sue audizioni live, ha toccato ben 25 città italiane. 

Nella Seconda Fase di Ottobre e Novembre il TMF raggiungerà un totale di 5 Paesi (Italia, Malta, UK, Svizzera, Spagna) alla ricerca dei migliori talenti emergenti, che calcheranno il palco dell’Auditorium del Massimo il prossimo 7 dicembre a Roma per la Finale Europea con il Maestro Mogol Presidente della Commissione Artistica italiana. 

Punta di diamante del Tour Music Fest è poi da sempre la formazione. Per questo nascono i Music Camp che, da 12 anni, si tengono proprio nella bellissima cornice del C.E.T. del Maestro Mogol.

Le esclusive full immersion del Tour Music Fest, già tutte sold out, si terranno per 8 weekend consecutivi (dal 23 Agosto al 13 Ottobre), e sono dedicate agli artisti provenienti da tutta Italia che vogliono lavorare sul proprio talento. Per questo il TMF ha scelto i suoi docenti tra i migliori professionisti del settore, quelli che amano insegnare ed essere a contatto con gli artisti (Francesco Gazzè, Brunella Platania, Francesco Tosoni, Walter Sacripanti, Ioska Versari, Francesca Pignatelli, Roberto Pirami, Aliendee, Luigi De Martino…solo per citarne alcuni).

I Music Camp, aperti a tutte le età e dedicati a Cantanti, Cantautori, Rapper, Autori, Batteristi, offrono un programma di lezioni e laboratori studiato per stimolare e potenziare tutti gli aspetti artistici e tecnici di cui un artista ha bisogno per poter costruire un percorso professionale nel mondo della musica.

3 giorni completamente immersi nel canto, nella musica e nella scrittura, dalla mattina fino a tarda notte, tra lezioni, masterclass, performance dal vivo, jam session, laboratori e tanto divertimento. Un weekend di formazione artistica da vivere in un’atmosfera distesa e propositiva, con una location immersa nel verde a farle da cornice.

Oltre a migliorare l’offerta formativa, il Tour Music Fest consolida quest’anno l’importante partnership con Berklee College of Music di Boston. 

Nei due Music Camp Berklee Special Edition (20-21-22 settembre e 4-5-6 ottobre), due docenti designati da Berklee College of Music (Danielle “Queen D.” Scott e Bonnie Hayes) arriveranno direttamente da Boston per far comprendere, attraverso le loro masterclass, il lavoro che un artista può affrontare nel miglioramento delle proprie capacità, a partire dall’approccio della più prestigiosa Università musicale del mondo. 

Un’occasione unica di confronto e crescita artistica e professionale, ma anche umana, depurata dalle logiche della competizione.

“I Music Camp di quest’anno saranno davvero incredibili: abbiamo migliorato il programma, le lezioni e l’organizzazione per offrire ai nostri artisti la migliore esperienza formativa possibile che potesse dare utilità immediata, crescita artistica, confronto e una grande energia per iniziare un percorso di crescita e professionale.” ha dichiarato Gianluca Musso, direttore generale del TMF.

#deflagrazioni, l’11 settembre la VI edizione del Premio Ritratti di Territorio

Sarà un settembre esplosivo. Deflagrazioni è il claim della sesta edizione del Premio Ritratti di Territorio.
La manifestazione si terrà mercoledì 11 settembre, alle ore 20, al ristorante “Il Bagatto” in via Termine Bianco a Pagani.
Il Premio Ritratti di Territorio nasce nel settembre 2014 dalla felice intuizione di Nunzia Gargano – giornalista, specializzata in enogastronomia e promozione culturale – che in occasione dei suoi venti anni di giornalismo – ha inteso omaggiare con una manifestazione annuale il patrimonio, la cultura, le tradizioni e l’enogastronomia locale. Ritratti di Territorio è oramai un appuntamento fisso, l’occasione per evidenziare le potenzialità della Campania e del Sud. Un evento che serve anche a valorizzare tutti coloro che si sono distinti nei propri settori di interesse che hanno un minimo denominatore comune: amore e profondo legame con la propria terra di origine.
La kermesse, come per le precedenti edizioni, sarà divisa in due parti: il premio e la degustazione enogastronomica.

Al via i grandi eventi nella città di Lettere per tutto il mese di settembre

di Brigitte Esposito

L’estate sta finendo, settembre è alle porte e la città di Lettere si prepara a vivere un avvincente e coinvolgente mese ricco di strepitosi eventi per grandi e piccini. Tutti a galoppo il 7 settembre con il “Gran Galà Equestre” alle ore 21,00 presso il Campo Sportivo in Corso Vittorio Emanuele. Performances, arte, cultura equestre e un magnetico ed imperdibile spettacolo con noti artisti di fama nazionale. L’8 settembre, alle ore 19.45, bisogna raggiungere Piazza Roma con una sola parola d’ordine “allegria”. Lettere in Allegria è, infatti, una pazzesca festa che mira a valorizzare il territorio, i suoi prodotti e le particolarissime tipicità. A movimentare la serata il ritmo sfrenato degli Allerija, il gruppo live che farà tappa in città con il “C’e’ tempo tour”. Il 9 settembre spazio alla beneficenza con “Notte di Stelle”, un gustoso evento enogastronomico presso il Castello di Lettere con rinomati chef stellati. Il ricavato andrà a sotegno del progetto Sogni d’Oro dell’Ospedale Santobono. Il 21 e 22 settembre preparate i calici per la IV^ edizione della “Festa del Vino di Lettere”. Dopo il notevole successo e le migliaia di persone, che durante la scorsa edizione hanno preso letteralmente d’assalto il suggestivo e antico Castello, ritorna l’evento che propone dell’ottimo vino frizzantino Doc di Lettere e tante specialità gastronomiche preparate da originali ristoratori, il tutto accompagnato da musica e spettacoli itineranti. Vi aspettiamo a Lettere…..la città che regala grandi realtà ai sognatori

Il Prof. Antonio Giordano, scienziato e oncologo di fama mondiale, ospite nel Salotto di Bry

 

Disponibile, simpatico, geniale… ma soprattutto umile. Le sue instancabili ricerche e le eccezionali ed incessanti scoperte stanno aprendo nuove, promettenti ed importanti strade in campo oncologico. Il programma televisivo Il Salotto di Bry ha ospitato il Prof. Antonio Giordano, oncologo, patologo, professore universitario, genetista, ricercatore di grande fama, direttore dello Sbarro Health Research Organization a Philadelphia (USA) e presidente della Human Health Foundation Onlus. Originario di Corbara il Prof. Giordano guida, magistralmente e con passione, uno straordinario ed eccellente team composto da ricercatori italiani a Philadelphia ed in continuo contatto con l’Università di Siena, con il Centro Ricerche Oncologiche CROM di Mercogliano e con l’Istituto Nazionale Tumori IRCCS Fondazione “G. Pascale” di Napoli. Un’intervista in Salotto a 360° su salute, sport, cultura, ambiente, istruzione, giovani e momenti di vita quotidiana. Estremamente piacevole chiacchierare con lui, ascoltare gli approfondimenti su tematiche interessanti e conoscere le nuove frontiere della ricerca per rendere il cancro sempre più curabile.

Il Salotto di Bry è scritto e condotto dalla giornalista Brigitte Esposito, regia e riprese di Gerardo Roberto Tartaglia, fotografia di Angelandrea Falcone. Una produzione www.360gradiwebtv.it in collaborazione con TeleangriUno (TAone) canale 639 visibile in tutta la Campania.

VIDEO E INTERVISTA 

Cliccare sulla foto per accedere alla PHOTOGALLERY 

Il 14 e 15 settembre la XXIII Edizione de “I Cortili della Storia” a S. Egidio del Monte Albino

Sabato 14 e Domenica 15 settembre ritornano I Cortili della Storia giunti alla XXIII Edizione. Un’antica e seguitissima rievocazione Storica con un avvincente percorso gastronomico nella città di Sant’Egidio del Monte Albino in Campania.  Si narrano fatti, storie e e la festa passata del casale. Una rievocazione di quella che poteva essere una “festa popolare” dell’antichità, articolata in momenti che vanno dal basso medioevo al secolo XVI.
L’ambientazione della manifestazione, pertanto, ricrea momenti di vita di quel tempo, in modo che il visitatore possa compiere una sorta di viaggio nel tempo, tra l’atmosfera cortese dei cortili e l’allegria delle piazze in festa.
Ad accoglierlo, all’interno dei cortili, troverà figuranti in costumi d’epoca che gli proporranno l’assaggio di alcune pietanze tipiche del posto, preparate secondo antiche ricette (come il “fusillo sangiliano” fatto a mano, la pasta di “sciuanelle” e la pizza di granone farcita col pomodorino solo per limitarci ad alcuni esempi).
Inoltre, in altrettanti cortili, detti dei “cunti”, a cura della compagnia “ARTENAUTA” con la regia di Simona Tortora e della compagnia “ProLoco in Scena”, il turista assisterà alla narrazione di antichi fatti realmente accaduti nel casale. Mentre in altri cortili, come quello in cui è ambientata una scena di una classica cena medievale, il visitatore assisterà alla rievocazione di ambientazioni tipiche della vita dell’epoca. Il vero tuffo nel passato è garantito dalla fiera delle antiche arti e mestieri. Grazie alla presenza di artigiani ed artisti in costume storico medievale, che lavoreranno tutti sul posto, il visitatore, nelle due serate della manifestazione e nella mattinata di domenica, potrà assistere ad alcune estemporanee di antichi mestieri. Per l’occasione saranno presenti le macchine della tortura e macchine da guerra di epoca medievale. Con la “Dea dei serpenti” si assisterà ad un momento magico dove si avrà la possibilità di vedere da vicino serpenti di varie specie e di interagire con essi. Un arte antica e affascinante, vero intrattenimento delle antiche feste e dei mercati dei quell’epoca come quella dei falconieri, altro momento di grande svago durante le feste. A cura dell’ associazione “I Cavalieri del Giglio” e della compagnia “Compagnia Arcieri D’Oria” parteciperà a combattimenti e a scontri tra cavalieri, a dimostrazione nell’arte della spada e scudo, mentre il gruppo di arcieri, con il suoi coinvolgimento, darà vita al torneo.

PROGRAMMA

Sabato 14 Settembre

Ore 20.00 – Apertura e visita ai cortili del Centro Storico.
Musiche tradizionali e degustazioni di prodotti tipici.
Fiera delle arti e mestieri medievali.
Esibizione incantatori di serpenti e dei falconieri.
Esibizione acrobati del borgo. Combattimento arma bianca.
Spettacolo della condanna al patibolo.
Spettacoli di recitazione all’interno dei cortili.

– Domenica 15 Settembre

Ore 12.00 – Mercato medievale e degustazione di prodotti tipici presso la Corte di Palazzo Ferrajoli della Fontana. Esibizione dei Falconieri e incantatori di serpenti.

Ore 17.30 – Partenza del Corteo dei figuranti da Piazza Municipio;
Ore 18.00 – Arrivo dei figuranti alla chiesa di Maria SS. delle Grazie;
Ore 19.00 – Arrivo dei figuranti all’abbazia di Santa Maria Maddalena;
Rievocazione Storica degli eletti dell’antica Università di Sant’Egidio.
Ore 20.00 – Apertura e visita ai cortili del Centro Storico.
Musiche tradizionali e degustazioni di prodotti tipici.
Fiera delle arti e mestieri medievali.
Esibizione dei falconieri e incantatori di serpenti.
Esibizione Acrobati del borgo. Combattimento Arma Bianca.
Spettacolo della condanna al patibolo.
Spettacoli di recitazione all’interno dei cortili.

 

 

Viaggiare a 360°: Un tour nella Basilica di S. Alfonso Maria de’ Liguori e nel Museo annesso

In occasione dei festeggiamenti in onore di S. Alfonso Maria de’ Liguori, fondatore della Congregazione del Santissimo Redentore e uno dei santi più popolari e poliedrici del XVIII secolo, il programma televisivo “Viaggiare a 360 gradi con Il Salotto di Bry” fa tappa in questa puntata a Pagani presso la Basilica voluta e ideata dal Santo. La costruzione iniziò nel 1756, ultimata nel 1824 e solo nel 1908 elevata a Basilica Pontificia da Papa Pio X. Molto interessante da visitare è, poi, il Museo Alfonsiano inaugurato nel 1990 da Papa Giovanni Paolo II e che offre la possibilità di scoprire non solo la vita di S. Alfonso, ma anche l’immenso patrimonio artistico, culturale e religioso legato alla sua immensa figura. All’interno, infatti, sono conservate le vesti liturgiche, l’antico clavicembalo su cui compose il canto “Tu scendi dalle stelle”, uno splendido presepe in ceramica di Capodimonte, molti libri di preghiera, lettere autografe, gli strumenti di penitenza, una maschera di cera su cui c’è l’impronta del suo volto, una sedia a due ruote, dei dipinti della scuola napoletana e tanti altri oggetti appartenuti al Santo.

Viaggiare a 360 gradi con Il Salotto di Bry è scritto e condotto da Brigitte Esposito, regia e riprese di Gerardo Roberto Tartaglia, fotografia di Angelandrea Falcone. Una produzione www.360gradiwebtv.it in collaborazione con TeleangriUno (TAone) canale 639 visibile in tutta la Campania.

VIDEO 

CLICCARE SULLA FOTO PER  ACCEDERE ALLA PHOTOGALLERY 

Angri, Parrocchia gremita per l’Alzata del Quadro della Regina Pacis e tour della Madonnina Pellegrina

Presso la gremitissima Parrocchia Regina Pacis di Angri è andata in scena, attraverso preghiere, canti, gioia e una consueta dedizione da parte dei fedeli, la suggestiva Alzata del Quadro della Madonna della Pace facendo partire così il count-down per l’attesissima festa che si terrà dal 5 al 9 settembre 2019. Durante la Santa Messa Padre Antonio Cuomo, insieme ai tantissimi giovani della Commissione Festeggiamenti tra emozioni ed applausi scroscianti, ha consegnato la dolce Madonnina Pellegrina che inizierà per tutto il mese un pellegrinaggio importante e silenzioso tra le famiglie tracciando un meraviglioso itinerario di pace.

VIDEO 

Servizio a cura di Brigitte Esposito, regia e riprese di Gerardo Roberto Tartaglia. Una produzione www.360gradiwebtv.it in collaborazione con TeleangriUno (TAone) canale 639 visibile in tutta la Campania.

CLICCARE SULLA FOTO PER ACCEDERE ALLA PHOTOGALLERY 

 

Danilo D’Ambrosio, difensore dell’Inter, avvistato nel cuore di Napoli

Approfittando di un giorno di pausa, Danilo D’Ambrosio è tornato nella sua Napoli per immergersi nel centro storico. Il difensore dell’Inter ha passeggiato in via Tribunali per recarsi nella pizzeria “Casa Capasso” al civico 292, di proprietà del suo procuratore Vincenzo Pisacane e del pizzaiolo Enzo Capasso.

Non si tratta del primo calciatore che passa nel locale appena aperto, qualche giorno fa è toccato a Gennaro Tutino. Capasso fu già al centro della cronaca calcistica quando insegnò a Dries Mertens come impastare e infornare una pizza in un video diventato virale.