Gaetano Genovesi e Cipajo creano il panino “Mommò”

Uno dei pizzaioli più noti d’Italia incontra un’impresa giovane per far nascere il panino “Mommò”. Dal 3 febbraio nel menù di Cipajo Pub & Grill (via Franscesco Morosini, 44 – Napoli) sarà possibile ordinare questa nuova pietanza nata dall’intesa col maestro pizzaiolo Gaetano Genovesi.   Il “Mommò” punta forte su ingredienti della Campania, tant’è che è farcito da una cheese steak di maialino nero casertano in cbt (cottura a bassa temperatura) al pepe rosa e provolone del Monaco, con cotoletta di provola dei Monti Lattari,  zucca stufata e fogliolina di mentuccia fresca. Il tutto avvolto in un bun ai pomodori secchi con 4 tipi di semi in superficie: papavero, lino, quinoa e sesamo. La nuova creazione si inserisce nel menù che prevede tra i tanti panini il Verdebaccalà (con baccalà fritto, reso croccante da una particolare impanatura, ed esaltato dalla crema di scarola e dal patè di olive nere), il Papapollo (con burgher di “Figlie di Apollo” su un letto di insalata iceberg, provola di Agerola e patate al forno ricoperte da dressing caesar), il Panzer (con hamburger di Marchigiana da 180 gr, provola di Agerola, prosciutto cotto vellutato, bocconcini di crocchè di patate e crema di parmigiano. Tra i dolci spicca il panettone di Capri che lo chef Pasquale Rinaldo, volto della trasmissione “La prova del cuoco” su RaiUno, ha creato in partnership con Cipajo. Completano il tutto una vasta gamma di vini, tra rossi e bianchi, e birre, tra artigianali e alla spina. «Sono molto contento di aver realizzato questa collaborazione con dei giovani imprenditori del nostro territorio. Abbiamo provato a creare un qualcosa di diverso rispetto al solito ma al tempo stesso gustoso, genuino e all’altezza della situazione» spiega Genovesi, titolare dell’omonima pizzeria in via Alessandro Manzoni 26/i. L’intuizione di legare queste due realtà è venuta a Stefano Siviero, giovane creativo che sviluppa idee e contenuti per il web. «Ho provato a creare questa sinergia qui per qui, perché credo molto nelle energie positive che lascia la mia terra. Tutto è nato da una riflessione sui social network che hanno praticamente distrutto ogni tipo di distanza, spezzando in maniera drastica i tempi. È vero che i social, utilizzati bene, sono produttori di legami ed opportunità anche se spesso ci spingono a vivere con dei ritmi poco umani. Ed è vero anche che in un attimo potrebbero cambiarti la vita. Siamo tutto ciò che postiamo, nel bene e nel male. Chiaramente mi affascinano le storie di ragazzi che con sacrifici riescono a raggiungere massimi livelli grazie all’appoggio di questa rete immensa di canali virtuali. A fronte di chi vorrebbe raggiungere tutto e subito. Ecco l’ispirazione al nome del panino “Mommò” che in italiano si traduce “adesso”, “ora” pronto ad unire le realtà del territorio rispettando i valori di tempo, dedizione e talento».

Radici di Gusto a S. Antonio Abate: un viaggio tra i sapori e i saperi di una volta

Radici di Gusto è stato non solo un vero e proprio viaggio tra i sapori e i saperi di un tempo alla scoperta della grande cultura gastronomica del nostro territorio, ma anche un processo di costruzione identitaria. Ci si nutre non solo di cibo, ma di storia, tradizioni e simboli. La kermesse gastronomica, patrocinata dal Comune di S. Antonio Abate in collaborazione con la Camera di Commercio di Napoli, l’Assessorato all’Agricoltura di Sant’Antonio Abate e Slow Food Monti Lattari con Slow Food Campania, ha acceso i riflettori sui prodotti che caratterizzano l’agricoltura autoctona, in particolar modo sul Fagiolo Mustacciello, sui Broccoli Amari ‘a fronne d’ulivo e sul Pomodoro Cannellino. Un progetto per valorizzare e sostenere la straordinaria filiera agricola abatese attraverso la ricerca dell’eccellenza, della qualità, della tipicità, del gusto, della sapiente passione per la tradizione, ma anche di un’attenta preparazione dei cibi. Presenti al convegno Ilaria Abagnale sindaco di Sant’Antonio Abate, Concetta D’Aniello e Sabato Abagnale della Slow Food Monti Lattari, Carlo Antonio Coppola Assessore all’Agricoltura del Comune di S. Antonio Abate, la nutrizionista Feliciana Fontanella, e Alfonso Del Forno coordinatore della Guida alle Birre d’Italia in Campania e formatore nei Master of Food.  Applauditissimo il pluripremiato ed affermato chef Ciro De Simone, chef ufficiale della condotta Slow Food dei Monti Lattari, che ha dato vita ad un interessante e gustoso show cooking.

Il Salotto di Bry è scritto e condotto da Brigitte Esposito, riprese e regia di Gerardo Roberto Tartaglia.Una produzione www.360gradiwebtv.it Foto di Paolo Novi, Angelandrea Falcone e Davide Risi.  Agenzia di comunicazione WeLike

PUNTATA E INTERVISTE 

CLICCARE SULLA FOTO PER ACCEDERE ALLA PHOTOGALLERY

 

Un successo i mercatini del Christmas Tour a Tramonti, soddisfatte le rinomate aziende espositrici

Anche Babbo Natale ha voluto godersi, in prossimità delle festività natalizie, lo splendore della Costa D’Amalfi. In occasione del Christmas Tour a Tramonti, organizzato dall’event planner Carolina Di Martino, è stato avvistato insieme ai suoi aiutanti in giro per mari e monti. Al termine del tour ha fatto sosta presso l’Azienda Agrituristica Antichi Sapori dello chef Giuseppe Francese e della sommelier Antonietta Mandara che hanno ospitato per l’occasione nelle accoglienti sale originali mercatini con l’obiettivo di valorizzare e promuovere i prodotti tipici locali e artigianali delle rinomate aziende espositrici. I visitatori hanno potuto degustare prodotti agro-alimentari ed eno-gastronomici di qualità, ma anche acquistare regali per Natale come manufatti e creazioni realizzate a mano. Entusiasmante e divertente lo show cooking a cura dello chef che, con i suoi piatti gourmet ha deliziato i palati. A rendere ancora più speciale la scintillante atmosfera natalizia la musica del M° Pierpaolo Petti che ha incantato il pubblico con i suoi virtuosismi miscelati ai delicati passi di danza del ballerino Ruben Citarella. Animazione, giochi di fuochi, fate lucenti e la musica live di Gennaro Francese hanno regalato, per tutta la giornata una vera e propria favola ai bambini. Soddisfazione ed entusiasmo da parte dell’organizzatrice e degli espositori Cantine Giuseppe Apicella, Odissea Bove dal 1997, Terra Operose, Granato Caffè, Panificio Armando ImperatoIl Tenero Mondo dei BimbiFarmacia CampitielloCaseificio Maurizio VitaglianoTerra di Sapori, Macelleria Fratelli Tagliamonte, Pasticceria del Borgo, Caseificio Anna Dora Campanile, Mischa Cake, Il Giardino delle Delizie.

Il Salotto di Bry è scritto e condotto dalla giornalista Brigitte Esposito, regia e riprese di Gerardo Tartaglia, fotografia di Angelandrea Falcone. Una produzione www.360gradiwebtv.it

VIDEO E INTERVISTE 

CLICCARE SULLA FOTO PER ACCEDERE ALLA PHOTOGALLERY 

Al via il Presepe Vivente a Casola di Napoli: quattro date per visitare uno dei presepi più belli d’Italia

Un borgo antico, oltre 100 figuranti, abiti settecenteschi realizzati a mano dal maestro Ciro Bianchi e quattro serate 26-28-29 dicembre e 4 gennaio assolutamente imperdibili. A Casola di Napoli, andrà in scena la terza straordinaria e suggestiva edizione del Presepe Vivente, uno dei più belli e storici d’Italia. Un presepe vissuto con amore da chi lo ha realizzato e un’occasione per ripercorrere con fede e convivialità l’evento del viaggio, della natività e dell’arrivo dei Magi. La piccola Betlemme, allestita nelle più svariate forme e interpretazioni, sarà situata tra vicolo Strino e vicolo Sbrizzi, stradine situate nel centro storico di una città che si presta perfettamente alla rappresentazione del presepe settecentesco. Gli abitanti di Casola, attori non professionisti, sono pronti ad emozionare e a rappresentare la tradizione agricola e pastorale locale dell’epoca. Un perfetto mix di fede, tradizione partenopea, rievocazione di arti e mestieri di un tempo, scene cantate e recitate cullate dolcemente da note melodiose e luci soffuse. Gli spettatori saranno emotivamente coinvolti in un’esperienza singolare ed interattiva tale da avere l’impressione di essere parte integrante del presepe. Inoltre, sarà possibile visitare il Parco dell’Amicizia addobbato per l’occasione con luci d’artista e un fantastico Villaggio Natalizio.

INFO:

Ingresso via Roma – Casola di Napoli dalle 17:00 fino Alle 22:00
Gratuito per bambini da 0 a 10 anni (1,30m di altezza) e i diversamente abili.
Parcheggio: gratuito Piazza IV novembre, zona antistante Parco dell’Amicizia, Scuola Elementare. Parcheggio autobus : piazza Raffaele Iozzino

 

Domenica 15 dicembre al via la prima edizione del “Christmas Tour…Special Tramonti”

Il week end è alle porte e si prepara ad alzare il sipario sullo spettacolare “Christmas Tour …Special Tramonti”, un appuntamento molto “movimentato” che domenica 15 dicembre 2019, dalle ore 10.00 alle 23.00, coinvolgerà grandi e piccini trasportandoli nell’atmosfera magica delle festività. L’evento ideato dalla party planner Carolina Di Martino, in collaborazione con le grandi aziende del territorio, si terrà presso l’Azienda Agrituristica Antichi Sapori in via San Sebastiano 14 a Campinola di Tramonti. Il sapore del Natale si miscelerà appetitosamente all’anima rurale del borgo in uno spettacolo senza eguali a due passi dal mare e dai monti incantati. Non i soliti mercatini, ma un’esplosione di idee per regali innovativi, meraviglie di artigianato creativo e prelibatezze tipiche locali in un’atmosfera riscaldata da luci scintillanti, animazione ed intrattenimento, eleganti melodie della tradizione natalizia realizzate dai M° Pierpaolo & Raffaele Petti e M° Ilaria Maria Zarra e una scatenatissima disco music Christmas dance mixata da Gennaro Francese Dj. Saranno presenti con originali esposizioni note aziende del territorio che hanno aderito con energico entusiasmo a questa prima edizione: Cantine Giuseppe Apicella, Odissea Bove dal 1997, Liquorificio Tentazioni, Terra Operose, Granato Caffè, Panificio Armando Imperato, Il Tenero Mondo dei Bimbi, Farmacia Campitiello, Caseificio Maurizio Vitagliano, Terra di Sapori, Bimby Vorwerk, Macelleria Fratelli Tagliamonte, Pasticceria del Borgo, Caseificio Anna Dora Campanile, Mischa Cake, Il Giardino delle Delizie. Imperdibile lo show-cooking a cura dello chef Giuseppe Francese che proporrà ai visitatori un goloso assaggio dei suoi piatti gourmet per un’esperienza culinaria indimenticabile.  L’evento sarà ripreso e trasmesso dalla web/Tv dei grandi eventi live www.360gradiwebtv.it 

L’ingresso è gratuito

New Machiavelli Restaurant & Lounge a Pompei…tutto nasce da un peccato di gola!

Autentico bagno di folla ed entusiasmo per l’opening del New Machiavelli Restaurant & Lounge, raffinato ed innovativo locale situato nel cuore della meravigliosa e suggestiva Pompei. Un gustoso progetto imprenditoriale dedicato alla ristorazione d’eccellenza e alla promozione dei prodotti tipici campani nato dall’idea di due affiatatissimi cugini, Antonio e Gianluca Criscuolo. ll locale, dall’ambiente raffinato e moderno, fonde magistralmente tradizione, ricerca di sapori, contemporaneità di gusti regalando alla clientela un’esperienza sensoriale davvero esclusiva. Creazioni gastronomiche, esaltate dalla loro combinazione con vini doc eccellenti, accontentano gusti semplici e tradizionali, ma allo stesso tempo solleticano i palati più raffinati. L’effervescente inaugurazione ha visto la partecipazione di centinaia di persone, amici, parenti ed anche noti imprenditori, artisti, giornalisti e vip intrattenuti a suon di musica e coinvolgenti festeggiamenti. Il risultato è stato un vero successo. Non resta che lasciarsi tentare dal buon gusto assaporando la filosofia del New Machiavelli.

Il Salotto di Bry è scritto e condotto dalla giornalista Brigitte Esposito, regia, riprese e montaggio di Gerardo Tartaglia. Una produzione www.360gradiwebtv.it

INTERVISTE E VIDEO 

CLICCARE SULLA FOTO PER ACCEDERE ALLA PHOTOGALLERY 

Il vino delle Cantine Giuseppe Apicella, elegante regalo e scelta vincente per i brindisi natalizi

Con l’arrivo delle festività natalizie le occasioni per brindare e consumare vini si moltiplicano. A Tramonti le Cantine Giuseppe Apicella, conosciute in tutto il mondo per la produzione di sublimi vini DOC, presentano i propri gioielli di qualità in raffinati bauletti, regali davvero speciali che sottolineano l’atmosfera della festa con charme e buongusto. Vini bianchi, rossi o rosati da abbinare perfettamente alle pietanze tipiche del periodo, ma anche grappe e passiti ideali per accompagnare i tradizionali dolci di Natale. La scintillante Costa d’Amalfi si racconta attraverso A’ Scippata, il Tramonti Costa d’Amalfi DOC, il Piedirosso, il Colle Santa Marina, il passito Passion e la Grappa delizie prodotte con le migliori uve che rappresentano l’essenza e la passione di un territorio. Giuseppe, Prisco, Fiorina e Marianna Apicella propongono ai clienti un vino che esalta i palati ed eccelle per qualità, sapore, struttura e profumo grazie alle particolari qualità organolettiche dei terroir e dei vitigni di Tramonti. Vini che raccontano sapientemente esperienza e tradizioni, ma che si sposano molto bene anche con gli irresistibili cremini di cioccolato al rosmarino prodotti da TAF, cioccolateria artigianale di Fortunata Titti Apicella, vincitrice dell’Argento al Concorso International Chocolate Award Italian Mediterranean.  Il vino Apicella è un regalo gradito, ma anche la scelta vincente per rendere indimenticabili i brindisi natalizi. Per prenotazioni e spedizioni di singole bottiglie o confezioni in tutta Italia e all’estero inviare mail a: info@giueppeapicella.it  Tel. 089 87 60 75 cell. 348 4912 007

Spot realizzato e prodotto da www.360gradiwebtv.it

Voce di Brigitte Esposito, regia e riprese di Gerardo Tartaglia, event planner Carolina Di Martino. 

SPOT 

 

CLICCARE SULLA FOTO PER ACCEDERE ALLA PHOTOGALLERY 

 

 

“Andiamo fuori a dieta”, l’app per mangiare sano senza rinunciare al buon gusto

“Mens sana in corpore sano”. Una mente sana in un corpo sano, traducendo una citazione di Giovenale, antico poeta romano che se potesse dare uno sguardo alla società moderna 2000 anni dopo i suoi scritti, si renderebbe conto di averci azzeccato. Tutti o quasi sono alla ricerca dello star bene, mentale e fisico, curando molto quest’ultimo non solo nelle sue sfaccettature estetiche, ma nei minimi particolari e soprattutto partendo da un’alimentazione corretta che possa puntare al vero star bene. Nell’era delle app, eccone una che sposa appieno quest’idea: “Andiamo fuori a dieta”.

Nata da un’idea del dottor Francesco Ateniese, nutrizionista e dietologo, si tratta della prima app totalmente gratuita (e senza registrazione) per Ios e Android che ha come obiettivo quello di portare al ristorante giusto chiunque volesse rispettare il proprio regime alimentare senza rinunciare al buon gusto dei migliori sapori. “Andiamo fuori a Dieta” è la scelta ideale per atleti, donne in gravidanza o in stato di allattamento, vegetariani, vegani, obesi o in sovrappeso, soggetti allergici o celiaci, normopeso per mantenimento.

Per tutti, la app seleziona i migliori partner della classe medica ed è affiliata con l’eccellenza della ristorazione e nazionale, scaricando, si riuscirà ad essere indirizzati verso il menù più giusto a seconda delle necessità, avendo la possibilità di localizzare i ristoranti su una mappa e prenotare on line garantendo, inoltre, degli sconti. Insomma, una app che garantisce di poter seguire il giusto regime alimentare fuori dalle pareti domestiche, senza dover rinunciare al buon gusto e alla compagnia. Per ogni esigenza alimentare, inoltre, “Andiamo fuori a dieta” prevede l’assegnazione di un bollino, suggerito o indicato dagli specialisti convenzionati, che sarà collegato alle pietanze da poter scegliere in ogni menù.

Il dottor Francesco Ateniese è già noto a livello nazionale ed internazionale per importanti riconoscimenti ottenuti nell’anno 2016 in Italia e nel 2018 al convegno sull’obesità nel Golfo Persico di Abu Dhabi e Dubai, grazie alla sua innovativa cura al peso in eccesso con l’invenzione della ormai celebre “Dieta a base di carboidrati a tempo determinato”. Tale regime alimentare lavora sui blocchi metabolici, sulla lisi del grasso di accumulo per via energetica e sulla modulazione dell’insulina, ed è stata sviluppata nel 2014 sulla base dei cibi principali che ritroviamo anche nella Dieta Mediterranea. Anche da qui ecco che la app “Andiamo fuori a dieta” innova i principi della sana dieta mediterranea, andando a riproporli attraverso le cucine contemporanee e tradizionali.

Con pochi click e dando le giuste indicazioni, “Andiamo fuori a dieta” indirizzerà nella maniera più giusta coloro che hanno difficoltà nel seguire la propria alimentazione durante il lavoro, nei momenti conviviali, così come chi necessità di una determinata alimentazione per gestire la propria salute. Senza dimenticare chi volesse farlo soltanto per vanità. Insomma, una app che indirizzerà nel ristorante giusto e che per ora è attiva su Napoli, ma che nel 2020 farà il suo esordio nelle principali città italiane, da Milano a Roma.

Imperdibili week end a Lettere: Natale al Castello è il sogno di tutti i bambini

E’impossibile non lasciarsi inebriare da quel delizioso e allettante profumo di mele caramellate, mandorle croccanti e marshmallow. Ma anche da quell’avvolgente luce che, fino al 26 dicembre 2019, continuerà a condurre turisti e residenti nel favoloso borgo di Lettere dove ogni week end andrà in scena il Natale al Castello. I bambini, timidi e gioiosi, ormai sanno che Babbo Natale non abita più al Polo Nord, ma è ospite di questa antica residenza medievale pronto ad accoglierli per la foto di rito e il ritiro della magica letterina. Le varie aree del Castello, nell’abbracciare caldamente oltre 60 tradizionali casette di legno scintillanti e coloratissime, continueranno ad offrire l’eccellenza delle creazioni artigianali e tutto il gusto dei sapori di montagna. Cospicua e creativa la collaborazione tra l’Amministrazione Comunale e la Pro Loco cittadina che, grazie agli stessi obiettivi, hanno raggiunto anche quest’anno risultati vincenti. Durante il suggestivo percorso natalizio “Il Salotto di Bry” ha raccolto le impressioni dei protagonisti presenti nei mercatini incontrando anche l’ideatore dell’evento, il vicesindaco Gerardo Vuolo, che ha esternato la sua soddisfazione e ha ringraziato coloro che stanno rendendo possibile il magico evento.

Viaggiare a 360 gradi con “Il Salotto di Bry” è scritto e condotto dalla giornalista Brigitte Esposito, regia e riprese di Gerardo Tartaglia, fotografia di Angelandrea Falcone. Una produzione www.360gradiwebtv.it

VIDEO E INTERVISTE 

CLICCARE SULLA FOTO PER ACCEDERE ALLA PHOTOGALLERY 

 

Per le vie del Borgo il 7 e 8 dicembre a Castelluccio di Castel San Giorgio

Tutto pronto per la seconda edizione della manifestazione “Per le vie del Borgo“, la kermesse che si svolgerà a Castelluccio di Castel San Giorgio.
L’Associazione Fratellanza SS Annunziata e l’Associazione Amici di Villa Calvanese, organizzano per il giorno 07 – 08 dicembre 2019 la seconda edizione della manifestazione “Per le vie del Borgo”.
Tra vicoli e portoni, appunto “per le vie del Borgo”, artigianato, mercatini, street food, tammorra, artisti di strada, vino e birra artigianale saranno protagonisti per aprire le porte al magico periodo del Natale.
I mercatini, tra artigianato locale, oggettistica, prodotti tipici, saranno la giusta occasione per inaugurare lo shopping natalizio e si potranno acquistare tantissimi e particolari prodotti per originali regali natalizi.
E per i più piccoli non mancheranno trampolieri, mangiafuoco, lettura di favole e bolle di sapone…per accompagnare anche loro nel magico mondo del Natale.

Incontro alla Vecchia Mola: CORI terra del pane e del vino chiama KORE, il mito del grano.

Un luogo magico, anticamente molino per la farina, oggi studio d’arte e artigianato, a Cori, in pieno centro storico, dove Martino Antocchi (artista/artigiano) realizza le sue ceramiche e crea i suoi impasti, DOMENICA 24 NOVEMBRE, diventa location, calda e accogliente, per un evento in cui gli IMPASTI saranno protagonisti. Mani che si intrecciano e creano legami di intimità, l’impasto è soprattutto la memoria di un gesto. Si impasta la terra, come si impasta la farina per fare il pane.

Roberto Perticaroli di Slow food Latina, impasterà…la storia, aiutando a riscoprire la bellezza della relazione “ceramica cibo”. Dall’arte del lavorare e plasmare la terra ai prodotti del territorio, da “Latina Tellus” a “Terra Madre” di Slow Food, da sempre la ceramica ha un legame indissolubile con il cibo e con gli usi in cucina, e se ogni alimento ha il proprio contenuto ha anche un suo contenitore. Dalla storia antica ad oggi gli uomini hanno infatti sempre sentito non solo l’esigenza di cibarsi, ma anche di creare ciotole, piatti, anfore, brocche, bicchieri, pentole, tegami ecc. per un’esigenza pratica e comunicativa.

Stella Schiavon – contadina e panificatrice – di Kore Casa delle Erbe e del Pane e Martino Antocchi del Laboratorio Antocchi – artista/artigiano, intrecceranno invece le loro mani per restituirvi memoria di un gesto e di un luogo: Stella, impastando farine di antiche varietà di grani locali autoprodotti, proporrà un laboratorio di pasta madre, raccontando riti e miti legati ai cicli della natura, uno fra i tanti, quello di Kore – Dea delle Stagioni – al cui nome Stella ha affidato oggi, la sua Casa del Pane. Martino Antocchi, attraverso i suoi impasti di terra, guiderà i presenti all’interno del suo mondo, a farne esperienza diretta con il cortometraggio “Martino Antocchi” – regia di Giuseppe Guratti: “assaggi” di fotogrammi, per cogliere la bellezza di un lavoro e la magia di un tempo sospeso.

“Scopo dell’evento – spiegano gli organizzatori – è restituire al posto che lo ospita l’integrità del suo “essere” ed “essere stato”, oggi laboratorio di terra, ieri laboratorio di farina, unire dunque il pane e la ceramica per il comun denominatore dell’impasto, riscoprire le antiche radici della relazione cibo-ceramica e raccontare e degustare prodotti che sono genuini ed unici, non solo perchè portatori di sapore, ma contenitori di storia, capaci di riallacciare quei legami, che oggi tornano preziosamente in luce, suggerendo il ritorno ad un approccio diverso e autentico, in sintonia con i cicli della natura e con quello che ci offre. Una riflessione generale su una direzione da intraprendere per idee di sviluppo sostenibile e consumo responsabile”.

A Lettere è già Natale al Castello: inizio col botto per i Mercatini

Grande soddisfazione a Lettere per l’affluenza di visitatori al primo fine settimana di apertura dei “Mercatini di Natale al Castello”. L’evento, giunto alla quinta edizione, è organizzato dall’Amministrazione Comunale, guidata dal sindaco Sebastiano Giordano, in sinergia con la Pro Loco Lettere del presidente Antonio Ruocco ed è seguita direttamente dal vicesindaco Gerardo Vuolo in stretta collaborazione con la direttrice del Parco Museale Paola Marzullo con la direzione artistica di Alfonso del Sorbo. Creativi artigiani e chef di livello hanno accolto e accoglieranno ancora migliaia di visitatori nelle mitiche casette in legno fino al 26 dicembre mostrando presepi, ricami a maglia, palline decorate, intarsi in legno, burattini in latta, gioielli, ceramiche artistiche, ma anche gustosi piatti e deliziosi vini locali.  Personaggi delle fiabe ed artisti condurranno i bambini presso la Casetta di Babbo Natale situata nel fantastico e magico Villaggio del Castello

Viaggiare a 360 gradi con “Il Salotto di Bry” è scritto e condotto dalla giornalista Brigitte Esposito, regia e riprese di Gerardo Tartaglia, fotografia di Angelandrea Falcone. Una produzione www.360gradiwebtv.it 

VIDEO E  INTERVISTE 

CLICCARE SULLA FOTO PER ACCEDERE ALLA PHOTOGALLERY