L’8 e 9 novembre al via il Campionato Nazionale Pizza DOC a Salerno. Attesa anche per i “Pizza DOC Awards”

Lunedì 8 e martedì 9 novembre 2021 torna il Campionato Nazionale Pizza DOC dopo la sosta causata dall’emergenza Covid-19. L’edizione della ripartenza per il settore, in totale sicurezza, si terrà all’interno degli spazi del parco acquatico Isola Verde della Costa Sud di Salerno, sito in via Lago Trasimeno a Pontecagnano Faiano.

 Organizzata da “Accademia Nazionale Pizza DOC” di Antonio Giaccoli, la settima kermesse dedicata al mondo pizza è destinata a rilanciare l’intero settore. Partner dell’evento saranno aziende leader del settore, ovvero: Molino Caputo, Latteria Sorrentina, Jamonita, Sapori di Napoli, Workline – Divise & Divise, Mecnosud, Caldo Pellet, Carbone Conserve, Sacar Forni, Forni Reppuccia, Cantine Mediterranee e Pelati Ciao e tante altre aziende che andranno a coprire l’area EXPO allestita per l’occasione.

Per i vincitori delle varie categorie della settima edizione del Campionato Nazionale Pizza Doc ci sarà in palio un montepremi pari a 5000 euro in prodotti e servizi offerti dagli sponsor mentre il vincitore assoluto diventerà testimonial per un anno della Accademia Nazionale Pizza DOC.

Molto attesi anche i “Pizza DOC Awards”, i riconoscimenti alle personalità di tutto il mondo pizza che si sono contraddistinte nell’anno, che saranno assegnati nella serata di martedì 9 novembre dopo le premiazioni del Campionato. A presentare la kermesse sarà Beppe Convertini, volto di punta delle trasmissioni di Rai 1, assieme a Ilaria Cuomo, giornalista e speaker radiofonica.

Durante la cerimonia, inoltre, saranno raccolti fondi per “La stanza di Tobia”, il progetto di beneficenza realizzato dalla Accademia Nazionale Pizza DOC in collaborazione con l’ARLI – Associazione Regionale Leucemie Infantili che mette a disposizione gratuitamente un appartamento per le famiglie dei piccoli pazienti ricoverati all’ospedale “Santobono – Pausillipon” di Napoli.

Per quanto riguarda la settima edizione del Campionato Nazionale Pizza DOC, invece, saranno più di 100 tra giornalisti, food blogger, influencer, maestri pizzaioli e chef si accomoderanno in giuria per valutare le oltre 1000 pizze sfornate in due giorni di gara. Presidente di giuria sarà la giornalista Antonella Amodio, vero riferimento per il settore food & beverage. La voce del campionato sarà Dino Della Porta, storico vocalist e speaker radiofonico campano, accompagnato da Ilaria Cuomo, mentre gli approfondimenti tecnici e culinari saranno affrontati sul canale YouFood Tv con la voce de “La cucina del Presidente”, ovvero il food blogger Luca Fresolone.

Ospiti d’onore della kermesse saranno personalità di spicco dell’universo food e pizza in particolare, come Gabriele Bonci, Salvatore Lioniello, Vincenzo Capuano, Vincenzo Fotia, Raffaele Bonetta, e tanti altri testimonial del settore.

Direttore tecnico della gara sarà Marco Di Pasquale, maestro pizzaiolo coadiuvato dai docenti della Accademia Nazionale Pizza DOC.

Per evitare di influenzare le votazioni, anche alla settima edizione del Campionato Nazionale Pizza DOC i giudici non vedranno chi elabora il prodotto prima di aver votato la pizza. Al via del direttore di gara, il pizzaiolo avrà a disposizione 5 minuti per preparare la sua pizza, dopodiché essa verrà mostrata alla giuria da nostri collaboratori. I giudici assegneranno un punteggio da 50 a 100, basando la loro valutazione su tre principi: Gusto, Cottura e Aspetto. Il voto rimarrà segreto.

Possono partecipare tutti i pizzaioli/le che abbiano compiuto 16 anni di età.

Ben 11 le categorie a cui possono iscriversi i partecipanti della settima edizione del Campionato Nazionale Pizza DOC:

  • Pizza Classica, ovvero la pizza specialità del concorrente;
  • Pizza Margherita DOC, anche senza rispettare il disciplinare STG;
  • Pizza Contemporanea, realizzata con tutte le moderne tecniche di impasto;
  • Pizza in Teglia, ovvero la classica pizza a fette;
  • Pizza in Pala;
  • Pinsa Romana;
  • Pizza senza Glutine;
  • Pizza Dessert;
  • Pizza Gourmet;
  • Pizza Fritta;
  • Fritti, ovvero le 3 tipologie di fritto classico e contemporaneo come il crocchè di patate, arancino e frittatina di pasta.

Ben 4, invece, le categorie di abilità per i concorrenti, ovvero:

  • Pizza più larga;
  • Free style;
  • Pizza più veloce;
  • Categoria Juniores con il premio “Marco Agnello”, riservata agli iscritti di età compresa tra i 16 ed i 21 anni, salvo esplicita richiesta del concorrente di partecipare anche alle categorie adulte. 

Il Campione Nazionale Pizza DOC 2021 sarà proclamato durante la cerimonia dei “Pizza DOC Awards” e sarà scelto tra il primo classificato della pizza classica, della pizza margherita e della pizza contemporanea, in funzione di chi ottiene il punteggio più alto. Poi saranno assegnati: il premio “Pizza DOC in the World” riservato al miglior pizzaiolo concorrente nel Mondo; “Miglior Pizzaiola DOC 2021” alla migliore concorrente pizzaiola; il “Premio Giudici di Forno”, ovvero il premio della critica; il “Premio FoodBlogger” e il “Premio Stampa”, assegnati rispettivamente ai concorrenti che hanno ricevuto più voti da influencer e giornalisti.

Ancora pochi i posti disponibili per partecipare al sesto Campionato Nazionale Pizza DOC e scoprire chi sarà l’erede di Gennaro Cirelli, vincitore della sesta edizione nell’ormai lontano 2019.

“A Tavola con Bry” il rapper campano Amalinze

E’ il rapper campano Francesco Nacchia, in arte Amalinze, il primo ospite a sorpresa di “A TAVOLA CON BRY” lo stuzzicante format web/tv scritto e condotto dalla giornalista Brigitte Esposito, con la gustosa regia e le riprese di Gerardo Roberto Tartaglia, fotografia di Angelandrea Falcone. La conduttrice, in ogni puntata, invita in una location esclusiva un noto personaggio del mondo della cultura e dello spettacolo che si racconta a 360°. Un programma ben condito che apre le porte ai sapori della tavola e alle emozioni degli ospiti e dei telespettatori. Amalinze in questa occasione presenta il suo settimo e avvincente lavoro discografico “HÀBITUS”.

Per partecipare al format web/Tv “A Tavola con Bry” contattare l’ufficio stampa: info@360gradiwebtv.it

CREDITS – Si ringrazia per la collaborazione: Francesco Sansone – Press Agent Carolina Di Martino – “Villa Bianca” Casa Vacanze De Vivo Europein Veicoli – San Valentino Torio

Al via la nuova edizione del format web/tv “Wonderful”

Dopo il successo della prima edizione “Wonderful – Uno Spettacolo nello Spettacolo” riprende il viaggio verso luoghi incantevoli, alla scoperta di arte, cultura e itinerari enogastronomi. Un tour mozzafiato alla scoperta di angoli nascosti, percorsi turistici, storie, leggende e tradizioni.

Ai telespettatori non resta che salire a bordo e seguire la troupe in questa nuova spettacolare avventura.

Il programma è scritto e condotto dalla giornalista Brigitte Esposito. Regia e riprese di Gerardo Roberto Tartaglia. Fotografia di Angelandrea Falcone. Prodotto da www.360gradiwebtv.it

Cucinare a 360°: Le frittelle di zucchine con formaggio fuso

Le frittelle di zucchine sono uno dei piatti più squisiti e facili da preparare in casa.

Ingredienti

  • 250 gr di zucchine
  • 2 uova
  • 120 gr di farina tipo 0
  • 60 gr di farina di ceci
  • 80 gr di latte
  • 2 cucchiai di parmigiano grattugiato
  • timo essiccato
  • olio di semi di arachide per friggere
  • sale e pepe
  • Fontina

Sbattere le uova con un bel pizzico di sale per alcuni minuti con la frusta.

Incorporare la farina di ceci continuando ad amalgamare e unire il latte. Aggiungere la farina bianca per ottenere una pastella densa.

Profumare con un pò di pepe e un cucchiaino di timo essiccato.

Infine aggiungere le zucchine ridotte a julienne e il formaggio grattugiato.

Mescolare il tutto e lasciar riposare in frigo coprendo con una pellicola per circa trenta minuti.

Scaldare l’olio nella padella e friggere la pastella a piccole cucchiaiate.

Girarle quando sono dorate e scolarle su carta assorbente.

Impiattate con creatività aggiungendo anche del formaggio fuso.

Buon appetito!

Lagane con ricotta e parmigiano

Ingredienti:

Preparazione

-Versate in una ciotola capiente le farine e fate un incavo al centro. Aggiungete man mano l’acqua e iniziate a impastare prima poca farina alla volta con un po’ di vigore. Aggiungete il rosmarino e la salvia tritate finemente. Formate una sfera con l’impasto e lasciatela riposare coperta per una decina di minuti.

-Stendete la pasta il più sottile possibile, poi tagliate delle larghe tagliatelle (circa 2 cm). Tagliate le tagliatelle fino a formare lagane di 3-4 cm di lunghezza.  Lessate le lagane in acqua bollente salata: occorrono 5 minuti, in modo che la farina possa cuocere.

– In una ciotola mescolate la ricotta al parmigiano e il latte, in modo che il sugo si amalgamino. Intanto rosolate nel burro la cipolla affettata sottilissima, unite la crema di ricotta e mescolate in modo che intiepidisca appena, poi togliete dal fuoco. Condite le lagane con la crema di ricotta e servitele caldissime cosparse di pepe. Buon Appetito!

Salute: i benefici del cioccolato

Secondo gli esperti il cioccolato è un alimento ricchissimo di polifenoli, sostanze protettive con azione positiva sul sistema antiossidante del nostro organismo. La cioccolata fondente contiene inoltre minerali, come il magnesio che fa bene all’umore, fosforo e ferro, fibre, vitamine B1 e B2.

Il cioccolato fondente al 70% ha ottimi effetti antiossidanti sull’apparato cardiovascolare. Molti studi scientifici attestano che il consumo regolare di 5 g di cioccolato fondente (pari a un quadratino 2 o 3 volte alla settimana) abbassa la pressione e contribuisce a ridurre il deposito di colesterolo sulle pareti dei vasi sanguigni e protegge dal diabete. 

Il cioccolato aiuta, inoltre, l’agilità mentale potenziando velocità e accuratezza di esecuzione di test che mettono alla prova le proprie funzioni cognitive. Mangiare cioccolato produce le stesse sensazioni di felicità e appagamento di quando ci innamoriamo. Indirettamente, poi, i polifenoli contenuti nel cacao combattono i radicali liberi responsabili dell’invecchiamento. I flavonoidi rigenerano il metabolismo dei tessuti svolgendo un’efficace azione rassodante. Quindi, grazie all’azione fluidificante svolta dai polifenoli sul sangue, il consumo moderato di cioccolato migliora la circolazione, a vantaggio sia della pelle che dei capelli. La teobromina, invece, contenuta nel cacao contribuisce ad attivare la funzionalità dei reni, stimolando la diuresi, quindi lo smaltimento di liquidi in eccesso.

Cucinare a 360 gradi: la Carbonara di Mare

Ingredienti

300 gr di seppie piccole pulite, 200 gr di polpa di cozze, 200 gr di vongole sgusciate, 150 gr di pesce spada, 400 gr di spaghetti, 3 uova, 50 gr di parmigiano grattugiato, 100 gr di pancetta a cubetti, 1 ciuffetto di prezzemolo, 1 cipolla, basilico, 1/2 bicchiere di vino bianco, olio extravergine di olive, sale e pepe nero in grani q.b.

PREPARAZIONE: Tagliare finemente la cipolla e imbiondirla in una padella con l’olio e pancetta. Tagliare a piccoli cubetti il trancio di pesce spada, tagliuzzare le seppioline e aggiungere il tutto nella padella con l’olio. Aggiungere il vino e cuocere a fuoco lento per circa 10 minuti.

Aggiungere cozze e vongole, un po’ di prezzemolo tritato e un pizzico di sale. Cuocere per circa 15 minuti. Portare ad ebollizione una pentola di abbondante acqua salata e cucinare gli spaghetti.

Nel frattempo sbattere i tuorli delle uova con un pizzico di sale e il parmigiano. Aggiungere la pasta nella padella con il condimento. Aggiungete l’uovo sbattuto e girate il tutto velocemente. Decorate il piatto con una macinata di pepe e qualche foglia di basilico fresco. Buon appetito!

Dolci: Nidi di cioccolato per Pasqua

Una ricetta dolce, facile e divertente per bambini? Il Nido di cioccolato e cereali. Gli ingredienti che servono sono cioccolato, cereali e degli ovetti colorati.

  • Ingredienti per 8 nidi:
  •  70 gr di cereali
  •  100 gr di cioccolato al latte o fondente
  •  70 gr di cereali
  •  100 gr di cioccolato bianco
  •  30 m&ms

Far sciogliere a bagnomaria il cioccolato unendolo al miele ed al burro, avendo cura di amalgamare bene tra di loro gli ingredienti senza far formare grumi.

Aggiungere ora anche i cornflakes e mescolate.

Versare il composto nei pirottini adagiando sulla sommità gli ovetti di cioccolato o di zucchero nudi, senza carta stagnola. Tenere i dolcetti in frigorifero per almeno un paio di ore prima di servire.

Cucina: la ricetta della Torta Pasqualina

Ingredienti: 500 gr di spinaci o bieta, 1 cipolla piccola 30 gr di olio, 5 uova, 200 gr di ricotta, 80 gr. formaggio grattugiato q.b, sale e pepe q. b.

Per la pasta sfoglia: 500 gr di Farina 00, 280 circa di Acqua, 2 gr di sale, 30gr di olio

PREPARAZIONE  

Sfoglia: in una ciotola versa l’acqua e fai sciogliere il sale. Se avete una planetaria potrete versarvi la farina, successivamente l’acqua salata e l’olio di oliva a filo.
Se invece non avete un robot da cucina su una spianatoia versate la farina e forma una fontana. Anche qui poco alla volta versate l’acqua avendo cura di incorporarla alla farina un po’ alla volta. Aggiungere infine l’olio e lavorare l’impasto finché non sarà liscio ed omogeneo.

A questo punto, aggiungete un po’ di olio in una ciotola, adagiate l’impasto e lasciate riposare l’impasto per 1 ora coperto da pellicola trasparente.

Nel frattempo preparate il ripieno. Lavate e sbollentate la bieta o gli spinaci in acqua leggermente salata. Una volta cotta la verdura, fate attenzione a scolare per bene l’acqua di cottura.

Tagliate la cipolla, versatela nella padella e aggiungi un filo d’olio e lascia rosolare. A questo punto trasferite la verdura in una ciotola e condite con formaggio, 1 uovo, la ricotta, sale e pepe a piacere. Amalgamate poi tutti gli ingredienti tra loro.

Trascorso il tempo necessario per far riposare la sfoglia, dividete l’impasto in quattro porzioni: due più grandi da 250 g e altre due più piccole da 160 g. Formate una pallina per ogni porzione lasciale riposare sul tagliere coperte con pellicola trasparente.

Intanto, con dell’olio di oliva, ungete e infarinate uno stampo di 24 cm di diametro. Stendete le sfoglie più grandi e adagiatene una nella teglia. Ungete poi la superficie della sfoglia e ricoprite con l’altra sfoglia più grande. Versate all’interno il composto con le verdure.

Una volta livellato il composto, realizzate quattro incavi distanti l’uno dall’altro. Sgusciate un uovo e versatelo in un incavo realizzato. Ripetere l’operazione per altre tre volte.

Stendete le sfoglie più piccole e adagiatene una sulla farcitura con molta attenzione.  Spennellate con dell’olio la prima prima di sovrapporre la seconda. Eliminate l’eccesso di sfoglia fino al bordo dello stampo. Infine, ricoprite la superficie della torta pasqualina con dell’olio extravergine di oliva.

Cuocere in forno statico preriscadato a 180° per circa 50 minuti. Di tanto in tanto, vi consigliamo di controllate la superficie della torta salata in modo da sfornarla bella dorata.

L’ Istituto Paritario San Giuseppe di Pagani protagonista a “Uno Chef in Cucina”

“Uno Chef in Cucina” ha fatto tappa presso il Polo Formativo “Francesco Langella” di Pagani che coniuga gli insegnamenti fortemente innovativi della Scuola di Alta Formazione “Salvatore Peluso” specializzata nel recupero anni scolastici, conseguimento diplomi, alta formazione professionale e preparazioni universitarie, con le esperienze didattiche, pedagogiche e laboratoriali dell’Istituto Paritario “San Giuseppe” . Quest’ultimo offre diversi percorsi di studio Ite Istituto Tecnico Economico AFM, ITE Istituto Tecnico Economico Turismo, Liceo Scientifico, Liceo delle Scienze Umane, IPSEOA. In occasione delle festività natalizie la dirigente scolastica, Dott.ssa Roberta Langella, ha formulato gli auguri di un sereno Natale e di un anno nuovo migliore del precedente a tutta la grande famiglia dell’Istituto sperando in un ritorno in presenza di tutti gli allievi. I docenti di cucina, pasticceria e sala hanno, invece, mostrato delle simpatiche lezioni realizzando un gustoso, genuino ed impeccabile Menù Natalizio.
Interviste a cura della giornalista Brigitte Esposito. Regia, riprese e montaggio Gerardo Tartaglia. Riprese e fotografia Angelandrea Falcone. Una produzione www.360gradiwebtv.it

UNO CHEF IN CUCINA: Risotto con bisque di gamberi e zucchine al profumo di limone

Questa settimana UNO CHEF IN CUCINA fa tappa a Pompei nella cucina del New Machiavelli Restaurant & Lounge. La conduttrice Brigitte Esposito e lo chef Gian Luca Criscuolo hanno proposto ai telespettatori un primo piatto perfetto per tutte le stagioni, dal sapore delicato e dal profumo invitante: il Risotto con bisque di gamberi e zucchine al profumo di limone. Una ricetta veloce, facilmente realizzabile a casa con ingredienti freschi e di qualità.

Regia e riprese di Gerardo Tartaglia, foto di Angelandrea Falcone, una produzione www.360gradiwebtv.it

RICETTA

Ingredienti per 4 persone

  • 320 gr di riso
  • Bisque di gamberi
  • 1 zucchina
  • Sale q.b.
  • 10 gamberetti
  • Olio extravergine di oliva q.b.
  • 1 buccia di limone
  • Prezzemolo
  • Per decorare: Nero di seppia

GUARDALO ANCHE SU:

www.360gradiwebtv.it

Facebook https://www.facebook.com/360gradiwebtv

Instagram https://www.instagram.com/360gradiwebtv/

Youtube    360gradiwebtv Sito livevent

TV   Antenna3 canale 186 del digitale terrestre

Per partecipare al programma scrivere a info@360gradiwebtv.it

La conduttrice Brigitte Esposito e lo Chef Gian Luca Criscuolo

Cucinare a 360°: Sogliolette alla besciamella

Gli ingredienti

  • 800 g 4 sogliole
  • 200 g Latte
  • 750 g Burro
  • 50 g Farina
  • 4 Patate
  • 2 Uova
  • Sale

Preparazione

Cuocete le patate per circa 45′ e poi pelatele, frullatele insieme alle uova, a 250 g di latte e a un pizzico di sale. Intanto, preparate la besciamella sciogliendo 50 g di burro con la farina e mescolate il tutto con una frusta. Unite 500 g di latte freddo, sale e cuocete per 10 minuti fino ad ottenere una besciamella morbida. Ponete il composto di patate in un sac à poche con la bocchetta seghettata e formate dei ciuffetti su una teglia coperta con carta da forno, infornateli e fateli gratinare per 2 minuti. Dopo aver pulito le sogliole, togliendo la pelle, doratele in padella con il burro.  Adagiate le sogliole nei piatti, ricopritele con la besciamella e guarnite con i ciuffi di patate e qualche foglia di timo.