Il 9 novembre IPop Festival 2019 – Let’s Turn It On al Teatro Augusteo di Salerno

IPop Festival torna per la sua III edizione che anche quest’anno, come sempre, accoglierà una line-up di artisti ricca e variegata, capace di spaziare tra gli estremi più ampi della musica pop (e non solo).
Il 9 Novembre 2019, lo scenario che ospiterà il festival sarà ancora una volta il Teatro Augusteo Salerno, uno dei teatri più suggestivi del nostro territorio, sito nel pieno centro della città.

LET’S TURN IT ON” è il titolo che accompagna questa edizione 2019 di iPop Festival, un tributo a Freddie Mercury, uno degli artisti che con il suo genio musicale ha saputo segnare ed ispirare generazioni di uomini e donne. Questo brano meraviglioso rappresenta un vero e proprio inno alla vita il cui messaggio vuole istruirci affinché, attraverso la musica, ci si possa spogliare di ogni timore o pregiudizio, per partire così alla ricerca della propria identità primordiale.

Musica, Arte, Territorio e Simbolo come espressione identitaria.

LINE-UP:
– Coro Crescent, Salerno / dir. Paola De Maio & Raffaele D’Ambrosio
– Flowing Chords, Roma / dir. Margherita Flore
– Le Mani Avanti, Roma / dir. Gabriele D’Angelo

L’iPop Festival è inoltre un’iniziativa solidale. L’associazione con la quale si collabora quest’anno è “Soccorso Amico Onlus“, che da anni mette i suoi volontari a servizio del nostro territorio.

 

A Pagani grande “Goal per Miriam”: la solidarietà vince la Partita del Cuore

Grande gioia sugli spalti e sul terreno di gioco allo stadio “M. Torredi Pagani dove si è disputata con successo la Partita del CuoreUn Goal per Miriam”, bimba affetta da cardiopatia congenita complessa. Grazie alle Associazioni Koru ed Eventi città di Pagani, supportate dalla Paganese Calcio 1926 Srl, Mo.Ma’s Pagani, Angeli del Soccorso, Croce Rossa Italiana – Comitato Locale Agro,  Obiettivo Danza Pagani,  Pro loco Nocera de’ Pagani “Gerardo Violante“,  Papa Charlie, Agro Progresso Ambiente, EFFE 2G S.C. ASD, Asd Azzurra Fatima Fbc, Asd IEF Sporting club, la città ha messo in campo il cuore e tutte le energie per raccogliere fondi e permettere alla famiglia di Miriam di sostenere le spese per un imminente e delicatissimo intervento negli Stati Uniti. Un traguardo raggiunto, una giornata importante, significativa, allegra nella quale il valore dello sport e quello della solidarietà si sono ancora una volta imposti. In eventi del genere ciò che conta non è certo il punteggio finale che alla fine ha visto prevalere la formazione della Nazionale Italiana Calcio Attori 1971 per 4-2 sulle All Stars, composta dai rappresentati delle associazioni e del Comune di Pagani. A dare il calcio d’inizio Simona Lambiase e Giuseppe Corsini, i genitori della piccola, che con delicatezza e grande trasparenza hanno ringraziato per l’immenso sostegno i promotori dell’iniziativa e tutti coloro che, in questi mesi, hanno contribuito alla raccolta fondi. Nella puntata le interviste agli attori del piccolo e grande schermo che hanno dato il contributo fattivo all’evento.

Il Salotto di Bry” è scritto e condotto dalla giornalista Brigitte Esposito, regia e riprese di Gerardo Roberto Tartaglia, fotografia di Angelandrea Falcone. Una produzione www.360gradiwebtv.it

VIDEO E INTERVISTE 

 

CLICCARE SULLA FOTO PER ACCEDERE ALLA FOTOGALLERY 

Angri, Cerimonia di inaugurazione “Piazzale della Vela” nella Parrocchia Regina Pacis

Nel giorno in cui si sono aperti i Solenni Festeggiamenti in onore della Regina Della Pace, con grande partecipazione, si è svolta ad Angri la cerimonia di inaugurazione e intitolazione del nuovo piazzale della Parrocchia Regina Pacis realizzato con grande energia insieme alla Comunità. “Piazzale della Vela” questo il nome che il parroco don Antonio Cuomo, dopo aver celebrato la Santa Messa e benedetto il Comitato Festeggiamenti e le Figlie della Pace, ha voluto dare ad un meraviglioso spazio senza barriere dove tutti potranno accedervi, trascorrere creativamente il tempo e socializzare. “Abbiamo iniziato i nostri festeggiamenti in onore della Regina della Pace – ha dichiarato Padre Antonio come una vera festa di famiglia riunita prima per la celebrazione eucaristica e poi per l’inaugurazione e benedizione del nuovo “Piazzale della Vela” e della mostra di cultura e fede, come conclusione del progetto “Sogno la pace: identità e memoria di una comunità”. La vela è un simbolo per ricordare sempre a tutti che bisogna stare con i piedi a terra e con lo sguardo rivolto verso il cielo. E’ stata comunque una vera festa di famiglia con nonni, anziani, ammalati, papà e mamme, giovani, bambini…perché la nostra festa è davvero la festa di tutti.Il piazzale è stato molto apprezzato sotto il profilo estetico ed in molti si sono complimentati con tutti coloro che hanno preso parte al progetto in particolare Tecnomade Studio dell’Arch. Andrea Giordano Buono e dell’Ing. Domenico Zuppetti, RM Costruzioni di Francesco Desiderio, Carpenteria Metallica “Lucas” . “ E’ una soddisfazione ma ho provato anche una grande emozione durante il taglio del nastro ha dichiarato l’ing. Domenico Zuppetti perchè ho visto realizzato il sogno non solo di padre Antonio ma anche di tutti noi. Uno spazio non solo di aggregazione ma nei quali si potrà realizzare lo scambio di pensieri, di intenzioni e di attività condivise  nei cuori dei cittadini. Questi mesi sono stati sicuramente stressanti, ma abbiamo lavorato in sintonia e con energico entusiasmo perchè è la fede che ci muove e ci aiuta a realizzare le grandi opere.”

Il Salotto di Bry” è scritto e condotto dalla giornalista Brigitte Esposito, regia e riprese di Gerardo Roberto Tartaglia, fotografia di Angelandrea Falcone. Una produzione www.360gradiwebtv.it in collaborazione con TAone.

VIDEO E INTERVISTE 

CLICCARE SULLA FOTO PER ACCEDERE ALLA PHOTOGALLERY

Se una sera d’estate un assaggiatore. Visita guidata al Giardino di Ninfa e degustazioni

Sabato 31 Agosto, dalle ore 17:00, presso il Giardino di Ninfa, si svolgerà l’iniziativa “Se una sera d’estate un assaggiatore … contro la banalizzazione delle percezioni e la globalizzazione del gusto”, organizzata dal Centro Assaggiatori Produzioni Olivicole Latina, con il patrocinio della Fondazione Roffredo Caetani Onlus, a cura del dott. Giulio Scatolini Capo panel COI (Consiglio Oleicolo Internazionale).

Ci sarà una degustazione guidata ed informata tra le essenze degli oli extravergine d’oliva di qualità, alla scoperta di alcune delle migliori cultivar italiane e spagnole: Itrana (Lazio), Moraiolo (Umbria), Coratina (Puglia), Nocellara (Sicilia) e le varietà iberiche Arbequina (Catalogna, Aragona, Andalusia), Picual (provincia di Jaén), Hojiblanca (Andalusia) e Manzanilla Cacereña (provicie di Càceres, Badajoz, Salamanca, Avila e Madrid).

L’incontro formativo sarà preceduto da una visita guidata del Monumento Naturale Giardino di Ninfa, tra resti architettonici medievali e suggestivi habitat naturalistici e paesaggiastici, e si concluderà con un buffet a base di prodotti tipici del territorio che metterà a confronto l’olfatto deciso dell’oliva delle cultivar italiane rispetto ai profumi della produzione spagnola.

“L’evento punta a educare il palato, per riconoscere un olio di qualità e alla portata di tutti – spiega il Presidente del CAPOL e capo panel Luigi Centauri – ma l’intento è anche quello di creare, nel contesto dello splendido Giardino di Ninfa, aperto per l’occasione dal Presidente della Fondazione Tommaso Agnoni, una sorta di spaesamento percettivo causato dalla bellezza del luogo e dalla piacevolezza degli oli assaggiati.”

Per la partecipazione è obbligatoria l’iscrizione entro il 28 agosto, fino ad esaurimento dei posti disponibili (massimo 100 partecipanti). Il prezzo di ingresso èdi € 22,00 a persona. Il ricavato sarà destinato alla realizzazione della nuova sala panel del Capol presso i locali del Consorzio Area Sviluppo Industriale Roma-Latina. Contatti: capol.latina@gmail.com / 329 812 0593 / 329 109 9593.

Il Prof. Antonio Giordano, scienziato e oncologo di fama mondiale, ospite nel Salotto di Bry

 

Disponibile, simpatico, geniale… ma soprattutto umile. Le sue instancabili ricerche e le eccezionali ed incessanti scoperte stanno aprendo nuove, promettenti ed importanti strade in campo oncologico. Il programma televisivo Il Salotto di Bry ha ospitato il Prof. Antonio Giordano, oncologo, patologo, professore universitario, genetista, ricercatore di grande fama, direttore dello Sbarro Health Research Organization a Philadelphia (USA) e presidente della Human Health Foundation Onlus. Originario di Corbara il Prof. Giordano guida, magistralmente e con passione, uno straordinario ed eccellente team composto da ricercatori italiani a Philadelphia ed in continuo contatto con l’Università di Siena, con il Centro Ricerche Oncologiche CROM di Mercogliano e con l’Istituto Nazionale Tumori IRCCS Fondazione “G. Pascale” di Napoli. Un’intervista in Salotto a 360° su salute, sport, cultura, ambiente, istruzione, giovani e momenti di vita quotidiana. Estremamente piacevole chiacchierare con lui, ascoltare gli approfondimenti su tematiche interessanti e conoscere le nuove frontiere della ricerca per rendere il cancro sempre più curabile.

Il Salotto di Bry è scritto e condotto dalla giornalista Brigitte Esposito, regia e riprese di Gerardo Roberto Tartaglia, fotografia di Angelandrea Falcone. Una produzione www.360gradiwebtv.it in collaborazione con TeleangriUno (TAone) canale 639 visibile in tutta la Campania.

VIDEO E INTERVISTA 

Cliccare sulla foto per accedere alla PHOTOGALLERY 

“Canta Miriam”: imminente raccolta fondi per bimba affetta da cardiopatia congenita complessa

Anche www.360gradiwebtv.it è con Miriam!

Solare, gioiosa, dolcissima…Miriam ha 6 anni ed è affetta da una cardiopatia congenita complessa. Ha già subito 2 interventi a cuore aperto che avrebbero dovuto risolvere la sua cardiopatia. È questo, che i medici italiani hanno sempre detto. Ma, ad oggi, si ritrova invece ad andare incontro ad un terzo intervento. La speranza di Miriam è legata all’Heart Boston Children’s Hospital negli Stati Uniti, ospedale specializzato per la cura e la ricerca delle cardiopatie congenite e primo centro mondiale per questo tipo di patologie. Miriam è stata a Boston e dopo accuratissimi esami, il quadro clinico è chiaro: per i casi come quelli di Miriam la loro tecnica chirurgica è risolutiva e non dovrà più subire interventi periodici.

L’unico ostacolo a questo intervento è economico.

Il costo dell’intervento è di 120.000,00 $.

Attualmente i nonni di Miriam hanno deciso di mettere in vendita la loro casa al mare a Santa Maria del Cedro in Calabria per poter ricavare una parte della somma con cui pagare l’intervento. Sì, una parte perché comunque non basta!

La nostra iniziativa è finalizzata all’aiuto di Miriam perché conosciamo Peppe e Simona, due ragazzi di grande dignità e genitori esemplari. Nonostante le difficili prove a cui sono stati sottoposti e che, ancora, dovranno affrontare hanno la forza di crescere Miriam con una serenità che è disarmante.

Miriam è una bambina felice che ha tanta voglia di vivere e non possono essere i soldi a fermare i suoi sogni!

Desideriamo coinvolgere tutti, ciascuno nelle sue possibilità può fare qualcosa per dare una mano a Miriam.

PER LE DONAZIONI CLICCARE SUI LINK DI SEGUITO: 

https://l.facebook.com/l.php?u=https%3A%2F%2Fwww.sinatoraeturner.it%2Fcanta-miriam%3Ffbclid%3DIwAR0X1gSYOyzFG7S8douTnCfAw4mzWZtH8z5Vi6u6x10kUS8pevSXKdawG68&h=AT3PqgJWb0RR8SmFeS5bNzdQDEexMnn1KNPrNfIZQFrbFpJWC_BJbTXEji6WPsq-qTHp-SsqiEJOiesQkCsn3wGF0IcLOSo8Mnfqt7xLZnOuYhxYC9mZPbox7-OPkDDl9sQ

https://buonacausa.org/cause/la-speranza-di-miriam?fbclid=IwAR2RIkz5kYX60w7Z407o0rdD3WHMzRGkVTzU4A22jLUfSyEF2YfrWuBTS6U