Domenica 15 dicembre al via la prima edizione del “Christmas Tour…Special Tramonti”

Il week end è alle porte e si prepara ad alzare il sipario sullo spettacolare “Christmas Tour …Special Tramonti”, un appuntamento molto “movimentato” che domenica 15 dicembre 2019, dalle ore 10.00 alle 23.00, coinvolgerà grandi e piccini trasportandoli nell’atmosfera magica delle festività. L’evento ideato dalla party planner Carolina Di Martino, in collaborazione con le grandi aziende del territorio, si terrà presso l’Azienda Agrituristica Antichi Sapori in via San Sebastiano 14 a Campinola di Tramonti. Il sapore del Natale si miscelerà appetitosamente all’anima rurale del borgo in uno spettacolo senza eguali a due passi dal mare e dai monti incantati. Non i soliti mercatini, ma un’esplosione di idee per regali innovativi, meraviglie di artigianato creativo e prelibatezze tipiche locali in un’atmosfera riscaldata da luci scintillanti, animazione ed intrattenimento, eleganti melodie della tradizione natalizia realizzate dai M° Pierpaolo & Raffaele Petti e M° Ilaria Maria Zarra e una scatenatissima disco music Christmas dance mixata da Gennaro Francese Dj. Saranno presenti con originali esposizioni note aziende del territorio che hanno aderito con energico entusiasmo a questa prima edizione: Cantine Giuseppe Apicella, Odissea Bove dal 1997, Liquorificio Tentazioni, Terra Operose, Granato Caffè, Panificio Armando Imperato, Il Tenero Mondo dei Bimbi, Farmacia Campitiello, Caseificio Maurizio Vitagliano, Terra di Sapori, Bimby Vorwerk, Macelleria Fratelli Tagliamonte, Pasticceria del Borgo, Mischa Cake, Il Giardino delle Delizie. Imperdibile lo show-cooking a cura dello chef Giuseppe Francese che proporrà ai visitatori un goloso assaggio dei suoi piatti gourmet per un’esperienza culinaria indimenticabile.  L’evento sarà ripreso e trasmesso dalla web/Tv dei grandi eventi live www.360gradiwebtv.it 

L’ingresso è gratuito

IVANA SPAGNA: “Prigioniera nel tuo nido” è il terzo singolo del nuovo album “1954”

È online il videoclip di “Prigioniera nel tuo nido”, terzo singolo (in rotazione radiofonica da venerdì 6 dicembre) estratto da “1954”il nuovo album di Ivana Spagna. “È un brano del grande Luca Chiaravalli – racconta Ivana Spagna – quando l’ho ascoltato la prima volta l’ho sentito subito mio, mi sono emozionata. L’ho voluto nel disco senza nessun dubbio, sono quelle situazioni in cui capita di ritrovarsi totalmente nelle parole di una canzone. Nel videoclip – prosegue – ho pensato che sarebbe stato bello dare voce a chi voce non ha, rendendoli protagonisti di questo video e per questo voglio ringraziare l’Ente Nazionale Sordi Sez. Provinciale di Milano e il consulente linguistico, Rosella Ottolini. L’entusiasmo di queste persone e la loro gioia, nell’essere parte di questa avventura, è il risultato più bello di questo video. Un’emozione così grande che non avrei potuto immaginare prima”. Per effettuare una donazione in favore delle attività per bambini sordi, qui i dettagli per il bonifico bancario: intestato a Ente Nazionale Sordi presso la Banca Creval Sede di Milano, coordinate IBAN IT29A0521601630000000016726. L’album “1954” (prodotto da Tuned Turtle Management Srl e uscito sia un cd che in vinile), titolo dedicato all’anno di nascita di Ivana Spagna, arriva a distanza di 10 anni dall’ultimo disco di inediti ed è composto da dieci canzoni: “Nessuno è come te” “Mi manchi tu”, “Prigioniera nel tuo nido”“Se io se lei” di  Biagio Antonacci; “Essenza e anima”“Nonostante tutto”“Nel tempo”“Amici per amore” degli Audio 2; “Chissà se mai” e “Cartagena” .

Per ogni singolo album venduto sarà donato 1 euro ai “City Angels”, Associazione Onlus di volontari che assistono cittadini in difficoltà e chiunque necessiti di bisogno fondata nel 1994 da Mario Furlan, che su Ivana Spagna afferma: “Ivana è una storica testimonial dei City Angels, perché è un Angelo nel cuore: buona, sensibile, generosa. Lo dimostra anche con questa sua iniziativa umanitaria, che ci aiuta ad aiutare i senzatetto. Grazie Ivana”.

Elisa Costanzo: “Onda dopo Onda” in gara al Premio Roma Videoclip

L’1 Dicembre all’Apollo 11 a Roma andrà in scena la XVII Edizione del Premio Roma Videoclip, la kermesse nazionale che premia gli artisti e le etichette indipendenti della scena musicale italiana, diretta da Francesca Piggianelli, con l’intento di dare sempre più rilevanza al mondo del videoclip e omaggiare la creatività e le forme di espressione.

“Onda dopo onda”, il videoclip diretto da Egidio Amendola, del brano omonimo di Elisa Costanzo, sarà trasmesso all’interno della kermesse che premierà i migliori lavori.

Onda dopo onda” è il viaggio della vita. Quello che si affronta portando in spalla solo il proprio bagaglio personale, perché per imbarcare altro, su quella che non si può nemmeno chiamare “barca”, non c’è lo spazio materiale.

Si parla molto di immigrazione nel nostro Paese, focalizzando però la discussione sul problema finale: l’arrivo dopo la traversata e la complicazione che questo può generare per il Paese accogliente. Ma in quel tratto di mare, più o meno lungo, nel passaggio dalla terra ferma all’altra riva, al di là della politica e del braccio di ferro tra Paesi, c’è un’altra storia da raccontare. È la storia della vita di qualcuno, una storia che non può lasciare spazio all’esitazione. In questo viaggio non ci si può permettere di cedere alla corrente e lasciarsi affondare, ma è necessario procedere con forza e decisione. C’è solo un’unica occasione per continuare a vivere, un’occasione per sperare di portare con sé i segni del tempo, anche quelli che hanno causato delle ferite profonde, ma che serviranno per tornare a vivere ricordando da dove si è venuti.

“Onda dopo onda” racconta le immagini di questo viaggio che oggi qualcuno percorre per necessità e disperazione, tra corpi stretti uno vicino all’altro così da sentire il battito del cuore, tra l’odore di carne, di gomma, di sale…mentre il vento soffia il nome del riscatto. In questo viaggio così duro c’è chi ce l’ha fatta. Tra i tanti che si sono persi in quelle acque, c’è chi è riuscito a resistere alla corrente e al blu dell’orizzonte per iniziare, da un’altra parte, una vita degna di potersi chiamare tale.

Il videoclip, per la regia di Egidio Amendola (Midria) e le coreografie di Luca Di Nicolantonio, vede protagonista Elisa Costanzo, insieme al ballerino Valerio Angeli, mentre il suo corpo viene da lui dipinto, in una danza, con i colori del mare e della terra.

Dopodomani Giardini di Mirò e Robin Proper-Sheppard in concerto a Napoli per i 30 anni di Freak Out.

Con la promozione del concerto inserito nel tour “A beautiful noise between light and shade” Freak Out torna alle origini quando agli albori delle sue produzioni live ebbe modo di organizzare un concerto di un giovanissimo gruppo emiliano: i Giardini di Mirò. Con questo live si mette il punto ad un percorso che guarda indietro ma che continua verso il futuro. L’evento è arricchito dalla presenza di Robin Proper Sheppard, artista molto amato e stimato in tutto il circuito alt-indie. Tra i GdM e Sheppard è nato un connubio artistico rappresentato dalla canzone “Hold On”, il terzo brano dell’ultimo album dei Giardini di Mirò “Different Times”, che chiude un cerchio immaginario fatto di musica internazionale, tradizione, innovazione, etica e pathos; tutti elementi che hanno sempre contraddistinto il lavoro di Freak Out.Il tour dei Giardini di Mirò, che li ha portati a suonare anche in questo ultimo album sia in Italia che nel mondo arrivando fino in Cina e intervallato anche da un mini-tour insieme ai Massimo Volume; non solo fa tappa a Napoli ma si conclude insieme a una figura d’eccezione del panorama rock mondiale: Robin Proper-Sheppard. Con il front man dei seminali God Machine, ma anche dolce cantautore con il marchio Sophia, sarà l’ultima occasione per vedere la band italiana dal vivo che sarà ancora una volta pronta a dipingere maestosi paesaggi sonori.
I Giardini di Mirò sono senza dubbio la band post rock più longeva d’Italia, infatti è dal finire degli anni ’90 che sono la risposta italiana a band internazionali come Mogwai, Explosions in the Sky e Sigur Ros. Il gruppo con all’attivo sette album, colonne sonore per film, quattro Ep e svariati Singoli e remix torna ad esibirsi a Napoli una città che li ha ospitati sin dagli esordi con la quale i musicisti di Cavriago hanno un legame storico.
La formazione è composta da Jukka Reverberi (chitarra, voce), Corrado Nuccini (chitarra, voce), Luca Di Mira (tastiere) e Mirko Venturelli (basso, clarino, sax), Emanuele Reverberi (violino, tromba) Lorenzo Cattalani (batteria). Il concerto si svolgerà in teatro e precisamente il Bolivar situato nel quartiere Materdei. Sarà un concerto esclusivo poiché la capienza è limitata a 300 posti.

Pomigliano d’Arco accende le luci sul Natale: animazione e mercatini fino all’Epifania

Domenica 1 dicembre alle ore 19,30 in piazza Leone a Pomigliano d’Arco si terrà la cerimonia dell’accensione delle luminarie a cura di Decolight srl, accompagnata dagli Sbandieratori Cavensi e da uno spettacolo sul tema dei quattro elementi della natura.

Sarà il primo di una serie di eventi che riempiranno le feste. In programma domenica 8 dicembre dalle 10 alle 13 lo spettacolo del Teatro nazionale dei burattini in piazza Leone. Mentre alle 18, in piazza Municipio, sarà la volta di IllumiNatale, la cerimonia di accensione delle proiezioni artistiche sovvenzionate dalla Camera di Commercio di Napoli. A seguire sarà inaugurato il Mercatino di Natale presente in piazza Leone fino al 24 dicembre.

Per tutto il mese, poi animazione, teatro dei burattini, villaggio di babbo natale, spettacoli di magia e concerti ci accompagneranno fino all’epifania. Gli eventi sono organizzati da Associazione Pro Loco Pomigliano e patrocinati dal Comune di Pomigliano d’Arco – assessorato al commercio.

Imperdibili week end a Lettere: Natale al Castello è il sogno di tutti i bambini

E’impossibile non lasciarsi inebriare da quel delizioso e allettante profumo di mele caramellate, mandorle croccanti e marshmallow. Ma anche da quell’avvolgente luce che, fino al 26 dicembre 2019, continuerà a condurre turisti e residenti nel favoloso borgo di Lettere dove ogni week end andrà in scena il Natale al Castello. I bambini, timidi e gioiosi, ormai sanno che Babbo Natale non abita più al Polo Nord, ma è ospite di questa antica residenza medievale pronto ad accoglierli per la foto di rito e il ritiro della magica letterina. Le varie aree del Castello, nell’abbracciare caldamente oltre 60 tradizionali casette di legno scintillanti e coloratissime, continueranno ad offrire l’eccellenza delle creazioni artigianali e tutto il gusto dei sapori di montagna. Cospicua e creativa la collaborazione tra l’Amministrazione Comunale e la Pro Loco cittadina che, grazie agli stessi obiettivi, hanno raggiunto anche quest’anno risultati vincenti. Durante il suggestivo percorso natalizio “Il Salotto di Bry” ha raccolto le impressioni dei protagonisti presenti nei mercatini incontrando anche l’ideatore dell’evento, il vicesindaco Gerardo Vuolo, che ha esternato la sua soddisfazione e ha ringraziato coloro che stanno rendendo possibile il magico evento.

Viaggiare a 360 gradi con “Il Salotto di Bry” è scritto e condotto dalla giornalista Brigitte Esposito, regia e riprese di Gerardo Tartaglia, fotografia di Angelandrea Falcone. Una produzione www.360gradiwebtv.it

VIDEO E INTERVISTE 

CLICCARE SULLA FOTO PER ACCEDERE ALLA PHOTOGALLERY 

 

“I’m betting on you”: Il nuovo singolo di mariaFausta, l’amore come risposta all’alienazione dei tempi moderni

Sulla scia del suo primo album solista “Million Faces” e dopo aver firmato la colonna sonora dello spettacolo teatrale ‘Doll is mine’ (in scena a Parigi, e poi a Palazzo Venezia a Roma) e del recente ‘Non domandarmi di me, Marta mia”, la cantautrice polistrumentista mariaFausta, torna con un nuovo singolo che segna un’evoluzione e al tempo stesso una rottura con il passato. «In questo nuovo disco ho scelto una forma parecchio istintiva della forma canzone, accompagnata dalla classica band elettrica per cui ho scritto ogni nota di questo album.»  racconta mariaFausta «C´è sicuramente un po’ meno di intimità rispetto al primo disco, ma molto più entusiasmo e voglia di divertirmi, al di fuori dei tempi che stiamo vivendo che reputo spesso permeati dal desiderio di compiacere gli altri. Quindi, per me, è come una seconda crisi adolescenziale in cui mi ribello all´intero sistema artistico, cercando di mantenere sempre viva la mia identità musicale e le mie scelte quando dettate da sincerità intellettuale.» I’m betting on you”, sarà disponibile in digital download e sulle piattaforme streaming il 29 novembre.  Anche il videoclip del brano, diretto da Martha Micali, sarà online dal 29 novembre. “Cerco di non arrendermi alle catene dell´alienazione, quest´ultima intesa come medicina ai dubbi e alle incoerenze a cui spesso andiamo incontro. – spiega mariaFausta –  In un sistema in cui la veloce crescita tecnologica e il progresso non camminano di pari passo con la crescita emotiva, e in cui non c’è ancora nessuna consapevolezza del passato, l´unica risposta possibile rimane l’Amore”.  Il brano è cantato, scritto e arrangiato da mariaFausta, che ha anche suonato synth, violino, archi e drums programming. Gli altri musicisti sono Antonio Amante Reynolds chitarra, Massimo Pino basso e Stefano Sgrò batteria.

“Fatti sentire Festival”, il 20 novembre conferenza di presentazione alla”MILANO MUSIC WEEK”

Dopo l’eclatante successo del primo anno, il contest ideato da Maurizio Rugginenti e realizzato da Milleunoeventi e Rusty Records in collaborazione con il Comune di Cinisello Balsamo e Pro Loco di Cinisello Balsamo, ha riaperto le iscrizioni online il 1° novembre scorso. LA FINALE si terrà 13 GIUGNO 2020 in Piazza Gramsci a Cinisello Balsamo
Il Fatti Sentire Festival è un concorso musicale (a partecipazione totalmente gratuita) pensato per promuovere la musica emergente italiana. Il concorso è rivolto a tutti gli artisti in qualsiasi formazione: solista, duo o gruppo musicale, che abbiano almeno due brani originali (non cover) e con età compresa tra i 16 e i 35 anni.

La prima edizione svoltasi nel 2019 ha puntato su una Commissione Artistica composta da nomi di rilevo quali Davide Maggioni, Loretta Martinez, Alex Pierro, Andrea Romano, Franco Zanetti, Massimiliano Longo, con l’aggiunta in fase di semifinale e finale, di Michele Monina, Monica Landro e Marco Vito. 

Fra i Media Partner preziosa è stata la presenza di Cluster FM che ha messo a disposizione la diretta delle semifinali e della finale, più spazi in radio per i ragazzi selezionati.

Fra gli ospiti musicali invece ricordiamo Giulia Mutti, Marte Marasco, Francesco Bertoli, Ellen, e in veste di Special Guest, Giordana Angi.

Le candidature al Festival si potranno fare esclusivamente on-line attraverso il modulo presente sul sito.

Novità importante per questa edizione è la modalità di esecuzione delle semifinali: a differenza della scorsa edizione dove la semifinale si è svolta in data unica presso lo Zoo Club di Cinisello Balsamo, ci saranno tre semifinali divise sul territorio: nord, centro, sud, in modo da agevolare i ragazzi a partecipare.

Anche per la seconda edizione, la finale del Festival sarà organizzata in collaborazione con il Comune di Cinisello Balsamo, la Pro Loco di Cinisello Balsamo e con il patrocinio di A.F.I.

 

Capone & BungtBangt sfornano un nuovo singolo e inaugurano a Città della Scienza Futuro Remoto 2019

Si aprirà con il tema più attuale del momento, e del prossimo futuro, quello della lotta ai cambiamenti climatici, la 33esima edizione di Futuro Remoto. La conferenza spettacolo “Biorifugi: la nostra cassaforte per salvare il tesoro della biodiversità”, che darà il via alla manifestazione nella Sala Newton di Città della Scienza giovedì 21 novembre alle ore 9.30, affronta in maniera innovativa e coinvolgente, fondendo scienza, divulgazione e musica, la questione più urgente del nostro tempo. A condurla un protagonista d’eccezione: Francesco Petretti, biologo, ornitologo, docente universitario, noto al pubblico televisivo come autore della trasmissione Geo e di numerosi documentari naturalistici. Colonna sonora della conferenza non poteva che essere l’eco-music di Capone & BungtBangt, pionieri del genere, fondati da Maurizio Capone nel 1999 con l’intento di dimostrare le infinite possibilità creative dei rifiuti solidi urbani, che con i loro originali strumenti, dalla scopa elettrica allo scatolophone daranno vita ad un avvincente concerto di junk music, a ricordare l’importanza, anche attraverso l’arte, di un cambio di paradigma che vada nella direzione di riutilizzare invece che gettare, riparare invece che acquistare. L’evento sarà aperto dalla suggestiva performance ad opera della start-up Fall in led, che darà avvio alla manifestazione in un gioco incrociato di luci, colori e musica: ad ogni percussione di tamburo il bracciale indossato dagli spettatori si sincronizzerà con la musica cambiando colore a seconda delle diverse aree tematiche  di Futuro Remoto; scaricando gratuitamente l’app Fall in led, che consentirà di registrarsi all’evento inaugurale, sarà possibile interagire con il proprio smartphone durante lo show e sentirsi parte di esso. Vibrazione dopo vibrazione la sala Newton di Città della Scienza si accenderà per offrire un’esperienza nuova nella scienza anche attraverso la musica e i colori.

A Lettere è già Natale al Castello: inizio col botto per i Mercatini

Grande soddisfazione a Lettere per l’affluenza di visitatori al primo fine settimana di apertura dei “Mercatini di Natale al Castello”. L’evento, giunto alla quinta edizione, è organizzato dall’Amministrazione Comunale, guidata dal sindaco Sebastiano Giordano, in sinergia con la Pro Loco Lettere del presidente Antonio Ruocco ed è seguita direttamente dal vicesindaco Gerardo Vuolo in stretta collaborazione con la direttrice del Parco Museale Paola Marzullo con la direzione artistica di Alfonso del Sorbo. Creativi artigiani e chef di livello hanno accolto e accoglieranno ancora migliaia di visitatori nelle mitiche casette in legno fino al 26 dicembre mostrando presepi, ricami a maglia, palline decorate, intarsi in legno, burattini in latta, gioielli, ceramiche artistiche, ma anche gustosi piatti e deliziosi vini locali.  Personaggi delle fiabe ed artisti condurranno i bambini presso la Casetta di Babbo Natale situata nel fantastico e magico Villaggio del Castello

Viaggiare a 360 gradi con “Il Salotto di Bry” è scritto e condotto dalla giornalista Brigitte Esposito, regia e riprese di Gerardo Tartaglia, fotografia di Angelandrea Falcone. Una produzione www.360gradiwebtv.it 

VIDEO E  INTERVISTE 

CLICCARE SULLA FOTO PER ACCEDERE ALLA PHOTOGALLERY

 

 

Conclusa la Seconda Fase italiana del Tour Music Fest 2019

Con le tappe di Napoli il 6 e il 7 novembre, si conclude la Seconda Fase del Tour Music Fest 2019. Il viaggio musicale alla ricerca dei migliori artisti e band emergenti ha visitato, quest’anno, oltre 25 città italiane. I nomi dei Finalisti Nazionali saranno pubblicati il 12 Dicembre.

Si è conclusa il 7 novembre ai Magazzini Fermi di Aversa (CE) con il Band Contest, la Seconda Fase del Tour Music Fest 2019 dove abbiamo potuto brindare ad un anno incredibile che ha visto il primo Contest europeo dedicato alla musica emergente, girare tutta l’Italia, Europa (Spagna, Malta e Svizzera) e Regno Unito, alla ricerca dei migliori talenti.

In questa dodicesima edizione, abbiamo potuto apprezzare centinaia di artisti (Interpreti, Cantautori, Rapper, Lirici, Dj, Junior e Baby) e band interessanti e, grazie al sostegno di realtà partner come Riunite, Mercatino Musicale, Montarbo e Eko Music Group, realizzare il sogno di riportare in primo piano le band offrendo loro l’esperienza di suonare su alcuni tra i palchi più importanti di Italia.

La formazione, musicale e professionale, in pieno stile TMF, è stata ancora una volta il fiore all’occhiello delle nostre manifestazioni, con i feedback dei Selezionatori, i Music Camp al CET di Mogol, le masterclass e le lezioni che hanno riguardato ogni aspetto dell’essere artista in un ambiente sano e ben organizzato. Per questo, durante le finali del 22-23 e 24 Novembre al Crossroads di Roma, rinnoveremo l’appuntamento formativo ospitando i docenti di Berklee – College of Music che ci raggiungeranno direttamente da Boston per aiutarci a comprendere il lavoro che un artista può affrontare nel miglioramento delle proprie capacità a partire dall’approccio della più prestigiosa Università musicale al mondo.

In questa fase di mezzo, fino alla pubblicazione dei nomi dei Finalisti italiani il 12 novembre, la nostra Commissione che, durante le audizioni di Seconda Fase, ha elaborato le valutazioni sugli artisti partecipanti, è al lavoro sul conteggio dei voti per decretare i nomi degli artisti che avranno accesso alle Finali Nazionali. I vincitori di quest’ultima fase, avranno l’onore e l’onere di salire sul palco dell’Auditorium del Massimo il 7 Dicembre per esibirsi, insieme ai finalisti nazionali di Spagna, Malta, Svizzera e Regno Unito, di fronte alla Commissione Artistica presieduta dal Maestro Mogol e Kara Dioguardi.

I PROSSIMI STEP:

10 Novembre: Malta – Finale Nazionale

12 Novembre: pubblicazione Finalisti Nazionali italiani sul nostro sito ufficiale

17 Novembre: Svizzera – Finale Nazionale

22-23 e 24 novembre: Finali Nazionali – Crossroads, Roma

7 Dicembre: Finale Europea – Auditorium del Massimo, Roma