Presentazione progetto Terre del Bussento al Cineteatro Ferrari di Sapri

Lunedì 13 marzo alle ore 10.00, presso il cineteatro Ferrari di Sapri, verrà presentato il progetto “Terre del Bussento” che quest’anno sarà tra gli eventi campani presenti alla Borsa Internazionale del Turismo di Milano.

All’incontro, promosso da CICAS Turismo coordinata da Matteo Martino e moderato da Francesco Lombardi per Bussento Channell e Franco Maldonato presidente di oltrePisacane, interverranno l’Assessore regionale al Turismo Corrado Matera, il Presidente della Provincia Giuseppe Canfora, il Presidente del Parco Nazionale del Cilento e Vallo di Diano Tommaso Pellegrino, i Sindaci dei Comuni di Sapri, Vibonati, Tortorella, Torraca, Morigerati, Caselle in Pittari e San Giovanni a Piro.

Nel corso dell’iniziativa verranno inoltre consegnati agli studenti degli Istituti superiori Leonardo Da Vinci eCarlo Pisacane di Sapri gli attestati di partecipazione a Casa Sanremo che rientra tra le attività del Progetto “Terre del Bussento”. Alla cerimonia interverrà il patron di Casa Sanremo e Presidente del Gruppo Eventi, Vincenzo Russolillo.

Al Fiere della Campania la mostra “Gioielli a sei zampe”

Sarà la natura la vera protagonista della “Fiera caccia, pesca, natura e spettacolo”, evento di rilievo nazionale con cui sarà riaperto il Centro Fieristico Fiere della Campania di Ariano Irpino (AV) dal 31 marzo al 2 aprile 2017. La manifestazione, che si caratterizza per un vastissimo programma pensato per tutti gli appassionati dell’arte venatoria, piscatoria e della vita all’aria aperta si arricchisce ulteriormente con la mostra “Gioielli a sei zampe”. La mostra è curata dal Dott. Antonio Festa ed è dedicata agli insetti più rari e spettacolari del mondo, che rappresentano il gruppo animale più numeroso sulla Terra, oltre che il più interessante in quanto a forme e varietà. Diversa da qualsiasi altra mostra entomologica, “Gioielli a sei zampe”, si pone l’obiettivo di lasciare il pubblico letteralmente a bocca aperta, grazie all’esibizione di una selezione degli insetti rai e preziosi. Lo scopo è quello di sensibilizzare i visitatori, attraverso l’osservazione diretta di queste incredibili forme di vita, infondendo in essi l’ammirazione profonda verso le meraviglie del creato da cui possa scaturire un più deciso e consapevole rispetto per ognuna di esse. Non mancheranno interessanti spunti didattici: basti pensare che ogni singolo colore o riflesso metallico delle splendide creature in esposizione sono da considerarsi quali adattamenti mimetici atti a sfavorire l’attacco dei loro numerosi predatori in natura. Esibiti in eleganti teche entomologiche, ma ancor più in raffinati espositori in vetro, adagiati su autentici cofanetti da gioielli opportunamente illuminati, sarà possibile ammirare – in molti casi per la prima volta in assoluto – esemplari perfettamente conservati degli insetti più belli e rari al mondo: dallo scarabeo d’oro e d’argento, insetti dai colori così spettacolari da sembrare creazioni di maestri orafi anziché reali “gioielli” della natura, alle incredibili farfalle quali Morphohelena sudamericane, alla rara “imperatrice dell’India” (specie Teinopalpus) fino alla “Gloria del Buthan” (Buthanithislidderdalii). Piatto forte dell’esposizione, la presenza di una coppia di “Ornitottera della Regina Alessandra” (Ornithopteraalexandrae), la farfalla diurna più grande e bella in assoluto: una delle forme di vita più rare e protette del Pianeta, in esposizione in esclusiva assoluta. Una mostra davvero imperdibile al Centro Fieristico Fiere della Campania di Ariano Irpino, una delle pochissime location del Centro-Sud Italia selezionata per ospitare queste meraviglie della natura. La mostra sarà visitabile nei giorni dell’evento dagli alunni delle scuole di tutta la Campania.

E’ ora di scattare…al Photo Days 2017! Al via la grande kermesse nazionale

Sinergia, entusiasmo, aggiornamento e confronto: questi gli energici ingredienti della conferenza stampa di presentazione della tredicesima edizione del Photo Days 2017, l’evento nazionale dedicato alla fotografia e all’innovazione tecnologica ed artistica dell’immagine che si è svolta l’8 marzo 2017 presso la Caffetteria “Luisa” ad Angri. Alla conferenza, moderata dalla giornalista Brigitte Esposito, sono intervenuti Paolo Novi Presidente dell’AFCA, Vincenzo Tortora di EuroPhoto, Anna Amendola Ass. alla Cultura del Comune di Lettere, l’artista Ernesto Terlizzi, Andrea Recussi Presidente del Coffi CortOglobo Film Festival Italia, l’hair stylist Tonino Fontanella e la modella Lucia Maria Sorrentino. Photo Days è un ottimo contenitore di iniziative che annualmente punta l’obiettivo sulle anteprime dell’evolutivo mondo dell’immagine con l’intento di fare conoscere i nuovi prodotti del mercato diffondendone le novità attraverso workshops, aree shooting, incontri e mostre, ma anche un contesto stimolante che permette un confronto continuo tra appassionati e professionisti. Il 18 marzo è previsto un coinvolgente workshop con Cristiano Ostinelli, il miglior fotografo di matrimoni al mondo vincitore del premio dell’associazione di categoria internazionale WPJA – Wedding Photojournalist Association. Nel pomeriggio sarà possibile, invece, effettuare una visita guidata e fotografica presso il Castello di Lettere (Na), una location molto attraente per gli appassionati di fotografia che potranno scattare immagini con il supporto del grande maestro internazionale della fotografia. Protagonisti il 19 marzo, invece, gli entusiasmanti e innumerevoli live-set con affascinanti modelle; mostre fotografiche a cura di AFCA e di Ruan (Antonio Ruggiero); video proiezioni e racconti di Click@ngri con il prof. Pasquale Pannone; Check & Clean con Hiti, Camera Service Italia e Canon assistenza; consegna dei memory books alle modelle 2016; l’angolo del passato nel Museo della Pellicola con Antonio Del Sorbo; Il Salotto di Bry con tante interviste ai protagonisti. Inoltre, Canon Club Campania, Canon Club Abruzzo, Click Angri con il patrocinio del Domiad Photo Network, Sprea Editori e Coffi, esclusivamente per il Photo Days invitano a partecipare al Contest fotografico “Realtà Riflesse” inviando foto all’indirizzo campania@canonclubitalia.com entro e non oltre il 13 marzo 2017. La foto da inviare è una e deve rispettare le seguenti caratteristiche: 30×45 – 300 DPI, nell’oggetto della mail inserire nome, cognome e titolo della foto che sarà valutata da una giuria di professionisti composta da: Mimmo JodiceCristiano Ostinelli – JoAnne Dunn – Paolo Novi – Ernesto Terlizzi – Miriam & Ivana Pipolo – Andrea Recussi. La Realtà Riflessa vincente sarà pubblicata su Photo Professional di Sprea Editori nell’edizione del mese di maggio, accompagnata da un’intervista al vincitore. Inoltre le foto più meritevoli saranno esposte ad Angri, nella bellissima location del Castello Doria, sempre nel mese di maggio, durante l’edizione 2017 del COFFI cortOglobal Film Festival Italia. “Sono pienamente soddisfatto della sinergia che si è creata quest’anno tra il Photo Days e le associazioni, le aziende leader nel settore, i fotografi, i videomakers – ha dichiarato Vincenzo TortoraRingrazio anticipatamente i nostri followers e la stampa.” Paolo Novi illustrando il programma ha detto: “Il nostro obiettivo è quello di coniugare il momento espositivo con quello culturale celebrando la fotografia come fenomeno sociale e forma d’arte. La voglia di fotografia è assolutamente smisurata e lo si capisce anche dall’interesse sempre crescente del pubblico verso ogni tipo di tecnologia. Oggi, infatti, siamo tutti un pò fotografi con lo smarpthone in tasca. Noi cerchiamo, con questo evento, prima di tutto di coinvolgere ed emozionare. L’appuntamento è presso la Sala Congressi del Maristella a S. Antonio Abate il 18 e 19 marzo per immortalare l’eternità in un momento. Non ci sono regole per la riuscita di una foto, ci sono solo occhi per guardare. Dunque …scattate!

E’ ora di scattare…al Photo Days 2017

Fotografare è riconoscere in un attimo la bellezza di ciò che lo sguardo percepisce.  Nel Salotto di Bry, condotto da Brigitte Esposito, ospiti Paolo Novi Presidente dell’AFCA, Vincenzo Tortora di EuroPhoto, Anna Amendola Ass. alla Cultura del Comune di Lettere, l’artista Ernesto Terlizzi, Andrea Recussi Presidente del Coffi CortOglobo Film Festival Italia, l’hair stylist Tonino Fontanella e la modella Lucia Maria Sorrentino che miscelano gli ingredienti giusti: sinergia, entusiasmo, aggiornamento e confronto. Al via il 18 e 19 marzo 2017 una tredicesima edizione del Photo Days 2017 davvero coinvolgente, dove i veri protagonisti saranno la fotografia e l’innovazione tecnologica ed artistica dell’immagine. L’appuntamento è presso la Sala Congressi del Maristella a S. Antonio Abate per immortalare l’eternità in un momento. Non ci sono regole per la riuscita di una foto, ci sono solo occhi per guardare. Dunque …ascoltate e scattate!

Il Salotto di Bry è condotto da Brigitte Esposito, regia di G. Roberto Tartaglia, riprese e fotografia Angelandrea Falcone, account manager Carolina Di Martino, produzione www.360gradiwebtv.it in collaborazione con Teleangri Uno canale 639 visibile in tutta la Campania.

Portar Nottole a Samo. Al via il bando di concorso ceramico di Mare Mota

Al via la terza edizione di “Mare Mota”, la mostra/concorso organizzata a cura dell’associazione di cultura ceramica “L’Isola di Samo”, presieduta da Ernesto Sabatella. Il tema di quest’anno, “Portar Nottole a Samo”, ribalta un luogo comune ed inverte il senso della nota espressione, storicamente documentata anche in testi di Aristofane e Ariosto. “Portar vasi a Samo e nottole ad Atene” indicava infatti un’azione insensata o comunque superflua, dato che in quell’isola e in quella città della Grecia antica già abbondavano rispettivamente contenitori ceramici e uccelli notturni. Il tema non rappresenta tuttavia solo una curiosità o un divertissement, poiché la nottola è da un lato uno dei simboli e degli emblemi dell’antica civiltà mediterranea – è ad esempio l’attributo di Atena o Minerva – e da sempre soggetto di decorazione o plastica fittile dalla ceramografia attica sino a famose prove di Picasso a Vallauris. Inoltre, va considerato il notevole interesse collezionistico per questo tipo di figurine aviformi. Gli Artieri che intendono partecipare al concorso dovranno far pervenire le loro opere, raffiguranti liberamente uccelli strigiformi (gufi, civette, allocchi, barbagianni, assioli ecc), alla sede dell’Isola di Samo, in Vietri sul Mare, alla via Mazzini, 53 entro la data del 15 aprile 2017. Come per le prime due edizioni, tutte le opere conferite entreranno nella disponibilità dell’Associazione, a titolo di ristoro delle spese affrontate per l’organizzazione e gestione dell’evento che non gode di finanziamento pubblico o privato. Ad ogni partecipante sarà consegnato un attestato di partecipazione e un congruo numero di copie del catalogo della esposizione. Tutti i visitatori della mostra verranno invitati ad esprimere le loro preferenze con voto segreto: al primo classificato andrà una coppa e al secondo e terzo una targa-premio. Verrà inoltre assegnato un Premio Speciale della Critica, in seguito a valutazioni compiute presso il Seminario Superiore di Arti Applicate di Torino, diretto da Enzo Biffi Gentili. La manifestazione ha come mediapartner Puracultura.

14 artiste per il Telefono Rosa: concerto di beneficenza contro la violenza sulle donne

Domenica 12 marzo alle ore 19,00 presso la dimora storica di Villa Domi si terrà il “Concerto Rosa”. Quattordici artiste  daranno vita ad uno spettacolo  di canzoni e monologhi dedicati all’universo femminile per una serata all’insegna della beneficenza e della solidarietà, il ricavato dell’evento sarà infatti interamente devoluto al Telefono Rosa.  Promosso ed organizzato dall’attrice e cantante Marianna Mercurio con il Patrocinio Morale del Centro Studi di Arte e Cultura “Sebetia-Ter”, il Concerto Rosa vedrà esibirsi artiste come: Monica Sarnelli, Rosaria De Cicco,  Antonella Morea,  Patrizia Di Martino, Marianna Mercurio,  Mirella Carnile, Gabriella Cerino, Emma Ciotola, Ivana D’Alisa, Luisa Esposito, Melania Esposito, Daniela Fiorentino,  Gioia Miale,  Laura Pagliara. Non solo musica, il Concerto Rosa sarà una vera e propria giornata dedicata alla donna. Infatti  la residenza settecentesca, messa a disposizione da Domenico Contessa, proprietario della dimora storica che si apre anche a progetti di solidarietà, sarà location di un open day che inizierà dalle 16 ,in cui le ospiti  saranno accolte con un delizioso aperitivo e potranno usufruire dell’area benessere con make up, messa in piega e incontri con psicologhe. Inoltre la Villa sarà anche location per l’esposizione dei  lavori delle artigiane dell’ Associazione Arte al Sole di Patrizia Matacena.  “Tutti i giorni ascoltiamo notizie terribili che riguardano la violenza sulle donne- afferma Marianna Mercurio, direttrice artistica del progetto – come donna e come artista ho sentito la necessità di scendere in campo per dare il mio contributo alla causa coinvolgendo tante artiste donne che, con la propria sensibilità e con la propria disponibilità, aiuteranno concretamente le attività del Telefono Rosa”. Alla serata sarà presente anche il Presidente del telefono Rosa Signora Laura Russo.

Al via l’attesissima XIII^ edizione del Photo Days 2017

Si terrà mercoledì 8 marzo 2017, alle ore 16.00 presso il Bar Luisa in via Cervina n. 58 ad Angri, la conferenza stampa di presentazione della XIII^ edizione di “PHOTO DAYS – Photo and Digital Imaging”. Saranno presenti Vincenzo Tortora di Euro Photo, Paolo Novi Presidente dell’AFCA. Vittorio Trodella della Vitros, Carlo Lillini Presidente della Canon Club Campania e parte della giuria del Contest fotografico “Realtà Riflesse” in collaborazione con il Gruppo Editoriale Sprea. Si farà una riflessione sulla rapida e costante evoluzione del mondo dell’imaging, verrà illustrato il ricco programma e le tante novità della kermesse che si terrà il 18 e 19 marzo presso la Sala Congressi del Ristorante Maristella a S. Antonio Abate. Un appuntamento irrinunciabile con l’innovazione, la creatività, la moda, l’arte e la condivisione.

Dialoghi Pompeiani: l’Arte, il Tempo, le Opere. Il Gran Galà di Archeologia e Arte a Pompei

Sensi, linguaggi creativi, laboratorio di design, attività culturali e promozione turistica, conclude il bilancio di quest’ultimo, intenso, anno di attività, con l’incontro di archeologia e arte “Dialoghi Pompeiani – L’arte, il tempo e le opere”, che si terrà venerdì 10 marzo (ore 18,30), nella sala convegni della Casa del Pellegrino a Pompei.

L’evento ha come tema centrale Pompei che, come affermò Chateaubriand, è “il più meraviglioso museo della terra”. “Una, cento, mille Pompei”, fonte di ispirazione e modello per artisti come Picasso, Le Corbusier, Arturo Martini, Giorgio De Chirico e tantissimi altri. “Anche Ludwig I di Baviera, nel 1840 nel castello di Aschaffenburg desiderò un Pompeianum tutto per sé, mentre l’Imperatrice Elisabetta d’Austria nel suo Achilleion a Corfù fuse citazioni del mondo greco con altre dell’universo Pompeiano”.

Pompei è stata ed è capace di dialogare, da città viva qual è, con il mondo contemporaneo. Tra gli ospiti di questa serata, interverranno: per la sezione archeologia Umberto Pappalardo, archeologo e presidente del Centro Studi Internazionale Pompeiano (Cisp) e Antonio Varone, storico, già direttore degli Scavi di Pompei; per l’Arte, Franco Cipriano, artista, critico dell’arte e direttore artistico di “Dialoghi Pompeiani”; per la sezione architettura e design, Claudio Gambardella, docente di Disegno Industriale presso l’Università della Campania “Luigi Vanvitelli”, presidente dell’associazione “I Love Pompei” e ideatore del Museo Temporaneo d’Impresa a Pompei; per il cinema, Adrian Maben, regista di “Pink Floyd at Pompeii” e di numerosi cortometraggi d’Arte.

Ad inizio serata, dalle 18,30 alle 19,00, il Maestro Gennaro Carotenuto, direttore artistico dell’Accademia del Balletto Classico di Pompei, presenterà “Picasso e la danza”. L’artista spagnolo, in visita a Napoli e Pompei nel 1917 (cent’anni fa), disegnò la scenografie e i costumi per il Balletto Russo di Djagilev tra cui “Parade”, prendendo ispirazione dai vicoli napoletani, da Pulcinella e dall’arte presepiale. A Pompei, assieme allo scrittore Cocteau e al ballerino e coreografo Massine, rimase folgorato dagli affreschi che lo spinsero verso il neo-classicismo.

Condurranno la serata Marina De Honestis e Lucio Esposito. Infine, allieterà l’evento l’Associazione “Convivium – Pompei Food Excellence”.

Storia e storie della Paganese. Novanta anni di emozioni. Il 13 marzo la presentazione del libro

Lunedì 13 marzo, alle ore 18, presso l’Auditorium S. Alfonso Maria de’ Liguori a Pagani  si terrà la  presentazione del libro “Storia e storie della Paganese. Novanta anni di emozioni” a cura di Nino Ruggiero, Peppe Nocera e Barbara Ruggiero. Una storia raccontata dai protagonisti attraverso ricordi, aneddoti e testimonianze che non possono andare perdute e che devono costituire un pilastro per l’identità di una città  che da sempre si emoziona e vive per i colori azzurrostel

Amore SottoSopra reading teatrale e musicale a Cava dei Tirreni

Domenica 26 febbraio, a Cava ‘de Tirreni presso il Rodaviva, si terrà un fantastico  reading teatrale e musicale del libro di Poesie “Amore SottoSopra” scritto da Maria Cristina Orga e da Gino Oliviero e interpretato dagli autori stessi … con l’accompagnamento musicale di GianMArco Volpe e Martina Mollo.
Seguirà il primo concerto ufficiale del duo Gianmarco Volpe e Martina Mollo, voce, fisarmonica e synth che con un repertorio di canzoni napoletane riarrangiate e standard jazz continueranno a far poesia….
Due frontespizi, due versi di lettura, due autori, due voci poetiche, due sensibilità opposte ma affini cantano i tanti volti dell’amore e lo raccontano con immediatezza e sensibilità poetica che nulla cede mai alla retorica del verso né mai strizza l’occhio al lettore per carpirne la benevolenza indulgendo alla rima facile e ad immagini scontate.
34 poesie scritte da lui. 34 scritte da lei. Una chiamata cantata, un viaggio nel sentimento più complesso compiuto attraverso gli occhi di una donna e quelli di un uomo, una lettura sottosopra, in cui il punto di vista si ribalta continuamente, in un raffinato gioco di luci e di ombre mai scontato, ricco di cambi di tono e registri diversi. Ironia e canto danzano insieme sul ritmo incalzante del battito di due cuori che, dopo tanto cercarsi per poi perdersi ancora, s’incontrano nella poesia numero 69, un sorprendete finale scritto a quattro mani che si ripete nei due versi di lettura e approda infine e finalmente all’amore cui non dire basta.
E i due poeti diventano Uno.

“AMORESOTTOSOPRA LIVE” è la performance ideata e interpretata da Maria Cristina Orga e Gino Oliviero, un atto unico della durata di circa 45 minuti, uno spettacolo in versi che porta sulla scena il paso double proposto nel libro e conquista anche il pubblico meno avvezzo a “sentire” in versi e a leggere poesia.

Scrivere di Cibo dal 23 al 26 marzo presso Città della Scienza

Quanto e come si scrive di cibo oggi? È una delle domande alla base di Scrivere di Cibo, in programma dal 23 al 26 marzo 2017 a Città della Scienza, organizzato e promosso da Gnam Village.

La manifestazione – prima rassegna libraria con mercato e cucina annessa – è dedicata alla scrittura sulla Dieta Mediterranea, sulle culture del cibo e sulla giusta relazione tra alimentazione e salute.
Scrivere di cibo è un viaggio nella storia dell’alimentazione, nella gastronomia e nel rapporto tra cucina e salute, nell’agricoltura e nelle opere di prosa e poesia che riguardano il cibo.

L’evento vuole essere un grande laboratorio di scrittura nel quale, con uno specifico percorso didattico, gli studenti di scuole e università saranno coinvolti in un’esperienza culturale e creativa assieme a giornalisti, storici, chef e scrittori. Previsti numerosi incontri con gli autori: decine gli appuntamenti in calendario con scrittori che presenteranno le loro opere e si cimenteranno ai fornelli.

Scrivere di cibo sarà anche il momento per conoscere da vicino il cibo, protagonista della narrazione: prendendo spunto dalle opere presentate nel corso della rassegna, ci sarà un Mercato dei produttori che conterrà uno spazio dedicato ai legumi a cura di Slow Food Campania, un’area dedicata allo street food e laboratori di cucina. Particolare attenzione sarà riservata alla cultura enogastronomica nella letteratura gialla, con il percorso Giallo nel piatto e agli editori campani con la presentazione di volumi sulla storia e sulla realtà di una delle capitali mondiali del gusto e della cultura agroalimentare.

Tutte le fasce d’età – dagli adulti ai bambini – saranno coinvolte negli eventi: ai più piccoli, a cui è dedicata la sezione Kid Food (organizzata in collaborazione con l’Associazione “Per Bimbi” – progetto “Campania per Bimbi” e con “La città dei bambini e delle bambine di San Giorgio a Cremano), con laboratori e la presenza di numerose librerie per ragazzi.

Gli istituti alberghieri del territorio, con Cosa bolle in pentola, delizieranno i palati dei presenti e, per concludere il percorso, ogni pomeriggio sarà animato da una Tavola rotonda dedicata al “Giallo nel Piatto”, uno spettacolo teatrale e una cena-spettacolo dedicata al rapporto tra cibo e letteratura. Verrà data, infine, particolare attenzione alla sensibilizzazione verso l’uso sapiente del sale nell’alimentazione con la Salt Awareness Week 2017 promossa dalla Società Italiana di Nutrizione Umana; alla valorizzazione del pesce azzurro e dei frutti di mare, con approfondimenti sulla storia e sulle proprietà nutrizionali.

Scrivere di Cibo è Patrocinato dalla Regione Campania, dal Comune di Napoli e dall’Ufficio Scolastico Regionale della Campania ed è realizzato in partnership con Napolinoir, Ritratti di Territorio, “La città dei Bambini e delle Bambine” di San Giorgio a Cremano, Slow Food Campania, la Società Italiana di Nutrizione Umana, Arte&Scienza, Campania per Bimbi, Oltre il Giardino e Le piazze del Sapere.

Nel Salotto di Bry ospiti i Sei personaggi in cerca di Totore e l’attore Gennaro Silvestro

Nel Salotto di Bry, condotto da Brigitte Esposito, non può mancare l’avvincente angolo lettura dedicato a recensioni di libri, anteprime letterarie, trame, incontri con scrittori e consigli di lettura. In questa puntata un coinvolgente reading insieme a Ritratti di Territorio, curato dalla giornalista Nunzia Gargano e patrocinato dal Comune di Pagani. Una ricerca particolare di sei personaggi con un solo interrogativo: Dov’è finito Totore? Ospiti Pino Imperatore, autore insieme a Francesca Gerla dell’opera comica in sette capovolgimenti “Sei personaggi in cerca di Tatore” Edizione Homo Scrivens, e il poliedrico attore Gennaro Silvestro reduce dal grande successo della fiction in onda su Rai Uno “I bastardi di Pizzofalcone”.

Il Salotto di Bry è condotto da Brigitte Esposito, regia di G. Roberto Tartaglia, riprese e fotografia Angelandrea Falcone, account manager Carolina Di Martino, produzione www.360gradiwebtv.it in collaborazione con Teleangri Uno (Taone) canale 639 visibile in tutta la Campania.