Andrea Ceccomori: La Pace sempre, soprattutto a suon di Musica

Dopo un’estate densa di musica fra Brasile (porte Alegre) e il Festival Assisi Suono Sacro, Andrea Ceccomori prosegue la sua marcia all’insegna di Musica e Pace (Baton for Peace): si parte il 7 ottobre con un concerto a Bastia Umbra in duo con l’arpista Maria Chiara Fiorucci, dove inaugurerà la Libera Università del Comune e suonerà sue musiche insieme a brani francesi e la Sonata di Nino Rota,. L’11 ottobre si esibirà con una selezione di proprie musiche in occasione di un incontro con la delegazione delle città gemelle Seattle e Perugia in visita a Perugia, mentre il 13 lo troviamo al Teatro Lyrick di Assisi, anche qui con esibizione solista di sue musiche, per un grande spettacolo benefico per il Centro Chianelli con tutte le compagnie di danza dell’Umbria.
Infine il 20 sarà a Firenze presso l’Abbazia di San Miniato per le celebrazioni dei Mille anni dell’Abbazia stessa, con un intervento solistico di sue musiche dedicate al tema della Pace; l’esibizione avrà luogo in occasione dell’inaugurazione della mostra su Gernika dell’artista spagnola Gandarias, recentemente scomparsa  (1951-2016), a cui presenzieranno numerose autorità tra cui il ministro spagnolo e personalità del Parlamento europeo: una mostra che, con tratti più poetici e rarefatti come l’omonima opera picassiana, è una denuncia contro la violenza declinata ai nostri giorni. “Nel nostro percorso di Musica e Pace – precisa Andrea Ceccomori – ci è sembrato importante portare anche la preziosa voce della musica in questo appuntamento in cui comunque l’arte è chiamata a dare il suo prezioso contributo contro ogni violenza”.

0 commenti

Lascia un Commento

Want to join the discussion?
Feel free to contribute!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *