Giffoni Music Concept, dal 19 al 27 luglio il meglio della musica italiana a #Giffoni2019

Tantissima musica alla 49esima edizione del Giffoni Film Festival, che si terrà dal 19 al 27 luglio, un programma musicale articolato e dedicato al grande pubblico che frequenterà Giffoni. Si avrà la possibilità di essere non solo spettatori ma anche protagonisti degli eventi in programma. Un nuovo format innovativo, partecipativo ed emozionale, totalmente gratuito, che esprime anche da questo aspetto l’anima del Festival.
Tra gli artisti attesi sul palco del Giffoni Music Concept – Vivo GiffoniANASTASIO, ELODIE, ARISA, SHADE, BOOMDABASH, DANIELE SILVESTRI, IZI, EMIS KILLA, MAHMOOD. Ma anche Mondo Marcio, Fred De Palma, Junior Cally e molti altri.
Il ricco programma musicale coniugherà grandi live, un rap contest e tantissime masterclass con gli artisti che si esibiranno in Piazza Fratelli Lumière la sera e si racconteranno ai giovani che compongono la sezione; e alcuni dei più importanti esperti del settore musicale e della radio e tv.
I masterclassers avranno, quindi, la possibilità di confrontarsi con artisti ed esperti sui vari aspetti del music business, oltre a vivere a pieno le emozioni e il divertimento dei numerosi ed attesissimi live.
Il GiffoniRapContest torna quest’anno con una grandissima giuria che si arricchisce con alcuni degli artisti più importanti della scena hip hop contemporanea: oltre ai selezionatori musicali Max Brigante (Radio 105) e Don Joe (tra i più importanti produttori e Dj in Italia), quest’anno si aggiungono AnastasioShade e Junior Cally.
Ogni sera l’appuntamento per i giurati, giffoners, famiglie e pubblico sarà intorno al palco di Piazza Lumière per assistere alle imperdibili performance live degli artisti del GIFFONI MUSIC CONCEPT – VIVO GIFFONI, anche grazie alla collaborazione con Radio 105 e Comix.
Questo il calendario completo dei concerti:
19 luglio – ANASTASIO + LA MASCHERA
20 LUGLIO – ELODIE + LA RUA
21 LUGLIO – ARISA + THE MINIS
22 LUGLIO – SHADE + MONDO MARCIO
23 LUGLIO – BOOMDABASH + FRED DE PALMA
24 LUGLIO – DANIELE SILVESTRI + LA MUNICIPAL
25 LUGLIO – IZI + JUNIOR CALLY
26 LUGLIO – EMIS KILLA con la FINALE RAP CONTEST
27 LUGLIO – MAHMOOD

A Teatro alla Deriva “Chiromantica. Ode Telefonica agli Abbandonati Amori” alle Stufe di Nerone

Alle Terme – Stufe di Nerone (Bacoli-NA) Domenica 7 Luglio, alle ore 21.30, prende il via l’8a edizione della rassegna TEATROallaDERIVA (il teatro sulla zattera), ideata da Ernesto Colutta e Giovanni Meola, che ne firma la direzione artistica per il settimo anno.

Il primo spettacolo ad andare in scena è ‘Chiromantica Ode Telefonica agli Abbandonati Amori’, prodotto da Mutamenti/Teatro Civico 14 e Murìcena Teatro, scritto ed interpretato da Roberto Solofria e Sergio Del Prete.

Personaggi che masticano pensieri e rigurgitano fantasmi di travestiti, prostitute, vite violentate ma con un solo obiettivo, l’amore. Attraverso i mondi di Patroni Griffi, Ruccello, Moscato e Silvestri, due corpi d’attore confinati in un unico non-luogo, un’isola claustrofobica sulla quale mescolano sessualità, implicazioni sociali, segreti e verità in attesa di una telefonata che non arriverà mai.

Lo spettacolo è tratto da opere la cui caratteristica è creare personaggi che esplorano un mondo al di là del sessuale ordinario, con le implicazioni sociali e politiche che comporta. Opere fattesi interpreti di tutto ciò che circonda il teatro napoletano intorno agli anni ‘80. Parliamo di personaggi ai quali si finisce per attribuire una consistenza credibile perché aderenti ad una certa realtà sociale.

Il nostro scopo è mettere assieme i segni di quella profonda intimità che i drammaturghi in questione sono riusciti a portare nelle loro opere.

Manifestazione teatrale unica in Italia e appuntamento fisso del territorio flegreo, offre un programma di forte impatto ed alternativo. La sua unicità risiede nel far andare in scena gli spettacoli su di una zattera galleggiante sull’acqua, costruita appositamente e posizionata all’interno del laghetto circolare delle Stufe di Nerone.

Scenario suggestivo, distanza dal caos della città, particolarità dello spazio scenico, tutto concorre ad accogliere un pubblico sempre più numeroso, anno dopo anno, nonché quattro spettacoli che proveranno a far ridere, emozionare, pensare, smuovere menti e viscere, in una parola a cercar di creare la magia del teatro.

«Otto anni non sono tanti in assoluto ma lo sono quando una rassegna come questa, che non ha aiuti esterni e si regge sulle proprie gambe sin dall’inizio, riesce a creare un interesse e una partecipazione costanti e crescenti. TEATRO alla DERIVA è un piccolo miracolo di resistenza e presenza su un territorio povero di offerte teatrali nei lunghi mesi estivi. Un piccolo miracolo di cui sono onorato di firmare ancora una volta la direzione artistica per un cartellone che, quest’anno, presenta quattro spettacoli eccezionalmente pertinenti allo spazio scenico (unico e particolarissimo) che li ospita. La nostra zattera galleggiante non poteva essere palcoscenico migliore per un lavoro ambientato in un non-luogo, sorta di isola claustrofobica (‘Chiromantica Ode Telefonica agli Abbandonati Amori’) così come per una drammaturgia del viaggio, clandestino, che si consuma proprio su un barcone (‘Il Viaggio di Nabil’). La zattera diventa spazio scenico perfetto anche per ‘Tre. Le Sorelle Prozorov’ (primo lavoro da me diretto che decido di ospitare in questi anni), un Cechov riscritto con tre sole attrici, perse ed isolate, in particolare da una vita davvero vissuta. E location ad hoc è anche per ‘L’Ammore nun è Ammore’, splendida cavalcata tra i sonetti di Shakespeare, ma in napoletano, versi che prendono il volo pur restando con i piedi ben piantati in terra, anzi al confine tra terra ed elemento liquido.

Sono convinto di aver firmato un cartellone di enorme spessore e valore artistico (dal pluripremiato Lino Musella a Virus Teatrali, da Stefano Amatucci al Civico 14), con un carico di potenza evocativa accresciuto dalla location unica e dal calore del nostro pubblico in crescita anno dopo anno».

Arena del Fuenti, venerdì 5 luglio – Sold out per Toni Servillo

Sold out per l’appuntamento di venerdì 5 luglio alle ore 21 all’Arena del Fuenti di Vietri sul Mare, che vede come protagonista della rassegna “Passaggio a Sud-Ovest” il grande attore pluripremiato Toni Servillo in “Servillo legge Napoli“. Servillo, vincitore di 5 David di Donatello, 4 Nastro d’Oro,  3 Ciak d’Oro e 2 European Film Awards, senza tralasciare l’Oscar come migliore film straniero assegnato a “La grande bellezza” di Paolo Sorrentino che lo ha visto protagonista assoluto della pellicola, solo per citare alcuni dei numerosi riconoscimenti che gli sono stati assegnati nel corso della carriera, presenta al pubblico un sentito omaggio alla cultura partenopea, che l’attore rende unico, immergendosi nella sostanza verbale di dieci poeti e scrittori che di Napoli hanno conosciuto bene la carne e il cuore. Ed ecco rivivere, nella produzione Teatri Uniti, i grandi classici del Novecento ma anche gli autori contemporanei: Salvatore Di Giacomo, Eduardo de Filippo, Ferdinando Russo, Raffaele Viviani, Mimmo Borrelli, Enzo Moscato, Maurizio De Giovanni, Giuseppe Montesano, Antonio De Curtis, Michele Sovente. La rassegna “Passaggio a Sud-Ovest” porta le sigle di due direttori artistici: Peppe Servillo e Michelangelo Busco.

Angri: l’emozionante incontro tra il Patrono S. Giovanni Battista e la Madonna della Pace

Angri, una città in festa, una comunità unita nei colori e raggiante nel nome del Santo Patrono Giovanni Battista che da sempre regala al suo fedele popolo una tradizionale, entusiasmante e sentita peregrinatio per le strade cittadine. Da qualche anno vi è anche una meravigliosa e speciale sosta, un toccante ed intenso rito: l’incontro tra la statua di San Giovanni e quella della Madonna della Pace presso la Parrocchia Regina Pacis in via Nazionale. Padre Antonio Cuomo e il Comitato Regina Pacis attendono con amore e passione il Battista accompagnato dal Comitato San Giovanni per fondersi in una dolcissima e straordinaria preghiera. Le due statue s’incontrano, si guardano, incantano. Il colore rosso si miscela intensamente a quello celeste come sigillo sui cuori dei due comitati che, in questa occasione, si stringono ancora di più tra gli applausi di centinaia di fedeli. Solo dopo aver offerto dei fiori profumatissimi alla Madonna il Santo riparte verso la sua Collegiata. Una visione semplicemente unica e altamente suggestiva.

Il Salotto di Bry è scritto e condotto da Brigitte Esposito, regia di Gerardo Roberto Tartaglia, riprese e fotografia Angelandrea Falcone. Una produzione www.360gradiwebtv.it in collaborazione con TeleangriUno canale 639 visibile in tutta la Campania.

VIDEO E INTERVISTE 

Cliccare sulla foto per accedere alla PHOTOGALLERY 

Antiche Ruote Angri regala vitalità alla città doriana con il II^ Raduno di Auto e Moto d’Epoca

Numeri da capogiro per la seconda e rombante edizione del Raduno di Auto e Moto d’Epoca organizzato nella città doriana dall’Associazione Antiche Ruote Angri, in collaborazione con il Centro Commerciale IperG, il Piacere della Tavola e Gallo Matto, che ha raccolto il pieno di iscrizioni e grande entusiasmo tra i partecipanti provenienti da tutta la Campania e non solo. Di buon mattino in Piazza Annunziata, predisposta all’accoglienza di auto, moto e proprietari che ne hanno raccontato la storia attraverso simpatici aneddoti, è stata ricreata una magica un’atmosfera retrò grazie al suono di violino e sax a cura dei talentuosi e applauditissimi maestri di fama nazionale Pierpaolo e Raffaele Petti. Apprezzatissima la colazione offerta dall’organizzazione ai partecipanti degustata anche in sella alle moto. Dopo la bryosa ed effervescente presentazione della kermesse a cura della giornalista, conduttrice e testimonial Brigitte Esposito è stato dato il via ad tour mozzafiato che ha fatto assaporare ai partecipanti i tesori culturali di Angri, la storia, gli angoli e vicoli più suggestivi e quelle strade animate da gente pronta a salutare e a sorridere ad ogni suono di clacson, veri cuori pulsanti della kermesse. Una scenografia di alto ed originale livello estetico, un percorso avvincente di grande divertimento e tre momenti enogastronomici che solo Angri ha saputo offrire grazie alle soste: la prima presso Il Piacere della Tavola di Santolo Iannone, dove i partecipanti sono stati omaggiati con pacchi di ottima pasta lavorata artigianalmente con materie prime; la seconda dinanzi al meraviglioso Palazzo Doria per un freschissimo e stuzzicante aperitivo preparato dalla solarissima ed accogliente Marianna Taumaturgo presso lo Chalet Doria; la terza presso il Centro Commerciale Iperg dove Gerardo, Giovanni Gallo e Lena Conte hanno accolto il coloratissimo serpentone di auto e moto scortato dall’instancabile ed efficientissima Polizia Locale. Una vera e propria festa con la degustazione di pizze promosse da La Torrente, ottimi primi piatti e specialità accompagnate dalla musica dei The Bootle’s – The Beatles tribute band, Giovanni Squillante, Marco D’Antuono, Stefano Squillante e Lorenzo Montella, protagonisti del programma televisivo Tu si que vales su Canale 5, che hanno fatto rivivere le atmosfere musicali e il fascino del mitico quartetto di Liverpool: i Beatles. Una splendida giornata, apprezzata da tutti, che ha visto come momento topico anche estrazioni di simpatici premi e la una premiazione da parte dei vertici dell’Associazione Antiche Ruote Angri. Anche stavolta il Raduno è stato appassionante ed emozionante, – hanno commentato il presidente Nino La Mura e i soci Carmine Nocera, Francesco Manzo e Natale Esposito.abbiamo lavorato ininterrottamente in questi mesi per la perfetta riuscita dell’evento e abbiamo constatato davvero la passione che muove da ogni dove gli appassionati, i collezionisti che hanno voluto mostrare la bellezza delle loro auto e moto, pezzi unici perfettamente curati. Vogliamo ringraziare tutti gli sponsor e coloro che hanno hanno creduto nella particolarità del nostro raduno che ha fatto apprezzare ancora di più la bellezza della nostra splendida città.”

Si ringrazia: La Torrente, Nonna Viola, IC Assicurazioni, Tortora Macchine per Movimento Terra, Re Max Red, Eurocom, TM Langella, Panificio Pisacane, Autoscuola Mercury, Ristorante Doria Mangia e Bevi, Evoluzione Danza, Akira Centro Estetico e Parrucchiere, Sogni e Sorprese argenteria, Il Mattino Casalinghi, Ottica Iaccarino, Pianeta Mare, Zio Savino Qualità, Agraria 92, MG Elettrodomestici, National Transport, Fratelli Barba elettrodomestici, Autolavaggio Gerardo, Traporti Fontana, Profumo di Pane, Fernanda Detersivi, De Vivo Giovanni, Ingrosso Bibite, Arredamenti Gaeta Giovanni, Cioccolateria Todisco, Peppe o’ Piezzo, General Meccanica, Pasticceria D’Amato, Macelleria Cascone 2, Blitz Sport, Il Mondo del Pulito, Stanleybet, Re Mida Gioielli, Stazione di servizio Angelina Petroli, Old Barber di Giovanni Grieco, Caseificio Fiordilatte, Longobardi Gerardina ricambi, Pizzeria Red Carpet, Fly Nibiru Viaggi, SAR Service, Caffè Doria, Bar New Game, Chalet Doria.

Il Salotto di Bry è scritto e condotto da Brigitte Esposito, regia di Gerardo Roberto Tartaglia, riprese e fotografia Angelandrea Falcone. Una produzione www.360gradiwebtv.it in collaborazione con Teleangri Uno canale 639 visibile in tutta la Campania.

VIDEO E INTERVISTE 

CLICCARE SULLA FOTO PER ACCEDERE ALLA FOTOGALLERY 

Si scaldano i motori per il 16 giugno: al via il II^ Raduno d’Auto & Moto d’Epoca di Antiche Ruote Angri

Dopo l’immenso successo dello scorso anno che ha visto un elevato numero di iscritti e la partecipazione di collezionisti e di club dell’intera regione Campania ritorna ad Angri la II^ Edizione del Raduno d’Auto & Moto d’Epoca organizzata dall’Associazione Antiche Ruote Angri presieduta da Nino La Mura. L’evento, frutto di passione e professionalità, si svolgerà domenica 16 giugno 2019 in collaborazione con il Centro Commerciale IperG, Il Piacere della Tavola e Risto Pasta & Bar. Appassionati e collezionisti di veicoli storici sfileranno lungo le strade cittadine regalando un vero e proprio tuffo nel passato. Il ritrovo e le iscrizioni si terranno in Piazza Annunziata a partire dalle ore 9,00 con il ritiro di un buono breakfast. Alle 10.30 partenza e tour per le strade cittadine con alcune soste enogastronomiche davvero gustose. Alle ore 11.30 arrivo presso il piazzale del Centro Commerciale IperG per un prelibato e ricco buffet, premiazioni, sorprese e una grande festa finale con superospiti The Bootle’s – The Beatles tribute band protagonisti del programma televisivo Tu si que vales su Canale 5 che faranno  rivivere  il fascino dell’indimenticabile quartetto di Liverpool. L’obiettivo principale – hanno dichiarato il presidente Nino La Mura e il socio Carmine Nocera è la valorizzazione del territorio. Motori, enogastronomia e bellezze artistiche e culturali saranno i punti cardini su cui punteremo per offrire a tutti il piacere di vivere la città. Come l’anno scorso, anche quest’anno saranno consegnati dei simpatici gadget ai partecipanti volti a ricordare lo spirito di amicizia, di condivisione e voglia di viaggiare insieme. Il tour, condotto dalla giornalista Brigitte Esposito, sarà ripreso televisivamente dalle telecamere di www.360gradiwebtv.it e Teleangriuno regia di Roberto Tartaglia con immagini live di Angelandrea Falcone in onda nel programma “Il Salotto di Bry in Tour” e frizzanti scatti e cartoline fotografiche a cura di Paolo Novi Fotografo. Non resta dunque che scaldare i motori!

Angelica Sepe, Ambasciatrice della canzone popolare nel mondo tra i giurati di “All Together Now”

Allieva e pupilla di  Roberto Murolo, cantautrice e musicista di rango, Angelica Sepe ha tenuto concerti a New York, Washington, Montreal, Toronto, Cuba, San Paolo, Buonosaires, Tokio, Osaka, Hiroshima, Taiwan, Cipro, Bruxelles, Liegi, Varsavia, Stoccolma, Casablanca,Tel Aviv, Gerusalemme, Damasco, Aleppo, Madrid, Lisbona, Parigi, Londra, Zurigo, Monaco, Dublino, Brasilia, Pretoria contribuendo a diffondere internazionalmente, anche attraverso la rete degli Istituti di Cultura Italiani, il patrimonio artistico del proprio paese.
Un linguaggio senza tempo e senza confini quello di  Angelica Sepeche  porta nella sua voce i segni inconfondibili di una tradizione capace di rinnovarsi e di incrociarsi con le diverse ispirazioni e contaminazioni che arrivano dagli innumerevoli viaggi pur conservando nelle diversità i segni della sua terra, i suoi profumi, colori e suoni.
Il linguaggio universale di Angelica è la sua musica, una musica che annulla le distanze, tradizionale ed innovativa, antica e rivisitata, culturale ma alla portata di tutti. Antiche melodie intrecciano suoni mediterranei, la lingua tradizionale si fonde con suoni moderni. Tutto, nella musica di Angelica, si mescola con equilibrio creando una sorta di “esperanto” che, declinato in musica, permette a chiunque di comprenderne il significato.
Angelica Sepe è stata definita “l’Artista della pace”. Il suo impegno sociale inizia nel 1999 con il brano “Ma si tu staje cu’ mme”” da lei scritto, con contaminazioni arabe, che diventa il leit motiv di una campagna sociale atta a sensibilizzare l’ opinione pubblica alla “cultura dell’ accoglienza”. E’ il primo passo di quello che diventerà il suo maggiore impegno, infatti tra il 2007 e il 2010 la sua voce arriverà a Beirut a NaKura e a Gerusalemme, Tel Aviv con i contingenti di Pace delle Nazioni Unite, in Kossovo, in Irak .Nel 2014 Angelica  è ancora impegnata in un nuovo progetto sociale con i Refugee a favore dei Rifugiati Politici in collaborazione con il “Centro Enea” di Roma il più grande in Europa, con il brano “Lacrime al sole” da lei scritto. Nel Giugno 2015 inizia una nuova collaborazione con l’attore  Enzo De Caroche scrive è dirige ” L’Oro di Murolo” che ancora oggi entrambi portano in giro per l’Italia. “L’Oro di Murolo” è  un omaggio elegante ad un artista prezioso e uomo garbato: Roberto Murolo. Il suo modo raffinato e popolare di interpretare la canzone napoletana è un tesoro inestimabile, così come il suo lavoro di cantore, interprete e sistematore antologico di un immenso patrimonio, il repertorio napoletano, classico e non solo. Nel 2018 debutta a Belgrado con il nuovo Spettacolo “Galà Napoletano“Napoli..sempre”, spettacolo scritto e diretto dalla stessa  Angelica Sepe cheha come obiettivo quello di promuovere uno scambio culturale, tra la tradizione musicale napoletana classica e le varie culture internazionali.Angelica Sepe è testimonial della petizione all’Unesco per la Candidatura de “Il Belcanto e l’Opera Lirica Italiana” per il riconoscimento quale patrimonio culturale immateriale del’umanità.

Nel Salotto di Bry “Antiche Ruote Angri” presenta il II^Raduno Auto e Moto d’Epoca il 16 giugno ad Angri

E’ stata presentata ufficialmente nel Salotto di Bry la II^ Edizione del Raduno d’Auto e Moto d’Epoca organizzata dall’Associazione “Antiche Ruote Angri”. Dopo il successo della scorso anno il 16 giugno 2019 torna l’atteso appuntamento nella città doriana in piazza Annunziata alle ore 9.00. Si potranno ammirare meravigliosi veicoli storici prima di vederli sfilare lungo le arterie cittadine simulando un vero e proprio tuffo nel passato. Gli ideatori, il presidente Nino La Mura e il socio Carmine Nocera, hanno svelato in tv le novità fornendo a collezionisti, appassionati e semplici curiosi informazioni e dettagli utili per l’iscrizione.

Il Salotto di Bry è condotto da Brigitte Esposito, regia Gerardo Tartaglia riprese Angelandrea Falcone. Una produzione www.360gradiwebtv.it in collaborazione con TAone canale 639 del digitale visibile in tutta la Campania.

VIDEO 

Cliccare sulla foto per accedere alla PHOTOGALLERY 

Il Salotto di Bry ospita Domenico Ingenito, il panettiere più sexy d’Italia

E’ amatissimo dalle donne, sta spopolando sul web, in tv e nel mondo della moda. Ma è anche “buono” come il pane. E’ Domenico Ingenito, il panettiere più sexy d’Italia. Durante la sua ospitata nel Salotto di Bry si è raccontato a 360 gradi presentando in anteprima alcuni scatti del suo prossimo e focoso calendario: sguardo ipnotico, fisico scolpito da muscoli guizzanti e …tanto pane! Amante della musica ha inciso anche un ritmatissimo singolo, al momento in vetta alle classifiche, dal titolo “Taylor” dedicato alla famosa influencer Taylor Mega.
Il Salotto di Bry è condotto da Brigitte Esposito, regia Gerardo Tartaglia riprese Angelandrea Falcone. Una produzione www.360gradiwebtv.it in collaborazione con TAone canale 639 del digitale visibile in tutta la Campania.

VIDEO

Clicca sulla foto per accedere alla PHOTOGALLERY

Keep On Movin’ – La RSA Oasi San Francesco in tour con Radio Base e 360gradiwebtv

Keep On Moovin’ ha fatto tappa a Castellammare di Stabia presso la RSA Oasi San Francesco di Carmine Boffardi. Una struttura dotata di ogni comfort, immersa nella tranquillità della natura incastonata nella penisola sorrentina e che pera in regime di convenzione con il Sistema Sanitario Nazionale ponendosi  come area residenziale di intervento su pazienti geriatrici non autosufficienti.  Si avvale, inoltre, di adeguati contesti organizzativi e di personale in possesso di specifiche competenze professionali.
Il programma di Radio Base in collaborazione con www.360gradiwebtv.it , in continuo movimento, conduce gli ascoltatori in un tour assolutamente coinvolgente ed interattivo. Una postazione esclusiva, avvincenti ospiti, interviste, cusiosità, tendenze, dediche ed immancabili selfie. Il programma è condotto da Brigitte Esposito con la regia radiofonica di Errico Marrazzo e Fonzie A, la regia televisiva di Gerardo Roberto Tartaglia e Angelandrea Falcone.

VIDEO

Il regista Adil Azzab incontra gli studenti di Scampia: il 22 maggio proiezione di “My name is Adil”

Il regista Adil Azzab incontrerà mercoledì 22 maggio gli studenti dell’Istituto Tecnico “Galileo Ferraris” di Napoli, a Scampia in via A. Labriola Lotto 2/G, per un dibattito al termine della proiezione del suo film “My name is Adil” alle ore 10,30 presso l’Auditorium della scuola.

L’evento, organizzato dall’Associazione École Cinéma, sarà occasione di educazione al tema della inclusione sociale, alla diffusione del dialogo euromediterraneo, alla educazione dei diritti umani e soprattutto sarà il cinema il vero protagonista in quanto strumento di dialogo con il regista, e con gli studenti e docenti che partecipano al progetto “Così vicino, così lontano – Volti e storie oltre la periferia di Napoli”, vincitore del Bando del Piano Nazionale Cinema per la Scuola promosso dal Mibact e Miur, in partenariato con  la scuola Galileo Ferraris, École Cinéma, Itard, Cooperativa Ker, con il patrocinio della Film Commission Regione Campania. Oltre al regista interverranno Saverio Petitti, Dirigente Scolastico ITIS “Galileo Ferraris”, Sabrina Innocenti, Presidente Associazione École Cinéma, e i rappresentanti della Associazione Ker.

 Girato tra la campagna marocchina e Milano, il film racconta la storia vera di Adil, un bambino che vive nella campagna del Marocco con la madre, i fratelli e il nonno capo-famiglia. È un mondo povero, dove fin da pic- coli si lavora per ore nei pascoli, gli adulti possono essere rudi e studiare è un privilegio per pochi.

Adil sa che restare in Marocco significa avere un destino segnato, quello dei giovani pastori invecchiati precocemente che vede intorno a sé. Stanco delle angherie dello zio e del ristretto orizzonte che si vede davanti, il ragazzino a 13 anni decide di raggiungere il padre, El Mati, emigrato da anni in Italia per lavorare e mantenere la famiglia. Andarsene, però, è anche una frattura, una separazione dolorosa dalla propria sto- ria, dai propri affetti e dalla comunità.

Il film accompagna lo spettatore nel percorso del protagonista adolescente alla scoperta di un nuovo mon- do: l’Italia non è il paese delle città favolose e della ricchezza facile sognata nell’infanzia, ma offre ad Adil la possibilità di studiare, vivere nuove esperienze e costruire nuovi legami.

Il cerchio si chiude quando Adil, ormai adulto, dopo dieci anni di assenza dal Marocco, ritorna nel suo pae- se, alla riscoperta delle proprie radici: il viaggio lo aiuta a intrecciare i fili della sua storia e della sua identità, perché “solo se conosci da dove vieni, puoi sapere chi sei”.

A Terzigno gli studenti dell’Istituto Comprensivo “G. Giusti” vanno a scuola di Legalità

Un notevole e meritato successo ha riscosso l’incontro – dibattito organizzato dall’ Istituto Comprensivo “G. Giusti” di Terzigno sul tema “Libertà e Legalità a Scuola per futuri uomini e cittadini” che ha visto il coinvolgimento delle classi terze. Gli ospiti intervenuti, l’On. Edmondo Cirielli, il notaio dott. Nicola Prisco, il Presidente del Consiglio Comunale di Terzigno Sig. Giuseppe De Simone e il presidente Lions Club di San Giuseppe Vesuviano Lina Capone Di Mauro, hanno offerto stimolanti testimonianze agli studenti che hanno gremito la palestra e hanno partecipato intervenendo attivamente con domande estremamente interessanti. Il convegno è stato aperto dal dirigente scolastico, la dott.ssa Rosanna Rosa che, dopo aver portato i saluti e i ringraziamenti a tutte le autorità intervenute, ha illustrato le finalità dell’incontro sottolineando il lavoro sinergico messo in atto da tutto il personale docente sull’importanza del tema e la vitale funzione che la scuola svolge per educare ed inculcare nei giovani il concetto di legalità. “Il tema proposto è assolutamente centrale per le sfide che siamo chiamati a combattere ogni giorno, a cominciare dalla lotta per una società democratica e giusta, in cui tutti i cittadini possano essere uguali di fronte allo stesso sistema di diritti e doveri. Queste iniziative assumono grande rilevanza nel contesto scolastico, perché è proprio nelle aule, nel costante rapporto con i docenti e con i compagni che gli alunni scoprono l’importanza delle regole. L’educazione alla legalità può realizzarsi con l’impegno di tutti coloro che operano sul territorio per la convivenza civile e solidale creando una rete di collegamenti tra scuola, famiglia, istituzioni, enti locali ed associazioni. Il nostro Istituto è molto attento a tali tematiche – ha continuato – e attraverso progetti, concorsi, convegni cerchiamo di innescare negli alunni quel processo di consapevolezza che li induca a riflettere. Ai microfoni de Il Salotto di Bry le dichiarazioni dei protagonisti. 

Il Salotto di Bry è condotto dalla giornalista Brigitte Esposito per la regia e riprese di Gerardo Roberto Tartaglia, riprese Angelandrea Falcone. Una produzione www.360gradiwebtv.it in collaborazione con TAone canale 639 visibile in tutta la Campania

© Copyright -All rights reserved – Tutti i diritti sono riservati. È vietata qualsiasi utilizzazione, totale o parziale, delle immagini e dei contenuti inseriti nel presente portale. 

VIDEO INTERVISTE 

Cliccare sulla foto per accedere alla PHOTOGALLERY