Parrocchia Regina Pacis di Angri, al via i festeggiamenti patronali

Al via, presso la Parrocchia Regina Pacis di Angri, gli attesi e solenni festeggiamenti in onore della S.S. Madre Maria Regina della Pace. Dall’ 8 al 12 settembre 2016, infatti, la comunità angrese sarà chiamata a raccogliersi spiritualmente per la celebrazione della Festa della Vergine, presieduta dal parroco Don Antonio Cuomo insieme alla Commissione festeggiamenti e ai gruppi parrocchiali. Giorni che chiamano a raccolta e uniscono cittadini e fedeli, sia nelle cerimonie spirituali e religiose, sia negli intrattenimenti musicali e spettacolari in programma e che si terranno tradizionalmente in via Nazionale. Tra fede, cultura e tradizioni la bella Angri e i paesi limitrofi potranno riscoprirsi uniti e devoti, ritrovarsi e aggregarsi energicamente. Ringraziamo con gioia Dio, Padre del Signore Gesù Cristo, ha dichiarato Don Antonio Cuomo che anche quest’anno ci dona la grazia di vivere i festeggiamenti in onore della Regina Pacis. Saranno giorni in cui ci si vuole sentire famiglia di famiglie che nella lode, nella preghiera, nel gioco, nella condivisione, nel servizio e nella gioia manifesta l’impegno della missione che trova nell’Eucarestia la sorgente e il culmine della vita.”

Domenica 4 settembre, alle ore 20.00, si svolgerà la solenne celebrazione eucaristica che prevede l’intronizzazione della Regina della pace e la benedizione della Commissione Festeggiamenti con l’accoglienza della Madonnina pellegrina.

Giovedi 8 settembre, alle ore 19.30,celebrazione eucaristica presieduta da p. Massimo Staiano, parroco di S.M. Maddalena in Armillis in S.Egidio del Monte Albino con la benedizione delle figlie della Pace.

Venerdi 9 settembre, alle ore 19.30, celebrazione eucaristica presieduta da p. Antonio Cuomo, riflessioni sul Beato Alfonso Maria Fusco di Suor Lina Pantano, Superiora Provinciale dalle Suore Battistine, a seguire la dolce benedizione dei piccoli angeli della pace con l’atteso passaggio sotto il manto della Vergine. A partire dalle ore 17.00 questi ultimi potranno, poi, prendere parte al Villaggio della Pace, una vera e propria oasi di divertimento per i più piccini, rallegrato da un’ottima équipe di animazione, giochi, magie e laboratori.

Sabato 10 settembre, alle ore 19.30, celebrazione eucaristica presieduta da Don Vincenzo Buono, parroco di S. Bartolomeo A. in Corbara. Alle ore 21 spazio alla musica con la IV^ Edizione del Summer Music Festival, la gara canora organizzata dai giovani dei gruppi parrocchiani che vedrà protagonisti cantanti emergenti che si esibiranno in diversi brani di successo. A presentare la serata la giornalista e conduttrice tv Brigitte Esposito. Alle ore 22 sorteggio dei premi in palio, degustazioni presso gli stands enogastronomici e a seguire il cantautore partenopeo Leo Ferrucci in concerto.

Domenica 11 settembre, alle ore 8.00, inizio della tradizionale e suggestiva peregrinatio della Madonna per le strade della Parrocchia. Alle ore 21 appuntamento con tutti i fedeli nel piazzale della Scuola Elementare “Taverna” per la solenne processione verso la Chiesa Parrocchiale e benedizione del popolo di Dio. Alle ore 22 premiazione del II^ Torneo parrocchiale di calcio e alle 22.30 i Medina Band in concerto.

Lunedi 12 settembre, alle ore 19.30, celebrazione eucaristica di ringraziamento nel SS.mo nome di Maria presieduta da Don Ciro Galisi, parroco di S. Maria delle Grazie. Alle ore 21.30 divertimento assicurato con l’attore, cantante, imitatore e comico Francesco Cicchella, reduce dal successo di programmi come Tale e Quale Show in onda su Rai1 e Made in Sud.

Angri, il 7 settembre presentazione dei libri dedicati al santo Alfonso Maria Fusco.

La Congregazione delle Suore di San Giovanni Battista, in collaborazione con l’associazione culturale DoriaArt in Progress, presenterà mercoledì 7 settembre alle ore 18, presso l’auditorium “Don Franco Alfano” della Parrocchia Santa Maria delle Grazie in via Leonardo da Vinci in Angri (Sa), due libri dedicati alla figura di Alfonso Maria Fusco, che sarà canonizzato il prossimo 16 ottobre in piazza San Pietro da papa Francesco. Si tratta di due volumi che raccontano dettagliatamente la storia del santo angrese, fondatore delle Suore Battistine del Nazareno, che attualmente operano in ogni parte del mondo col nome di Suore di San Giovanni Battista. Il primo volume dal titolo “Da Angri al mondo: il sorriso di Dio”, a cura di Antonio Ricciardi e di Lina Pantano, Editoriale Progetto 2000, traccia la biografia di Alfonso Maria Fusco, sacerdote secondo il cuore di Cristo, per scoprire il segreto della sua santità. Si tratta di un racconto che intende lasciare al lettore la gioia della scoperta di una vita sorprendente, ispirata giorno dopo giorno dallo Spirito Santo. “E’ questo un libro – ha scritto nella presentazione il cardinale Angelo Amato, Prefetto della Congregazione delle Cause dei Santi – scritto con sapienza storica e unzione spirituale da padre Antonio Ricciardi. Sono pagine da leggere col cuore, da meditare e assimilare con amore”. Si tratta, infatti, dell’avventura straordinaria di un santo, don Alfonso Maria Fusco, che affidò la sua esistenza interamente nelle mani della Provvidenza, presenza misericordiosa e sempre benevola verso i suoi figli. Il secondo libro, “Sant’Alfonso Maria Fusco. Tutto per la gloria di Dio e il bene delle anime”, è una nuova biografia, scritta con amore e competenza da suor Lina Pantano, superiora della provincia italiana della Congregazione delle Suore di San Giovanni Battista, proprio in occasione della canonizzazione. Ha il pregio della agilità, della chiarezza e della completezza storica. In poche pagine, suor Lina ci fa entrare nel vissuto meraviglioso di un sacerdote semplice, povero, vicino a Dio e agli uomini. “Un padre da ammirare e un fratello maggiore da imitare”, scrive l’Arcivescovo Marcello Bartolucci nella Presentazione. Dalla vocazione coltivata dall’infanzia all’ordinazione sacerdotale che vide don Alfonso aperto alle sfide del suo tempo fino alla fondazione dell’Istituto delle Suore Battistine del Nazareno. Un carisma prezioso e innovativo, quello di Sant’Alfonso Maria Fusco, servo fedele sulla terra, protettore amorevole dal cielo. Oggi la Congregazione è presente nel mondo intero e la santità del fondatore edifica e ispira con le sue virtù generazioni di consacrate e di giovani di ogni cultura e nazione. All’evento, realizzato in collaborazione con l’associazione culturale DoriaArt in Progress, presieduta da Fabio Russo, a cui è invitata la cittadinanza, sarà presente e animerà la tavola rotonda l’editore di Progetto 2000, Demetrio Guzzardi. Sarà presente anche l’autrice Lina Pantano, la Madre generale Suor Rosaria Di Iorio, il vescovo della Diocesi Nocera – Sarno, Mons. Giuseppe Giudice e la professoressa Raffaella Del Pezzo, pronipote di don Alfonso Maria Fusco. Un momento importante per il popolo di Angri e del territorio dell’Agro nocerino – sarnese per conoscere meglio un santo di questa terra. “I santi, che hanno vissuto il Vangelo di Cristo, hanno sempre qualcosa da dire agli uomini di tutti i tempi – ha dichiarato Suor Lina PantanoLa loro presenza nella storia è un richiamo di letizia in un mondo che rischia di perdere il gusto della gioia, un grido di speranza, un esempio di generosità in una società troppo avara per essere felice, un invito a Dio del quale l’umanità, anche inconsapevolmente, non può fare a meno. Alfonso Maria Fusco condivide la storia del suo paese, della sua gente, ne vede le fatiche, soffre in particolare nel vedere i ragazzi abbandonati. Conoscere la sua storia è un dono prezioso perché i santi vanno imitati, hanno da insegnarci molte cose. Vi aspettiamo numerosi alla presentazione di mercoledì 7 settembre presso la Parrocchia Santa Maria delle Grazie in Angri”.

Il Salotto di Bry ospita la seguitissima giornalista e docente Anna Bisogno

Con grande entusiasmo ed allegria si inaugura la nuova stagione 2016/2017 del format web-tv più frizzante del momento: “Il Salotto di Bry. Brigitte Esposito ospita nella prima puntata Anna Bisogno, la coinvolgente e solare giornalista esperta di comunicazione, docente in Storia e Linguaggi della Radio e della Televisione nonché responsabile degli uffici stampa di grandi eventi nazionali. Una simpatica ed imperdibile chiacchierata ….social, real, virtual e…..muchachissima! 

Conduce il programma: Brigitte Esposito
Riprese, montaggio, regia e fotografia: Roberto Tartaglia e Angelo Falcone

Edizione e Produzione www.360gradiwebtv.it

Magie d’Estate, la storica scalinata di Polvica diventa passerella di alta moda

Sta per partire il conto alla rovescia per la XV^ edizione di “Magie d’Estate”, la notte di moda e spettacolo che offre alla città di Polvica-Tramonti uno show davvero suggestivo pur mantenendo costante la grande spettacolarità che negli anni ha calamitato l’attenzione e i grandi consensi di pubblico e critica. Domenica 4 settembre, alle ore 19.30, presso la storica scalinata del Convento di S. Francesco note griffe e rinomati artisti daranno vita a meravigliose creazioni. Promotrice della kermesse l’Associazione Mediterranea presieduta da Carolina Di Martino in collaborazione con la Comunità Montana e il Comune di Tramonti. La scalinata non sarà solo una vetrina prestigiosa per le imprese locali, bensì un vero e proprio show ricco di tanti momenti musicali e performance artistiche, che anche quest’anno sarà presentato dalla giornalista Brigitte Esposito. “Un momento di grande spettacolo ma anche di promozione del nostro territorio – ha dichiarato il presidente Carolina Di Martinocon questo evento ogni anno cerchiamo di offrire il miglior biglietto da visita della città con iniziative volte a promuovere il turismo.”

Pompei Extra Moenia Festival, grandi artisti nella città degli scavi

La grande musica torna protagonista a Pompei.  Dopo le entusiasmanti esperienze live di artisti inconici come David Gilmour e Elton John la città degli scavi fa, di nuovo, da cornice ad una manifestazione senza precedenti: il Pompei Extra Moenia Festival, in programma il 3 e il 4 settembre, in piazza Esedra (Porta Marina Inferiore) completamente gratis.  Promosso dall’associazione Le Sfuriate con il sostegno dall’Amministrazione comunale e di diverse associazioni locali, il Pompei Extra Moenia Festival, nasce da un’idea precisa che vede la cultura al centro di un processo di riscatto sociale e territoriale.
Libera aggregazione, circolazione delle idee e delle energie, diffusione dei saperi, conoscenza alla portata di tutti sono i pilastri su cui si fonda l’Extra Moenia Festival.

L’obiettivo primario di tutte le manifestazioni promosse dall’associazione Le Sfuriate è, infatti, la diffusione di una nuova forma di cultura che passa attraverso un linguaggio universale: la musica, uno strumento che più di ogni altro al mondo è in grado di travalicare distanze geografiche, anagrafiche o di estrazione sociale. La sua capacità di valorizzare le diversità, di veicolare identità e valori, incoraggiando il dialogo interculturale e assicurando gli scambi, il rispetto reciproco tra le culture e la cultura della pace, ne fa un mezzo eccezionale.
Un intento straordinario a cui si aggiunge una location altrettanto eccezionale: l’area a ridosso del sito archeologico più famoso al mondo, patrimonio dell’umanità.

Il fascino eterno degli scavi di Pompei, le sonorità alternative della musica emergente e volti storici del panorama noise-rock e del dub italiano offriranno al pubblico un’esperienza indimenticabile. Workshop, concerti, stand espositivi e dibattiti faranno da corona ad un evento arricchito dall’apertura gratuita degli scavi di Pompei in programma domenica 4 settembre. Il pubblico potrà così godere di un fine settimana intenso ed emozionante, assistendo a due concerti unici e usufruendo della visita alle due città (quella nuova e quella archeologica) in piena serenità.
Per offrire agli spettatori un soggiorno rilassante e qualitativamente all’altezza è in via di definizione, anche, una convenzione con le strutture ricettive locali (il cui elenco verrà diffuso a breve) che applicheranno tariffe agevolate per gli avventori del Festival.

Di seguito il programma del Pompei Extra Moenia Festival:

Sabato 3 Settembre:
Sula Ventrebianco
Appaloosa
Marlene Kuntz

Domenica 4 Settembre:
Polina
Perdurabo feat Jörg Wahner (Apparat)
Almamegretta

Il Salotto di Bry torna con tante novità e ospiti sul web e in tv

Ritorna “Il Salotto di Bry” su www.360gradiwebtv.it e non solo! Cultura, spettacolo, moda, arte, eventi, musica, danza, teatro, cinema, enogastronomia e tanto altro sono gli ingredienti del programma. Alla guida del talk show c’è Brigitte Esposito che accoglie i suoi ospiti in un salotto familiare ed avvolgente per dar vita ad un programma avvincente con una carrellata di servizi, backstage ed interviste in esclusiva ai personaggi simbolo. Un ciclo di appuntamenti in cui si entra nelle case dei telespettatori con l’entusiasmo e l’obiettivo di fornire anticipazioni su spettacoli e approfondimenti culturali, usi, costumi e tendenze della vita quotidiana per scoprire il grande fermento intellettuale e imprenditoriale che anima il nostro Paese.

Regia Roberto Tartaglia e Angelo Falcone, edizione e produzione www.360gradiwebtv.it

Folla in delirio per Raoul Bova all’Italian Movie Award

L’Italian Movie Award 2016 continua a collezionare consensi. Dopo il successo della presentazione ufficiale in occasione del 69° Festival de Cannes e della serata di apertura di lunedì 1° agosto con le bellissime attrici Miriam Leone ed Emanuelle Bains, strepitoso bagno di folla ieri, venerdì 05 agosto, per Raoul BovaA presentare la serata il grande Luca Abete, di “Striscia La Notizia”, insieme al Direttore artistico del Festival, il regista Carlo Fumo.

Il bel Raoul ha letteralmente incantato il pubblico presente al Parco naturale de “La Cartiera” a Pompei. Un pubblico numerosissimo: migliaia di fans in delirio per Bova che ha sfoderato i suoi migliori sorrisi, felice dell’affetto sincero dimostratogli. Contento di ricevere il “Vetruviano d’argento – Premio Italian Movie Award 2016”, non si è sottratto a tutte le domande dalla platea dei ragazzi della Masterclass e dei giornalisti, ricevendo applausi e complimenti; molto cordiale e simpatico, ha scattato selfie e firmato autografi.

Raoul Bova: La Ricerca è una tema importantissimo di cui bisogna parlare tanto, per informare e per sensibilizzare le coscienze il più possibile, soprattutto in questo momento storico così delicato: sono onorato di aver ricevuto il Premio ‘Italian Movie Award’, dedicato quest’anno proprio ad una tematica sociale così rilevante. E’ sempre per me un’emozione forte poter sentire il calore del pubblico ed il pubblico di questo Festival è stato davvero eccezionale. Grazie, Italian Movie Award! Ai ragazzi della ‘Masterclass’ consiglio di cercare sempre la felicità in tutto quello che fanno: la felicità si ottiene vivendo nel presente, vivendo ogni istante con passione ed apprezzando la vita fino in fondo perché, spesso, la felicità è a portata di mano ma noi non sempre la vediamo.

Il tema della 8° edizione della kermesse cinematografica è “La Ricerca” e, tra gli interventi istituzionali molto qualificati, non sono mancati quelli della Giuria internazionale di qualità che ieri ha svelato il nome del Cortometraggio vincitore della “Short Social World Competition”: “My awesone sonours life” di Giordano Torreggiani.

Siamo onorati di ricevere questo premio, per noi è un altro importante traguardo nel cammino della Retrovisore Film. Ringraziamo l’organizzazione del Festival per l’accoglienza e la professionalità dimostrata. Ringraziamo tutti coloro che hanno collaborato alla realizzazione del cortometraggio ‘My Awesome Sonorous Life’, a partire dal protagonista, l’attore Mico Cundari, il direttore della fotografia Daniele Poli e tutti gli amici e professionisti che hanno lavorato e creduto a questo progetto. Grazie.”: hanno dichiarato Giordano Torreggiani e Filippo Proietti.

Premio della Giuria, invece, ad “I am Sami”, scritto e diretto da Kae Bahar. Infine, Premio Miglior Corto di Animazione è stato assegnato al corto russo “My grandfather was a cherry tree”.

Presidente della Giuria internazionale è il ricercatore di fama internazionale, il Dott. Prof. Antonio Giordano, Direttore dello Sbarro Institute for Cancer Research and Molecular Medicine della Temple University di Philadelphia.

Antonio Giordano: “Essere Presidente di Giuria dell’Italian Movie Award è per me un onore ma anche un grande piacere. Devo complimentarmi con Carlo Fumo e con tutto lo Staff direttivo ed organizzativo perché preparare una kermesse così importante non è semplice. Il Festival sta crescendo di anno in anno ed è ormai diventata una realtà importante che sta iniziando a destare curiosità anche in America. Voglio sottolineare l’importanza delle tematiche scelte nel corso delle varie Edizioni: parlare di Ricerca in un Festival del Cinema è utile e coraggioso al tempo stesso e noi tutti, in Italia come all’Estero, oggi più che mai, abbiamo bisogno di professionalità che investono tempo e lavoro in Ricerca. Grazie, Italian Movie Award!

Sul palco per un saluto istituzionale, i giurati: Raffaela Pignetti Presidente del Consorzio A.S.I. Area Sviluppo Industriale di Caserta, e la Dott.ssa Eva Izzo Montanino, Socio fondatore ANDRONIKOS.

Dopo il red carpet e l’intervista sul palco centrale, è stato proiettato “Zona D’Ombra – Una scomoda verità” regia di Peter Landesman con Will Smith: il film ha vinto il “Vitruviano D’Argento – Premio Italian Movie Award 2016” come “Miglior film sul tema della Ricerca”.

La serata si è conclusa con la Cena di Gala a cura del bravissimo Chef Gian Marco Carli, presso il Ristorante “Il Principe” a Pompei.

Stasera, sabato 6 agosto, dalle 20:30, sarà la volta dell’attrice Sabrina Impacciatore; verrà, poi, proiettato “Perfetti Sconosciuti” del regista già ospite e premiato del Italian Movie Award 2014, Paolo Genovese. Grande chiusura domenica 7 agosto, dalle ore 20:30, con gli attori del cast di “Gomorra la serie” che vedremo anche nella 3 stagione della fortunata serie targata Sky: Salvatore Esposito (Genny), Cristina Donadio (Chanel), Cristiana Dell’Anna (Patrizia).

Festa di S. Alfonso, un grande successo! L’Assessore Carmela Pisani ringrazia

Chiusi i battenti della festa in onore del S. Alfonso, Patrono di Pagani, l’Assessore alle Politiche Giovanili e alla Comunicazione Carmela Pisani, soddisfatta, ha così dichiarato: “Grazie a quanti hanno contributo all’ottima riuscita delle quattro serate e alla città di Pagani. Voglio ringraziare in particolare chi ha contribuito alla realizzazione degli eventi in cartellone. Pagani è una città che finalmente è rinata e questa festa ci ha regalato momenti di grande bellezza e spensieratezza. Ringrazio le tante persone che hanno collaborato e che hanno  profuso energie positive.” 

edizione www.360gradiwebtv.it Intervista a cura di Brigitte Esposito, riprese e regia Roberto Tartaglia e Angelo Falcone

 

Festa di S. Alfonso, il sindaco Salvatore Bottone ringrazia con entusiasmo Pagani

 

edizione www.360gradiwebtv.it
Intervista a cura di Brigitte Esposito Riprese e regia Roberto Tartaglia e Angelo Falcone

All’indomani della chiusura dei festeggiamenti in onore del nostro Santo Patrono il sindaco Salvatore Bottone ringrazia quanti, collaborando con l’Amministrazione Comunale, hanno permesso la realizzazione di quattro splendide serate di enorme gradimento di pubblico e di grande soddisfazione generale. “Grazie ad un programma ben articolato– ha detto il sindaco- abbiamo raccolto le diverse esigenze di età e di interessi, con spettacoli di danza, di musica e di magia. Un cartellone che si è concluso con il concerto dell’artista Anna Tatangelo che ha portato in piazza migliaia di persone giunte a Pagani, per ascoltarla, anche da fuori Provincia già nel primo pomeriggio.
Un successo che ha caratterizzato anche i primi tre appuntamenti e per i quali, come è solita fare l’Amministrazione da me guidata, sono state valorizzate le professionalità del territorio.  Un grazie al gruppo On Live Stage Music & Friend, al M° Pepe e attraverso lui a tutti i componenti del gruppo, a Gaetano La Femina in arte Mago Galfyx e alle scuole di ballo, New Generation Dance, Divina Dance, Salsa Smile e Viento ‘e tammorra. Un grazie, inoltre, va all’Orchestra Filarmonica Campana, magistralmente diretta dal M° Giulio Marazia che, con la Notte della Lirica ha rappresentato al meglio quella che è la tradizione musicale legata alla festività di SantAlfonso a Pagani.  Ancora, continuando, vorrei ringraziare i paganesi ai quali è stato conferito il riconoscimento per gli eccellenti risultati raggiunti nelle loro professioni e per aver dato lustro alla nostra città. A Rosario Attianese, Vincenzo De Angelis, Anna Francavilla, Gaetano La Femina, Vincenzo La Femina e Alfonso Petrosino.  Certamente una festa che ha avuto consenso di pubblico anche grazie alla collaborazione con i Padri Redentoristi e al lavoro svolto dagli stessi i quali, insieme ai componenti del Comitato Festeggiamenti, hanno lavorato incessantemente in un anno, quello del Bicentenario della Beatificazione del Santo, che vedrà sicuramente altri appuntamenti che realizzeremo insieme. Significativa, anche quest’anno, la presenza alla processione dei Sindaci dei comuni limitrofi, divenuto ormai un appuntamento consolidato e che dimostra la stima per questa città, per questa Amministrazione e la proficua rete tra gli Enti.  Un risultato ottenuto, senza risparmio di forze, possibile anche grazie alla sinergia tra le diverse realtà del territorio, alla partecipazione della Giunta, dei consiglieri, delle associazioni. Ringraziamenti sentiti anche verso quanti hanno garantito sicurezza ed ordine pubblico. Grazie ai Carabinieri, alla Polizia Locale, alla Protezione Civile, alla Croce Rossa, all’Associazione Ex Carabinieri e a quanti hanno vissuto con noi l’evento. Continuando, intendo ringraziare anche le associazioni che nei giorni scorsi hanno impegnato il loro tempo per riprendere il muro di confine di piazza SantAlfonso per il quale ciascuno ha svolto la sua parte, Amministrazione, Associazioni e imprenditori. Infatti, prezioso è stato il contributo di ditte che hanno messo a disposizione uomini e mezzi per le realizzare una parte dei lavori.  In ultimo ma non per ultimi, in qualità di Sindaco, ringrazio la Pagani Servizi, nella persona dell’ing. Carmine La Mura, per i puntuali interventi svolti sull’intero territorio e anche nel riqualificare la fontana ai piedi della statua del nostro Santo Patrono, il Consorzio di Bacino per aver garantito servizio e pulizia della città in questi giorni di festa ed i media che hanno fornito apporto e professionalità alla diffusione di quanto di bello c’è stato in questi giorni. Grazie a tutti.  Grazie alla città ma soprattutto ai cittadini paganesi. Appuntamento al prossimo anno.”

Anna Tatangelo incanta Pagani con i suoi successi

Una piazza S. Alfonso gremita ha assistito al concerto di Anna Tatangelo a Pagani. La brava e affascinante cantante sorana ha chiuso la festa in onore di S.Alfonso Maria de’ Liguori con una tappa del suo “Libera Tour”. Un successo straordinario quello di questi giorni di gran festa che, come hanno dichiarato il sindaco Salvatore Bottone e l’Assessore alle Politiche giovanili e comunicazione Carmela Pisani, hanno confermato Pagani città della musica e della movida. “Tutti non entravate, anche stasera un concerto di emozioni, sorrisi e grande affetto! Grazie, Grazie, Grazie #Pagani”. Questo l’hashtag, con la foto di migliaia di persone in Piazza S. Alfonso, con cui Anna Tatangelo ha ringraziato sui suoi profili social il folto pubblico che l’ha seguita nella tappa paganese del Tour. Quasi due ore di concerto, in cui si è lasciata ispirare dalle emozioni del momento ripercorrendo a ritroso la sua carriera artistica. Dopo essersi esibita sulle note delle canzoni del suo ultimo disco ha proposto molti dei suoi vecchi successi incantando la platea.

edizione www.360gradiwebtv.it

Intervista  a cura di Brigitte Esposito. Riprese e regia Roberto Tartaglia e Angelo Falcone

 

 

S. Alfonso in un’emozionante processione per le strade di Pagani 1 Agosto 2016

Emozioni, lacrime, devozione e tanta fede a Pagani.  Una vera festa di tutta una città, una grande comunità che si è stretta intorno al suo santo protettore, Sant’Alfonso Maria De’ Liguori. Migliaia di persone, cittadini ma anche gente arrivata dai paesi limitrofi hanno accompagnato in processione il grande protettore. Alfonso Maria de Liguori, scrittore, poeta, musicista, vescovo, dottore della Chiesa e patrono dei moralisti, nacque a Marianella presso Napoli, il 27 settembre 1696. Fu il primogenito di otto figli nati dal nobile Giuseppe de Liguori e Anna Maria Caterina Cavalieri e fu avviato fin da piccolo allo studio.  Immatricolato all’Università di Napoli all’età di soli dodici anni, dopo aver sostenuto un esame di retorica con il filosofo e storico Giambattista Vico, conseguì il dottorato in utroque iure, cioè in diritto civile e in diritto canonico. Nel luglio del 1723 patisce una cocente sconfitta professionale e, riprendendo un proposito della prima giovinezza decide di abbracciare lo stato ecclesiastico. Il 27 agosto 1723 dinnanzi all’immagine della Madonna, promise di consacrarsi al servizio esclusivo di Dio e dei bisognosi e di farsi prete. A trent’anni compiuti, il 21 dicembre 1726, ricevette l’ordinazione sacerdotale. Nell’estate del 1730 a Scala, un paesotto del Salernitano, nei colloqui avuti con suor Maria Celeste Crostarosa, Sant’Alfonso maturò la convinzione di essere chiamato da Dio a fondare una congregazione di sacerdoti e laici per l’evangelizzazione e la salvezza dei più poveri. Oltre a scrittore e pittore fu anche valente musicista. La sua canzone più celebre ricca di autentici valori spirituali e poetici è: “Tu scendi dalle stelle”, un canto natalizio composto e musicato nel 1755 durante la predicazione in una missione. Venne nominato vescovo da Papa Clemente XIII il 9 marzo 1762. Muore serenamente il 1 agosto 1787.

edizione www.360gradiwebtv.it

Riprese e regia Roberto Tartaglia e Angelo Falcone

Interviste a cura di Brigitte Esposito

 

Pagani: La Band On Live Stage & Friends in concerto per S. Alfonso.

Si sono aperti straordinariamente e con una piazza davvero gremita i festeggiamenti in onore di Sant’Alfonso Maria de’Liguori, Santo Patrono della cittá di Pagani, in piazza Sant’Alfonso. “E’ stato un grande inizio e sono pienamente soddisfatto – ha dichiarato il sindaco Salvatore Bottone – Apprezzatissimi gli artisti della band On Live Stage & Friends in “Souvenire d’Italie” che hanno allietato la serata con splendida musica e grandi successi.

Edizione www.360gradiwebtv.it

Riprese e regia Angelo Falcone e Roberto Tartaglia

Interviste a cura di Brigitte Esposito