Sal Da Vinci in concerto ad Agerola per la XXXVII edizione del FiordilatteFIORDIFESTA

Ad Agerola, il 7 Agosto, per la serata finale della XXXVII edizione del FiordilatteFIORDIFESTA si esibirà l’artista partenopeo Sal Da Vinci

La XXXVII edizione del FiordilatteFIORDIFESTA si concluderà, come ogni anno, con una grande esibizione artistica. Quest’anno per la serata di chiusura, prevista per lunedì 7 Agosto, ad Agerola si esibirà l’artista partenopeo Sal Da Vinci. Il concerto, inserito tra le tappe del nuovo Tour “Non si fanno prigionieri”, sarà completamente gratuito e inizierà a partire dalle ore 22:30 presso Piazzale San Pietro Apostolo ad Agerola.

La kermesse, consolidato evento artistico, culturale ed enogastronomico del territorio, giunta alla sua 37° edizione, ha ospitato negli anni precedenti artisti di grande spessore come Fiorella Mannoia, Nino d’Angelo e Giusy Ferreri, con l’intento di inserire all’interno della manifestazione uno spazio dedicato alla musica italiana e ai cantanti più rappresentativi del panorama nazionale.

La festa, dedicata al prodotto tipico agerolese per eccellenza, il fiordilatte di Agerola, si svolgerà dal 5 al 7 Agosto, tre giorni in cui il Comune ospite vedrà le proprie strade riempirsi di visitatori e turisti pronti ad assaggiare lo speciale menù preparato per l’occasione. Tantissime le pietanze ideate per l’edizione 2017, distribuite lungo un percorso di gusto che porterà i visitatori a vivere e scoprire i vicoli, le strade e le piazze della città. Numerosi anche gli eventi che si susseguiranno durante i tre giorni della manifestazione: musiche popolari, spettacoli, laboratori del gusto e visite guidate, arricchiranno la festa rendendola un successo indimenticabile, permettendo ai fruitori di vivere a pieno lo spirito che ogni anno contraddistingue l’evento.

A chiudere la 37° edizione, sul palco del FiordilatteFIORDIFESTA salirà Sal Da Vinci, artista napoletano, poliedrico musicista, attore, cantante, performer, ricco di energia, classe e talento. La decisione di scegliere proprio l’artista napoletano come naturale conclusione dell’evento è stata fortemente voluta dal comitato organizzativo, l’Associazione Sant’Antonio Abate, con il desiderio di avere uno showman del territorio che potesse esprimere in musica la bellezza e la forza della provincia napoletana e della regione Campana. Sal Da Vinci, dunque, unisce in sé tutte le componenti necessarie ad uno spettacolo di grande successo e di certo, il 7 Agosto sul palco del Piazzale San Pietro Apostolo ad Agerola ne darà prova.

A termine dello spettacolo un grande show pirotecnico chiuderà i festeggiamenti.

Mercoledì 12 luglio spettacolo di danza a Villa Guariglia

C’è anche la danza tra gli appuntamenti di “Vietri in Scena”, il ricco cartellone estivo di Vietri sul Mare, che spazia dalla musica classica al jazz, dal teatro alle mostre, alla poesia e, appunto, alla danza. Mercoledì 12 luglio nella splendida location di Villa Guarigliaandrà in scena lo spettacolo “Da Notre Dame de Paris a Zorro”, a cura di Studio Danza di Maria Cardamone, con un corpo di ballo composto da 11 danzatori e una coreografia in grado di suscitare un forte coinvolgimento del pubblico. “Lo spettacolo spazia tra diversi temi. Faremo quattro passi a due di classica con coreografie di George Balanchine, mentre le coreografie di alcuni balletti tratti dai musical Notre Dame de Paris e Zorro sono a cura mia”, ha precisato Maria Cardamone. La manifestazione “Vietri in Scena” si avvale della collaborazione delle associazioni vietresi Congrega Letteraria, Ceo, Associazione Ristoratori e Proloco di Vietri sul Mare. Mediapartner Puracultura.

XIX Irnofestival dal 12 luglio 5 spettacoli all’Arena del Mare

La XIX edizione dell’Irnofestival, strutturata su cinque spettacoli/concerti si svolgerà all’Arena del Mare di Salerno dal 12 luglio al 1 settembre  2017. Diretto artisticamente dal M° Tiziano Citro l’appuntamento, fisso e tradizionale nel panorama della musica colta salernitana, richiama centinaia di spettatori provenienti dalla Campania e dalle regioni del centro-sud Italia.

12 luglio, ore 21 – Apertura con concerto prestigioso. Il Giovanni Amato quartet,  gruppo già noto  nel panorama europeo della musica jazz , ospita il giovane e famoso Francesco Cafiso che, col suo sax, farà vibrare le corde più profonde di tutti gli appassionati  amanti del jazz d’autore raffinato e suadente.

28 agosto, ore 21 – Edoardo Siravo sarà la voce recitante della fiaba musicale “Pierino e il lupo” di S.Prokofiev mentre  il pianista Lucio Grimaldi eseguirà , per la prima volta a Salerno, il concerto n.1 per pianoforte e orchestra di S.Rachmaninov  accompagnati dalla grande orchestra sinfonica russa “Tchaikovski” diretta da Leonardo Quadrini.

29 agosto, ore 21 –  Renata Fusco, artista salernitana, sarà protagonista di un viaggio nella canzone d’autore dal 1800 ai giorni nostri:All of Me… Melodie celebri dal musical al jazz  dalla canzone napoletana al mondo disneyano con Giuseppe Di Colandrea – sax e clarinetti, Filippo D’Allio – chitarre, Mimmo Napolitano – pianoforteLuigi Sigillo – basso e contrabbasso; Gianluca Mirra – batteria.

30  agosto, ore 21 –  spettacolo di grande qualità:  Carmina Burana Cantiones Profanae di Carl Orff  con  la grande orchestra sinfonica “ Tchaikowski”  della Repubblica di Udmurtia  ed il coro lirico di Craiova e Brasov  diretti dal M° Nicolai Rogotnev.

1 settembre, ore 21 –  Rappresentazione dell’opera Rigoletto di Giuseppe Verdi, melodramma in tre atti: la più complessa ed affascinante opera del maestro di Busseto. Un cast di voci importanti sarà accompagnato dall’orchestra della Repubblica di Udmurtia diretta, questa volta, dal M° Massimo Testa. Coro lirico di Craiova e Brasov diretto dal M° Florian Zamfir con regia di Antonio De Lucia. Scene di Giuseppe Grassom costumi della sartoria Shangrillà di Foggia.  

The Bootle’s – The Beatles tribute band il 18 luglio in concerto a Corbara per la Calata dell’ Angelo

Il 18 luglio 2017 imperdibile il concerto dei The Bootle’s – The Beatles tribute band che direttamente dal programma di Canale 5 “Tu si que Vales” si esibirà in un live a Corbara in provincia di Salerno, in occasione dei festeggiamenti in onore di Sant’Erasmo, coopatrono della cittadina, per la tradizionale “Secolare Calata dell’Angelo“. Un figurante vestito da angelo, sospeso in un cerchio d’acciaio, verrà calato lungo una teleferica, che parte dal sagrato della chiesa dedicata al Santo e termina un centinaio di metri a valle, coprendo un dislivello di circa 150 metri di altezza. Lungo la discesa l’angelo verrà fermato tredici volte, per consentirgli di intonare a “fronna” un canto di devozione al Santo. I quattro talentuosi e seguitissimi musicisti John voce e chitarra, Mark chitarra e cori, Steve basso e cori ed Anthony  alla batteria proporranno i più grandi successi della band anglosassone e grazie alla loro capacità musicali e canore daranno vita a brillanti atmosfere musicali con il carisma e lo stile dei quattro baronetti britannici ritenuti un fenomeno di comunicazione di massa di proporzioni mondiali.

Baronissi Blues Festival: 3^ Edizione dal 16 al 18 luglio 2017

Lunedì 10 luglio 2017alle ore 10.30 presso il “Museo Frac – Fondo Regionale di Arte Contemporanea” (via Convento), si svolgerà la conferenza stampa di presentazione della 3ᵃ edizione del Baronissi Blues Festival, promosso dall’associazione culturale “Tutti Suonati” e realizzato in collaborazione con l’amministrazione comunale di Baronissi. Tre giorni di concerti, in programma dal 16 al 18 luglio all’anfiteatro comunale “Pino Daniele”, tutti ad ingresso gratuito, che proietteranno la Irno Valley sui grandi scenari internazionali per l’evento di punta di Baronissi Fest, la lunga estate tra musica, teatro e danza di uno dei centri più vivaci della provincia di Salerno. Un cartellone straordinario per l’edizione 2017, che spinge oltre i propri limiti ospitando in esclusiva musicisti strepitosi, in un viaggio che, in un gioco di incroci e sperimentazioni, dal sud dell’Italia si allarga agli Stati Uniti con una figura del calibro di Scott Henderson, consacrato a livello mondiale come “la stella del firmamento fusion”, e all’Inghilterra con la presenza sul palco di Ian Siegal, considerato uno dei “migliori blues singer inglesi di tutti i tempi”. Nel corso della conferenza stampa saranno delineati tutti i dettagli del festival, tra preview e opening act. Si consolida la partnership con i musicisti dell’Università di Salerno e con la Fondazione Avsi (www.avsi.org), impegnata nel promuovere la dignità della persona, con particolare attenzione all’educazione dei bambini. La prima serata del Baronissi Blues Festival sarà dedicata alla raccolta fondi per il progetto di “sostegno a distanza” a favore degli ospedali della Siria e dei bambini dei campi profughi, per permettere loro di ricevere accoglienza e poter andare a scuola, perché  “la più grande emergenza è l’educazione”. La conferenza sarà occasione per la presentazione ufficiale dell’associazione Tutti Suonati, responsabile dei servizi collaterali del Museo Frac e organizzatrice degli eventi culturali, cinematografici, artistici e delle rassegne musicali che si accompagneranno alle mostre e alle installazioni ospitate nella Galleria dei Frati. A latere, spazio allo spettacolo “Ipazia e lo specchio in frantumi” in programma il 19 luglio, tra musica danza e teatro, promosso e realizzato dall’associazione Ormanomade, con il supporto dell’associazione Tutti Suonati. Interverranno alla conferenza il sindaco di Baronissi Gianfranco Valiante, il direttore artistico del BBF Fabio Clarizia, il vice presidente del consiglio comunale Giuseppe Pasquile, gli organizzatori Linda AndresanoMassimo Greco eGianluigi Iovino, il regista Aniello Nigro.

Amalfi: Entra nel vivo il cartellone estivo tra grandi nomi ed eventi raffinati

Entra nel vivo ad Amalfi il cartellone estivo, che si inaugura domani sera (4 luglio) in Piazza Duomo con Peppe Servillo & Solis String Quartet. “Presentimento” è il titolo dell’evento, organizzato da Napoli Teatro Festival Italia, in programma a partire dalle ore 21. Sono circa 50 gli appuntamenti, per adulti e bambini, in programma fino al 24 settembre tra musica, arte, cultura e momenti ludici. Grande interesse anche quest’anno desta la raffinata rassegna “Amalfi in Jazz” che, per una felice intuizione dell’assessora alla Cultura Enza Cobalto, si svolgerà come sempre in Piazza Duomo. In scaletta quattro imperdibili appuntamenti, che propongono anche stavolta un incrocio di stili e di culture musicali, con un prestigioso ventaglio di nomi celebri del panorama jazzistico. Completamente gratuiti, gli appuntamenti musicali, in programma tutti i sabati di luglio (7, 14, 21 e 28) si svolgeranno ai piedi della spettacolare scalinata del Duomo con inizio alle 22.

Qui, si esibiranno formazioni jazzistiche tra cui figurano nomi di spicco a livello internazionale nel panorama musicale di genere. Si inizia venerdì 7 luglio con Rosàlia De Souza 6tet che aprirà insieme con Antonio De Luise, Sandro Deidda, Angelo Carpentieri, Aldo Vigorito e Dario Congedo. La terza edizione della fortunata rassegna proseguirà poi il 14 luglio con Antonio Onorato Trio (con Onorato ci saranno Eddy Palermo e l’amalfitana Francesca Fusco) e il 21 luglio con Marco Zurzolo e il Jazz Quartet formato da Gigi De Rienzo, Carlo Fimiani, Vittorio Riva, Francesca Zurzolo. Ultimo appuntamento venerdì 28 luglio con Gegé Telesforo in Soundz for Children – United Musicians for UNICEF Tour 2017. Insieme col cantante e polistrumentista foggiano saliranno sul palco Alfonso Deidda, Seby Burgio, Joseph Bassi e Dario Panza.

Il cartellone proseguirà il 1° agosto (ore19) nella piazzetta di Lone con un suggestivo Concerto al Tramonto(l’evento è in collaborazione con con la Società Concerti Sorrento) che vedrà protagonista l’Arpec Ensemble.Venerdì 4 agosto all’Arsenale della Repubblica (21) l’Orchestra Sinfonietta Fukuoka porta in scena Opera Tango Passione Italiana. L’iniziativa rientra nel progetto internazionale “Città in Concerto 2017 – 2020” ed è realizzata in collaborazione con l’Accademia Internazionale della Musica S. Ludovico da Casoria.

Il 7 agosto a partire dalle ore 21 il Musical a cura dell’Associazione Sipario di Luce e dal titolo Amalfi 839 ADsi sposta nella frazione di Tovere, per approdare poi il 10 a Pogerola. Il 12 agosto Tovere ospiterà la XXI edizione della Sagra della Patata. Il 7 agosto alle 21.30 in Piazza Duomo sarà la volta del Soul Six Vocal Group mentre domenica 13 con inizio alle 21.15, sempre in Piazza Duomo Gran Concerto di Ferragosto con l’Orchestra Sinfonica di Salerno “Claudio Abbado”Mercoledì 16 agosto (ore 21) in Piazza Don G. Amodio a Pogerola, «Signori, attenti alle donne!» spettacolo musicale di Luciano Capurro e la Compagnia del Salone Margherita.

Il 17 e 18 agosto approda (ore 21) all’Arsenale della Repubblica «Il Baciamano», spettacolo teatrale di Manlio Santanelli per la regia di Giovanni Esposito. A portarlo in scena, dopo il successo dei mesi scorsi, saranno Susy Del Giudice e Giulio Cancelli.

Sabato 19 e domenica 20 agosto a Pogerola (ore 21) ritorna l’appuntamento annuale con la Sagra della Zucca e della Zucchina, XXI edizione. Ad Amalfi, in piazza Duomo, invece, Concerto dell’Accademia Mandolinistica Napoletana. L’evento in programma domenica 20 agosto alle ore 21 vedrà la partecipazione straordinaria di Lello Giulivo, già voce della Nuova Compagnia di Canto Popolare.

Giovedì 24 agosto in Piazza Municipio con inizio alle ore 21.30 Amalfi Summer Fest – In concerto La Maschera e Venerdì 1 settembre il Capodanno Bizantino con l’investitura del magister di civiltà amalfitana e una serie di eventi collaterali. Lunedì 4 settembre all’Arsenale della Repubblica (ore 21) serata di grande jazz con Fabrizio Bosso e Alessandro Florio Trio. Sabato 9 settembre in Piazza Duomo (ore 21), Nick The Nightflyin Concerto e sabato 24 settembre, a Vettica, Espedito De Marino in Concerto con un omaggio a Totò e Luigi Tenco.

La programmazione estiva riserverà ampio spazio anche agli eventi per i bambini, organizzati in sinergia con la consigliera delegata alle politiche per l’infanzia Francesca Gargano. Tra i tanti eventi, oltre a quelli ludici affidati a compagnie di animazione, spiccano tre eventi che puntano a far scoprire ai più piccini le tradizioni di Amalfi. Si parte domani 4 luglio con il Pizza Party realizzato presso la pizzeria Donna Stella dove i bambini potranno sbizzarrirsi a impastare le loro pizze e si proseguirà il 9 luglio con un’escursione nella spettacolare riserva della Valle delle Ferriere. Gli appuntamenti alla scoperta delle tradizioni si concluderanno con ilLemon Tour nell’azienda agricola della famiglia Aceto.

«Il cartellone che sta entrando nel vivo è molto variegato e presenta punte di eccellenza internazionali, con le quali riaffermiamo l’unicità di Amalfi e la sua naturale identità di città della cultura e dell’accoglienza», spiega il sindaco Daniele Milano.

«Quello che proponiamo ha un appeal internazionale che ha già regalato e ancora regalerà momenti unici in alcuni dei luoghi più suggestivi della città – aggiunge l’assessora alla Cultura Enza Cobalto – e al contempo risponde ai desiderata degli amalfitani con eventi come quelli dedicati ai più piccoli»

Giffoni Film Festival 2017: il 6 luglio sarà presentata la 47ᵃ edizione

La conferenza stampa di presentazione della 47ᵃ edizione del Giffoni Film Festival (14 – 22 luglio 2017) si terrà giovedì 6 luglio, alle ore 11, presso la Casa del Cinema di Roma (Villa Borghese, Largo Mastroianni 1).

Dopo i saluti del Direttore Generale per il Cinema del MiBACT Nicola Borrelli, del presidente del Giffoni Experience Piero Rinaldi e del sindaco di Giffoni Valle Piana Antonio Giuliano, sarà il direttore Claudio Gubitosi ad illustrare il programma del Giffoni 2017. Le conclusioni saranno affidate al Presidente della Regione Campania on. Vincenzo De Luca. 

Pompei: Standing ovation per il saggio musicale di fine anno dell’I.C.Matteo Della Corte

di Brigitte Esposito

Si è concluso, con applausi scroscianti e grande consenso da parte del folto pubblico presente, il saggio musicale di fine anno scolastico dell’Istituto Comprensivo Matteo Della Corte di Pompei tenutosi presso il Teatro Di Costanzo Mattiello. L’I.C. è diretto egregiamente dalla dott.ssa Maria Neve Tarantino che s’impegna con entusiasmo nella divulgazione della cultura e dell’arte musicale, promuovendo lo studio della musica a 360° con l’apporto deciso, innovativo e costante dei suoi ottimi docenti nei corsi ad indirizzo musicale. La sua riconosciuta capacità professionale e l’estrema sensibilità artistica e umana la rende particolarmente impegnata nell’ambito scolastico ed il saggio di fine anno ne è stato la concreta dimostrazione grazie al prezioso lavoro svolto dall’indiscutibile professionalità dei docenti di musica. Particolarmente apprezzata l’ottima esecuzione degli alunni della classe 2A, precisamente Giovanni Mario, D’angelo, Luigi Schettino, Luigi Aquino, diretti dal Prof. Alessandro Minetti artista di chiara fama e vincitore di importanti premi nazionali ed internazionali. Negli anni la sua attività concertistica lo ha portato ad intraprendere numerose tourné all’estero e partecipazioni su tv e radio nazionali riscuotendo sempre altissimi consensi da parte di pubblico e critica. Gli allievi hanno eseguito “Giochi Proibiti”, brano simbolo nel mondo della chitarra classica che ha destato non poche discussioni circa la paternità. Secondo alcuni studiosi, infatti, il brano probabilmente non fu composto dal grande chitarrista spagnolo Narciso Yepes che lo impiegò anche nella colonna sonora dell’omonimo film (Jeux Interdits) per la regia di René Clement. A lui si deve comunque il merito di aver contribuito alla grande fama internazionale del brano. Un’esecuzione intensa e non semplice visto l’arpeggio inverso regolare e terzinato con l’utilizzo del grande barré che richiede non solo studio e tecnica, ma anche una grande forza della mano sinistra. I piccoli musicisti sono stati guidati sapientemente dal M° Minetti, di innata sensibilità artistica e virtuosistica, che ha fatto della sua vita un meraviglioso spartito musicale e che questa volta ha trasferito, nota dopo nota, ai suoi piccoli allievi. L’esecuzione ha ottenuto anche un importante e apprezzatissimo riconoscimento da parte della figlia del più grande chitarrista della storia italiana il M° Mario Ganci.

Al via la VI edizione di Teatro alla Deriva 2017 dal 25 giugno al 16 luglio

Alle Terme – Stufe di Nerone (Bacoli-NA) dal 25 giugno 2017, per quattro domeniche consecutive, si terrà la VI edizione della rassegna TEATRO alla DERIVA (il teatro sulla zattera), ideata da Ernesto Colutta e Giovanni Meola, che ne cura la direzione artistica per il quinto anno.

Una manifestazione unica in Italia e divenuta ormai appuntamento fisso delle estati flegree.

L’unicità di questa rassegna risiede nel fatto che gli spettacoli vengono rappresentati su di una zattera galleggiante sull’acqua, costruita appositamente e posizionata all’interno del laghetto circolare delle Stufe di Nerone.

In questo scenario suggestivo, lontano dal caos e dai rumori della città, verranno ospitati quattro appuntamenti che proveranno a far ridere, emozionare e pensare il pubblico che vorrà intervenire, un pubblico sempre più numeroso, edizione dopo edizione.

II direttore artistico Giovanni Meola (che in questa stagione ha debuttato con lo spettacolo Io so eho le prove, tratto dall’omonimo libro-memoriale caso editoriale del 2015, e ha presentato il I volume di Teatro, che raccoglie sette dei suoi testi teatrali, edito da Homo Scrivens) presenta così la rassegna: “Sesto anno. Sesta edizione. Portare avanti una rassegna così particolare, complessa pur nel suo essere in fondo piccola, è una bella avventura. Ogni anno ho tentato, abbiamo tentato, di dare carattere e personalità ad una manifestazione che non solo è ambientata in una location suggestiva e unica, ma che prevede che attori e performer recitino su una zattera, palcoscenico che da solo regala al tutto una nota esotica ed affascinante. Scegliere gli spettacoli, mondi artistici da proporre al pubblico che decide di passare quattro serate con noi, è allo stesso tempo un onore e una gran responsabilità. Quest’anno il fil rouge che lega le mie scelte, condiviso anche con i miei sempre preziosi stretti collaboratori, è quello di una dualità senza compromessi, di storie o racconti di coppie che sono in conflitto nello stesso corpo o in conflitto con l’altro/a o ancora in conflitto non conflittuale con la voce cantante del compagno di scena.

In quest’ultimo caso mi riferisco a Clips Revival, che apre il cartellone. Vent’anni fa il debutto, poi la rinascita in questa stagione dopo dieci anni di silenzio. Non si tratta di una drammaturgia ma di uno spettacolo scoppiettante e rutilante nel quale i due inesauribili attori/performer, con enorme ironia, propongono brani musicali mescolandoli ferocemente, abbinando cioè testi famosi a musiche altrettanto famose ma di brani differenti; erano avanti vent’anni fa e lo sono ancora. A seguire, la seconda prova teatrale di Peppe De Vincentis, talento verace ultrasessantenne ma approdato da poco al teatro, dopo quasi tre decenni passati in carcere. La sua drammaturgia, L’Ibrido, grottesco e crudo, è una tranche de vie fulminante. Il terzo appuntamento vedrà in scena due grandi nomi, Ernesto Lama che interpreta Ruccello. Poco da aggiungere, se non che si tratta di una prova di grandissima intensità. In chiusura, un debutto campano assoluto, Semi, seconda prova di una giovane compagnia che punta tutto sui ritmi serratissimi di una battaglia dialogica alla Woody Allen, con tante risate, amare, e considerazioni assortite sulla vita di coppia, prima, durante e dopo la sua esistenza.”

Al via Procida Film Festival dal 21 al 23 giugno

Sono oltre duecento i cortometraggi, documentari e videoclip provenienti, oltre che dall’Italia, da Spagna, Francia, Germania, Brasile, Stati Uniti, Argentina, Finlandia ed Afghanistan pervenuti alla giuria del Procida Film Festival, la rassegna creata da Fabrizio Borgogna e dedicata quest’anno al rapporto tra l’uomo e il mare, in programma dal 21 al 23 giugno a Festival Village in allestimento presso l’albergo La Suite di Procida. Tre serate non solo di cinema, ma anche di confronto e di spettacolo quasi non stop, con le due “Notti bianche del Festival” nel corso delle quali saranno presentati film  documentari inediti.

Tra gli appuntamenti principali, quello con i vincitori di “Diritti a Todi – Human rights International Film Festival 2017” e con i documentari sul mare realizzati dagli allievi del master in Cinematografia dell’Istituto Universitario Suor Orsola Benincasa.

Inoltre la proiezione del Film “L’isola di Arturo“ (1962) tratto dal romanzo di Elsa Morante, nel sessantesimo anniversario della sua pubblicazione (1957): la serata vedrà protagonisti gli attori del film di Damiano Damiani, Gabriella Giorgelli e Carlo Giuliani (Tonino). Poi “movie tour” in barca nelle location dei più famosi film realizzati e Procida, sfilate di moda ed anteprime del documentario “Procida” di Gino Aveta e Carlo Ruggiero, e del film “Il crimine non va in pensione” di Fabio Fulco, l’incontro con gli autori e con gli interpreti.

Tra le presenze annunciate dal Procida Film Festival quella dell’armatore Vincenzo Onorato, che riceverà il premio “Isola di Procida 2017”. Onorato, esponente di quarta generazione della tradizione armatoriale di famiglia, è ben conosciuto anche nel mondo dello sport. Nel 1993 fonda il Team Mascalzone Latino, in omaggio all’album di Pino Daniele, vincendo ben sei titoli mondiali in varie categorie e partecipando due volte alla Coppa America. Riconoscimento anche per il regista Pappi Corsicato, reduce dal successo al Tribeca Film Festival di New York di “Julian Schnabel – A private portrait” che ha dedicato al pittore, regista e sceneggiatore statunitense, l’ultimo dei quaranta lavori realizzati da Corsicato sull’arte contemporanea.

PROCIDA FILM FESTIVAL 

V EDIZIONE

PROGRAMMA

Mercoledì 21 giugno 2017 

ore 20,30 Presentazione Procida Film Festival edizione 2017: L’uomo e il mare, patto per la vita, conduce Francesco Bellofatto

ore 20,45 Proiezione del primo classificato categoria Cortometraggio del Diritti a Todi – Human rights International Film Festival ed. 2017

ore 21,30 Proiezione di due documentari sull’ambiente marino a cura degli studenti frequentanti il master in Cinematografia dell’Istituto Universitario Suor Orsola Benincasa

ore 22,00 Inizio proiezione dei cortometraggi  selezionati per il concorso;

ore 22,30 Consegna riconoscimenti Premio Isola di Procida 2017

ore 23,00 Moda mare donna: in passerella la donna beachwear per l’estate 2017 proposta da Margherita Mazzei

ore 24,00 Notte bianca del Festival

Proiezione del documentario Pompei, eternal emotion di Pappi Corsicato

Giovedì 22 giugno 2017

ore 10,30 Movie Tour de Il Postino: passeggiata nel centro storico alla ricerca dei luoghi del Postino

ore 20,30

Presentazione della Giuria, conduce Patrizia Del Vasco

ore 21,00

Prosieguo proiezione dei cortometraggi selezionati per il concorso

ore 22,00

Procida e il Cinema: proiezione del Film L’isola di Arturo Italia 1962 diretto da Damiano Damiani tratto dall’omonimo romanzo di Elsa Morante 

Incontro con i protagonisti del film: intervengono Gabriella Giorgelli(Teresa) e Luigi Giuliani (Tonino)

ore 24,00 Notte bianca del Festival

Proiezione del Film Loro di Napoli  -prodotto  da Own Air – anno 2015

Venerdì 23 giugno 2017

ore 10,30Movie Tour de Il Talento di Mr Ripley: passeggiata nel centro storico alla ricerca dei luoghi del Film

ore 20,30

Prosieguo proiezione dei cortometraggi selezionati per il concorso, conduce Patrizia del Vasco

ore 21,30 anteprima nazionale della proiezione del documentario Procida di Gino Aveta e Carlo Ruggiero. Incontro con gli autori 

ore 21,30 anteprima nazionale de  Il crimine non va in pensione lavoro cinematografico  di Fabio Fulco, prodotto da Claudio Bucci.

Intervengono il produttore Claudio Bucci, il regista Fabio Fulco e l’attore Salvatore Misticone

ore 23,00 Inizio premiazione 

Al via a Sanremo il 24 giugno “Un palco per Amatrice”

Il 24 giugno Sanremo sarà protagonista con Un palco per Amatrice, la kermesse organizzata dal Comune di Sanremo e dalla Fondazione Orchestra Sinfonica in collaborazione con iCompany. Una serata per caratterizzare l’inizio della stagione estiva di Sanremo con un grande concerto interamente dedicato alla raccolta fondi per i comuni del centro Italia colpiti dai recenti terremoti. Un particolare significato che l’Amministrazione comunale di Sanremo ha voluto dare alla “Festa della Musica 2017”. Un’iniziativa fortemente voluta dal Sindaco Alberto Biancheri a seguito dell’impegno preso durante l’ultima edizione del Festival della Canzone Italiana con il Sindaco di Amatrice, Sergio Pirozzi. Sarà l’Orchestra Sinfonica di Sanremo diretta per l’occasione dal M° Umberto Iervolino a dare inizio alla serata.Sul palco allestito nel suggestivo scenario del Porto Vecchio di Sanremo andrà in scena un programma musicale che si preannuncia davvero unico ed esclusivo.  Sul palco si alterneranno alcuni importanti artisti la cui carriera è strettamente legata al Festival di Sanremo o comunque a Sanremo, “Città della Musica”.

· MARINA REI (lanciata dal Sanremo 1996 nel quale vince il Premio della Critica, e poi con-sacrata dalle partecipazioni ai Festival del ’97, ’99 e 2005)

· VALERIO SCANU (vincitore del Sanremo 2010 con “Per tutte le volte che…” e poi ancora tra i più apprezzati al Sanremo 2016 con “Finalmente piove”)

· GIOVANNI CACCAMO (vincitore nelle Nuove proposte al Festival di Sanremo 2015 e terzo classificato tra i Big nell’edizione 2016 nella quale duetta con Deborah Iurato)

· FRANCESCO BACCINI (vincitore della Targa Tenco 1989 come miglior esordio e poi ri-lanciato dall’irriverente e riuscita presenza al Festival di Sanremo 1997 con “Senza Tu”)

· ANTONIO MAGGIO (Vincitore delle Nuove Proposte di Sanremo 2013 con il suo “Mi servirebbe sapere” poi diventato addirittura tormentone estivo di quella estate)

FABRIZIO MORO che si esibirà in concerto con la sua band per una nuova tappa del PACE LIVE TOUR 2017.  Il suo brano “Portami via”, dopo aver raggiunto circa 29 milioni di visualizzazioni su Youtube, è stato premiato proprio questa settimana come Singolo di Platino ai Wind Music Award di Verona, confermando Fabrizio Moro come una delle star di punta della nuova musica italiana.Vincitore del Festival di Sanremo 2007 – sezione Giovani – con il brano “Pensa” (successivamente diventato il brano simbolo della lotta contro il malaffare del nostro paese), Fabrizio Moro ha par-tecipato a ben altre 4 edizioni del Festival, l’ultima delle quali proprio lo scorso febbraio 2017. Altri artisti legati al Festival di Sanremo come NOEMI, CLEMENTINO, ERMAL META, DOLCENERA, ENRICO RUGGERI, GIANLUCA GRIGNANI hanno invece dato il loro pieno appoggio e l’adesione all’iniziativa apparendo sul palco attraverso contributi video che saranno trasmessi nel corso dell’evento.Nel corso della serata il Comune di Sanremo, con l’ausilio della Protezione Civile con associazioni di assistenza e protezione civile,  allestirà una serie di postazioni per la raccolta delle offerte che il pubblico in piazza vorrà donare. 

 

.

A Marigliano arriva la XVI edizione della Sagra della pennetta all’arrabbiata

Torna il gusto della tradizione, torna la voglia di far festa. A Marigliano, in Via Vittorio Veneto, nella frazione di Pontecitra, nei giorni 1 e 2 Luglio si svolgerà la XVI edizione della Sagra della pennetta all’arrabbiata organizzata dalla Parrocchia Sacro Cuore.

Il prelibato piatto tipico che dà il nome alla kermesse, le pennette all’arrabbiata, sono un primo piatto tipico della tradizione culinaria romana, ma che anche in Campania e specialmente nel napoletano, tale pietanza ha visto rivisitazioni e interpretazioni fin dai tempi antichi. Le penne all’arrabbiata napoletane sono un piatto semplice, dal gusto intenso e deciso, merito dell’abbondante peperoncino usato in fase di preparazione, perfetto per unire intorno allo stesso tavolo, amici, parenti, ma anche sconosciuti con interessi affini: il buon cibo e il desiderio di fare comunità. Ed è proprio con questo spirito che la Parrocchia Sacro Cuore, rappresentata da Don Pasquale Giannino e dai numerosi collaboratori volontari, interpretano la Sagra della pennetta all’arrabbiata: creare un momento di comunità e di festa che valorizzi non solo il gusto tipico della Campania, del napoletano e dunque della nostra tradizione, ma anche l’arte, la musica, il teatro, ingranaggi di condivisione apprezzati da tutti.
Infatti, dopo il successo delle precedenti edizioni, quest’anno, la manifestazione intende ampliare il proprio raggio d’azione proponendo una rassegna di musica e spettacoli di tutto rispetto che accompagneranno il leitmotiv della due giorni: le pennette all’arrabbiata. Tanti gli artisti coinvolti e tante le realtà del territorio che parteciperanno al programma dell’evento.

Sabato primo luglio saliranno sul palco, organizzato per l’occasione, la band “La Locomotiva del Tempo”, gruppo veterano composto da musicisti di prim’ordine influenzati dal pop, dal rock e dal folk della vecchia scuola appartenente agli anni ’80. Apprezzati e riconosciuti in tutto l’Agro-Nolano per via delle numerose partecipazioni a feste di piazza e sagre, la band offre un repertorio revival di grande impatto. Prima della band si esibiranno i ragazzi dell’Istituto Comprensivo Pacinotti, scuola elementare, in un breve spettacolo di musica, balli e recitazione.
Per il secondo e ultimo giorno di sagra, domenica 2 luglio, la serata sarà allietata dalla musica folk e popolare della splendida Marilù Poledro, in arte “Marilù”, che con il suo spettacolo di musiche e danze popolari del sud, e il suo ritmo coinvolgente riscalderà a dovere il pubblico in attesa della chicca finale. Dalla musica si passa al teatro e allo show comico di “Nello Iorio”, direttamente da Made in Sud, attore pomiglianese di grande fama, apprezzato dal pubblico televisivo e teatrale che, per l’occasione interpreterà alcuni dei personaggi che negli anni hanno garantito il suo successo, regalando ai presenti anche qualche sketch inedito. Ad anticipare i due grandi artisti, saliranno sul palco gli studenti dell’Istituto Comprensivo Pacinotti, scuola media, che si esibiranno in una rappresentazione rivisitata del musical “Scugnizzi”.

Ricco il menù della sagra che vedrà protagonista le Pennette all’arrabbiata, accompagnate da tante altre pietanze squisite, preparate con cura, rispettando le ricette tradizionali di un tempo. Accanto alle pennette all’arrabbiata, ci saranno le pennette alla scintilla, preparate con provola, pomodorino pachino, rucola e pancetta; e poi secondi di carne, contorni ricchi e vari, e panini di diverso genere.

Per invogliare tutti ad assaggiare le specialità preparate per la XVI edizione della Sagra della pennetta all’arrabbiata, ad ogni acquisto si riceverà un biglietto per il classico sorteggio a premi indetto dall’organizzazione. Quest’anno tra i premi: una poltrona elettrica, un tablet e dei bellissimi occhiali da sole, messi a disposizione dai numerosi sponsor della manifestazione.

L’appuntamento dunque è per i giorni 1 e 2 Luglio, in Via Vittorio Veneto, Marigliano, presso la Parrocchia Sacro Cuore, nella frazione di Pontecitra, per la XVI edizione della pennetta all’arrabbiata che intende presentarsi, già dalle premesse, come la miglior edizione fino ad oggi.