Il Prof. Antonio Giordano, scienziato e oncologo di fama mondiale, ospite nel Salotto di Bry

 

Disponibile, simpatico, geniale… ma soprattutto umile. Le sue instancabili ricerche e le eccezionali ed incessanti scoperte stanno aprendo nuove, promettenti ed importanti strade in campo oncologico. Il programma televisivo Il Salotto di Bry ha ospitato il Prof. Antonio Giordano, oncologo, patologo, professore universitario, genetista, ricercatore di grande fama, direttore dello Sbarro Health Research Organization a Philadelphia (USA) e presidente della Human Health Foundation Onlus. Originario di Corbara il Prof. Giordano guida, magistralmente e con passione, uno straordinario ed eccellente team composto da ricercatori italiani a Philadelphia ed in continuo contatto con l’Università di Siena, con il Centro Ricerche Oncologiche CROM di Mercogliano e con l’Istituto Nazionale Tumori IRCCS Fondazione “G. Pascale” di Napoli. Un’intervista in Salotto a 360° su salute, sport, cultura, ambiente, istruzione, giovani e momenti di vita quotidiana. Estremamente piacevole chiacchierare con lui, ascoltare gli approfondimenti su tematiche interessanti e conoscere le nuove frontiere della ricerca per rendere il cancro sempre più curabile.

Il Salotto di Bry è scritto e condotto dalla giornalista Brigitte Esposito, regia e riprese di Gerardo Roberto Tartaglia, fotografia di Angelandrea Falcone. Una produzione www.360gradiwebtv.it in collaborazione con TeleangriUno (TAone) canale 639 visibile in tutta la Campania.

VIDEO E INTERVISTA 

Cliccare sulla foto per accedere alla PHOTOGALLERY 

Il 14 e 15 settembre la XXIII Edizione de “I Cortili della Storia” a S. Egidio del Monte Albino

Sabato 14 e Domenica 15 settembre ritornano I Cortili della Storia giunti alla XXIII Edizione. Un’antica e seguitissima rievocazione Storica con un avvincente percorso gastronomico nella città di Sant’Egidio del Monte Albino in Campania.  Si narrano fatti, storie e e la festa passata del casale. Una rievocazione di quella che poteva essere una “festa popolare” dell’antichità, articolata in momenti che vanno dal basso medioevo al secolo XVI.
L’ambientazione della manifestazione, pertanto, ricrea momenti di vita di quel tempo, in modo che il visitatore possa compiere una sorta di viaggio nel tempo, tra l’atmosfera cortese dei cortili e l’allegria delle piazze in festa.
Ad accoglierlo, all’interno dei cortili, troverà figuranti in costumi d’epoca che gli proporranno l’assaggio di alcune pietanze tipiche del posto, preparate secondo antiche ricette (come il “fusillo sangiliano” fatto a mano, la pasta di “sciuanelle” e la pizza di granone farcita col pomodorino solo per limitarci ad alcuni esempi).
Inoltre, in altrettanti cortili, detti dei “cunti”, a cura della compagnia “ARTENAUTA” con la regia di Simona Tortora e della compagnia “ProLoco in Scena”, il turista assisterà alla narrazione di antichi fatti realmente accaduti nel casale. Mentre in altri cortili, come quello in cui è ambientata una scena di una classica cena medievale, il visitatore assisterà alla rievocazione di ambientazioni tipiche della vita dell’epoca. Il vero tuffo nel passato è garantito dalla fiera delle antiche arti e mestieri. Grazie alla presenza di artigiani ed artisti in costume storico medievale, che lavoreranno tutti sul posto, il visitatore, nelle due serate della manifestazione e nella mattinata di domenica, potrà assistere ad alcune estemporanee di antichi mestieri. Per l’occasione saranno presenti le macchine della tortura e macchine da guerra di epoca medievale. Con la “Dea dei serpenti” si assisterà ad un momento magico dove si avrà la possibilità di vedere da vicino serpenti di varie specie e di interagire con essi. Un arte antica e affascinante, vero intrattenimento delle antiche feste e dei mercati dei quell’epoca come quella dei falconieri, altro momento di grande svago durante le feste. A cura dell’ associazione “I Cavalieri del Giglio” e della compagnia “Compagnia Arcieri D’Oria” parteciperà a combattimenti e a scontri tra cavalieri, a dimostrazione nell’arte della spada e scudo, mentre il gruppo di arcieri, con il suoi coinvolgimento, darà vita al torneo.

PROGRAMMA

Sabato 14 Settembre

Ore 20.00 – Apertura e visita ai cortili del Centro Storico.
Musiche tradizionali e degustazioni di prodotti tipici.
Fiera delle arti e mestieri medievali.
Esibizione incantatori di serpenti e dei falconieri.
Esibizione acrobati del borgo. Combattimento arma bianca.
Spettacolo della condanna al patibolo.
Spettacoli di recitazione all’interno dei cortili.

– Domenica 15 Settembre

Ore 12.00 – Mercato medievale e degustazione di prodotti tipici presso la Corte di Palazzo Ferrajoli della Fontana. Esibizione dei Falconieri e incantatori di serpenti.

Ore 17.30 – Partenza del Corteo dei figuranti da Piazza Municipio;
Ore 18.00 – Arrivo dei figuranti alla chiesa di Maria SS. delle Grazie;
Ore 19.00 – Arrivo dei figuranti all’abbazia di Santa Maria Maddalena;
Rievocazione Storica degli eletti dell’antica Università di Sant’Egidio.
Ore 20.00 – Apertura e visita ai cortili del Centro Storico.
Musiche tradizionali e degustazioni di prodotti tipici.
Fiera delle arti e mestieri medievali.
Esibizione dei falconieri e incantatori di serpenti.
Esibizione Acrobati del borgo. Combattimento Arma Bianca.
Spettacolo della condanna al patibolo.
Spettacoli di recitazione all’interno dei cortili.

 

 

Viaggiare a 360°: Un tour nella Basilica di S. Alfonso Maria de’ Liguori e nel Museo annesso

In occasione dei festeggiamenti in onore di S. Alfonso Maria de’ Liguori, fondatore della Congregazione del Santissimo Redentore e uno dei santi più popolari e poliedrici del XVIII secolo, il programma televisivo “Viaggiare a 360 gradi con Il Salotto di Bry” fa tappa in questa puntata a Pagani presso la Basilica voluta e ideata dal Santo. La costruzione iniziò nel 1756, ultimata nel 1824 e solo nel 1908 elevata a Basilica Pontificia da Papa Pio X. Molto interessante da visitare è, poi, il Museo Alfonsiano inaugurato nel 1990 da Papa Giovanni Paolo II e che offre la possibilità di scoprire non solo la vita di S. Alfonso, ma anche l’immenso patrimonio artistico, culturale e religioso legato alla sua immensa figura. All’interno, infatti, sono conservate le vesti liturgiche, l’antico clavicembalo su cui compose il canto “Tu scendi dalle stelle”, uno splendido presepe in ceramica di Capodimonte, molti libri di preghiera, lettere autografe, gli strumenti di penitenza, una maschera di cera su cui c’è l’impronta del suo volto, una sedia a due ruote, dei dipinti della scuola napoletana e tanti altri oggetti appartenuti al Santo.

Viaggiare a 360 gradi con Il Salotto di Bry è scritto e condotto da Brigitte Esposito, regia e riprese di Gerardo Roberto Tartaglia, fotografia di Angelandrea Falcone. Una produzione www.360gradiwebtv.it in collaborazione con TeleangriUno (TAone) canale 639 visibile in tutta la Campania.

VIDEO 

CLICCARE SULLA FOTO PER  ACCEDERE ALLA PHOTOGALLERY 

Angri, Parrocchia gremita per l’Alzata del Quadro della Regina Pacis e tour della Madonnina Pellegrina

Presso la gremitissima Parrocchia Regina Pacis di Angri è andata in scena, attraverso preghiere, canti, gioia e una consueta dedizione da parte dei fedeli, la suggestiva Alzata del Quadro della Madonna della Pace facendo partire così il count-down per l’attesissima festa che si terrà dal 5 al 9 settembre 2019. Durante la Santa Messa Padre Antonio Cuomo, insieme ai tantissimi giovani della Commissione Festeggiamenti tra emozioni ed applausi scroscianti, ha consegnato la dolce Madonnina Pellegrina che inizierà per tutto il mese un pellegrinaggio importante e silenzioso tra le famiglie tracciando un meraviglioso itinerario di pace.

VIDEO 

Servizio a cura di Brigitte Esposito, regia e riprese di Gerardo Roberto Tartaglia. Una produzione www.360gradiwebtv.it in collaborazione con TeleangriUno (TAone) canale 639 visibile in tutta la Campania.

CLICCARE SULLA FOTO PER ACCEDERE ALLA PHOTOGALLERY 

 

“Canta Miriam”: imminente raccolta fondi per bimba affetta da cardiopatia congenita complessa

Anche www.360gradiwebtv.it è con Miriam!

Solare, gioiosa, dolcissima…Miriam ha 6 anni ed è affetta da una cardiopatia congenita complessa. Ha già subito 2 interventi a cuore aperto che avrebbero dovuto risolvere la sua cardiopatia. È questo, che i medici italiani hanno sempre detto. Ma, ad oggi, si ritrova invece ad andare incontro ad un terzo intervento. La speranza di Miriam è legata all’Heart Boston Children’s Hospital negli Stati Uniti, ospedale specializzato per la cura e la ricerca delle cardiopatie congenite e primo centro mondiale per questo tipo di patologie. Miriam è stata a Boston e dopo accuratissimi esami, il quadro clinico è chiaro: per i casi come quelli di Miriam la loro tecnica chirurgica è risolutiva e non dovrà più subire interventi periodici.

L’unico ostacolo a questo intervento è economico.

Il costo dell’intervento è di 120.000,00 $.

Attualmente i nonni di Miriam hanno deciso di mettere in vendita la loro casa al mare a Santa Maria del Cedro in Calabria per poter ricavare una parte della somma con cui pagare l’intervento. Sì, una parte perché comunque non basta!

La nostra iniziativa è finalizzata all’aiuto di Miriam perché conosciamo Peppe e Simona, due ragazzi di grande dignità e genitori esemplari. Nonostante le difficili prove a cui sono stati sottoposti e che, ancora, dovranno affrontare hanno la forza di crescere Miriam con una serenità che è disarmante.

Miriam è una bambina felice che ha tanta voglia di vivere e non possono essere i soldi a fermare i suoi sogni!

Desideriamo coinvolgere tutti, ciascuno nelle sue possibilità può fare qualcosa per dare una mano a Miriam.

PER LE DONAZIONI CLICCARE SUI LINK DI SEGUITO: 

https://l.facebook.com/l.php?u=https%3A%2F%2Fwww.sinatoraeturner.it%2Fcanta-miriam%3Ffbclid%3DIwAR0X1gSYOyzFG7S8douTnCfAw4mzWZtH8z5Vi6u6x10kUS8pevSXKdawG68&h=AT3PqgJWb0RR8SmFeS5bNzdQDEexMnn1KNPrNfIZQFrbFpJWC_BJbTXEji6WPsq-qTHp-SsqiEJOiesQkCsn3wGF0IcLOSo8Mnfqt7xLZnOuYhxYC9mZPbox7-OPkDDl9sQ

https://buonacausa.org/cause/la-speranza-di-miriam?fbclid=IwAR2RIkz5kYX60w7Z407o0rdD3WHMzRGkVTzU4A22jLUfSyEF2YfrWuBTS6U

Angri si prepara a festeggiare la Regina della Pace: l’11 agosto la suggestiva Alzata del Quadro

Domenica 11 agosto 2019, alle ore 20.00, presso la Parrocchia Regina Pacis ad Angri in Via Nazionale, si terrà la suggestiva e toccante alzata del Quadro della Vergine. La solenne celebrazione eucaristica sarà presieduta da Padre Antonio Cuomo con il coinvolgente supporto dei suoi amatissimi giovani. Al termine ci sarà la consegna della Madonnina Pellegrina in visita presso le famiglie, un appuntamento speciale per tutti i devoti pronti per i grandi festeggiamenti che, invece, entreranno nel vivo dal 5 al 9 settembre e che si preannunciano ricchi di momenti di condivisione, sano divertimento, tradizione e profonda fede. L’alzata del Quadro un mese prima dei festeggiamentiha dichiarato Don Antonio Cuomorisveglia in tutti noi ancora di più il desiderio di incontrare Maria e a lei chiedere che il suo Figlio Gesù ci doni pace. E sia pace davvero! In questo mese la piccola Madonnina pellegrina visiterà tutte le zone della nostra parrocchia per una preghiera serale che ci aiuterà a mantenere fisso lo sguardo su di Lei, stella dell’evangelizzazione e Madre di Cristo, nostro unico Signore.”

 

Social World Film Festival: ecco i premiati della 9a edizione

Svelati durante la serata del 3 agosto i premi dell’9a edizione del Social World Film Festival di Vico Equense diretto dal regista e produttore Giuseppe Alessio Nuzzo. La “Giuria di Qualità Lungometraggi”, presieduta dal regista statunitense Abel Ferrara ha scelto come miglior film “The bra” di Veit Helmer  (Germania). La “Giuria Giovani”, composta da giovani dai 21 ai 35 anni, ha scelto come miglior regia quella di Fulvio Risuleo per “Guarda In Alto”, miglior sceneggiatura quella di Daved Wilkins e Gavin Michale Booth per “Last Call”, miglior attore Joe Capalbio per “Lucania” di Gigi Roccati, miglior attrice Sarah Booth per “Last Call” di Gavin Michael Booth, miglior montaggio Annalisa Forgione per “Lucania” di Gigi Roccati, miglior colonna sonora           Marco Antonio Davalos per “Mataindios” di Oscar Felice Sanchez Saldana e Robert Julca Motta.

La “Giuria di Qualità Cortometraggi”, presieduta dal regista Fabio Grossi, ha scelto come miglior corto “Aleksia” di Loris Di Pasquale.  La “Giuria Ragazzi”, composta da ragazzi campani dai 13 ai 20 anni, ha scelto come miglior regia quella di Nicola Abbatangelo per “Beauty”, miglior sceneggiatura di Loris Di Pasquale per “Aleksia”, miglior attore Andrea Lattanzi per “Indimenticabile” di Gianluca Santoni, miglior attrice è Maria Aliev per “Aleksia”, miglior montaggio è quell odi Alejandro Balacieda per “Los Bastardos” di Martin Posse, miglior colonna sonora a Fabrizio Mancinelli e Alexandre Rudd per “Beuty” di Nicola Abbatangelo.

La “Giuria Critica”, composta da membri della stampa, ha scelto come miglior documentario “In her shows” di Maria Iovine. La “Giuria Doc”, formata da persone diversamente abili, ha decretato come miglior regia quella di Julia Pietrangeli per “Chiudi gli occhi e vola” e miglior sceneggiatura Luigi Barletta per “Il Toro Del Pallonetto”.

Nella sezione “Focus” vincono il lungometraggio “La Sera Della Prima” di Loretta Cavallaro e il cortometraggio “Bellafronte” di Andrea Valentino e Rosario D’Angelo. Il Premio Rai Cinema Channel, che consiste nell’acquisto dei diritti pari a 3mila euro, va a “Indimenticabile” di Gianluca Santoni. Il Premio Speciale per “L’ambiente – Formaperta”va a “Lucania” di Gigi Roccati. Il concorso Vision – Virtual Reality è vinto da “Warsaw Rising” di Tomasz Dobosz, mentre il concorso Short Film – Mobile è vinto da “La fera” di Alicia Hayes.

Domani verrà decretata la vittoria della sezione Video Music, mentre “La città del cortometraggio” entro agosto e il vincitore verrà proiettato a Venezia nell’ambito della Mostra del Cinema, la “Smile” entro dicembre 2019 in un evento correlato al festival.

E’ ufficiale: sarà Amadeus il conduttore e direttore artistico del Festival di Sanremo 2020

Fumata bianca alla Rai per il prossimo Festival della Canzone Italiana: sarà Amadeus il conduttore e direttore artistico di Sanremo 2020. Un’ edizione che celebrerà i 70 anni del festival, cinque serate spumeggianti e sicuramente indimenticabili e che vedrà la presenza sul palco dell’Ariston di noti personaggi che hanno negli anni costruito la storia del Festival. Un Sanremo, dunque, all’insegna della coralità, dell’innovazione e della celebrazione.

Il travolgente sound degli EvoStrings ospiti nel Salotto di Bry

Dall’epico ed evolutivo intreccio di amicizia, maestria, musica, colpi d’archi picchiettati e saltellati nascono emozioni allo stato puro, atmosfere da film e sublime poesia. Gli Evostrings sono il trio, ormai noto a livello internazionale, nato da un’amicizia che si è tramutata in un semplice ed eccellente sodalizio artistico. Ospiti nel Salotto di Bry i maestri e musicisti di chiara fama Arnaldo Smaldone, Donato Cipriano e Giuseppe Noto raccontano, in compagnia dei loro inseparabili, ipnotici e contagiosi strumenti ad arco elettrificati, il brillante percorso artistico e l’amore viscerale per la musica attraverso una concreta educazione all’ascolto. Le loro note, fusione di sonorità classiche rivisitate in chiave moderna, diventano composizioni evocative, armoniche, teatrali, originali. Una totale esplosione di suoni attraverso vibranti virtuosismi frutto di studio, talento, interpretazione e passione. Una sviolinata in Salotto davvero gustosa, bryosa, espressiva e di altissimo livello.

Il Salotto di Bry è scritto e condotto da Brigitte Esposito, regia e riprese di Gerardo Roberto Tartaglia, riprese e fotografia Angelandrea Falcone. Una produzione www.360gradiwebtv.it in collaborazione con TeleangriUno (TAone) canale 639 visibile in tutta la Campania.

VIDEO E INTERVISTA 

Cliccare sulla foto per accedere alla PHOTOGALLERY

Al via con successo l’Italian Movie Award 2019 alla Cartiera di Pompei

Al via con successo l’Italian Movie Award 2019 presso l’Arena del Parco Naturale de “La Cartiera” di Pompei dal 27 luglio al 4 agosto .  Inizio col botto il 27 luglio con la consegna del premio “Crossmedialità” a Made in Sud, fortunata trasmissione televisiva della Rai, non solo come fenomeno di successo della comicità meridionale ma anche per le modalità con cui questa comicità è stata offerta al pubblico.  Meravigliosa e solare la madrina del festival  Diana del Bufalo premiata con la commedia campione d’incassi “10 Giorni Senza Mamma”.  “Questa 11esima edizione la dedichiamo a Leonardo Da Vinci, genio della conoscenza e della innovazione, a 500anni esatti dalla sua scomparsa – spiega il direttore artistico Carlo Fumo –  l’appuntamento di Pompei sarà animato da importanti cineasti, attori e registi. Domenica 28 luglio il trio composto da Sergio Muniz, Luca Ward e Paolo Conticini, premiati per il musical “Mamma Mia!”. Durante il Summer Camp (percorso formativo gratuito per 30 ragazzi) dal 29 luglio al 1 agosto, ci sarà l’incontro con il giovane regista Cristiano Anania, il regista Gianfranco Pannone docente del centro sperimentale di cinematografia e frutto della collaborazione tra il festival e il master di cinema e televisione dell’Università Suor Orsola Benincasa di Napoli. Infine il premio “Leonardo” al regista Massimiliano Finazzer Flory del film “Essere Leonardo da Vinci” e tanti docenti della Scuola di Cinema di Napoli, partner essenziale del progetto formativo. Si riprenderà presso l’arena il 2 agosto con Claudia Gerini ospite e premiata per il delicato film “A Mano Disarmata”, preceduta dalla giovane attrice Ludovica Nasti protagonista della serie “L’Amica Geniale”. Sabato 3 agosto sarà la volta di Giorgio Tirabassi con la sua opera prima “Il Grande Salto” accompagnato dal produttore di Sunshine Production Bruno Frustaci. Chiusura domenica 4 agosto con Vinicio Marchioni premiato per il film “Quanto Basta”. Infine ospiti e premiati quest’anno con il “Comedy Award 2019” gli attori Maurizio Casagrande (2 agosto) Francesco Paolantoni (3 agosto) e Carlo Buccirosso (4 agosto).”

CINEMA, al via il Social World Film Festival 2019: attesi Stefano Accorsi, Abel Ferrara e l’ispettrice della “Casa di Carta”

Al via oggi la nona edizione del Social World Film Festival di Vico Equense, la Mostra Internazionale del Cinema Sociale che trasforma la città della Penisola Sorrentina nella capitale del cinema impegnato, quello che fa riflettere. Una edizione 2019 segnata dalla netta apertura ai riflettori internazionali potendo contare su un regista americano come presidente di giuria, Abel Ferrara, una super ospite direttamente dalla “Casa di Carta” di Netflix, Itziar Ituno, e un padrino di fama mondiale, Stefano Accorsi. Fino al 4 agosto a Vico Equense saranno protagoniste 500 opere tra lungometraggi, documentari, cortometraggi e opere audiovisive in concorso e fuori concorso in 17 sezioni, con una spiccata attenzione ai nuovi linguaggi come le opere delle sezioni in virtual reality, in verticale e realizzate con gli smartphone. Opere, di cui 72 in anteprima, che provengono da 60 diverse nazioni dei cinque continenti, per un totale di ben 126 proiezioni che offrono 3mila minuti di programmazione dalle 20 del mattino fino a tarda notte. E poi spazio agli omaggi ai registi Franco Zeffirelli, Bernardo Bertolucci e Ugo Gregoretti (già presidente di giuria al festival nel 2013) recentemente scomparsi.

Primo atto in musica per Social World Film Festival 2019 sabato 27 luglio dalle ore 20,30 con la Grande Orchestra Italiana di Fiati “Città di Ferentino” con 65 elementi, un medley di colonne sonore che hanno fatto la storia del cinema nel piazzale Siani. È una dei più apprezzati complessi sinfonici italiani. Nata nel 1982, si è distinta in importanti concorsi sia nazionali che internazionali vincendo premi che l’hanno proiettata tra le formazioni italiane più rappresentative in campo mondiale. Su tutti spiccano i risultati ottenuti al WMC (World Music Contest) di Kerkrade (NL) con la medaglia d’oro con menzione speciale conseguita nel 2017. La OSFCF ha inoltre collaborato con artisti di grande spessore come Gabriele Mirabassi, Antonella Ruggiero, Jo Conjaerts, Andrea Franceschelli, Fulvio Creux, Raffaello Simeoni, Vanessa Gravina, David Brutti, Marco Toro, David Short, Teresa Procaccini. La preparazione e direzione dell’Orchestra è curata dal Maestro Alessandro Celardi, uno dei pianisti e compositori più apprezzati in Italia.

Galà d’apertura domenica 28 luglio con il padrino Stefano Accorsi e la proiezione del film “Camorra” alla presenza del regista Francesco Patierno. Attesi anche Monica Guerritore, Ivana Lotito, Valentina Romani, Ester Gatta e Itziar Ituno, l’ispettrice della “Casa di Carta” serie televisiva da record firmata Netflix.

Lunedì 29 luglio focus su “L’Amica Geniale”, serie tv firmata Hbo e Rai, alla presenza del cast: ci saranno Elisa Del Genio, Dora Romano, Valentina Acca, Elvis Esposito, Antonio Buonanno, Giovanni Amura, Eduardo Scarpetta, Giovanni Buselli, Anna Rita Vitolo, Alessio Gallo, Christian Giroso e Gennaro De Stefano. Durante la serata verrà premiato Lorenzo Richelmy come attore rivelazione dell’anno per aver recitato nei film “Ride” di Jacopo Rondinelli, “Una vita spericolata” di Marco Ponti e “Dolceroma” di Fabio Resinaro.

Evento speciale Venezia 76 martedì 30 luglio con Cristina Donadio protagonista del film breve “La scelta” di Giuseppe Alessio Nuzzo selezionato nel “Concorso Giovani Autori Italiani” della Siae, e poi l’incontro con Anastasio, rapper reduce dalla vittoria di XFactor su Sky.

Mercoledì 31 luglio sarà il turno del cast della “Compagnia del cigno”, serie tv di Rai1 firmata da Ivan Cotroneo: saliranno sul palco Emanuele Misuraca, Hildegard De Stefano e Chiara Pia Aurora. Ospiti Claudio Giovannesi e Simona Tabasco che riceveranno rispettivamente il premio come regista dell’anno per aver vinto l’Orso d’Oro a Berlino con “La paranza dei bambini”, che verrà proiettato durante la serata, e attrice rivelazione dell’anno.

Giovedì 1 agosto si tornerà a parlare dell’Amica Geniale con l’attrice Ludovica Nasti, e verrà conferimento del premio alla musica sociale “Paolo Serretiello” ai Bowland.

Proiezione del film “Il Traditore” di Marco Bellocchio venerdì 2 agosto, saluteranno il pubblico anche Gina Amarante, Luciano Giuliano e Gianni Parisi protagonisti dell’ultima stagione di “Gomorra – La serie”.

Gran galà di premiazione sabato 3 agosto con sfilata sul red carpet degli autori in concorso e delle giurie, sarà presente il regista americano Abel Ferrara e gli attori Erasmo Genzini, Bianca Nappi, Giacomo Ferrara, Michele Rosiello.

Tutte le sere, inoltre, verranno proiettati sul maxischermo in 2k e audio Dolby Sorround i film più premiati della stagione come “Aladdin”, “A star is born”, “Dumbo” in arena Loren – piazzale Giancarlo Siani, mentre nel secondo schermo dell’Arena Magnani – Chiostro della SS. Trinità e Paradiso la selezione Focus con le più importanti opere nel Mezzogiorno come “Il Vizio Della Speranza” di Edoardo De Angelis, “Un giorno all’improvviso” di Ciro D’Emilio, “La Sera Della Prima” di Loretta Cavallaro, “Dei” di Cosimo Terlizzi, “Ed è subito sera” di Claudio Insegno.

La Divina Costiera vista a 360° con il VI^ Raduno di Auto e Moto d’Epoca con tour enogastronomico

Tra curve, tornanti a picco sul mare, costoni rocciosi e piazzole panoramiche della Divina Costiera si è svolta con successo e con l’ottima partecipazione di numerosi appassionati la VI^ edizione del Raduno di Auto e Moto d’Epoca a Tramonti – Costa d’Amafi. Una macchina organizzativa capitanata dall’event planner Carolina Di Martino e da Angelo Arpaia presidente del ClubI Mitici Delle 500 di Boscoreale”, con la collaborazione del Comune di Tramonti e della Comunità Montana. Il consigliere comunale Luigi D’Antuono, a nome del sindaco Domenico Amatruda, ha consegnato, infatti, una targa all’Associazione per l’impegno nella promozione turistica del territorio ricordando anche la socia Carmela Casale a tre anni dalla scomparsa. A condurre on the road le storiche automobili e moto di grande prestigio meccanico ed estetico la giornalista e conduttrice televisiva Brigitte Esposito che, a bordo di un maggiolone bianco, con occhiali scuri, foulard e cappello ha riportato briosamente alla ribalta le dive cinematografiche anni ’60. La Costa d’Amalfi fonde da sempre non solo cielo e mare in un abbraccio, ma anche suggestioni paesaggistiche e testimonianze d’arte, storia e cultura, ogni metro quadro è semplicemente baciato dalle stuzzicanti tipicità. Il Raduno ha, dunque, offerto ai partecipanti una grande esperienza di gusto attraverso un itinerario enogastronomico ben strutturato: caffè al limone, vini, formaggi e prodotti agricoli locali. Prima di partire è stato eccellente il breakfast a base di cornetti e caffè offerti da Granato Caffè, leader nel settore a livello nazionale e punto di riferimento per chiunque ami il caffè in tutte le sue declinazioni. Il titolare Raffaele Granato ha fatto degustare, per la prima volta il caffè al limone specialità apprezzatissima dai partecipanti. Presso l’Azienda Agricola Casearia dei F.lli Caso è stato possibile assistere alla produzione di mozzarella a cura del giovane e talentuoso Fortunato Caso e del suo amatissimo papà. Da generazioni il caseificio lavora solo latte fresco di vacca, pecora e capra proveniente dai propri allevamenti per dar vita a prodotti caseari freschi e di qualità. Altra gustosa sosta a Ravello dove Ettore Sammarco e i suoi figli hanno aperto le porte della storica Casa Vinicola, vincitrice dell’Oscar del vino 2019, che da oltre cinquant’anni produce vini DOC. Attenta ed avanzata la tecnologia produttiva, eccellenti impianti per la vinificazione, la pressatura soffice dell’uva, la fermentazione a temperatura controllata e l’imbottigliamento del vino. Il raduno si è poi sciolto deliziosamente a tavola sulle Chiancolelle dei Monti Lattari presso l’Azienda Agricola Antonia Rastelli dove Francesco Ferrara ha raccontato e mostrato la straordinaria produzione di latticini, scamorze, caciotte, burrini e caciocavalli oltre alle specialità proposte nel menu per i drivers che hanno concluso il tour con soddisfazione, sorrisi e brindisi.

Si ringraziano tutti i partners: Del Sorbo s.r.l., Plastica Tramontina, Exclusive cars Pompei, Capasso Ricambi, Ristorante Pizzeria Nettuno, Farmacia Campitiello, Terra di Sapori, Panificio Armando Imperato, Granato Caffè, Azienda Agricola Rastelli, Caseificio F.lli Caso, Tipografia Litografia Corbara, Frutta e verdura da Gaetano, Autofficina Esposito, Tramonti Salumi tipici

Il Salotto di Bry è scritto e condotto da Brigitte Esposito, regia e riprese di Gerardo Roberto Tartaglia, riprese e fotografia Angelandrea Falcone. Una produzione www.360gradiwebtv.it in collaborazione con TeleangriUno (TAone) canale 639 visibile in tutta la Campania.

VIDEO E INTERVISTE 

Cliccare sulla foto per accedere alla PHOTOGALLERY