Il 19 ottobre p. Enzo Fortunato presenta “Francesco il Ribelle” presso la Parrocchia Regina Pacis di Angri

Venerdì 19 ottobre 2018, alle ore 20.00 presso la Parrocchia Regina Pacis di Angri sarà presentato l’ultimo meraviglioso libro di Padre Enzo Fortunato Francesco il ribelle. Il linguaggio, i gesti ed i luoghi di un uomo che ha segnato il corso della storia” edito da Mondadori. Dopo i saluti del parroco della Regina Pacis Padre Antonio Cuomo, che accoglierà con gioia il suo fedele pubblico, dialogheranno insieme all’autore lo psicologo Antonio Francese e il giornalista Sergio Ruggiero Perrino. Modera la giornalista e conduttrice televisiva Brigitte Esposito. San Francesco è oggi più che mai uno dei personaggi chiave per comprendere come si vada configurando il cristianesimo in questo inizio di terzo millennio, a partire dalle parole con cui papa Bergoglio ha spiegato la scelta del suo nome: «Come vorrei una Chiesa povera e per i poveri! Per questo mi chiamo Francesco, come Francesco da Assisi». Con la semplicità, la mitezza e l’intenso fuoco interiore che hanno contraddistinto la sua vita, ancora dopo otto secoli attrae nel santuario di Assisi migliaia di persone ogni anno. Padre Enzo Fortunato è giornalista e direttore della sala stampa del Sacro Convento di Assisi. Frate minore conventuale, è stato professore presso la Pontificia Università Antonianum, l’Istituto Teologico di Assisi e la Pontificia Facoltà Teologica San Bonaventura. Padre spirituale dei giovani postulanti dal 1995 al 2004, ha ideato la collana “Orientamenti formativi francescani” edita dal Messaggero. Collabora con diverse testate giornalistiche, tra cui Avvenire, HuffingtonPost, Corriere della Sera e Panorama. Dal 2011 tiene una rubrica in onda su Rai1 dal titolo “Tg1 Dialogo” e su Radio Rai1 conduce “In viaggio con Francesco”, rassegna stampa internazionale. Per Mondadori nel 2014 ha pubblicato: “Vado da Francesco”.

0 commenti

Lascia un Commento

Want to join the discussion?
Feel free to contribute!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *